Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 5 settembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 6 settembre 2016 – Opporsi alla guerra, vaccinazioni come arma, Teresa è santa?, ecologia sessuale, autoproduzione bioregionale, autoestinzione di massa...


Risultati immagini per no alla guerra

Care, cari, la cosa più importante è opporsi alla guerra, ma il movimento per la pace nel nostro paese si sveglia solo a ottobre e a dicembre già è stanco. Che almeno ad ottobre qualcosa si tenti, contro la guerra, contro le stragi, contro tutte le organizzazioni assassine, contro le armi che uccidono gli esseri umani. E ad esempio il 2 ottobre proviamo a promuovere ovunque possibile iniziative per la Giornata internazionale della nonviolenza. Lo so che il più delle volte sono iniziative da mettersi le mani nei capelli, che con la nonviolenza hanno a che fare come i cavoli a merenda, ma è meglio di niente, e magari qualcuno si decide a leggere Gandhi e scopre un mondo, una politica, che non immagina neppure. Manca già meno di un mese, diamoci da fare. E quest'anno il 9 ottobre c'è la Perugia-Assisi... (Peppe Sini) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/05/dal-2-al-9-ottobre-2016-teniamoci-pronti-per-la-nonviolenza/

Commento di P.D. Ouspensky: "Le persone sono divise in tre categorie: le persone morte, quelle addormentate, e quelle che iniziano a svegliarsi. I morti sono morti, non possono svegliarsi. Quelli che dormono hanno almeno una possibilità teorica di svegliarsi se le circostanze sono favorevoli. Ma nell'esistenza, le persone che dormono cadono facilmente sotto l'influenza delle persone morte; paragonate alle persone che dormono, esse sono molto forti, perché non hanno alcuna coscienza né vergogna. E cosa rende deboli le persone ordinarie? La mancanza di coscienza e la vergogna. Le persone morte esercitano un'influenza straordinaria sulle persone addormentate. Queste non possono resistere. Le ammirano così tanto che vorrebbero essere come loro."

Vaccinazioni come arma di controllo di massa – Scrive L. J. Devon: “Potenti organizzazioni mondiali si stanno coordinando fra loro per spazzare via ogni barlume di libertà individuale e medica obbligando le popolazioni ad un'adesione vaccinale del 100 % e alla dipendenza farmaceutica, senza minimamente curarsi delle conseguenze negative. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta organizzando una task force globale formata da personalità del mondo accademico, autorità sanitarie e funzionari pubblici per manipolare psicologicamente le famiglie e indurle all'indottrinamento e all'adesione vaccinale....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/le-vaccinazioni-come-arma-di-controllo.html

Big Bang, psicostoria e presente – Scrive Livio Marzolo a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/04/big-bang-storia-psicostoria-ed-inconscio-collettivo-coscienza-ed-energia-nello-spazio-e-nel-tempo/ -: “...queste cose come coincidono con il presente, nella realtà dei problemi che si vive in questo periodo di gestione..?!”

Mia rispostina: “Le vicende di un sogno come coincidono con il presente? Coincidono nel presente del sogno! Ogni fotogramma di un film fa parte del film, l'illusione della continuità delle vicende narrate è data dal semplice scorrere della pellicola”

Il papa dei poveri e la santa dei derelitti – Scrive Piotr: “Vado a Calcutta (leggi Calcata) con regolarità e non ci ho messo molto a scoprire che i "kolkatiani" svicolavano come anguille quando gli chiedevo un parere su madre Teresa. Alla fine ho ammesso che a me non piaceva. Si è aperta allora una fiumana di critiche circostanziate e spesso durissime alla oggi neo santa e al suo operato. Ho sentito testimonianze dirette, letteralmente raccapriccianti, di persone che avevano visitato le sue “cliniche”, ovvero le sue topaie (censurate senza mezzi termini dalle prestigiose riviste The Lancet e British Medical Journal), dove l’unica cura che i malati, lasciati praticamente a se stessi, ricevevano era il “tocco” della miracolante “madre”... (...)..” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/05/il-papa-dei-poveri-e-la-santa-dei-derelitti-dio-li-fa-e-poi-li-accoppia/

