Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 22 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 23 maggio 2017 – Ritorno a Calcata (con la memoria), pro Virginia Raggi, corpo massa e psiche collettiva, militarizzazione farmaceutica, la memoria che aiuta...


Risultati immagini per calcata paolo d'arpini

Care, cari, con la memoria son tornato a Calcata - A volte basta poco per interrompere un flusso e sentire che tutto ricomincia da capo. Soprattutto se intercorre un contatto forte in cui il senso di presenza, dell'essere qui ed ora, tende a cancellare il "corso" del tempo, che solitamente scorre dal passato verso il futuro, ma è così? Secondo alcuni filosofi il tempo scorre dal futuro verso il passato, ovvero la Presenza Cosciente Suprema, che è definita Dio, trascina il mondo creato all'inverso dal futuro verso il passato. Ma queste sono tutte illazioni se si considera che il tempo, come lo spazio, non è altro che il "modo" attraverso il quale si rende possibile il gioco della vita.... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/racconto-di-un-giorno-in-cui-son.html

Macelleria umana. Espianto/trapianto di organi – A ulteriore commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/macelleria-umana-espiantotrapianto-di.html -: “Gentile Paolo D'Arpini, Legga nel sito www.antipredazione.org sezione scientifico  il "J'Accuse" del prof. dr. Massimo Bondì "La volontà di salvare gli organi ad ogni costo elimina la volontà di salvare il paziente ad ogni costo". Di persone in buona fede, perfino medici, ma preda del pensiero unico (analfabetismo del pensiero) , ce ne sono tante. Impongono la morte cerebrale giudicando utilisticamente l'organo più complesso e sconosciuto dell'universo, mentre il corpo è palesemente vivo seppur ausiliato nel respiro (purtroppo anche quando non è necessario): il cuore batte autonomamente distribuendo il sangue ossigenato in tutti i  distretti del corpo, Un corpo che viene macellato mentre la circolazione è attiva. Troppi interessi fanno capo a questo ascientifico e assurdo concetto di morte che richiede una totale fiducia in medici che hanno ampiamente dimostrato di essere corrotti e corruttibili...”

In difesa di Virginia Raggi – Scrive Anna Maria Campogrande: “Premetto che non ho votato per Virginia Raggi né per il suo avversario considerandoli entrambi non abbastanza ferrati per far fronte al dissesto del Comune di Roma. Ciò detto, una volta eletta, sarebbe stato corretto lasciare alla sindaca, perdippiù debuttante in politica, il tempo necessario per guardarsi intorno, comprendere la situazione e organizzarsi. Al contrario, Virginia Raggi è stata perseguitata, ingiuriata e fatta a pezzi sin dal primo giorno, dopo decenni di malgoverno del Comune di Roma, tutte le colpe erano sue. Devo proprio dire che detesto questo modo di fare politica...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/una-lancia-spezzata-favore-di-virginia.html

Commento di Eleonora Del Tale: “Ma è chiaro che allontanare la gente dalla politica e dal voto fa molto comodo. Quando ci si è costruiti una bella torre dove starsene al sicuro ed uno zoccolo duro di sodali e aggregati che ti assicurano la sopravvivenza eterna,che te ne fai di gente che potrebbe decidere di votarti contro?”

Corpo massa e teoria degli pseudopodi - Nella psiche collettiva, come avviene nella struttura dell'ameba, lo pseudopodo regressivo è incarnato da una minoranza sparuta che governa politicamente ed economicamente il mondo  in termini di sfruttamento. Ma anche nello pseudopodo evolutivo il numero di persone che avanzano, precorrendo i tempi, è limitatissimo. Infatti se pochi sono i detentori del potere economico e comunicativo e degli indirizzi sociali e religiosi (operatori occulti, coscienze astute ma votate all’illusione) altrettanto pochi saranno nella parte evolutiva (i saggi e le coscienze libere dai vincoli dell’illusione). Nel corpo massa invece imperano i grandi numeri, le grandi religioni, le classi popolari, i prestatori di opera, le folle tifose ed i seguaci di varie mode o culture. Ovvio che i componenti della massa, vittime delle consuetudini e dei credo, saranno numerosissimi, poiché il corpo massa raggruppa la stragrande maggioranza del genere umano ed è spinta all’evoluzione od all’involuzione solo da quei propulsori psichici (“pseudopodi”)” - Continua: 

Immigrazione forzata e 12 vaccini 12 – Scrive Bruna Borini a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/21/l%E2%80%99inarrestabile-invasione-di-africani-e-mediorientali-e-l%E2%80%99ignavia-dei-nostri-politici/ -: “L'introduzione forsennata di africani, ha riattivato malattie quasi estinte. E quante altre ancora ne arriveranno. Non basteranno più neanche i 12 vaccini resi obbligatori..”

