Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 15 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 16 maggio 2017 – Ecopsicologia, USA: hubris 2, via dalla NATO, animalisti versus papa, democrazia o anarchia?, Treia: progetto terra cruda, ecologia: restare uniti...


Risultati immagini per ecopsicologia

Care, cari, nata dall'incontro tra Ecologia e Psicologia, l'Ecopsicologia si propone di promuovere la crescita personale e un superiore livello di consapevolezza individuale per permettere ad ogni singolo essere umano di essere cittadino del pianeta terra, libero, creativo e responsabile. L'Ecopsicologia mette in relazione la sensibilità dei terapeuti, la conoscenza degli ecologi, l'esperienza e l'etica degli ambientalisti per... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/15/lecopsicologia-che-aiuta-a-vivere-in-societa-ed-in-natura/

Calcata. Tempo di passeggiate nella Valle del Treja – Scrive Alex Raccis: “Il 20 e 21 maggio 2017, partendo dai vicoli di Calcata attraverseremo il Parco, lungo un percorso caratterizzato dalla varietà di ambienti sia naturali che storici, immersi nella vegetazione rigogliosa seguendo il corso del fiume Treja fino ad arrivare alle Cascate di Monte Gelato. Rientro a Calcata con percorso ad anello. Info. 339 6616625”

USA. L'arroganza del potere e la distruzione del pianeta - Dopo aver espropriato e distrutto le pacifiche e libere popolazioni autoctone e fondato gli United States of America, in seguito a una cruenta guerra civile, i nordamericani hanno rivolto le loro mire di conquista verso le stesse nazioni europee di provenienza, oggi tutte inserite nella NATO ed asservite ai voleri statunitensi. Mancherebbe al loro dominio la Russia che è comunque circondata da basi della NATO, e che è vista da Washington come un enorme bottino, dato il vasto territorio sul quale si trovano il 60% delle risorse minerarie della Terra, acqua potabile, terreni agricoli, etc…Se tutto ciò avvenisse sarebbe comunque una “quasi fine del mondo” sia per la Russia che per gli USA e L’Europa. A salvarsi forse sarebbe l’Africa che da continente più povero del mondo ritornerebbe ad essere la “casa” degli ultimi umani (od umanoidi o mutanti in seguito alle radiazioni atomiche). Siamo a livelli di fantascienza geopolitica ma gli americani, “ingenui” come sono, potrebbero pensare di farcela a “vincere” oppure morire tutti come “consigliato” dai loro pard sionisti (“Muoia Sansone con tutti i filistei”)…” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/15/hubris-nordamericano-2-muoia-sansone-con-tutti-i-filistei-ecco-il-dettame-della-politica-aggressiva-usa-sionista/

Latina. Un'altra Italia – Scrive Mattinale: “Latina, 16 maggio 2017, Facoltà di Economia, sala A, ore 9. Iniziativa pubblica: 'Legalità tutta un'altra Italia' . Partecipa il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra”

Bruxelles. Fuori dalla Nato e dalla guerrafondaia UE – Scrive Teoria e Prassi: “Il prossimo vertice della NATO che si terrà a Bruxelles il 24 e 25 maggio 2017, con la presenza del guerrafondaio Trump, vedrà un’ampia mobilitazione internazionale del movimento popolare per la pace e la democrazia. Noi, membri europei della Conferenza Internazionale di Partiti e Organizzazioni Marxisti-Leninisti, appoggiamo risolutamente l’azione di massa, le marce di protesta e gli incontri che si succederanno per denunciare il ruolo militarista e antipopolare della NATO e della UE...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/bruxelles-24-e-25-maggio-2017-fuori.html

Roma. Visita ai Fori - Scrive Amici del Tevere: “Domenica 21 maggio 2017: il fasto della Roma antica: la riscoperta dei Fori Imperiali. Per lungo tempo sepolti sotto la famigerata Via dei Fori Imperiali i Fori di Cesare, Augusto, Nerva e Traiano si potevano guardare parzialmente dalla strada soprastante. Un nuovo percorso, offre ora l’opportunità di scendere al livello della prima età imperiale. Appuntamento: ore 9.40 alla Colonna Traiana. Info e prenotazioni: 3395852777”

"Conosci te stesso" – Scrive Nereo Villa: “Lavorare su se stessi e cercare di comprendere il senso della nostra vita è in fondo arricchire di sapore il nostro nutrimento immaginativo. Il pericolo di far marcire quel "sale" e quel "lievito" è scongiurato nella misura in cui ci si sa rinnovare e ciò significa indagare dentro di noi il mistero dell'essere. Per far questo occorre davvero un'opera tale che il verme strisciante in terra formi l'angelica farfalla che vola alla giustizia senza schemi..." – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/04/jahwe-prete-gianni-giano-bifronte.html

I migliori se ne vanno... - Scrive Claudio Martinotti Doria: “Oliviero Beha, uno dei pochi giornalisti d’inchiesta italiani degno di questo nome, è morto il 13 maggio 2017 a 68 anni per un tumore, dopo aver subito persecuzioni e vero e proprio bossing (che è una forma di mobbing) che lo hanno debilitato a livello psicologico rendendolo depresso e vulnerabile. L’ennesimo segno dei tempi e del grave degrado morale ed istituzionale di questo paese, che penalizza i meritevoli e premia i parassiti...”

