Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 13 settembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 14 settembre 2016 – Italia pinocchiesca, Treia: caccia al rifiuto, k.hillary è (quasi) morta, festa dello sgozzamento (lento), Nagarjuna e il ladro, Raggi di luce a Roma....



Care, cari, c'è l'Italia messa alla berlina in “Pinocchio” di Collodi, opera fondamentale del pensiero universale, ed è proprio questa Italia, col gatto e la volpe nascosti ovunque e con il magistrato che condanna Pinocchio e coi carrubba che obbediscono al magistrato senza fiatare... per non parlare di Mangiafuoco (oggi sarebbe Francesco I)... ma c'è qualcosa di sottile, un occhieggiare fra le righe che occorre sottolineare, non era propriamente il naso che si allungava a Pinocchio quando vedeva la fatina azzurra, ecco quindi che anche nel grande libro c'è un messaggio occulto anti-transgender... - (Giorgio Vitali)

Caccia grossa a Treia. Dice l'adagio “meglio soli che male accompagnati” ed evidentemente non erano previsti accompagnatori buoni per la passeggiata ecologista del 12 settembre 2016 a Treia, da me organizzata per il 64° della Fondazione dell'Associazione vegetariana italiana. Così son partito da solo per la battuta di caccia alla ricerca di rifiuti “selvaggi”. Debbo dire che la raccolta è stata proficua... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/12/treia-settembre-fortunato-per-la-caccia-al-rifiuto/

Libia. La mossa di Haftar – Scrive Vincenzo Brandi: “Minacciosa presa di posizione di USA , Italia, Germania, UK, Spagna e Francia contro la mossa dell'esercito di Tobruk guidato dal gen.Haftar che ha occupato i terminali petroliferi sottraendoli al fantoccio Serraj. L'Italia si allinea subito, ovviamente, e manda i parà a Misurata per sostenere Serraj. Qualche dubbio si può nutrire solo sulla sincerità della Francia, che gioca spregiudicatamente (e forse più saggiamente, in questo caso) su più tavoli. Dobbiamo aspettarci altri devastanti "attentati islamici" a Parigi e dintorni?”

USA. 15 anni di dittatura militare e criminale – Scrive Thierry Meyssan: “15 anni fa, negli Stati Uniti, l’11 settembre 2001, il «piano di continuità del governo» è stato attivato verso le ore 10 del mattino dal coordinatore nazionale per la sicurezza, la protezione delle infrastrutture e il controterrorismo, Richard Clarke. Secondo lui, si trattava di rispondere alla situazione eccezionale di due aerei che avevano colpito il World Trade Center di New York e un di terzo che avrebbe colpito il Pentagono. Tuttavia, questo piano doveva essere utilizzato solo in caso di distruzione delle istituzioni democratiche, ad esempio da un attacco nucleare. Non si era mai previsto di attivarlo fintantoché il presidente, il vicepresidente e i presidenti delle Assemblee fossero vivi e in grado di adempiere alle loro funzioni...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/13/ecco-cosa-e-successo-dall11-settembre-2001-gli-stati-uniti-sono-diventati-una-dittatura-militare/

Commento di Paolo Sensini: “In tutti gli scenari bellici in cui è coinvolta la NATO l'Italia è tenuta a versare ogni volta la sua "libbra di carne", per dirla con Shakespeare, anche nel caso questo sia palesemente contro i propri interessi geopolitici...” Continua in calce al link soprastante

Commento di Adriano Colafrancesco: “Malgrado la mole imponente di interrogativi senza risposta che incombono tutt’oggi sulla tragedia dell’11 settembre, in tutti i tg di domenica scorsa, hanno imperversato solo considerazioni ipocrite, tutte riconducibili alle celebrazioni della tragedia, senza il minimo accenno ai buchi neri che la caratterizzano. “Silenzio” è stata la parola più gettonata in tivvù: il silenzio al Pentagono, il silenzio a Ground Zero...” - Continua in calce al link soprastante

Enzo Biagi intervista Osho: “Tutti gli argomenti riguardanti Dio, il paradiso, l’inferno, seguono la stessa linea. Il mio lavoro tende a distruggere la falsa struttura della logica, a quel punto le vostre fondamenta iniziano a sgretolarsi, scompaiono le vostre mitologie, lasciandovi uno spazio incontaminato, da cui sorge la vostra individualità. A quel punto non sei più parte di una folla. Il mio lavoro fondamentale è questo: renderti un individuo, non un semplice ingranaggio dei sistema, non una particella della massa. Voglio darti un’integrità, una libertà dell’anima, in modo tale che tu non sia più vittima di alcuna schiavitù, detta cristianesimo, induismo, ebraismo: per la prima volta sarai semplicemente te stesso...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/13/osho-il-ribelle-nellintervista-con-enzo-biagi/

Avaaz. La prova del 9 – Non avevo dubbi che avaaz fosse una creatura di sion ed ora ne ho una ulteriore conferma. La ong sionista ha lanciato una campagna contro Donald Trump. Una catena di sant'antonio rivolta ai cittadini italiani che conoscono statunitensi invitandoli a votare per k.hillary clinton “Avaaz ha creato un strumento semplice per aiutare a votare i residenti americani all'estero. Ma devono registrarsi entro pochi giorni:dobbiamo far arrivare SUBITO questa pagina a ogni cittadino statunitense che noi o i nostri amici conosciamo...

