Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 19 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 20 maggio 2017 - Trump atteso dal papa, Capitini apostolo di nonviolenza, vaccini non buoni, populisti oscuri, Sauron (USA-sion), l'ISTAT che vede, denunciata Bankitalia SPA....


Risultati immagini per Trump atteso dal papa

Care, cari, Donald Trump sarà Roma, il 24 maggio 2017, per incontrare papa Francesco e Mattarella. Il viaggio in Europa avviene in occasione del summit della Nato a Bruxelles e del G7 a Taormina. I temi che potrebbero avere una visibilità per alcuni giorni sono dunque molto rilevanti, dal riarmo generale in un mondo già saturo di armi e in crisi economica, al disinteresse dichiarato per l' ambiente. Sarebbe importante anche impostare al meglio contestazioni e commenti, evitando che i più superficiali cadano nella trappola Trump diavolo, Obama l'antagonista positivo, speranza per l' ambiente e altro. Lancio l'idea in giro allora, sperando magari che qualcosa già sia stato pensato... (Marco Palombo)...

Aldo Capitini. Apostolo vegetariano della nonviolenza – Scrive Franco Libero Manco: "Per Capitini la religiosità non ha bisogno di una legge per manifestarsi, di un credo o di un culto particolare e il suo pensiero è in una posizione di equidistanza tra il laico e il religioso in cui nella religione vede l’impegno non violento mentre auspica quel rinnovamento e purificazione della religiosità da elementi dogmatici e chiusi. Capitini denuncia e condanna ogni forma di violenza, da quella brutalmente fisica a quella psicologica, da quella sugli uomini a quella sugli animali..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/05/aldo-capitini-apostolo-vegetariano.html

Renzi, da boy scout a masaniello – Scrive Giorgio Vitali: "Poiché Renzi è il signor NESSUNO, è evidente che opera per conto di ALTRI. Ma analizziamo per un momento la figura di Renzi: il personaggio emerge dal nulla e quindi è evidente che QUALCUNO lo ha valutato (sicuramente dopo Mike Bongiorno) come ATTORE di facciata per una recita a soggetto. Da questo punto di vista è un attore con adeguata faccia tosta, si presenta nel contesto internazionale come se ci fosse sempre stato. Evidentemente si tratta di uno dei tanti “costruiti”, tipo Macron ..."

Le vespe sono figlie di Dio, i vaccini invece no... - Le punture di vespe sono alquanto dolorose e se numerose ed in successione possono anche provocare la morte per interruzione cardiaca. Eppure rappresentano un pericolo remoto, non come la puzza degli inquinanti, i veleni nell'agricoltura, l'attraversamento di una strada congestionata dal traffico, la dose sbagliata in discoteca, la coltellata impazzita di un ubriaco, i vaccini e le nuove malattie inventate dall'uomo (per guadagnarci sopra) almeno le vespe non hanno intenzioni, difendono semplicemente il loro nido...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/19/anche-le-vespe-sono-figlie-di-dio-i-vaccini-invece-no/comment-page-1/#comment-268

Commento di Agnia Russo: “...obbligano tuo figlio minorenne a fare il vaccino! Un vaccino per il quali i medici che hanno chiesto trasparenza sono stati radiati. Un vaccino che ha 1.000 denunce di risarcimento danni. Un vaccino che ha un modulo da far firmare al medico come assunzione di responsabilità sugli effetti collaterali e nessuno di loro lo firma. Un vaccino che dovrebbe immunizzare chi si sottopone ma stranamente per il nostro ministero resta contagiatile dato bisogna vaccinare tutti...” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Fabio Castell: “Vaccini, approvato il decreto sull'obbligo fin da nidi e materne, il Governo raggiunge l'accordo: i bambini più piccoli non potranno iscriversi. Sanzioni per i genitori degli alunni non vaccinati che frequentano elementari, medie e primi due anni delle superiori. I vaccini obbligatori passano da 4 a 12”

Populisti oscuri - Scrive, a freddo, Michele Rallo: “...i populisti non hanno le idee chiare, parlano alla pancia della gente, non si rendono conto che alcuni fenomeni sono ineluttabili, che l’immigrazione non può essere fermata, che ci si deve rassegnare ai licenziamenti, alle pensioni da fame, ai cumuli di immondizia e ai malati nelle corsie degli ospedali. È, questo, l’ultimo e, per il momento, vincente strumento di chi vuole strangolare i nostri popoli, di chi vuole succhiare il sangue delle nostre nazioni. I partiti populisti devono rendersene conto e devono attrezzarsi per contrastarlo. Altrimenti, ci si dovrà rassegnare al ruolo di eterni secondi, lasciando al primo Macron di turno (o al Renzi, o al Tsipras) la possibilità di prendere per mano i nostri Stati Nazionali e di condurli al patibolo della “società aperta”.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/19/la-boutade-dopo-macron-alleliseo-ci-aspetta-renzi-al-quirinale/

Guiglia. Passeggiata nel parco – Scrive Maria Bignami: “Domenica 21 maggio 2017 dalle 15 alle 18 camminata nel parco alla "Caccia al tesoro". A richiesta, anche condivisione argomento "Poesia del Cuore". Partenza Casa val di Sasso via Castellino 381 Guiglia. Totale Km 6 circa. La partecipazione è libera. Tel. 059 795841”