Vaccini dell'obbligo e militarizzazione farmaceutica della società – Scrive Fulvio Grimaldi: “QUI NON E’ IN DISCUSSIONE SE I VACCINI FACCIANO BENE O FACCIANO MALE. Probabilmente dipende. E’ in ballo un principio assoluto di civiltà e di integrità sanitaria: il principio di precauzione. Con diversità di valutazione anche in campo scientifico, ogni dogma è abuso. E’ in discussione la sovranità sul proprio corpo e gli ultimi a potersene appropriare sono i farmaceutici e i loro commessi viaggiatori ministeriali, con la storia criminale che hanno alle spalle....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/vaccini-dellobbligo-e-delitto-di.html

Roma. Avanti con l'A(g)Giunta alla Mobilità. La Raggi risolve i problemi di traffico con le nomine aggiunte – Scrive Vito De Russis: “La Sindaca, nomina gli Assessori aggiungendone uno chiamandolo Presidente della “Consulta ...., Mobilità..” L’Assessore alla Mobilità, nomina il suo staff aggiungendone n. 4 che invia alla citata “Consulta ...., Mobilità..” Così è completa – n. 5 persone − la cabina di comando della “Consulta ...., Mobilità..” Si pensa di riempire lo spazio libero con un gruppo di componenti/membri (voce da definire) di diritto chè hanno già cariche pubbliche e non partecipano alle previste votazioni; ed un altro gruppo di simili componenti/membri di diritto che, invece, partecipano alle votazioni per eleggere n. 2 di loro. Siamo ad una forza omogenea di n. 7 persone nella cabina di comando della “Consulta ...., Mobilità..” La politica sta piegando al proprio arbitrio una società consolidata nello stato di “emergenza da traffico” da oltre 10anni (e non percepisce l’intento di uscirne subito ripristinando la normalità).”

L'influenza del clima sulla civiltà umana – Scrive A.K.: “Il clima ha condizionato sempre la vita su questo pianeta incidendo profondamente sull’evoluzione dei mammiferi, dei primati e quindi di noi uomini. Quando questi ultimi da tribù si sono evoluti in comunità organizzata e, dopo la scoperta dell’agricoltura, hanno cominciato a costruire i primi insediamenti urbani, scegliendo luoghi dove esistessero condizioni di vita ottimale. Tutte le grandi civiltà dell’Uomo infatti sono nate e...” - Continua:

Roma. Camminata sull'Appia – Scrive Amici del Tevere: “Domenica 11 giugno 2017. Passeggiata guidata lungo la Via Appia Antica, tra storia e leggende. Da Domine Quo Vadis alla tomba di Cecilia Metella. Costruita nel 312 A.C dal censore Appio Claudio, la via Appia seguì nel suo tracciato la progressiva estensione del dominio romano al Sud, raggiungendo prima Capua e infine Brindisi. Conosciuta fin dall’antichità con il nome di Regina Viarum per gli splendidi sepolcri che la affiancavano, divenne in epoca cristiana la strada percorsa dai pellegrini che si recavano a visitare i cimiteri cristiani. Info. e prenotazioni: 3395852777”

Cambiamenti per mantenere la vita sul pianeta – Scrive Caterina Regazzi: “Nei decenni del boom economico avevamo imparato che potevamo avere cibo di tutti i tipi in abbondanza e a poco prezzo, ma a prezzo (sembra un gioco di parole) della nostra salute fisica e mentale e di quella dell'ambiente. L'importante era produrre di più con la scusa di "nutrire gli affamati" e ancora ci raccontano la favola della fame nel mondo come se le morti per fame che disgraziatamente forse ancora esistono, dipendessero dalla scarsa redditività delle nostre colture e non dalla dissennatezza dei governi che comandano in questi luoghi sfortunati della terra, che non trovano di meglio che farsi guerre tra tribù e bande rivali, spendendo cifre abnormi per armamenti e in costi umani e rubare dalle casse statali per il proprio tornaconto personale, e allora giù con i pesticidi, i diserbanti ed i concimi chimici...” - Continua:

