Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 7 settembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 8 settembre 2016 – Treia solidale, ricordo dell'armistizio, euritmia, Roma: ultimi raggi, basta tauromachia, schiavi senza catene, religioni senza Dio...


Risultati immagini per Treia solidale

Care, cari, un anno fa, il mattino dell'8 settembre 2015, a Treia abbiamo fatto il primo incontro operativo per la creazione di un Comitato, poi denominato: Treia Comunità Ideale (vedi: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/04/proposizioni-del-comitato-civico-treia.html). Ci siamo trovati nell'ufficio del Patronato Inca ed oltre a Lorenzo e me erano interventi Adriano Spoletini e Simonetta Borgiani (4 amici all'Inca che volevano cambiare il mondo). Il discorso, molto informale, verteva sul come promuovere il senso d'identità, connettere il tessuto sociale, sviluppare forme di lavoro creativo, aiutare i membri della comunità di Treia a riconoscersi e aiutarsi l'un l'altro con spirito solidale. Indipendentemente dalle opinioni politiche o religiose di ognuno. Ed il discorso continua...

Ricorrenze fatali - L’8 settembre, l’Italia dei lupercali, l’arte del mugugno e l’arte del fischio… i fichi a Treia son maturi ed è il 251º giorno del Calendario Gregoriano. Ma non è propriamente questo che ci interessa, bensì la Ricorrenza dell’evento che molto influì sulla nostra storia patria. Il dramma dell’Esercito Italiano scoppia alle 19.45 dell’8 settembre 1943, quando la radio divulga il messaggio del Maresciallo Badoglio in cui si annuncia che è stato firmato l’Armistizio a Cassibile. Da ciò lo sbandamento di centinaia di migliaia di soldati e l’occupazione degli uffici istituzionali e delle caserme da parte delle truppe tedesche, che in verità già stazionavano sul suolo italico (in veste di Alleati)... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/09/l8-settembre-litalia-dei-lupercali.html

Roma. Suoni e mantra – Scrive Yogayo: “Sabato 17 settembre 2016, presso il Centro Yogayo in via Della Grande Muraglia 251/D ( Eur-Torrino), dalle 9.30 alle 17.30, saranno ospiti la D.ssa Anuradha Choudry e il Dr. Vinayachandra Banavathy della Jain University di Bangalore che condurranno uno straordinario workshop su: Il Potere dei Suoni e dei Mantra. Info. yogaroma@yogaroma.it”

Italia. Ambiguo paese transgender – Scrive Claudio Martinotti Doria: “L’ambiguità rivela quanto grave e diffusa sia divenuta nel nostro degradato paese l’assenza di assunzione di responsabilità individuale a livello politico istituzionale. Nessuno è più responsabile di nulla, nessuno vuole assumersi delle responsabilità, nessuno vuole essere valutato e giudicato, disperdendosi nella moltitudine anonima e dotata di pressoché totale immunità ed impunità della cosiddetta “casta”. L’importante e farne parte. Se ne siete esclusi potete solo avanzare delle suppliche, da bravi “sudditi”, e sperare nell’eventuale paternalistica benevolenza..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/italia-ambiguo-paese-transgender.html

Argentina. Persecuzione dei Tupac Amaru – Scrive Pressenza: “Il Partito Umanista argentino condanna con forza l’irruzione nella sede dell’organizzazione sociale  Tupac Amaru a San Salvador de Jujuy. L’azione realizzata dal potere giudiziario della provincia, su richiesta del potere esecutivo, è un’ulteriore  episodio di persecuzione politica contro tale associazione. Il Partito Umanista esige la liberazione immediata di Milagro Sala, di suo marito Raúl Noro e degli altri dieci prigionieri politici membri della Tupac Amaru.”

Euritmia - Scriveva Terzani: “Questo mondo è una meraviglia! non c’è niente da dare, è una meraviglia! E se tu, con tutto il tuo essere, riesci a sentirti parte di questa meraviglia, che vuoi di più? Che vuoi di più?” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/09/07/euritmia-ci-vorrebbe-una-macchina-nuova/

Terremoto – Errani l'erroneo commissario – Scrive Leonida: “Assurda, provocatoria, inadeguata nomina del plurirecidivo Vasco Errani ex presidente della regione Emilia Romagna a commissario straordinario della ricostruzione per il sisma nel Centro-Italia (agosto 2016). Proprio il termine attribuitogli di “straordinario” semina più panico del terremoto ! COME DIAVOLO PUO’ MERITARE ANCORA FIDUCIA QUESTO TIPO, DOPO 2 INDAGINI COMPROMETTENTI? 1° per finanziamento agevolato della Coop del fratello 03.’12; 2° per disastrosa gestione del terremoto in Emilia ’12 con la scuola di Finale ultimata a costi stratosferici, ma … bloccata e sotto sequestro per cemento depotenziato, quindi con riflessi che vanno ben oltre la frode!”

