Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 26 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 27 maggio 2017 – Per un 2 giugno “ecologico”, la profezia della fine, predazione di organi, sion ha un piano, terrorismo amico, il male del glifosato, interspecismo e biodiversità...


Risultati immagini per treia sagra del calcione
Risultati immagini per treia sagra del calcione

Care, cari, il 2 giugno ricorre la fondazione della Repubblica Italiana, qualche maligno aggiunge sarcasticamente “delle banane”. Per i treiesi la data corrisponde all'inizio della Sagra del Calcione, e qui una precisazione è necessaria non si stratta del “calcione” ai politicanti corrotti che hanno rovinato la nostra Repubblica bensì di una specialità culinaria locale, una specie di raviolo biscottato farcito di ricotta e pecorino. Tra l'altro quest'anno il 2 giugno mi è particolarmente caro, la mia amata Caterina sarà qui con me a Treia ed abbiamo pensato di festeggiare in modo “ecologico”, invitando gli amici a trascorrere un paio d'ore nel verde... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/26/treia-per-un-2-giugno-veramente-ecologico-e-repubblicano-pic-nic-nel-giardino-del-circolo-vegetariano/

P.S. Sarà anche un'occasione per scambiarci un “arrivederci” visto che l'indomani, dopo aver degustato qualche Calcione, alziamo le vele in direzione di Spilamberto, fino a data da destinarsi....

Predazione di organi. Alla ministra Lorenzin e compagni di partito non bastavano i 12 vaccini obbligatori ora hanno presentato un disegno di Legge per la “donazione di organi presunta” – Scrive Nerina Negrello: “Modifiche alla disciplina relativa alla donazione di organi e tessuti”. Mentre la canea propagandistica delle associazioni interessate ai trapianti su attivazione del Governo è sguinzagliata in ogni comune e lautamente finanziata, le autorità del Parlamento cripticamente agiscono contro i cittadini onesti e ignari che ancora si fidano delle autorità politiche e sanitarie. La Ministra Lorenzin merita l'interdizione perpetua dall'esercizio...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/26/nuovo-disegno-di-legge-pd-per-%E2%80%9Cdonazione-di-organi-presunta%E2%80%9D-peggio-del-%E2%80%9Csilenzio-assenso%E2%80%9D/

No Bretella Roma-Latina. “Ad aiuvandum” - Scrive Comitato: “L'udienza per la cautelare al Tar del Lazio su ricorso di AdL SpA contro parere negativo della Commissione della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano è stata calendarizzata per il 7/6/2017. Nell’incontro con i nostri avvocati, tenuto Lunedi 19/5/17, si è deciso l’intervento "ad adiuvandum" con la procura dell’Associazione ambientalista “VAS onlus”. Info. nocorridoio@tiscali.it”

La profezia della fine di un'epoca – Scrisse Peter Deunov: “La vostra vita attuale è una schiavitù, una dura prigione. Dispiace veramente vedere così tanta confusione, così tanta sofferenza, così tanta incapacità di comprendere dove stia la vera felicità. Ogni cosa che vi circonda presto crollerà e scomparirà. Nulla resterà di questa civiltà, non la sua perversione; tutta la Terra sarà scossa e non verrà lasciata traccia di questa erronea cultura che mantiene gli uomini sotto il gioco dell’ignoranza....” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/la-profezia-di-peter-deunov-sulla-fine.html

Roma. Agrifesta a Borghetto San Carlo – Scrive Coop. Coraggio: “Il 28 maggio 2017, dalle ore 12,00, Roma, Via Cassia, 1420/1450. Visita guidata, cucina estemporanea, prodotti biologici e locali, musica live, laboratori e animazione per i bambini e tanti altri eventi. Per festeggiare il secondo anno della Coop Agricola Co.r.ag.gio a Borghetto San Carlo, un parco multifunzionale in uno spazio pubblico che per decenni è stato abbandonato. Info. agricoltura.coraggio@gmail.com”

Medio oriente. Non dimentichiamo che c'è un “piano” - Non dimentichiamo che la parcellizzazione degli stati che circondano israele è nei programmi -da sempre- della strategia sionista. Tanti piccoli stati in antagonismo religioso ed etnico fra loro e che non diano fastidio a sion… - Continua con scambio di pareri in un articolo del 2015: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/05/26/parcellizzazione-degli-stati-in-nord-africa-e-medio-oriente-la-frantumazione-benvoluta-da-usa-e-sion/

Donne poco sanguinarie? - Scrive James: “La nomina a Ministro della Difesa (des Armées) della Francia di Sylvie Goulard (una lettrice di Nota Diplomatica tra l’altro) dopo quelle di Ursula von der Leyen in Germania, Roberta Pinotti in Italia ed altre, è un'ulteriore dimostrazione della convinzione che il tema della guerra sia troppo importante per essere lasciato al sesso presumibilmente “forte". Pur non avendo necessariamente molta familiarità con la materia, si suppone che le femmine siano almeno d’indole più pacifica dei maschi - o no?”

