Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 1 marzo 2016

Il Giornaletto di Saul del 2 marzo 2016 – Treia: Festa dei Precursori 2016 in progress, 8 marzo creativo, igienismo, individuare il nemico, consulenti esterni, conflitti ambientali, Heidegger...



Care, cari, stiamo organizzando il "Forum del lavoro bioregionale sostenibile – Laboratorio sociale, economico e culturale” che si terrà, unitamente alla Festa dei Precursori, dal 23 al 25 aprile, a Treia (nelle Marche), a cui questa mia riflessione vuole essere un contributo. Negli ultimi decenni mentre il lavoro produttivo si è ridotto sempre più, e quindi necessita di meno occupati, le persone in cerca di occupazione (fuori di casa) sono enormemente aumentate. Le persone che fino a qualche decennio fa, vivendo in famiglie numerose, non tutte necessitavano di portare a casa un reddito, oggi, vivendo tutti in famiglie nucleari, di coppie con o senza figli o single, ne hanno bisogno per potersi permettere una casa (e le relative utenze), un'automobile, vacanze ogni anno, abbigliamento nuovo e alla moda, ogni genere di aggeggi e attrezzi (telefonini, computer e quant'altro), beni di consumo usa e getta, etc. E mentre le persone che trovano facilmente impiego sono sempre di meno, gli altri devono inventarsi qualcosa... (Caterina Regazzi) – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Forum-del-lavoro-bioregionale-sostenibile2

Aggiornamenti: Il 1 marzo 2016 abbiamo ricevuto da parte dell'Amministrazione Comunale di Treia la comunicazione che è stato concesso il Patrocinio morale e l'uso della Sala Consiliare per il Forum del Lavoro alternativo bioregionale previsto a Treia per il 23 aprile 2016. Il patrocinio morale è stato concesso anche per gli approfondimenti sul tema, in forma di Festa dei Precursori, previsti per il 24 e 25 aprile 2016. Ringraziamo sentitamente il Comune di Treia per la collaborazione.

Treia. Un 8 marzo di sopravvivenza creativa - Siccome l’8 marzo ricorre la Giornata della Donna anche noi vorremmo riconoscere, con una commemorazione particolare, il sacrificio a favore dell’umanità compiuto dalle donne in tutte le epoche. Non possiamo far molto ma simbolicamente invitiamo ad un pellegrinaggio a piedi, partendo dalla stradina campestre del vecchio lavatoio di Treia. Questo in memoria del lavoro femminile che si manifestava soprattutto nell’espletamento dei doveri domestici, nel lavaggio a mano dei panni e nella raccolta di erbe commestibili... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/01/treia-un-8-marzo-di-sopravvivenza-creativa/

Commento saggio - “Quel che oggi ancora mi piace e stimo di più è un contadino, sano, rozzo, astuto, tenace, paziente: questa è la specie più nobile. Il contadino oggi è l'uomo migliore; e la razza dei contadini dovrebbe regnare! - (F. Nietzsche)"

Roma. Rosa Rosae – Scrive Zappata Romana: “Sabato 5 marzo si terrà la giornata dedicata alle rose con gli esperti del Roseto comunale, Salvatore Ianni e Antonello Santelli. L'incontro avrà una parte teorica e una dimostrazione pratica presso l’ex Cartiera Latina all’Hortus Urbis in via Appia Antica 42/50 – Roma. Partecipazione gratuita (posti limitati). Info. hortus.zappataromana@gmail.com

Igienismo e “praticantato polivalente” - Scrive Daniele Bricchi: “Offro a una o due persone per volta, formazione polivalente con formazione teorico-pratica di: Igienismo Naturale, assistenza ai soggiorni igienisti e digiunoterapia, ortofrutticoltura naturale, bioedilizia, formazione in generale a rudimenti di vita di campagna e tendenza all'autosufficienza a basso impatto ambientale, alla autoproduzione di legna per riscaldamento ecc.. con vitto e alloggio, in cambio di collaborazione nelle stesse attività...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/annuncio-delliniziativa-igienista-sul.html

Romagna. Vivere Sostenibile – Scrive Vivere Sostenibile: “Marzo arriva come un vento di novità, che parla di cambiamento di vita e di lavoro, con spunti per una visione green a partire dalla sana alimentazione bioregionale, passando per la scuola senza zaino e per le tante novità nel campo della biocosmesi. Suggestioni per una Pasqua all'aperto e un'intervista a Luca Mercalli. Per ricevere GRATUITAMENTE il pdf di Vivere Sostenibile in Romagna, ogni mese, scrivi a vs@viveresostenibile.net

Individuare il nemico – Scrive Jimmie Moglia: “Spiace dirlo, ma gli USA (rappresentati dalla cabala al controllo al momento), sono il nemico numero uno dell’umanità – nonché del popolo americano, anche se questo e’ mantenuto in coma percettivo grazie ai potenti oppiacei mediatici e pseudo-ideologici. E fingendo che l’opinione pubblica sia l’opinione degli organi di informazione (sotto stretto e capillare controllo e padronanza sionista). La cabala, a sua volta e mai come ora, è composta degli architetti del futuro mondiale “americo-sionista”...” - Continua:

Commento di Vittoriano: “La quintessenza della “POLITICA” è squisitamente RELIGIOSA. Alla Alleanza dei guerrieri di Dio va contrapposta un'alleanza tra l’altra Europa, l’altra America e l’altro Israele (e la Russia cristiana ortodossa ) Alla “Teopolitica” va contrapposta la Politica “Cosmoteandrica”. Non sponsorizzo un altro modello di NWO ma credo che esista un "mondialismo" autenticamente messianico...”

