Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 31 marzo 2016

Il Giornaletto di Saul del 1 aprile 2016 – Pesce d'Aprile, il Circolo VV.TT. resiste, UE albionica,anche i cattolici fanno esercizio (spirituale), reincarnazione e karma, campa caval che l'erba cresce...



Care, cari, ed anche quest’anno si ripete la cerimonia del 1 aprile, a fecondare le zolle di Treia ci penseranno i partecipanti alla “Maratonina di prima mattina”. Tutti coloro che vogliono partecipare debbono presentarsi davanti alla Porta Montegrappa di Treia, in tenuta ginnica, alle ore 3.30, poco prima dell’alba, muniti di secchiello e paletta per la raccolta del concime di piccione che si trova abbonante lungo le mura e che poi  verrà da ognuno disperso nei campi di corsa. La luna - forse - illuminerà l’operazione ridicola ma utile. La cerimonia si conclude ad un'ora imprecisata  al Circolo Vegetariano VV.TT. ove verranno distribuiti i cotillons (pesci d’aprile) che daranno diritto a ricchi premi di consolazione, fra cui il libro di Peter Boom “2020, il Nuovo Messia” in cui si annuncia l’imminente fine del mondo...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/03/31/treia-1-aprile-2016-chi-dorme-non-piglia-pesce/

P.S. - In una delle trascorse edizioni ebbi la sorpresa di leggere sulle pagine romane del Corriere della Sera la pubblicazione del nostro Pesce d’Aprile. Una notizia di cronaca dal duplice valore che descriveva questa iniziativa del Circolo, definendola “uno scherzo e quindi non soggetta a controlli di partecipazione”

Il Circolo vegetariano VV.TT. Resiste - Tutti gli anni festeggiamo la nascita del Circolo Vegetariano VV.TT., che nacque nella Valle del Treja 32 anni fa. Ma dal 2010 l’associazione si è trasferita a Treia, anche se sembrerebbe un gioco di parole questa è una verità. Dal Treja a Treia cambia solo una virgoletta, ma si pronuncia allo stesso modo. Qui a Treia i vegetariani non sono molti ma pian piano tendono ad aumentare e lo scopo della Festa dei Precursori è anche quello di divulgare un sistema di vita più naturale ed ecologico, portando avanti anche tematiche utili alla riscoperta dei valori comunitari, della solidarietà, della spiritualità laica e della cultura bioregionale... - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/03/festa-dei-precursori-del-circolo.html

Marche. Troppi galli nel pollaio – Scrive Alecia: “Ciao a tutti, ci troviamo con troppi galli nel pollaio! Vendiamo dei bellissimi galli brahma (rosso perniciato maglie blu e bianco Columbia). Sono belli grossi e pronti, nati sotto la chioccia l'estate scorso. Abbiamo anche galletti leggeri, nero-dorato col ciuffo. Tutti allevati in libertà. Scambiamo anche per delle galline, oche cignoide... o altri animali di cortile interessanti. Info. 392 824 1820”

UE. Lingua comune, ma albionica - Scrive Anna Maria Campogrande: “L’actuelle politique des institutions européennes est le reflet, la conséquence, d’une infiltration capillaire de leurs propres Services, étrangère aux intérêts de l’Europe, qui s’est produite après la chute du mur de Berlin. C’est aussi la conséquence de la décision de retenir seulement trois langues, dites de procédure, pour la transmission des proposition de la Commission au Conseil de Ministres de l’Union ainsi que du démantèlement des Services de la Commission européenne de la part de Romano Prodi...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/03/31/leurope-pense-en-anglais-que-fait-on-une-problematique-fondamentale-totalement-meconnue-du-citoyen-europeen/

Pisa. 2 incontri su microrganismi effettivi - Scrive Saveria: “Il 1 Aprile ore 17,00 C/O Associazione AQUILA NERA Via dell'Impero, 28 - Pomaia Santa Luce (Pi) ed alle ore 21,00 in Via Don Minzoni, 33 Pontedera (Pi). I settori di applicazione dei microrganismi effettivi vanno dall'agricoltura, al trattamento delle acque, dalla pulizia della casa alla cura della persona, al trattamento dei rifiuti umidi col compostaggio. Info. 3382132378”

Motta d'Affermo. Esercizi spirituali cattolici – Scrive Alberto Maira: “Anche quest'anno Alleanza Cattolica in Sicilia si farà promotrice di un corso di Esercizi Spirituali ignaziani guidati dai sacerdoti della Fraternità San Filippo Neri di Villafranca in Lunigiana secondo il metodo di padre Francesco da Paola Vallet che - al fine di rendere accessibile soprattutto ai laici questa importante scuola di preghiera - ne ha raccolto l’essenziale compendiandolo in cinque giorni...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/03/alleanza-cattolica-esercizi-spirituali.html

Federica Guidi. Petrolio, affari e dimissioni di convenienza – Scrive Il Fatto Quotidiano: “La ministra dello Sviluppo Economico Federica Guidi si è dimessa. Il suo nome è nelle carte dell’inchiesta sugli impianti petroliferi Eni in Basilicata. Agli atti ci sono le telefonate con il compagno Gianluca Gemelli, indagato per traffico di influenze, a proposito di emendamenti favorevoli alla Total, con cui Gemelli è in rapporti d’affari. In particolare, le carte di magistrati di Potenza riportano una conversazione in cui Gemelli e la Guidi parlano di un emendamento – bocciato nello “sblocca Italia – da inserire di nuovo nella legge di stabilità. Un emendamento “nell’interesse di Total”, annotano gli investigatori, e che poi sarà approvato...”

