Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 12 marzo 2016

Il Giornaletto di Saul del 13 marco 2016 – Treia: fate l'amore non fate la guerra, tutto vive, USA: fantasy-giustizia, consulta e trivelle, Obama si confessa, il viaggio dell'io verso l'Io...



Care, cari, ieri sera, 12 marzo 2016 un po' titubante sull'esito finale mi sono avviato con i miei cartelli auto-prodotti verso il monumento ai caduti di Treia, per manifestare contro la guerra. Passando davanti alla cattedrale ho visto che la chiesa era aperta e c'era la messa serale in corso e mi sono chiesto se sarebbe venuto qualcuno da quelle parti... Giunto in Piazza ho visto tre persone che sembravano forestiere (erano di Jesi) e che scattavano foto le ho subito precettate chiedendo loro di aiutarmi a tenere lo striscione ed a fare qualche foto. Dopo un po' è sopraggiunta Daniela Cammertoni che senza sforzo si è unita a noi, mentre stavamo lì a chiacchierare sulla pace e sulla guerra è arrivata la nostra fotografa ufficiale Luciana Montecchiesi che ci ha sparato una ventina di flash e dopo un po' è sopraggiunto anche Nazareno Crispiani. Ho fatto un po' di volantinaggio anche davanti al baretto di Giovanna dove c'erano tutti i ragazzi del sabato sera a bere l'aperitivo che mi hanno accolto con benevolenza. Stavo quasi per andar via allorché è ritornata la Cammertoni con due signori... venuti appositamente da Pollenza e pure pacifisti doc. Ci siamo scambiati gli indirizzi ed abbiamo condiviso parecchie idee, purtroppo non figurano nelle foto perché nel frattempo Luciana era andata a casa per accudire i nipoti... Bene, anche questa è fatta. Ringrazio quelli che sono intervenuti e soprattutto ringrazio Caterina che mi ha sorretto spiritualmente.

Tutto vive, tutto vibra – Scrive Marco Bracci: “Da un po’ di tempo si parla di atti di violenza inauditi. Vorrei provare a dare la mia spiegazione: TUTTO VIVE perché TUTTO VIBRA. Ma le vibrazioni non sono tutte uguali: le rocce e i minerali vibrano con frequenze talmente basse che sembrano fermi. O addirittura senza vita...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/12/la-violenza-contro-la-natura-e-gli-animali-diventa-violenza-delluomo-sulluomo/

Campagnano. Arma letale – Scrive Orazio Fergnani: “...siete tutti invitati a partecipare alla presentazione del mio libro "Arma Letale ... ovvero ... Cambiale Sociale", che si terrà alla Biblioteca Comunale di Campagnano (Roma) il 25 Marzo 2016 dalle ore 18,00 alle ore 20,30. Info. costellazione.della.lira@gmail.com”

Torri Gemelle e fantasy-giustizia – Scrive Paolo Sensini: “Dimentichiamoci tutto quello che è stato ripetuto ogni giorno dall’11 settembre 2001 sui responsabili degli attentati a New York e Washington. Dopo 15 anni di guerre ininterrotte che sono costate oltre 4.000 miliardi di dollari, due Paesi distrutti (Afghanistan e Iraq), quattro milioni di morti e l’intero Medio Oriente in fiamme, ora un giudice distrettuale di New York...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/12/torri-gemelle-e-fantasy-giustizia-americana-ci-lamentiamo-della-malagiustizia-in-italia-gli-usa-stanno-messi-molto-peggio-vedi-il-caso-di/

La Cina quanto è vicina...? - Scrive F.F.: "Dopo aver letto la seguente lettera (http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/04/03/viterbo-le-bugie-delle-commissioni-vaticane-%e2%80%9crepressione-cinese-contro-i-cristiani%e2%80%9d%e2%80%a6-la-storia-del-lupo-e-dell%e2%80%99agnello-raccontata-da-ratzinger/) ti chiedo: Se il circolo VV.TT. apre una sede in Cina noi non possiamo decidere chi deve fare il presidente, lo devono fare loro.... ammettiamo che il ragionamento sia giusto e la chiesa sia nel torto, ci sarà una proporzione tra "reato" e pena da salvaguardare in sede internazionale? Ho saputo da fonti certe che dio non c'è. Ora dimostrami che lo spirito dell'uomo è il suo cuore. Io lo so che è tutta una cazzata e che stiamo giocando... ma tu continua a far finta e rispondimi..."

Mia rispostina: "Per quanto riguarda il Cuore, tu l'hai detto e tu lo conosci da per te stesso senza ombra di dubbio, che c'entra dio?! Per quanto riguarda un'ipotetica filiale del Circolo in Cina, è ovvio che debbono fare i cinesi quello che devono fare, mica siamo una società per azioni, la nostra è una associazione di pensiero, se scoprono affinità di pensiero in Cina quel pensiero confacente i cinesi lo attuano nel loro modo (come noi qui lo attuiamo nel nostro). Mica c'è il copyright sul pensiero, altrimenti sarebbe ideologia o religione... Giusto? Cerca bene vedrai che il pezzo mancante è solo nella angolazione della visuale."