Consulenti esterni. Mangiapane a tradimento – Scrive A.M.: “...tanti sono i consulenti esterni della nostra pubblica amministrazione. Una massa enorme che succhia ogni anno un miliardo e mezzo di euro dalle casse pubbliche. Architetti, ingeneri, avvocati, commercialisti, ma anche personaggi in cerca di contratto, senza alcuna competenza, figli di ministri, amanti, clienti e famigli, portatori di voti, politici trombati e manager arrestati. Tutti in fila per incassare la loro fetta della grande torta...” - Continua:

Commento di Andrea Ponzio : “C'è una larga fetta del paese, molto larga, che mangia pane dello stato. Quando metteremo in atto una politica vera di selezione e sfoltimento in base alla produttività ed efficienza, forse incominceremo a sanare il debito pubblico. Han levato l'articolo 18 nel privato, lasciandolo nel pubblico: Proprio il contrario di come avremmo dovuto fare... Il problema è che specie in alcune regioni dove non c'è alternativa all'impiego pubblico, chi va a compromettere la fidelizzazione di un elettorato così copioso e capillare? Altro che consulenti...”

Conflitti ambientali – Scrive Sergio Vazzoler: “Attorno alla mancanza di fiducia nei confronti dei decisori pubblici, si è creato un nefasto circolo vizioso dove diventa assai complicato distinguere tra progetti di sviluppo sostenibile e opere ad elevato impatto ambientale. A mancare sono i fondamentali: certezza delle regole e comunicazione trasparente. Aspetti, questi, che vengono ancora prima della richiesta di partecipazione e coinvolgimento da parte delle comunità locali....” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/come-gestire-i-conflitti-ambientali.html

Povera Italia. E gli interessi dei media – Scrive Adriano Colafrancesco: “Povera Italia! Sputtanata per anni dalla surrolgetty della destra, adesso cerca il riscatto nella surrogacy della sinistra. Comunque la giri, sempre di “affitti del cazzo” si parla! Che pena e che orrore vederla morire, mentre cuoce nel fuoco lento della disinformazione E’ violenza contro la società. Contra Naturam....”

Utero in affitto e Vendola papi – Scrive Doriana Goracci a integrazione dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/28/vendola-ed-il-compagno-diventano-papi-ma-rischiano-lincriminazione-per-%C2%ABalterazione-di-stato%C2%BB/ -: ”L’utero in affitto è una mostruosità del mercato che sfrutta le donne ed il loro corpo. Ed è una violenza di classe, perché sono le donne povere che per necessità vendono e le coppie ricche che comprano. Io credo che la legge debba proibire e punire simile mercato. E soprattutto credo che la legge debba comunque riconoscere come autentica madre la madre cosiddetta surrogata, con tutti i diritti del caso. Meglio una famiglia con tre genitori che una con un figlio comprato....” - Continua in calce al link

Roma. “Stanate i padrini di DAESH in Turchia” - Scrive No War: “Mercoledì 2 marzo 2016, ore 14-17, un gruppo di pacifisti di Rete No War, Statunitensi per la pace e altre sigle organizza un presidio a piazza Montecitorio, sotto lo striscione "Stanate i padrini di Daesh in Turchia e Arabia Saudita anziché bombardare in Libia", per sensibilizzare i parlamentari dei vari schieramenti a proposito del "che fare" di fronte al fenomeno terroristico che sta macellando interi popoli e che è cresciuto..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/roma-2-marzo-2016-stanate-i-padrini-di.html

Commento di Giosuè Tacconi: “ahi-noi, ecco le parole della Santa mistica Teresa Neumann in merito alla nostra epoca: Questa età sarà caratterizzata da “l’ignoranza, il disprezzo per la cultura, l’arroganza, la superbia, la violenza, il materialismo”. “vedo rovesciare sulla terra una cesta piena di serpenti, che strisciano sulle città e sulle campagne, distruggendo tutto” (…) “ho visto l’asino dettare legge al leone… In quel tempo, troppi leoni avranno il cuore dell’asino e si lasceranno trarre in inganno...”

Heidegger. Il moderno pensiero della Distruzione – Scrive Vincenzo Nuzzo: “Heidegger è oggi un filosofo glorificato quale pietra miliare dell’intero pensiero umano, per il fatto di aver ricostruito la “storia dell’essere” riportando così l’intero Occidente alle sue vere origini. È stato così che colui che era stato esecrato come l’ideologo del nazismo, divenne poi il guru ed idolo del più oltranzista e disinibito pensiero accademico anti-religioso, ultra-progressista, iconoclastico, riduzionista e...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/heidegger-il-moderno-pensiero-della.html

Per oggi basta, la tortura continua domani, ciao, Paolo/Saul
….....................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Alba.
Scende rugiada su rosa corvina
sussurra lieve… sveglia, è già mattina…
Petalo pigro, ‘stolto dal piacere,
a spina s’attorciglia a non vedere.”
(Luigi Caroli)

….....................

“Se si fanno dei progetti concreti, se si coltivano le proprie ambizioni, se ci si dà da fare con umiltà, se si aguzza l'ingegno, i sogni diventano realtà.” (Banana Yoshimoto)




Nessun commento:

Posta un commento