Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 24 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 25 maggio 2017 – Roma: protesta contro le guerre di Trump, moneta emessa a debito, Italia bombarola, il mare che ci aspetta, il mese della Madonna e del Wesak, morire di pesticidi...


Risultati immagini per roma protesta no war

Care, cari, Il nostro Giornaletto di Saul sempre si interessa delle cose del mondo, non solo di quel che succede a Treia od a Spilamberto. E -come dissi spesso al proposito degli pseudopodi positivi e negativi del corpo massa della nostra società- non contano i numeri o l'altezza gerarchica, poiché come è detto nell'ermetismo “tanto in alto quanto in basso”. Perciò ho seguito con attenzione i risvolti del viaggio d'amore e d'affari del presidente Usa, Donald, accompagnato dalla bella moglie, Melania. E la piccola protesta di tre santi pacifisti che li hanno accolti sulla via del quirinale... - Continua: http://saul-arpino.blogspot.it/2017/05/24-maggio-2017-donald-e-melania.html


Mio commentino: “Forza Marinella, non scoraggiarti! Stai facendo il tuo dovere per la giustizia e per la libertà e ciò basta! La vostra è un’azione che passerà alla storia, vedrai!”

Denaro: sterco di satana – Scrive Francesco Miglino: “...la tecnica con cui gli usurai prendono possesso delle nazioni si distingue per l'efficacia in confronto con le vecchie conquiste ed occupazioni militari. Mentre con queste ultime si infliggevano danni corporali sia ai componenti delle forze belligeranti che alla società civile, con la tecnica di occupazione utilizzata dall'usura coloro che dovrebbero opporsi per difendere il loro Paese vengono avvicinati uno ad uno e gratificati con copiose elargizioni di quel denaro che agli usurai non costa nulla, perché da loro stampato all'infinito e creato allo scoperto.... – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/la-guerra-per-il-dominio-del-mondo-non.html

Integrazione di Claudio Quaranta: "La comprensione delle cause e la conseguente dinamica degli eventi ai quali assistiamo e che quotidianamente viviamo deve indurci ad una sola conclusione. Tutti gli uomini consapevoli ed intellettualmente onesti d'Italia devono allearsi dando vita ad una grande Federazione...” - Continua in calce

Italia bombarola – Scrive Arrigo Colombo: “...lo scorso anno, in sede Onu, nella Prima commissione è stata approvata la risoluzione – presentata dal Messico con altri cinque Paesi – che istituisce dal Marzo 2017 una Conferenza Onu per il bando delle armi nucleari; con il compito preciso di negoziare uno “strumento giuridicamente vincolante per vietare le armi nucleari, che porti verso la loro eliminazione totale”. Approvata con 123 si, 90 no, 16 astenuti. Tra i no, quello dell'Italia...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/24/il-vergognoso-no-dellitalia-al-bando-delle-armi-nucleari/

Giuristi per attuare la Costituzione – Scrive Luigi de Giacomo: “Con la presente convochiamo il gruppo giuridico "Giuristi per l'azione popolare", guidati da Paolo Maddalena, presidente emerito della Corte Costituzionale, per il giorno venerdì 26 maggio 2017, alle ore 14,00, presso lo Studio Diotallevi, in Roma alla Via Sabotino, 17 (scala G, interno 17). Info. 333.4905495”

Il mare che ci aspetta... - Scrive Roberto Minervini: "Solo da poco tempo stiamo cominciando a percepire che tutti gli oceani del mondo andrebbero considerati quasi come un unico organismo vivente. Le correlazioni fra la fisica, la chimica e la biologia che si compenetrano, nel giusto lasso di tempo, fra questi particolari ecosistemi sono infatti strettissime. Ne sono testimonianza la presenza di inquinanti quali i metalli pesanti (mercurio, cromo, cadmio, piombo, ecc.), il PCB (policlorobifenili), il DDT, e tanto altro ancora anche negli animali che vivono relegati ai poli del pianeta (soprattutto mammiferi marini, pinguini e pesci) e quindi teoricamente lontanissimi dalle fonti d’inquinamento umane...." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/24/ecologia-marina-il-mare-che-ci-aspetta/

Mio commentino: “Nella società del “benessere” 8 milioni di tonnellate di plastica si riversano ogni anno nel mare”

No all'imbroglio della guerra “umanitaria” – Scrive Piattaforma Comunista: “Il 24 maggio 1915 l'Italia entrava nella I guerra mondiale – generata dagli antagonismi del regime capitalistico – spinto dalla volontà di una minoranza di elementi reazionari, avventurieri, sciovinisti e interventisti asserviti agli interessi delle classi possidenti. Oggi il primo dovere del movimento operaio e comunista è opporsi e sabotare in tutti i modi possibili i nuovi piani di guerra denunciando e smascherando senza pietà le menzogne e gli inganni sulla “difesa della libertà” e gli obiettivi “umanitari” diffusi dall'imperialismo a guida USA ...”