Santi e peccatori – Scrive S.F. a commento dell'articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/la-strega-di-calcutta-pronuncia-calcata.html -: “Volevo dirvi che, secondo me, se quando cercate la definizione del termine "santo" vi rifate all'iconografia cristiana di uomo/donna martire improbo/a con aureola psichedelica, non ci avete preso tanto. Poi magari Madre Teresa non era santa davvero, come dite voi, ma se per screditarla vi appellate ai suoi viziacci, allora agiscono in voi ancora e sempre i vecchi indottrinamenti cristiani che vi fanno credere che l'uomo santo sia senza peccato. Il santo (ammesso che ne esistano ancora) non è senza peccato, è consapevole, per questo ha la luce attorno. E non fa ciò che il senso comune reputa giusto, fa piuttosto ciò che è necessario, un po' come avviene da sempre in natura...”

Identità di genere ed ecologia sessuale - Nell'immaginifico dell'alienazione dal genere si comincia con poco, con innocenti modellini. Prima unisex, poi bisex, infine transex e trangender e l'uomo e la donna scompaiono. Insomma l’alienazione dal genere diventa una forma di alienazione sociale. La specie umana diventa una specie di alieni... Angeli o demoni che siano. Infatti gli angeli ed i demoni anche nella fantasia "religiosa" non hanno un preciso genere, sono neutri e dimostrano un sesso ambivalente secondo la "necessità" o l'utilità....” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/pansessualita-ecologica-e-spirituale.html

Mia considerazione finale: “Smettiamola di essere dei passivi mutanti. Qualcuno ci sta iniettando un virus: crediamo che stiano  "liberando" i nostri corpi e i nostri costumi  e invece stanno mutando le nostre menti e le nostre coscienze, rendendoci simili a  burattini...”

Europa. Omologazione via meticciato – Scrive Olga Chetverikova: “I più profondi ricercatori sull' "integrazione europea" indicano che essa conduce a una grande ridisegno dello spazio europeo, che può essere definita una vera e propria rivoluzione geopolitica. Il vero scopo di questo è lo smantellamento della pubblica istruzione nazionale e l'eliminazione dei confini politici per garantire la libera circolazione dei capitali transnazionali e consolidare il controllo sulla sua parte per le aree chiave del continente. Tuttavia, questa rivoluzione geopolitica è accompagnato da non meno profonda rivoluzione nel campo della demografia, che gli scienziati chiamano "catastrofe demografica"..- Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/europa-globalizzazione-ed-omologazione.html

Vitorchiano. Consulenze esterne – Scrive Vitorchiano a 5 stelle: “Il Comune di Vitorchiano si avvale della consulenza esterna dell'architetto Arcangeli. Malgrado sia coinvolto in indagini per presunte speculazioni edilizie nel Comune di Vitorchiano, da circa un anno svolge la funzione di responsabile dell’ufficio tecnico comunale, nonostante nell’ufficio sia presente l’arch. Maddaloni, dirigente di terzo livello. Ci chiediamo: non sarebbe più opportuno che l’incarico di responsabile dell’ufficio tecnico venisse svolto dallo stesso architetto dirigente del Comune?”

Siena. Festival delle autoproduzioni bioregionali – Scrive CIR: “Crediamo nell’auto-produzione bioregionale come forma di azione diretta, di libera espressione della creatività, di lotta per accrescere la nostra autonomia e indipendenza, per riprenderci in mano i nostri destini. L’idea di proporre un festival delle auto-produzioni nasce da un gruppo di amici del senese accomunati dalla convinzione che solo attraverso l’azione diretta per la diffusione di cultura e conoscenze si potrà percorrere la strada verso una società liberata...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/siena-9-10-e-11-settembre-2016-festival.html

G20. La vendetta fredda della Cina - Scrive Alex Christoforou: "L’accoglienza “eccezionale” di Obama all’aeroporto di Hangzhou per il vertice del G-20 non ha visto alcun tappeto rosso e neanche una scala per far scendere il POTUS. Grida e parolacce tra i rappresentanti dei due Paesi dopo che un funzionario cinese aveva detto: “Questo è il nostro Paese. Questo è il nostro aeroporto“. L’accoglienza del Presidente Vladimir Putin presso l’aeroporto di Hangzhou per il vertice del G-20 ha visto… una scala e il tappeto rosso. Niente grida e parolacce, semplicemente saluti cordiali e amichevoli tra le due nazioni… e un gelato russo per Xi Jinping."