Treia. Libraria. Scrive Maria Giovanna Varagona: “Domenica 4 giugno 2017, presso B&B Antichi Gelsi, di Treia. Presentazione del nuovo volume di Vincenzo Varagona: “Le potenzialità della persona - Le nuove frontiere del counseling”. Ingresso libero.
Info. latela@inwind.it”

Viterbesi. Da Perugia ad Assisi, per il Reddito di Cittadinanza – Scrivono Grilli Viterbesi: “Molti abitanti della Tuscia hanno partecipato alla marcia Perugia Assisi del 20 maggio u.s. per chiedere il “reddito di cittadinanza”. Parecchi hanno approfittato del pullman che organizzato dal M5S di Viterbo e hanno chiesto, insieme a cittadini provenienti da altre zone d’Italia, che questa fondamentale proposta non venga accantonata ma realizzata quanto prima....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/05/viterbesi-da-perugia-ad-assisi-per.html



Azioni anti vaccinatorie – Scrive Giulietta del CIR: “Il 23 maggio 2017 si è svolta una riunione di referenti regionali e nazionali delle associazioni e dei comitati per la libertà di scelta riguardo l'offerta vaccinale. Abbiamo concordato contenuti e proposte e stabilito le date di alcune iniziative e manifestazioni per contrastare il decreto che introduce l'obbligatorietà per 12 vaccini e sanzioni pesantissime che ledono diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione e dalla Convenzione di Oviedo. Le date che vi chiedo di diffondere e su cui lavorare sono: - sabato 3 giugno iniziative in tutte le piazze d'Italia liberamente indette da comitati e associazioni; - sabato 10 giugno Manifestazione nazionale e presidio permanente sotto il ministero della Salute a Roma (portate la tenda, la vostra energia e i vostri cari perché rimarremo a Roma accampati i giorni seguenti); - sabato 8 luglio Manifestazione nazionale a Pesaro. Ogni altra iniziativa di informazione o protesta è certamente benvenuta e sarà rilanciata dal Coordinamento. Info. cir.informa@gmail.com

Incontro Collettivo Ecologista 2017 - Possiamo finalmente confermare le date e l'ubicazione dell'Incontro Collettivo Ecologista, corrispondente all'incontro annuale della Rete Bioregionale, che si terrà il 24 e 25 giugno 2017, nella Casa di Mezzo di Ca' Lamari, nel Parco dei Sassi di Roccamalatina, a Montecorone di Zocca (Modena). Prima di passare alla descrizione degli eventi previsti qualche parola sul significato dell'ecologia profonda e del bioregionalismo e della spiritualità della natura che contraddistinguono il tema di questi incontri annuali che combaciano con il periodo del solstizio estivo...” - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Incontro-Collettivo-Ecologista-24-e-25-giugno-2017



Roma. SEMINARIO DELL’AREA LAICA – Scrive Enzo Marco: “Incontro per discutere della formazione di una Consulta degli istituti, associazioni, siti, giornali, ecc, dell'area di sinistra democratica e laica, presso la Fondazione Critica liberale, venerdì 23 giugno 2017, alle ore 14, in via delle carrozze 19, Roma. Gli interessati sono pregati di inviare la propria iscrizione a info@criticaliberale.it”

Civitanova Marche. Concorso letterario sulla Memoria - Mi scrive Massimo dello SPI CGIL ed AUSER di Macerata: "...essendo stata valutata la tua opera fra le finaliste, sei invitato a partecipare all'iniziativa conclusiva del 7 giugno 2017 a Civitanova Marche presso il Teatro Cecchetti sito in via Vittorio Veneto. Nel complimentarmi porgo cordiali saluti." Questa finale del  concorso letterario  sulla Memoria, denominato "Il tempo, La storia, Le nostre Storie", doveva già tenersi lo scorso anno poi in seguito alla tragedia del sisma, l'evento non poté aver luogo... - Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/05/civitanova-marche-7-giugno-2017.html

Giorno dopo giorno, siamo arrivati ad oggi! Ciao, Paolo/Saul

…............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’amore, per essere vero amore, dev’essere “amore-essere”, “amore-dono”. “Amore-essere” indica uno stato dell’amore. Quando sei arrivato a casa, quando hai conosciuto chi sei, allora un amore sorge nel tuo essere. Allora la fragranza si diffonde e tu puoi donarla ad altri. Come puoi donare qualcosa che non hai? Per darla, il primo requisito essenziale è possederla...” (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento