Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 8 settembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 9 settembre 2016 – La festa dell'AVI, memoria del Monte Soratte, diga di Mosul, pro Leonard Peltier, dalla parte dei vinti, ultimo avviso di Bergoglio...


Risultati immagini per associazione vegetariana italiana

Care, cari, festeggiamo l’AVI con un’azione ecologista. Non parlo dell’associazione dei donatori di sangue, si tratta dell’Associazione Vegetariana Italiana fondata dal filosofo Aldo Capitini il 12 settembre del 1952 (e di cui anche il circolo vegetariano VV.TT. di Treia è parte). Perciò il 12 settembre 2016, in occasione del 64° della fondazione, si organizza a Treia una bella passeggiata ecologista,  lungo i viottoli e le scarpate sotto le mura. Armati di sacchetti e guanti, rivivremo quelle sensazioni vissute nella natura settembrina dai nostri padri e nonni, che andavano per boschi a cercar funghi ed erbe, noi li imiteremo raccogliendo rifiuti abbandonati... - Continua:

Commento di Marco Bracci: “BRAVI! Ma mi ha sempre assillato un dubbio: se lascio sporco, gli sporcaccioni si sentono più che mai autorizzati a lasciare rifiuti, “perché tanto ce ne sono già” se pulisco, gli sporcaccioni li lasciano “perché tanto c’è qualcuno che pulisce”. Ciononostante, quando torno a casa dal mare, una zona selvaggia fra Marina di Cecina e Marina di Bibbona, riempio sempre il mio sacchetto delle immondizie con quelle lasciate da altri sulla spiaggia e lo butto nel cestino all’uscita. Buona passeggiata”

Monte Soratte. Memoria di una passeggiata - Durante il pellegrinaggio compiuto il 27 settembre 2009, in cima del monte sacro Soratte, da una mia accompagnatrice mi fu rivolta a bruciapelo una domanda “…ma tu hai raggiunto te stesso?”. In quel momento ho sentito che in qualsiasi modo avessi risposto sarebbe stato improprio… poiché se avessi detto di sì tale affermazione avrebbe implicato l’esistenza di un “io” che afferma di aver raggiunto se stesso (ovvero l’io inferiore che giunge all’Io superiore come intendeva la questionante). Se avessi detto di  no avrei comunque negato una verità evidente… come possiamo non essere il Sé, sempre e comunque?... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/05/spiritualita-laica-sul-monte-soratte.html

Fiorenzuola d'Arda. Pro donne – Scrive Paolo Mario Buttiglieri: “Sabato 10 settembre a Fiorenzuola d'Arda (PC). CAMMINATA CONTRO LO STERMINIO DELLE DONNE IN ITALIA AD OPERA DI UOMINI PRIGIONIERI DELLA PROPRIA MENTE. Passeggiata filosofica a cura del caffè letterario di Fiorenzuola lungo le vie del paese. Luogo di ritrovo sabato ore 11 davanti alla chiesa della collegiata in piazza Molinari. Partecipazione libera e gratuita aperta a tutti. I partecipanti sfileranno con un libro in mano. L'iniziativa verrà replicata successivamente in altri paesi della provincia di Piacenza. Info 347.2983”

Mio commentino: La misoginia, che ostracizza le donne, deriva dall'insana invenzione contenuta nel "libro sacro" in cui esse sono rese responsabili di un "ipotetico" (inventato) peccato originale... Povera umanità schiava di un dio maschilista, crudele e settario”

Mosul. Salviamo i soldati italiani dalla possibile morte – Scrive Comitato: “Da mesi i mass-media internazionali riferiscono come sia imminente una cruciale iniziativa dell'esercito iracheno e dei peshmerga curdi per liberare la città di Mosul, da anni occupata dai terroristi dell'Isis. Ed è probabile che l'organizzazione terrorista prima di abbandonare la città possa tentare un attentato alla diga. La presenza dei soldati italiani alla diga di Mosul purtroppo favoreggia di fatto la propaganda dell'organizzazione terrorista ed espone pertanto ancor più quell'impianto ad essere bersaglio di un attentato che potrebbe avere esiti fin apocalittici..” - Continua:

Dipartita di Musolino – Scrive V.B.: “Purtroppo ho appreso iermattina che il nostro caro compagno Maurizio Musolino ci ha lasciato durante la notte. Terremo tutti informati quando vi sarà la commemorazione del nostro caro amico e combattente antimperialista.... è bruttissimo scriverlo, ma volevo avvisare tutti coloro che non lo sanno e che lo conoscono”

“Dalla parte dei vinti”. Recensione – Scrive Francesco Algisi: “Non teme che il suo libro possa essere annoverato tra la memorialistica “nostalgica”? (domanda rivolta all'autore Piero Buscaroli). Risposta: In questo libro non c’è alcuna nostalgia. Io avevo compiuto 13 anni, il 21 agosto del 1943, e tre giorni dopo fu ammazzato Ettore Muti. La mia famiglia non era particolarmente filotedesca, mio padre aveva fatto la prima guerra mondiale, mia madre aveva avuto tre fratelli morti (l’ultimo fu ucciso il 10 settembre del 1943): naturalmente loro non facevano distinzione tra tedeschi e austriaci...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/dalla-parte-dei-vinti-memorie-del-mio.html

USA. Una pazza per presidente? - Scrive Paolo Sensini: “Poiché lo stato di salute - fisico e mentale - di K.hillary Clinton è piuttosto grave, gli effetti di una sua possibile elezione alla presidenza degli Stati Unti saranno i seguenti: poco dopo l'entrata in carica sarà verosimilmente costretta a dimettersi e il suo posto verrà ricoperto da Tim Kaine, il vicepresidente designato, di cui il grande pubblico non sa quasi nulla. Chi è costui? Già governatore della Virginia dal 2006 al 2010, lo Stato in cui si concentra la quasi totalità dell'apparato industrial-militare americano nonché il quartier generale dellla CIA, Kaine è legato a doppio filo con Wall Street e omogeneo politicamente ai falchi neocon. Fautore di una politica estera sempre più aggressiva nei confronti della Russia, le credenziali di questo alto burocrate del Partito Democratico rappresentano alla perfezione l'alfa e l'omega dell'America attuale...”

Milano. Presidio a favore di Leonard Peltier – Scrive Amalia Navoni: “Dobbiamo essere in tanti lunedì 12 settembre dalle 18 alle 20 al presidio davanti al consolato USA per chiedere la liberazione di Leonard Peltier....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/09/milano-12-settembre-2016-presidio-di.html

Roma. Vicende Raggi – Scrive A.D'A.: “Di Maio in lacrime. "Sapevo". Poi il ricatto: "Con me perde tutto il M5S" - "Non pensate che senza di me troverete un altro nome", dice. Dalla Repubblica della corruzione a quella dei pettegolezzi: un misero, piccolo passo indietro per la politica; un vergognoso, gigantesco passo indietro per la comunità."

Mia rispostina: "Di Maio non è assolutamente un leader adatto... anche se -rispetto all'arroganza e protervia nell'errore dimostrata in tutte le occasioni dal renzie- ha avuto almeno l'onestà di ammettere il suo sbaglio"

Commento di F,B.: “...penso che i problemi siano altri. ho paura che se riusciamo ad andare avanti questi mascalzoni possano fare ben altro che gettare fango a vanvera. Se riusciremo a spuntarla alle politiche sarebbero capaci anche di un colpo di stato. O di attentati stile anni '70. Il problema non è Di Maio si o no”

A sostegno di Virginia Raggi – Scrive Giorgio Mauri: “...registro con piacere l'ottima scelta di Virginia Raggi di difendere una consulente di alto livello e capace come la Muraro... Il M5S deve crescere, soprattutto nella democrazia e nella professionalità, ma gli attacchi che "i media mainstream" stanno portando sono rivoltanti, e credo che alla fine rafforzeranno il movimento e la sua credibilità (la questione romana è semplicissima: la sindaca ha difeso un manager valido, competente, disposto a lavorare onestamente. Cosa rara in Italia, cosa addirittura impossibile nell'area PD).” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/08/virginia-raggi-e-ben-piu-tosta-di-quel-che-sembra-onore-a-lei/

Fossoli di Carpi. New Age – Scrive l'Albero: “Venerdì 16 settembre 2016, ore 20,30. Centro l'Albero. S.S. Romana Nord, 135 - Fossoli di Carpi – (MO). Sue Rowlands: “Serata dimostrativa. Contatti d’amore con i nostri cari nel Mondo Spirituale” INGRESSO GRATUITO. Info. e prenotazioni 335 66.84.108”

Bergoglio, catastrofista o bioregionalista? – Scrive A.K.: “Il primo settembre 2016 è stata la giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, il Santo Padre nel suo discorso per la celebrazione di questa giornata ci ha lasciato un messaggio accorato e pieno di verità, di seguito riportiamo un passaggio del suo discorso... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/bergoglio-bioregionalista-o.html

Immigrazione e delinquenza – Scrive Il Sole 24 Ore: “...”In media il Europa il tasso di criminalità relativa degli stranieri è superiore a quattro: ovvero, la probabilità che un crimine sia commesso da un immigrato, è 4 volte superiore a un nativo. Ma poi la differenza tra i vari paesi è molto ampia: in alcuni casi, come Irlanda e Lettonia il, il tasso è inferiore ad 1, mentre in altri, come la Grecia, arriva addirittura a 12. Per quanto riguarda l'Italia l'indice si attesta intorno al 6 che è sopra la media europea". Così il Prof. Luca Ricolfi, sociologo ed editorialista del Sole 24 ore, ai microfoni di 24 Mattino , sulla ricostruzione della Fondazione David Hume sui tassi di criminalità relativa degli stranieri.”

Dite alla Lorenzin che non serve un “Fertility Day” ma... - Scrive Sergio Loprete: “occorre trovare soluzioni coraggiose contro la trappola di questa Europa delle banche e offrire così ai nostri giovani opportunità di lavoro dignitoso, tali da incentivare la formazione di giovani famiglie capaci di fare tanti figli. E’ questa, forse, l’unica soluzione contro l’inarrestabile invecchiamento del popolo italiano. Gli slogan non servono a nulla, ora ci vogliono i fatti… altrimenti tra qualche decennio il popolo italiano sarà scomparso, sostituito da islamici prolifici che lentamente si stanno preparando per “sostituirci” e trasformare il nostro Paese in un nuovo Stato Musulmano....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/loprete-sul-fertility-day-dite-alla.html


Signa. Festa medievale – Scrive Proloco: “9, 10 e 11 settembre 2016. Nell’antico borgo potrete incontrare artisti e comparse, assistere a rievocazioni storiche, combattimenti, spettacoli itineranti, danze, ascoltare musica e visitare il pittoresco mercatino medievale”

Oggi pomeriggio, alle 17, sarò al Chiostro Maggiore di San Francesco ad Ascoli Piceno per tenere una conferenza sugli archetipi psichici. Ieri sono stato bannato da FB, per 24 ore, per aver pubblicato l'immagine che compare su questo articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/08/ricorrenze-fatali-8-settembre-memoria-aperta/. Evidentemente il criterio di morale è ambiguo come tutto è ambiguo in questa società... Non dico altro, ciao, Paolo/Saul

….........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il tuo maestro supremo è il tuo Sé. Il maestro esteriore è una pietra miliare. E' solo il tuo maestro interiore che ti accompagnerà alla meta, perché egli stesso è la meta.” (Nisargadatta Maharaj)





Nessun commento:

Posta un commento