Dopo Giovanni Falcone… Paolo Borsellino – Preghiera laica di Antonino Caponnetto: "Queste sono le parole di un vecchio ex magistrato che è venuto nello spazio di due mesi due volte a Palermo con il cuore a pezzi a portare l'ultimo saluto ai suoi figli, fratelli e amici con i quali ho diviso anni di lavoro di sacrificio di gioia, anche di amarezza. Soltanto poche parole per un ricordo, per un doveroso atto di contrizione che poi vi dirò e per una preghiera laica ma fervente. Il ricordo è per l'amico Paolo, per la sua generosità, per la sua umanità, per il coraggio con cui ha affrontato la vita e con cui è andato incontro alla morte annunciata .." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/24/dopo-giovanni-falcone-paolo-borsellino-preghiera-laica/

Commento di Federico Cerulla: “Onore ai compagni Giovanni Falcone e Paolo Borsellino uccisi dalla mafia stato... e ai poveri ragazzi e non solo che muoiono di guerre attentati e follie dettate dalla smania di possesso e di danaro dei regimi capitalisti ...”

Maggio. Il mese della Madonna e del Wesak - Maggio è il mese dedicato tradizionalmente alla Madonna (Grande Madre), ai matrimoni, alla fioritura ed alla bellezza della natura. Inoltre tra maggio e giugno si celebra il Wesak, ovvero la nascita del Buddha. Il Wesak buddista, ricorre quest’anno il 9 giugno, plenilunio in Gemelli, e per l’occasione saremo a Spilamberto dove abbiamo organizzato una passeggiata al fiume Panaro con canti sotto la luna piena (appuntamento all’ingresso del Sentiero Natura di Via Gibellini, alle ore 19). Con questi riti celebriamo vari aspetti della conoscenza della natura e della vita e della spiritualità della natura. - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/24/da-treia-a-spilamberto-per-festeggiare-la-madonna-ed-il-wesak/

Marche. Il TAR da via libera all'uccisione della Moretta – Scrive LAC: “TAR MARCHE NON ANNULLA CALENDARIO VENATORIO. Con delibera della Giunta regionale n. 1138 del 27 settembre 2016 la Regione Marche ha reinserito la Moretta (http://www.uccellidaproteggere.it/Le-specie/Gli-uccelli-in-Italia/Le-specie-protette/MORETTA) tra le specie cacciabili ed ha posto alcuni limiti al prelievo dello storno....”

Dietro le quinte – Scrive L'Aura: “Prego signori entrate in questo “deposito”, osservate con occhio curioso e giocoso il retroscena della rappresentazione che andremo a presentare. Passione, inganno, amore, odio, grandi tragedie, timore del futuro, consapevolezza delle contraddizioni, vizi umani, disperazione, solitudine degli eroi, affetti e valori costituiti e sovvertiti, sconvolgimento della natura, dove il più saggio è il folle, l'assurdità della vita umana percepita senza schermi.” - Continua:

Grulli... ma vaccinati – Scrive Gianni Lannes: “Il 19 maggio Renzi ha bacchettato i pentastelluti. E così il 20 maggio il comico, padrone - come da atto notarile - del partito 5 stelle ha innestato la retromarcia sui vaccini. In un post infatti si legge il seguente titolo: Il MoVimento 5 Stelle è per la massima copertura vaccinale”

Mio commentino: “Parole reiterate dal delfino Di Maio: sì alle vaccinazioni compulsive ma con informazione aggiunta...”