Commento di Giorgio Mauri: “Amici romagnoli mi chiedono stupiti come si possa dare fiducia a costui. Io sottolineo che costui è amico di Bersani (colui che dice che non puoi governare se non hai mai amministrato un qualcosa), e che Bersani ha dichiarato a LA7 che voterà per il sì al referendum. Porcherie italiane ? Sì. visto che Bersani è ancora lì al suo posto dopo aver anche espresso la sua stima al grande Formigoni e che Renzi è uno dei pochi peggiori rispetto a lui...”

Roma. Ultimi raggi di stelle sulla canea che insegue l’osso - Scrive Fulvio Grimaldi: “Virginia Raggi qualche errore l'ha fatto, a partire da collaboratori come l'alemanniano Marra e, forse la Muraro, presi probabilmente perché esperti della macchina amministrativa e, la Muraro, al corrente di tutte le magagne dei banditi dei rifiuti. Ma sono fesserie, come è una fesseria quella dell'indagine non comunicata, cosa comprensibile dato che non c'era avviso di garanzia e non si sapeva se l'indagine riguardava un mozzicone gettato dalla finestra, o qualche impiccio con i rifiuti. La cosa davvero fetida è come la mafiosa marmaglia del PD e delle destre dichiarate si sono avventati su questa amministrazione, unicamente perché è quella che gli impedisce di continuare a rubare, corrompere, devastare, distruggere...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/07/roma-omnia-munda-mundis-ultimi-raggi-di-stelle-sulla-canea-che-insegue-losso/

Commento integrazione di Piotr: "Purtroppo Virginia Raggi ha fatto un errore con gravi ripercussioni mediatiche. Ma è stato un errore che in qualche misura non poteva non fare. O meglio che seguiva una necessità che chi non conosce la politica e la gestione di macchine complesse non comprende. Come accenna Fulvio, provate a pensare di prendere in mano un verminaio come il Comune di Roma e pensare di gestirlo-ripulirlo senza avere le dritte di chi quel verminaio lo conosce. O provate a pensare di prendere in mano le redini di un'industria e di alienarvi la collaborazione dei primi e secondi livelli dirigenziali.” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Adriano Colafrancesco: “Senza il minimo ritegno, senza freni inibitori, senza alcun pudore, le menti dell’informazione pubblica sono scatenate impunemente, nelle ultime ore, in vampirismi giornalistici sotto gli occhi di tutti. Mentre occultano il trave delle nequizie comunali di Milano, si avventano con ferocia sulla pagliuzza dei 5 stelle, colpevoli solo di voler riscattare la gestione della cosa pubblica capitolina dal malaffare che ne ha inquinato per anni i meandri, complice il loro silenzio. Tranquilli, è buon segno. Vuol dire che hanno paura! Avanti così, la menzogna non paga… presenta solo il conto al momento opportuno...”

UE. Basta tauromachia – Scrive Silvia Premoli: “La Lega Antivivisezionista ha depositato da poco al Parlamento Europeo una petizione contro la corrida presentandola ufficialmente con l'On. Eleonora Evi. Sempre più cittadini europei, anche di Paesi come Spagna Francia e Portogallo dove gli spettacoli di tauromachia ancora esistono, sono contro questo disumano e crudele abuso sugli animali considerato spettacolo" – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/petizione-alla-ue-viva-il-toro-vivo.html

Causa effetto o spontanea fioritura? - Scrive Mason Giacomo a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/06/causa-effetto-o-spontanea-fioritura-la-reincarnazione-non-esiste/comment-page-1/#comment-207 -: “La mente rappresenta il supporto ideale attraverso il quale il “secondo” appare; essa è una sostanza plastica ed indifferenziata che assume nome e forma, ed è con questa che la Coscienza si identifica giacché è soltanto attraverso le rappresentazioni mentali che l’assoluto può differenziarsi e vedersi altro da sé. In una realtà non duale come è senza dubbio questa, la distinzione tra veggente, l’atto di guardare e visione non sorge ad essere se non nell’immaginazione, come il soggetto (ego) non sorge ad essere se non viene proiettato l’oggetto.” - Continua in calce al link segnalato

