Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 30 ottobre 2014

C’è chi c’è, preti mangiacarne, oli esausti, discorso di Putin, scuola steineriana a Tortoreto, pensaci Giacomino (Leopardi), la giusta misura



Care, cari, allora, oggi è il gran giorno, la manifestazione "Riciclaggio della Memoria" fra poco avrà inizio e come sempre, in tutte le manifestazioni organizzate da Paolo fino all'ultimo non si sa di preciso che c'è e chi non c'è. Usa dire in questi casi "C'è chi ci deve essere!" ed io mi adatto. Ci saranno sicuramente i nostri amici fedeli, Sonia e Michele con la dolce Fabiola, più gli altri di cui vi racconteremo nei prossimi giorni. Lui come sempre si è dato da fare al massimo, ma senza aspettative di sorta, sono io quella che si fa sempre aspettative e per questo, vado un po' in ansia. Ma tutto passa e stasera son convinta che sarà stata, come sempre, una bellissima giornata, come bellissima è la vita... (Caterina Regazzi)

Preti mangiacarne – Scrive Franco Libero Manco: “Perché i preti mangiano animali? La domanda sarebbe ingiustificata o pleonastica se si trattasse di una compagnia di assicurazioni, un istituto bancario o un’azienda di trasporti. Ma trattandosi di rappresentanti di una religione che ha come scopo il bene dell’uomo, la moralità dei suoi costumi, la sensibilizzazione delle coscienze, la carità, la misericordia ecc. allora la domanda diventa d’obbligo perché l’uso del mangiar carne è antitetica con i principi di tale religione. Essere impegnati a favore dei poveri e mangiare la carne equivale a produrre il problema che si intende debellare, dal momento che l’alimentazione carnea è la principale causa della fame nel mondo, oltre che..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/10/30/perche-i-preti-cattolici-mangiano-carne/

Dubbi quirinalizi – Scrive G.D.G.: “...come mai, 'curieux hasard' direbbero i francesi (= strana coincidenza), nello stesso giorno in cui LORD GEORGE NAPOLITANO depone, come TESTIMONE, nel processo sul noto contenzioso STATO-MAFIA, Luciano Violante, il celebre Fouquier-Tinville anglo-sabaudo (seppure di nascita Abissina, da 'razza-pura' colà emigrata lucrosamente nei lontani anni Trenta) della Seconda Repubblica cosiddetta, OGGI RINUNCIA ALLA SUA CANDIDATURA ALLA SUPREMA CUPOLA, ancora presieduta dal BOSS DEI CASALESI, GIUSEPPE 'TES-AURO' -di nazionalità 'lituana' come è noto- con una 'nobile' lettera al CORRIERE DELLA SETTA ?”

Viterbo, Oli esausti – Scrive M5S: “Come molti sanno, gli oli esausti se dispersi nell’ambiente sono fortemente inquinanti, quindi è necessario raccoglierli e farli trattare da una ditta specializzata. Quindi, a che punto siamo con la raccolta degli oli esausti a Viterbo? Come mai i contenitori necessari non sono mai stati consegnati ai cittadini e versano in stato di abbandono presso un deposito in Zona Poggino?..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/10/viterbo-oli-esausti-come-la-pazienza.html

Montesilvano. Olismo – Scrive Michele Meomartino: “OLIS: Via Toscanini, 14 - Montesilvano (Pe), Domenica 2 Novembre, ore 18.00: Salute psicofisica e Benessere spirituale, Marco Ferrante, operatore olistico. Teatro Alchemico Celeste Rodolfo Rodolfo. Ingresso Libero. Info: 393.2362091

Tortoreto Lido. Scuola steineriana – Scrive Giuseppe Pepe: “...è un grande piacere per me presentarvi l'associazione culturale pedagogico ad indirizzo steineriano "I Colori del Sole" (Impresa Sociale senza fini di lucro) di Tortoreto Lido (Abruzzo). Da 2 anni un piccolo gruppo di persone lavora senza sosta per creare una realtà nuova nel nostro territorio: un asilo e una scuola parentale ad indirizzo steineriano. Oggi...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/10/tortoreto-lido-7-8-9-novembre-2014-i.html

Finzioni canore religiose – Scrive Enrico Galoppini: "Ormai non esistono più limiti alla manipolazione e alla destabilizzazione mentale. Suor Cristina, pardon, “Sister Cristina”, lanciatissima grazie alla vittoria in un famoso concorso canoro televisivo (“The voice”) replicato pedissequamente in ogni paese occidentale, si è cimentata con un rifacimento di Like a Virgin (“Come una vergine”), della celebre cantante pop “Madonna” (al secolo Louise Veronica Ciccone)..."