Amarcord. Oriana Fallaci l'aveva predetto - “Sveglia, Occidente, sveglia! Soprattutto non credo alla frode dell'Islam Moderato. Quale Islam Moderato?!? Quello dei mendaci imam che ogni tanto condannano un eccidio ma subito dopo aggiungono una litania di «ma», «però», «nondimeno»? È sufficiente cianciare sulla pace e sulla misericordia per essere considerati Mussulmani Moderati? È un Mussulmano Moderato quello che bastona la propria moglie o le proprie mogli e uccide la figlia se questa si innamora di un cristiano? Cari miei, l'Islam moderato è un'altra invenzione...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/08/oriana-fallaci-sveglia-occidente.html

Mio commentino: “..e qui mettiamoci anche lo zampone sionista, che ha sempre predicato la frantumazione dei paesi islamici... la "colpa" va suddivisa a pari merito tra sionisti ed usisti e mullah pervertiti. L'islam era  in quiescenza, in seguito  allo scioglimento dell'Impero Ottomano, e... dopo israele è iniziato il problema e non potendo estirparlo, come accadde alla Gerusalemme "liberata" dei crociati, si è creato fertile terreno nelle periferie per sostenere e far nascere la jahad, strumentale agli interessi sion-usa-occidente....” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Roberto Lorenzetti, dopo l'attentato Manchester, del 22 maggio 2017, durante un concerto musicale: “Per l’islam la musica è peccato. Secondo quanto stabilito dal Corano e dalla sharia, è infatti proibito l’ascolto della musica e dei canti che non siano religiosi (in particolare se provenienti da apparecchi elettronici, come radio o stereo)...” - Continua in calce al link soprastante

Associazioni farlocche colluse col sistema – Scrive Giuseppe Altieri: “La maggioranza delle associazioni "ambientaliste" nazionali riconosciute in Italia sono farlocche… e finanziate, spesso, da capitali stranieri… e dagli ingenui che gli danno il 5 per mille e donazioni varie. Esse sono corresponsabili del disastro ambientale per diversi motivi. La gente comune delega a loro la lotta politico giuridica e istituzionale (gestita per fare soldi con progetti, oasi, educazione, ecc). Siedono nei tavoli dove si attua la concertazione obbligatoria per legge in materia ambientale e sanitaria, per le decisioni politiche e amministrative, senza costrutto...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/giuseppe-altieri-attenti-alle.html

Commento di F.L.M.: “Il nostro obiettivo è quello di una nuova coscienza umana in difesa di ogni essere vivente. Qualunque sia il nostro credo, la nostra estrazione sociale, politica o religiosa, affretteremo i tempi della liberazione dei nostri fratelli animali solo se metteremo in sintonia le nostre singole energie al servizio del bene comune e GRIDEREMO LA VERITA’ QUAND’ANCHE CROLLASSERO I CIELI....”

Morire di pesticidi – Scrive Agernova: “Siamo in un paese che usa il 50% di tutti i pesticidi europei, semplicemente per mancanza di assistenza agli agricoltori, finanziata anche essa da fondi europei, ma mai attivata dalle regioni, che la lasciano ai sindacati, proprietari dei consorzi agrari e cooperative che vendono pesticidi. Quando ci decidiamo a risolvere politicamente o a portare in tribunale queste cose?” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/italia-morire-di-pesticidi-si-puo.html

Mio commentino: ”...la natura aiuta se stessa, con i rospi… Ed in verità i rospi sono fra i migliori amici dell’uomo. Altro che pesticidi chimici ed OGM, i veri protettori dell’agricoltura sono i rospi che si nutrono di larve ed insetti nocivi. Ricordo quando da bambino i miei nonni materni, di Bagnoli di Sopra,  mi portavano a spasso nella campagna della Bassa Padana, e mi mostravano un corpulento rospo all’opera fra le foglie verdi, essi mi dicevano “Guarda fratel Rospo che ci aiuta a lavorare i campi… mi raccomando non infastidirlo mai…” Ed anche quest'anno è partita la campagna LAV per il salvataggio dei rospi in amore che passeggiano nelle nostre strade...”

La politica di Trump, che piace a sionisti e sauditi, getta l'Iran tra le braccia di Cina e Russia – Scrive : “La visita del presidente degli Stati Uniti nell’Arabia Saudita, il suo accordo a fornirle 300 miliardi di dollari in armi, la retorica ostile verso l’Iran e le intenzioni aperte espresse del principe Muhamad bin Salman sulla guerra all’Iran, chiariscono le opzioni politiche della leadership e del popolo dell’Iran....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/24/il-placet-di-trump-ad-un-attacco-contro-liran-da-parte-di-sauditi-e-sionisti-accelera-lalleanza-cino-russo-iraniana/

E con ciò vi saluto, ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ricordati che hai passato anni a criticarti e non ha funzionato. Prova ad approvarti e vediamo cosa succede.” (Louise Hay)


Nessun commento:

Posta un commento