Schiavi senza catene. Recensione - E' uscito il nuovo libro di Andrea Bizzocchi in tutte le librerie (anche e soprattutto le peggiori) e negozi online. Il mondo-Matrix in cui viviamo genera perlopiù “stordimento” da un lato (vedi i divertimenti, lo shopping, ecc.) e lamentela dall'altro. Ma il vero problema è che nessuno, o quasi, si assume la responsabilità della propria Vita, il che, indipendentemente dalla situazione contingente in cui ci troviamo, equivale ad essere uomini liberi. Non ci sono catene che ci tengono schiavi, ma solamente quegli schemi di pensiero a cui siamo quotidianamente condizionati sin dalla nascita...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/andrea-bizzocchi-schiavi-senza-catene.html

Ne uccide più la chemioterapia che il cancro – Scrive Maurizio Blondet: “Il Lancet, una delle più stimate riviste mediche, “Giorni fa ha pubblicato un lavoro firmato dal Public Health England e Cancer Research Uk, condotto su 23,000 donne con cancro al seno e circa 10.000 uomini con carcinoma polmonare: 9.634 sono stati sottoposti a chemioterapia nel 2014 e 1.383 sono morti entro 30 giorni. «Per la prima volta i ricercatori hanno esaminato il numero di malati deceduti entro 30 giorni dall’inizio della chemioterapia, cosa che indica che i medicinali hanno provocato la loro morte, piuttosto che il cancro»....”

Religioni senza Dio - Sono esistite nell’evoluzione del pensiero umano almeno tre forme “pseudo-religiose” prive del concetto di un “Dio creatore” ma che mantengono la nozione di un’unica matrice impersonale per tutte le cose. Questa matrice è definita Tao, nel Taoismo; Brahman, nell’Advaita; Sunya, nel Buddismo. In passato mi sono occupato sovente dell’Advaita e del Buddismo, sento ora giunto il momento di parlare un pochino del Taoismo, descritto come la “dottrina degli umili o dei semplici”, ed in tal senso il termine “laico” abbinato a questo sentire mi sembra estremamente consono. Infatti il significato originario di laico è proprio “semplice, umile, fuori da ogni contesto ordinativo sociale e religioso”... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/07/le-religioni-senza-dio-buddismo-advaita-e-taoismo/

Catania. No alla guerra renziana – Scrive No Muos: “L'11 settembre a Catania tutti in piazza per ripudiare il Muos e la guerra reanziana. In vista della manifestazione nazionale del 2 Ottobre a Niscemi, per impedire la messa in funzione del micidiale strumento di guerra degli Usa, sosteniamo la mobilitazione regionale contro le politiche antipopolari, liberticide (i nostri attivisti subiscono una dura repressione) e guerrafondaie del governo Renzi e del PD. Info. comunica@nomuos.info”

Ascoli Piceno. Benessere sotto le stelle - Venerdì 9 settembre 2016 al Chiostro Maggiore di S. Francesco di ASCOLI PICENO. Nell'ambito della manifestazione "Benessere Sotto le Stelle", alle ore 17.40, si tiene la conferenza di Paolo D'Arpini sul tema "Archetipi psichici, I Ching e Zodiaco cinese". ..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/09/ascoli-piceno-9-settembre-2016.html

Mi accompagna il caro amico Sandro Capponi... meno male che c'è lui, altrimenti come ci andavo ad Ascoli Piceno? Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E' facile amare qualcun altro, ma amare ciò che sei, quella cosa che coincide con te, è esattamente come stringere a sé un ferro incandescente: ti brucia dentro, ed è un vero supplizio. Perciò amare in primo luogo qualcun altro è immancabilmente una fuga da tutti noi sperata, e goduta, quando ne siamo capaci. Ma alla fine i nodi verranno al pettine: non puoi fuggire da te stesso per sempre, devi fare ritorno, ripresentarti per quell’esperimento, sapere se sei realmente in grado d’amare. È questa la domanda – sei capace d’amare te stesso? – e sarà questa la prova.” (Carl Gustav Jung)




Nessun commento:

Posta un commento