Terrorismo amico (dei soliti noti) – Scrive Fulvio Grimaldi: “... la cosa da dire, a essere originali quanto il signor de Lapalisse, tanto che nessuno la dice per non sembrare banalotto, è una domanda. Ma visto che queste orrende forze del male, come le stampigliano Bush, Obama e ora Trump, proclamano incessantemente ai quattro venti che ci faranno fare la fine in quanto sacrilegio, perverso e infedele Occidente, com’è che se la prendono sempre e solo con coloro che dell’Occidente sono meramente le comparse, i figuranti, le plebi, la massa inerte, più spesso che no le vittime?...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/morire-di-terrorismo-amico-dei-soliti.html

C'era una volta Calcata – Scrisse Circolo Vegetariano VV.TT.: “…. La necessità di inventarsi Calcata, da parte di chi la “utilizza” come valvola di sfogo all’alienazione del mondo moderno o come mezzo di sussistenza alternativa, avviene a causa della frantumazione sociale che contraddistingue la nostra società. Viviamo in un contesto sociale suddiviso, apparentemente unito da una sembianza di comune appartenenza. Le persone che abitano o visitano Calcata comunicano attraverso l’immaginato, sono abitanti di un mondo alla Matrix per intenderci, fantasmi nell’antro Platonico. Ma questo “luogo” non può essere vero, mancando la condivisione reale, il senso di necessità e fatica comune, l’incontro fisico, il contatto… è un mondo in cui tutto si riduce ad una rappresentazione, uno spettacolo mediato, filtrato, manomesso….. un teatrino o castello degli specchi. A Calcata viviamo come dentro al “Facebook” nel quale l’interagire è demandato al pulsante di un terminal. Allo stesso tempo siccome capiamo che questo “sogno” -che definiamo “concreta realtà”- è fallace, per sfuggirgli siamo pronti ad inventarci e dare per genuino un luogo ideale in cui rifugiarci, un paese folkloristico del weekend, con suoi propri valori (basati sul vuoto)…. Calcata, la bella, la fulgida, per trascorrervi vacanze da artisti, per compiervi ritiri spirituali ed estetici o notti di follia rave – per godere almeno l’illusione di un incontro con noi stessi e con i nostri simili….”

ISDE. Tutto il male del glifosato – Scrive Patrizia Gentilini: “Il 24 maggio 2017 ho partecipato come rappresentante ISDE alla conferenza stampa a Roma in cui sono stati presentati i risultati della ricerca del glifosate in 14 donne gravide romane, nessuna professionalmente esposta. I campioni erano stati tutti inviati ad un laboratorio tedesco ed i costi sostenuti dalla rivista Il Salvagente...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/isde-tutto-il-male-del-glifosato.html

Mio commentino: “L'uomo moderno uccide se stesso... è risaputo che l'intelligenza media degli umani moderni è di molto inferiore agli uomini di Neanderthal.... Purtroppo la nostra specie è destinata ad estinguersi... al primo scossone che mette a repentaglio la "civiltà" tecnologica, o forse anche prima, per auto-avvelenamento”

Interspecismo e biodiversità - ...le abitudini alimentari vanno modificate in funzione di un ritornò alla naturalità.. ed è anche vero che non si può separare l'uomo dagli altri animali. Il muto aiuto è necessario per la reciproca sopravvivenza e per la comune crescita karmica. Gli spazi naturali vanno recuperati senza forzature e la specie umana non deve necessariamente saltare da "dominante" a "in estinzione". Riscoprire il significato della fatica, del reciproco aiuto, della simbiosi mutualistica... insomma vivere in una Pace Interspecista è la chiave della nostra sopravvivenza...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/interspecismo-ed-ecologia-profonda.html


Adieu, addio, mie affezionate lettrici e lettori! Paolo/Saul

…..................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Dubita di tutto. Trova la tua propria luce.” (Buddha)



Nessun commento:

Posta un commento