Discorso di Putin all'Occidente – Scrive Il Giornale: “Un discorso programmatico, da vero capo di Stato. Quello tenuto dal presidente russo Vladimir Putin il 24 ottobre scorso, alla sessione plenaria del Forum internazionale del «Club Valdai» (la fondazione no-profit che da anni si occupa del ruolo geopolitico della Russia nel mondo), non è una dichiarazione di guerra, ma un duro messaggio all'Occidente....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/10/discorso-di-vladimir-putin-alle-genti.html

Roma, Operai manganellati – Scrive Il Manifesto: “Ferito un dirigente sindacale della Fiom Cgil Nazionale. «Ci hanno manganellato perché non volevano farci arrivare al ministero dell'Economia». Così alcuni operai dell'Ast dI Terni caricati dagli agenti mentre dall'ambasciata tedesca si spostavano verso il ministero. La carica è avvenuta a piazza Indipendenza. Quattro operai sono stati soccorsi per ferite alla testa. «Vorrei dare un abbraccio e solidarietà ai lavoratori e i dirigenti sindacali caricati dalla Polizia». Lo ha detto il segretario Cgil, Susanna Camusso, a proposito della manifestazione sull'Ast di Terni..”

Recanati. Pensaci Giacomino – Scrive Sara Di Giuseppe: “Non ho visto né vedrò il film che ti riguarda: che sia buono o pessimo poco mi cale (certo era brutta in modo imbarazzante, ma osannatissima da tutti i media, la trasposizione teatrale che delle tue Operette Morali ci inflisse un anno fa lo stesso regista). Corre voce che faccia innamorare di te folle di giovani. Perbacco. Eppure vidi innamorarsi di te gli studenti più scavezzacollo, che semplicemente ti lessero e ti capirono, senza vederti sugli schermi. Lo capivano, che il tuo amore per la vita, la titanica fede in una dignità umana fondata sul vero, il bisogno di rapporti nuovi fra gli uomini, parlavano da lontano alla loro e alla nostra disperata fragilità, e perché tu entrassi in loro bastava solo che ti leggessero. Oggi le Marche ti vogliono loro sponsor, gli vai a fagiolo per passerelle e mercati, ed è il punto di non ritorno....” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/10/recanati-pensaci-giacomino-giacomo.html

TAV pesante – Scrive Dago: “Nel progetto definitivo della Tav all’esame del Cipe la spesa prevista per l’Italia passa da 2,9 a 7,7 miliardi. Il commissario dell’opera, Virano: “Non so darmi una spiegazione razionale”. Civati e Sel chiedono una commissione d’inchiesta…”

Roma. Fotogrammi – Scrive Itam: “Fotogrammi con Mafalda GUARENTE e Beatrice ZAGATO. Testi critici Otello Lottini e Barbara Codogno. 7 novembre 2014, ore 19:00. Galleria Michelangelo di Fabio Cozzi, Via G. Giraud 6, Roma”

La giusta misura - Ho conservato per anni un vecchio dipinto nel Tempio della Spiritualità della Natura, prima di abbandonare Calcata al suo destino e trasferirmi a Treia. Era solo una banale copia, rappresentava un alchimista (od un semplicista) che mostra la giusta dose di sostanza da porre nell’intruglio medicinale ad un giovane apprendista. Il gesto eloquente, la mano alzata con il palmo rivolto in avanti, significante “basta così”. Né troppo né poco! Le cose cambiano e non serve portarsele appresso, la memoria è utile se ci aiuta a non ripetere gli errori del passato, contemporaneamente è una zavorra se ci impedisce di compiere nuove esplorazioni e ricerche. Anni ed anni di meditazione… per scoprire la giusta misura? - Continua:

Misuriamo con quale metro? Ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Un fiore si fa strada attraverso una crepa nel marciapiede in cerca di sole. Un pinguino marcia per migliaia di chilometri in cerca di cibo per i suoi cuccioli. Il potente ruggito di un leone protegge la sua famiglia da pericoli vicini o lontani. Che abbia branchie, ali, peli o radici, ogni essere vivente ha voglia di vivere e di crescere. Siamo tutti figli della Terra.” (Ruby Roth)



Nessun commento:

Posta un commento