K.hillary. Morta vivente – Scrive Gianni Caroli: “Il compito di Herr Doktor è stato esclusivamente, su richiesta superiore, di RIANIMARE HEIL HITLARY K.HILLARY, a forza di scintille, adrenalina e cocaina a fiumi, inoculata direttamente in arteria, ma solo x il tempo di fare la 'promenade' da resuscitata, sui Tele&Giornali, "I'M O.K., it's All Right ", a partire da Giovanna B.otteR.i del TG, onde dicessero: "E' solo una caldana da menopausa...", censurando le impressionanti immagini della sua morte...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/09/khillary-essuda-morte-gialla-dai-pori.html

Leonard Peltier. Chiediamone la liberazione. Scrivere al presidente Obama, anche semplicemente FREE LEONARD PELTIER. Email President Obama: http://www.whitehouse.gov/contact/submit-questions-and-comments – Scrive Amalia: “Il 12 settembre dalle 18 alle 20 abbiamo manifestato a Milano davanti al consolato USA per la liberazione dell’indiano Leonard Peltier. Leonard è veramente una bella figura che ha lottato per i diritti degli indiani. Ieri l'altro compiva 72 anni, di cui 41 trascorsi in prigione senza aver commesso il delitto, come appurato durante il processo (è stato ingiustamente accusato di aver ucciso due militari). Ora dobbiamo continuare la nostra pressione perché Obama firmi la sua liberazione.”

Animali sgozzati senza stordimento. No alla mattanza islamo-giudea - Purtroppo nel nostro Paese in concomitanza con la “Festa del Sacrifico“ e con la altre festività religiose islamiche si è assisto a una raccapricciante serie di casi in cui la macellazione è stata compiuta in case, cortili, prati, garage. Ciò non deve più avvenire e la sorveglianza e il controllo delle forze dell’ordine deve essere molto accurata...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/09/basta-riti-sanguinolenti-di-ebrei-e.html

Schiara. Escursione – Scrive Parco 5 Terre: “Le Guide del Pennato propongono per il 18 settembre 2016 una facile escursione al meraviglioso borgo rurale di Schiara e alla sua marina, immersi nella macchia mediterranea, nei vigneti e nelle vertiginose scalinate che scendono al mare. Info. listmaster@list.parconazionale5terre.it”

Vaiano. Tutta un'altra scuola – Scrive Giuseppe Finamore: “..ero venuto a sapere che il 10 e 11 settembre 2016 Stefano Panzarasa sarebbe stato a Vaiano, un paesino in provincia di Prato, un po' lontano da me, comunque raggiungibile. Avrebbe preso parte all'evento chiamato "tutta un'altra scuola" dove lui partecipava insieme al coro dell'Orecchio verde. E' stata una piacevole sorpresa vedere come l'ecologia si inserisce nel tessuto sociale, soprattutto attraverso il gioco e la comunicazione...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/e-tutta-unaltra-scuola-bioregionale.html

Modena. Nonviolenti filosofici – Scrive Mao Valpiana: “Il Movimento Nonviolento partecipa al Festival Filosofia 2016 di Modena con la mostra "Senza Offesa. Strategie di opposizione nonviolenta" e con il numero di Azione nonviolenta "Filosofia per la nonviolenza". Invitiamo tutti i visitatori il 16, 17 e 18 settembre presso la Sala dei Passi Perduti del Municipio di Modena. Info. mao@sis.it”

Il ladro preso in trappola - Questa è l'avventura del "ladro consapevole" che fu iniziato alla conoscenza del Sé da Nagarjuna con un piccolo imbroglio. Mentre mi accingo a riportarla mi sovviene di un'altra storia (di matrice zen) del famoso ladro Hòu (che vi racconterò un'altra volta), il quale rispose a Confucio, che voleva insegnarli la morale, "parlami dell'altro lato della morale, se vuoi che io comprenda.." E ben fece Nagarjuna che insegnò al ladro ad essere consapevole mentre rubava.. Che furbata, solo un vero saggio poteva ragionare come un vero ladro... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/09/la-ciotola-doro-di-nagarjuna-ed-il.html

Casale Monferrato. Scrive Medicina Democratica: “Al posto della fabbrica dell'amianto sepolta, a Casale Monferrato il 10 settembre u.s. è stato inaugurato un grande parco dopo 30 anni di bonifiche. Una maratona di iniziative per un giorno di memoria e di festa ma che pretende dallo Stato giustizia per le sue vittime e ricerca scientifica per battere il flagello del mesotelioma in tutta Italia.”

Raggi di luce. La corte pontificia trema – Scrive CARC: “La Corte Pontificia scatena la canea dei suoi alti prelati contro la giunta Raggi, mescolando arroganza, ipocrisia e smentite del giorno dopo. L’11 settembre mobilita la stampa mainstream contro la giunta romana e il giorno dopo dice che non è stata lei, che è stata “male interpretata”: non stava parlando male della giunta, stava lamentandosi del maltempo...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/09/13/la-corte-pontificia-scatena-la-canea-contro-la-giunta-raggi-poi-si-rimangia-latto-impuro/

E pure oggi ce l'ho fatta, ciao, Paolo/Saul

….........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutto ciò che appare, sparirà ed è impermanente. Il Sé, L'Assoluto, non appare e non scompare ed è permanente” (Sri Ramana Maharshi)



Nessun commento:

Posta un commento