Onischi. I primi abitanti della terra - Che Treia sia piena di onischi è un buon segno, significa che l’ambiente è per loro ancora favorevole. Da una ricerca che feci scoprii che non sono insetti ma appartengono alla famiglia dei gasteropodi, furono tra i primi organismi a popolare la terraferma, anzi con il loro lento rosicchiare le rocce hanno contribuito a rendere la terra come noi oggi la conosciamo, un terreno fertile e ricco di humus...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/09/i-primi-abitanti-bioregionali-di-treia.html

Pomerania. Per chi suona la campana? - Scrive Fernando Rossi: “Che l’immigrazione clandestina, depenalizzata, illimitata e incontrollata, verso i paesi europei (che hanno portato guerra e terrore a casa loro) sia un fatto positivo e utile allo scambio culturale viene ancora ‘recitato’ dai globalizzatori alla Napolitano e alla Boldrini, ma le persone hanno sotto gli occhi i reali risultati di queste scelte politiche. Continuino pure a ballare sul Titanic, ma la ‘campana’ ha già cominciato a suonare, e quello del Meclemburgo-Pomerania non è che l’ultimo di una serie di rintocchi europei...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/pomerania-per-chi-suona-la-campana.html

Filippine. Libertà di parola – Scrive V.M.: “Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha pubblicamente definito in tv "figlio di puttana" (son of bitch) il raìs della casabianarossadisangue, BIn Barak Oblablama. Purtroppo l'Italia ha scarso rilievo internazionale in Asia, altrimenti avremmo il piacere di gustare dio sa quali epiteti sui governativi nostri...”

Spioni in ogni luogo. Come la STASI – Scrive Vincenzo Mannello: “Un dipendente pubblico, come ogni altra categoria di dipendenti, può essere spiato da un 007 privato?... Così sembrerebbe stando a quanto affermato da alcuni quotidiani online. Novità sorprendente per uno come me che credeva nella "inviolabilità" del pubblico dipendente da parte di investigatori che pubblici non fossero...” - Continua:

Monti. Frode scoperta – Scrive Libero: “La procura della Corte dei Conti intima a Morgan Stanley di restituire 2,9 miliardi all’ Italia. Quelli utilizzati da Mario Monti, all’ epoca dei fatti capo del governo, per chiudere un derivato acceso dalla banca d’ affari Usa a copertura del debito pubblico italiano. Un derivato molto speciale perché contemplava una clausola capestro: nel caso in cui fosse peggiorato il merito di credito attribuito all’Italia l’emittente, cioè Morgan Stanley, avrebbe potuto chiederne la copertura. E così avvenne...”

Mio commentino: “E monti se la passa liscia così... Nel frattempo, in attesa dell'eventuale risarcimento da parte della Morgan Stanley (su cui ho molti dubbi) lo stato potrebbe sequestrare tutti i suoi (?) beni e bloccare le sue (?) superpensioni”

Autoestinzione di massa – Scrive Marco Bracci: “Tempo addietro avevo annunciato che la fine è vicina e qui lo confermo, aggiungendo che da calcoli da me effettuati tenendo conto di una indiscrezione spirituale, entro il 2027 si compirà la sorte dell’Umanità. Mi capita spesso di scrivere sull’argomento in oggetto e devo dire che mi capita anche di leggere commenti scettici e talvolta offensivi. I miei scritti sono motivati da seri avvertimenti provenienti dal mondo spirituale puro, ma ormai la distanza fra l’uomo e il divino è talmente grande che praticamente nessuno ascolta parole di avvertimento come quelle che ho scritto anche alcuni giorni fa...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/09/autoestinzione-di-massa-la-cosa-e.html

La cosa è sicura, è solo questione di tempo! - Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Il principale compito dell'essere umano nella vita è dare alla luce se stesso." (Erich Fromm)

…..............

“Il piacere deriva sempre da qualcosa che è al di fuori di voi, mentre la gioia nasce dall'interno” (Eckhart Tolle)




Nessun commento:

Posta un commento