Commento di F.P.: “Una ministra che si fa intercettare dà la misura del ginepraio (dico ginepraio solo per educazione) in cui si dibatte il mondo politico. Primo: è discutibile che un ministro abbia un compagno indagato. Secondo: ma quanto sprovveduta è? Non sa che le telefonate sono sempre intercettate? Ussignur...”

Commento di R.F.: “Dopo le dimissioni di Guidi tocca alla Boschi, è ministra dei conflitti di interesse con delega agli affari privati. A casa il Governo Renzi!”

Ficana di Macerata. Poesie di terra – Scrive Marco Di Pasquale: “Il 9 aprile 2016, dopo il successo dello scorso anno, Poesie di Terra ritorna nell’antico borgo di terra di Ficana, a Macerata, rinnovando l’appuntamento con gli incontri con poeti che raccontano poeti, quest’anno inaugurati da un momento particolarmente suggestivo..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/03/borgo-ficana-macerata-9-aprile-2016.html

Treia. Sul referendum del 17 aprile – Scrive A.S.P.: “Sul Referendum del 17 aprile (trivelle a mare) da parte del PD non ho visto incontri e non ho ricevuto inviti ne a livello locale ne' provinciale ne' regionale su questo tema. Si può avere ogni legittima opinione sull'argomento, ma in un partito le questioni si affrontano, non si glissano! E se si volevano risparmiare 400 milioni di €, che fra l'altro corrispondono all'ammontare delle royalties riconosciute dalle compagnie per l'anno in corso, bastava accorpare il referendum alle amministrative....ma forse così il quorum non era irraggiungibile! E' vero che è rimasto un solo quesito fra quelli proposti dalle dieci regioni (fra cui le Marche) ...ma proporre l'astensione è come tornare ai tempi di Craxi e Berlusconi... Sono basito!”

Mio commentino: “...non posso che essere d'accordo con A.S.P. Ricordo che Legambiente ha organizzato un incontro per parlare del referendum che si tiene Sabato 2 aprile 2016, alle ore 17:00, a Treia, Sala Congressi Hotel Grimaldi...”

Reincarnazione e karma - Il mio parere sulla reincarnazione? E' come la ricorrente fioritura e fruttificazione di un albero. I risultati del processo vitale possono variare in seguito alle condizioni ambientali e temporali. La capacità di adattamento e risposta a tali condizioni è insita nella "coscienza" della pianta. Le modificazioni, sia a livello di mutazioni esterne che di adattamenti interni, non sono espressione di "volontà", quindi non comportano una responsabilità diretta (quale risultato di una "scelta"). - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/la-reincarnazione-non-esiste-e-nemmeno.html

Torino. No vivisezione – Scrive Silvia Premoli: “Sabato 9 aprile un corteo nazionale contro la vivisezione a Torino. Il ritrovo è fissato per le 14.30 in Piazza Vittorio Veneto angolo Lungo Po Armando Diaz. Partenza alle ore 15.00 e arrivo alle 17.30 zona Stazione Porta Susa. Info. scripta.press@gmail.com”

"Siediti lungo la riva del fiume ed aspetta.... prima o poi vedrai il cadavere del tuo nemico portato dalla corrente" - Scrive Simon Smeraldo: “L'antica saggezza dei popoli più progrediti ci insegna a non coinvolgerci nei mutevoli eventi del "divenire", cioè la corrente del transeunte, del contingente, che lascia sempre il tempo che trova; ad investire, piuttosto,su quelli che sono i valori immutabili, che si collocano...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/siediti-lungo-la-riva-del-fiume-ed.html

C'è anche un altro bellissimo detto a proposito dell'attesa: “Campa caval che l'erba cresce”. Ciao, Paolo/Saul
…................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Egli non si esibisce, perciò risplende
Egli non si afferma e perciò si manifesta
Egli non si vanta, e perciò riesce.
La Via è costantemente inattiva, eppure non c'è niente che non si faccia"
(Tao Te Ching)

…............................

“E voleva comprare un biglietto,
andarsene via per un po',
scrivere una lettera,
spalancare la finestra dopo la pioggia,
aprire un sentiero nel bosco,
stupirsi delle formiche,
guardare il lago
increspato dal vento”
(Wislawa Szymborska)





Nessun commento:

Posta un commento