Il papa non ama gli animali e men che meno gli animalisti – Scrive Franco Libero Manco: “Il papa invita ad interessarsi solo degli umani (crudeli, guerrafondai, stupratori, assassini, falsi, ipocriti, bugiardi ecc.) invece di animali semplici, leali, miti, generosi ecc., cioè di chi da millenni (anche o soprattutto a causa della Chiesa) ha condannato ad un inferno inimmaginabile miliardi di miliardi di creature innocenti, per soddisfare l’egoismo e la crapula umana. Possibile che questo papa non capisca che l’etica animalista è un una rivoluzione inarrestabile?...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/15/papa-francesco-non-ama-gli-animali-e-men-che-meno-gli-animalisti-parola-di-dio/

Roma. Api amiche – Scrive Zappata Romana: “21 maggio 2017 nell'orto nel Parco dell'Appia Antica, alle ore 10.00: LE API AMICHE DEI BAMBINI, a cura di Emanuela Marchini e Juri Eugeni - Un percorso per avvicinare i bambini, da 0 a tre anni, all'affascinante mondo delle api. Info. hortus.zappataromana@gmail.com”

Democrazia e anarchia. Ontologia e fenomenologia – Scrive Lorenzo Merlo: “Così come ce l’hanno raccontata, come l’abbiamo creduta, la democrazia non è mai stata. L’equilibrio al quale anelava, che pensavamo in fieri non s’è verificato. Nei campi aridi dell’avidità, lo spargimento di giustizia è seme che non ha mai attecchito. Pare che il tempo di rodaggio, non solo sia scaduto, chilometri ne ha fatti e ormai si sente odore d’olio bruciato. E chi, con crescente affanno, insisteva a rabboccarlo, si è stancato. Il sistema sta fondendo. Così ora diviene via via più popolare la consapevolezza che la democrazia non ha il dna perfetto e puro della quale le nostre speranze l’avevano sprovvedutamente investita...” - Continua:

Fiorenzuola D'Arda. Cercasi tesori (culturali) nascosti – Scrive Paolo Mario Buttiglieri: “CERCHIAMO...tesori nascosti. Dipingi, scolpisci, scrivi poesie, racconti, hai pubblicato un libro, gestisci un blog, un sito internet, un gruppo facebook, sei impegnato nel volontariato, pratichi qualche disciplina olistica, fai teatro, qualunque interesse tu abbia il nostro gruppo di lettura è interessato a conoscerti e a far conoscere quel che fai al pubblico di Fiorenzuola e dintorni. Stiamo preparando il programma di giugno-dicembre 2017 se vuoi puoi proporre qualche tua iniziativa. Per maggiori informazioni 347.2983592”

Montecorone di Zocca. Incontro Collettivo Ecologista della Rete Bioregionale Italiana del 24 e 25 giugno 2017 - ….Durante i due giorni dell’Incontro si terranno giri di condivisione, canti, lavori di sostentamento, yoga, passeggiate, degustazioni vegetariane con verdure dell'orto... sarà anche possibile esporre e scambiare le proprie autoproduzioni artigianali ed artistiche: libri, riviste, oggetti d’uso, conserve e oli, profumi, etc. La partecipazione è libera, nel rispetto delle regole di convivenza ecologica e civile, pernottamento in capanne o in sala comune con sacco a pelo o in tenda propria. Per le spese organizzative e per l'ospitalità, si richiede una dignitosa offerta libera... - Continua con programma completo: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/programma-del-collettivo-ecologista.html

Commento di Ferdinando Renzetti: “...quel che volevo dire è che fondamentalmente (anche se molti non lo sanno) sono un artista che ha studiato per fare l'artista, poi quando mi sono reso conto che cosa rappresenta oggi l'arte contemporanea mi sono tirato indietro quasi spaventato così ho iniziato una mia ricerca viaggio facilitazione che puoi leggere nei vari racconti usciti sul Giornaletto di Saul, ho frequentato varie situazioni da genuino clandestino a rainbow family, rive, permacultura. Nel 2005 ho partecipato all'Incontro Bioregionale a Pizzone un sacco di bella gente bel posto ma non mi ha così impressionato riguardo a nuove idee e nuove opportunità di crescita, ecco in un certo senso il bioregionalismo non esiste in quanto tale se non nella mente di quei pochi che ci credono...”