Trivelle a suon di carte bollate – Scrive No Triv: “Referendum trivelle, è arrivata la beffa. La Corte costituzionale ha dichiarato il 9 marzo 2016 l’inammissibilità dei conflitti di attribuzione delle Regioni che puntavano a ripristinare due dei sei quesiti esclusi. Nel caso di parere positivo, si sarebbe riaperta anche la possibilità di accorpare la data del referendum con il primo turno delle elezioni amministrative, che avrebbe consentito di risparmiare circa 370 milioni di euro di soldi pubblici....” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/bollettino-di-guerra-no-triv-il.html

Mio commentino: “Una ragione in più per andare tutti alle urne il 17 aprile 2016 per votare Sì al referendum, per dire No alle trivelle a mare”

Viterbo. Sciopero della Fame – Scrive Patrizia Coppa di ViterboTV: “Dal 29 maggio 2015 sono in attesa di copie richieste all'ufficio del gip, ma la solerte cancelliera  ci riferisce sempre che il giudice non ha ancora autorizzato le copie. Non credendo che possa essere vero, comincio lo sciopero della fame in attesa di avere le copie richieste, perché tale tanto ritardo potrebbe mandare in prescrizione il reato commesso dall'imputato”

Ascona. Etica e sovranità monetaria – Scrive Paola Botta Beltramo: “ In occasione del Seminario Teosofico a Monte Verità di Ascona del 18-20 marzo 2016 sul tema “Etica, vera conoscenza spirituale e sostenibilità” potrebbero interessare alcune informazioni relative ai recenti studi e ricerche svolte da esperti di scienze economiche/finanziarie, collegabili al tema del seminario. In Svizzera, anche se il governo federale svizzero non è d’accordo, ci sarà un referendum propositivo, voluto dai cittadini, per richiedere che la moneta venga emessa dal Governo e non dalle banche private....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/ascona-18-20-marzo-2016-etica-vera.html

Roma. Crudisti – Scrive AVA: “Piazza Asti 5/a Roma , Giovedì 17 marzo 2016, ore 17.30, conferenza di Laura Fiandra e Marina Pucello, vegan crudiste: L’arte vegan-crudista che nutre il cuore, l’anima ed il corpo. Ingresso gratuito. Info. 3339633050”

Obama si confessa - Scrive Piotr: “Barack Obama si è tolto alcuni sassolini dalle scarpe... Perché Obama dice certe cose, oggi? E’ una dichiarazione politica, un promemoria programmatico per la prossima Amministrazione e un avvertimento agli alleati? O scaricando le colpe sui neocons cerca di evitare di passare alla storia come il presidente americano con la politica estera in assoluto più controproducente e caotica e uno di quelli con più guerre a carico e con più morti sulla coscienza (e stiamo parlando delle Olimpiadi dei massacratori d'innocenti)?..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/geopolitica-usa-e-le-esternazioni-di.html

Precisazioni dell'autore: “Obama non ha detto che si è sbagliato, come quel delinquente di Blair. Sta dicendo al mondo che negli Usa ci sono forze contrapposte e che lui è stato "costretto" a mettere in atto o seguire decisioni prese da altri. Nessuno vuol dare la sufficienza ad Obama. Ha fatto una serie di crimini imperdonabili. Ora manda messaggi trasversali a chi sa lui per motivi che sa lui. Noi prendiamo atto che la politica imperiale non ha un'unica strategia e che i neocons, ottimamente impersonati dalla Clinton, sono potenti e riescono a far digerire le loro politiche anche ai concorrenti interni alle elite statunitensi. Non credo che Obama si ponga questioni di coscienza.  "Coscienza" è una nostra categoria, non appartiene alle elite imperiali. Quindi per analizzare quel che fanno e dicono occorre dimenticarla.”

Commento di L.B.: “Conoscete l'America? Un intellettuale disse che sapevamo più dell'America che della nostra storia. Non ricordo chi fosse. Oggi un'altra conferma di quello che vado dicendo: " The second civil war is begining to start again" Oggi Cicago (Nome niente affatto nativo ma dato da un Milanese del multinazionale esercito spagnolo quando restò coinvolto nell'assedio dei nativi alla prima mission del luogo). Ieri Oklaoma City e domani? Consiglio al Sindaco di Neshville di rimandare per quest'anno qualsiasi rievocazione storica perché questa potrebbe non essere tale...”

Milano. Abbraccio di primavera – Scrive Ferdinando Renzetti: “...come si dice a Urupia: “siamo tutti soli”, io son in famiglia, il contrario dell’esser soli! E a Milano c’è il sole…” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/03/un-abbraccio-di-primavera-da-ferdinando.html

Venezia. Sandali della decrescita – Scrive Francesco D'Ingiullo: “Autoproduzione di Sandali, 7 e 8 Maggio 2016, Venezia (zona San Giacomo). Laboratorio conviviale durante il quale ogni partecipante realizzerà il suo paio di sandali scoprendo come realizzare un modello personale. Info. 3332575432”

La persona ed il viaggio dell'io verso l'Io - La coscienza individuale è in costante movimento ed evoluzione, seguendo i diversi modi di sviluppo della società od i periodi storici nei quali si manifestano le vicende umane. Ogni transizione assomiglia al superamento di un livello d’apprendimento, un po’ come succede nella spirale del DNA. La coscienza, in questo caso meglio definirla mente, si muove dalle espressioni più semplici a quelle più complesse. Una sorta di testimonianza-memoria dei vari processi sofisticati della vita. Qualcuno potrebbe chiedersi... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/la-persona-ed-il-viaggio-dellio-verso.html

Sempre avanti, prodi fanti! Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Possa il malvagio divenire buono.
Possa il buono ottenere la pace.
Possa il pacifico essere libero da legami.
Possa chiunque essere felice.
Possa ognuno godere di buona salute.
Possa ciascuno avere visioni auspiciose.
Possano tutti essere liberi dalla sofferenza.”
( Preghiera universale)



Nessun commento:

Posta un commento