Treia. La Favola di Donatella e Sebastian – Scrive Ferdinando Renzetti: “…durante un mio breve viaggio a Treia ho conosciuto Donatella, brava suonatrice di organetto. Così sono rimasto ospite alcuni giorni nella sua bella casa, nella campagna della Marca centrale. Donatella coltiva ortaggi, ha un orto bellissimo pieno di piante fiorite tra il selvatico naturale e il coltivato con cura e fatica: fiori di calendula, borragine; lupini brassicacee, lavande, melisse, carciofi, fragole...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/05/treia-la-favola-di-donatella-suonatrice.html

Lo disse pure Romolo a Remo – Scrive Vincenzo Zamboni: “La distruzione di muri di confine senza il consenso dei proprietari dei muri è una operazione di guerra. Pertanto, l'unione europea antidemocratica, governi europeisti complici, parlamentari governativi, movimento "nonviolento" (sedicente), ed Ong dedite alla tratta internazionale di carne umana sono organismi di guerra e violenza mafiosa golpista contro la libertà democratica dei popoli, e vanno combattuti tutti con ogni strumento di difesa necessario. La democrazia è una cosa seria.”

La minaccia di Sauron (USA-sion) – Scrive Paul Craig Roberts: “Si può credere che la Russia e la Cina potrebbero sacrificare la loro sovranità per il bene della vita sulla terra. Ma la loro stessa coscienza morale li spingerà ad opporsi al male che è Washington. Pertanto penso che il male che regna a Washington stia conducendo gli Stati Uniti ed i suoi stati vassalli alla totale distruzione. Una volta che le dirigenze russe e cinesi si sono convinte che Washington intende colpire i loro paesi in un attacco a sorpresa, la domanda è come possono reagire la Russia e la Cina?..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/la-risposta-di-russia-e-cina-alla.html

Biassono. Pro animali bisognosi – Scrive Animal Press: “E' alla sua seconda edizione "A PASSO DI ZAMPA" un evento organizzato da Tutti In Ballo patrocinato da Regione Lombardia e del Comune di Biassono Assessorato allo Sport che vuole sensibilizzare la raccolta fondi per associazioni no profit che si occupano della cura dei nostri amici animali abbandonati e bisognosi. Info. info@tuttiinballo.it”

Roma. L'impero più corto (dedicato ai nostalgici di un trascorso e disastroso regime) – Scrive Anthony Ceresa: “L’Impero più corto della storia, che ci ricorda il film “Re per una notte”, formato non da un popolo sovrano, ma da Gerarchi i cui discendenti sono ancora presenti senza capacità e con lingue biforcute nel distruggere il nostro Paese per personali interessi. Un po’ di storia di un recente passato da dimenticare...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/limpero-piu-corto-dedicato-ai.html

Alessandria. Premio Attila – Scrive Rete Ambientalista: “Ad imperitura memoria dei nostri figli peggiori. Il premio Attila Alessandria 2016 è stato concesso alla personalità che si è particolarmente distinta a danno dell’ambiente e della salute, una giuria sul serio popolare, composta da 429 votanti in 9 assemblee in provincia, ha attribuito a Maria Rita Rossa l'alta onorificenza. Rita Rossa, nella duplice veste di sindaco di Alessandria e presidente della Provincia, vince con 213 voti. Al secondo posto con 96 preferenze: Ettore Pagani, direttore generale Consorzio COCIV TavTerzo Valico. Al terzo, con 69, Stephan Schmidheiny amministratore delegato Eternit. Quarto con 36 voti: Angelo Riccoboni amministratore delegato Riccoboni.”

L'Italia in cui viviamo, secondo l'ISTAT – Scrive Arpat: “La pubblicazione Istat "Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo", frutto anche dell'elaborazione delle informazioni contenute in due questionari somministrati ad un campione di 28000 famiglie italiane, presenta una selezione dei più interessanti indicatori statistici, che spaziano dall’economia alla cultura, al mercato del lavoro, passando dalle condizioni economiche delle famiglie, alla finanza pubblica, all’ambiente. Per quanto riguarda quest'ultimo tema, vengono affrontati alcuni argomenti...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/istat-foto-ambientale-sociale-economica.html

Sinistra. Fa piangere fa ridere – Scrive Paolo Sensini: “La "lotta di classe" non è mai stata così attuale, ma con un'avvertenza decisiva: dovrebbe indirizzarsi contro coloro che ne hanno fatto un feticcio ideologico, gli eredi di quel PCI, oggi PD, saldamente al potere in Italia, che adesso hanno spostato la lotta di classe sulla “guerra dei generi” (o transgender) ma soprattutto sull'importazione di miseria tramite i "migranti", per poi diventare i tutori e i difensori dei loro diritti e in cambio averne il consenso e la militanza. Senza questo camouflage il re sarebbe definitivamente nudo...”

Avviato un procedimento contro Bankitalia SPA, ed altri, in seguito alla denuncia del 12.11.2016 – Scrive Orazio Fergnani: “IL 18.05.2017 HO RICEVUTO CONFERMA DI PROCEDIMENTO APERTO CONTRO BANKITALIA ED ALTRI, PER UNA MAREA DI REATI DA NOI DENUNCIATI, ECCO LA COPIA DELLA INFORMATIVA RICHIESTA AI CARABINIERI DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI VIBO VALENTIA. VEDI QUI COSA DENUNCIAMO…” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/19/18-maggio-2017-conferma-di-procedimento-contro-bankitalia-spa-ed-altri-in-seguito-alla-denuncia-di-orazio-fergnani/

Ed anche oggi abbiamo fatto il nostro dovere informativo, chissà se arriviamo a domani? Qui la corda stringe... Ciao, Paolo/Saul

….......................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«...Non si diventa illuminati immaginando scenari luminosi, ma portando alla luce le proprie oscurità interiori...» (Carl Gustav Jung)




Nessun commento:

Posta un commento