Treia. Lavorare la terra cruda – Auser Treia intende proporre alle scuole primarie e secondarie di Treia un laboratorio per imparare a costruire mattoni di terra cruda e paglia, tento da Ferdinando Renzetti, che possono essere anche colorati ed utilizzati per piccole costruzioni. Il laboratorio, che può essere rivolto anche ad altre fasce d'età scolastica o addirittura a semplici cittadini che volessero apprendere la tecnica di lavorazione, è di facile conduzione e realizzazione... - Continua: http://auser-treia.blogspot.it/2017/05/lavorare-la-terra-cruda-proposta-auser.html

Commento di Caterina: “L'essere umano ha bisogno comunque di "svagarsi" e meglio svagarsi trovandosi in compagnia a fare il sapone o a impastare con la pasta madre o a fare i mattoni in terra cruda che a guardare una partita di pallone in cui i giocatori sono strapagati. Le occasioni di decrescita sono numerose, viene ormai  "insegnata" ovunque. Nel nostro piccolo anche noi la divulghiamo, ad esempio, con le passeggiate erboristiche e la condivisione delle esperienze. Il problema secondo me è il sistema economico finanziario che comunque ci schiavizza. Non so se e come da questo sistema, si possa uscire, anche a piccoli - grandi numeri...”

Ultime Notizie su Treia – Ieri sera durante la passeggiata scopro che dall'arco della Porta Cassero, nella tarda mattinata, era caduto un mattone o due. Dopo un consulto dei tecnici (durato ore a detta di testimoni) è stato deciso di chiudere la Porta al traffico automobilistico ed anche a quello pedonale. Ora per entrare al centro storico con l'auto bisogna passare da Porta Palestro, mentre i pedoni sono dirottati alle scalette (ripide) a fianco dell'ufficio postale. Ovunque cartelli e segnali stradali che annunciano l'interruzione con l'avviso che le variazioni perdureranno sino a “fine lavori”. Lavori che -per altro- non si sa quando inizieranno... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/05/treia-15-maggio-2017-porta-cassero.html

G7. Migranti fastidiosi allontanati da Taormina – Scrive Franca Oberti: “Ai TG si sono accorti, e hanno dovuto dichiararlo, che i barconi si possono fermare e far tornare indietro. Eh... sì, perché intorno a Taormina la riunione mondiale dei G7 non poteva essere disturbata.... per loro superprotezione, per la plebe superinvasione. Due pesi e due misure! È ora di finirla! Ci raccontano micce e poi si svergognano così”

Commento di S.P.: “...le navi delle ONG, cariche di carne umana, non tornano indietro vengono dirottate in altri porti italiani. E' chiaro che dietro all'emigrazione di massa c'è qualcosa di misterioso... Quando un barcone entra in acque internazionali parte l'Sos e subito arrivano le navi di soccorso. C'è un business sotto ...l'Europa paga per ogni emigrante (ma dietro l'Europa c'è l'Italia che ne versa una quota) ed i centri di accoglienza si arricchiscono, come le ONG e come i venditori di schiavi...”

Ecologia. Restare uniti – Scrive Guido Dalla Casa: “Ci sono tanti movimenti che si occupano dell’ecologia, o della Natura, o degli esseri viventi: sono tutti in qualche modo diversi uno dall’altro, di solito non in contrasto, ma qualche volta anche in disaccordo. Proviamo a trovare un sottofondo comune, un paradigma che li rafforzi tutti e li accomuni, pur nella diversità. Animalisti, vegetariani, salutisti, ambientalisti, attivisti vari, ma quanti sono? Spesso viene usato un linguaggio intuitivo, molte volte si scivola nel solito linguaggio economico, sociale, o politico, a volte – per fortuna – si usa il linguaggio del cuore.. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/05/ecologia-profonda-come-attuarla.html

E noi restiamo uniti, il più possibile, con benevolenza... Ciao, Paolo/Saul
…............................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Non agire è incessante attività. La sua tranquillità è simile all'apparente immobilità di una trottola che gira velocemente. La sua velocità non può essere seguita dall'occhio; così sembra ferma, anche se sta ruotando. Simile è l'apparente inattività del saggio. Ciò va detto perché spesso si scambia la tranquillità per inattività, non è così...” (Ramana Maharshi)

...............................

“La saggezza è sapere che non sono niente L'amore è sapere che sono tutto. E tra le due la mia vita si muove.” (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento