Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 3 ottobre 2014

Il Giornaletto di Saul del 4 ottobre 2014 – Francesco l'eremita, blocca renzie, Mar cinese, l'atto (impuro) di Giobbe, ex articolo 18, trappola per topi, laicità dello spirito



Care, cari, ieri pensando a San Francesco eremita ed immaginandolo ramingo e forse affamato in giro per campagne e colline mi sono ricordato che in questa stagione a Treia crescono dei fichi tardivi e così sono uscito al crepuscolo e sono andato sotto la Torre Onglavina, in quella zona vicina all'ex campo di bocce. Lì ho avuto la sorpresa di scoprire che il comune sta sostituendo alcuni paletti fradici della staccionata, certi vialetti erano pieni di ortiche, una buona riserva di cibo per i momenti di emergenza estrema. Comunque anche i fichi c'erano e ne ho fatto scorpacciata, pensando al santo.... Ed oggi, che è la sua festa, qualche parola francescana non guasta: “Il devotissimo Francesco per il tanto pregare era divenuto quasi cieco e sentì il bisogno di confidarsi con il frate Bernardo, suo primo discepolo, così egli si recò nel suo eremitaggio. Ma il frate era raccolto in meditazione nella boscaglia e non udì il richiamo di Francesco che per tre volte consecutive l’aveva chiamato: “Vieni e parla a questo cieco!”. Visto che non otteneva risposta alcuna Francesco se ne partì alquanto sconsolato e dubbioso e si rivolse a Dio per sapere la ragione del silenzio con cui era stato accolto. Mentre così contemplava ecco che udì la voce dell'Altissimo...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/10/ottobrata-treia-i-fichi-cerano-ed-anche.html

Castelfidardo. Mostra – Scrive Riccardo: “Sabato 4 ottobre 2014, alle 17.30, apre la mostra antologica del compianto pittore Mariano Prosperi. Sino al 19, nella chiesa di San Francesco di Castelfidardo”

Roma. Blocca renzie – Scrive V. M.: “15 e 16 ottobre 2014 presidio a Roma parlamento per bloccare lo “sblocca Italia”. Un attacco all’ambiente senza precedenti e definitivo: è il cosiddetto Decreto “Sblocca Italia” varato dal Governo Renzi. Un provvedimento che condanna il Belpaese all’arretratezza di un’economia basata sul consumo intensivo di risorse non rinnovabili e concentrata in poche mani. È un vero e proprio assalto finale delle trivelle al mare che fa vivere milioni di persone con il turismo; alle colline dove l’agricoltura di qualità produce vino e olio venduti in tutto il mondo; addirittura alle montagne e ai paesaggi sopravvissuti a decenni di uso dissennato del territorio. Basti pensare che il Governo Renzi rilancia le attività petrolifere addirittura nel Golfo di Napoli e in quello di Sorrento tra Capri, Ischia ed Amalfi!.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/10/03/blocca-renzie-per-dire-no-alla-rottura-dello-stivale-15-e-16-ottobre-2014-presidio-a-roma-parlamento/

Commento di Salviamo il Paesaggio: “I dati Osce affermano che la crisi economica italiana è la più grave tra i paesi del G7. Martedì scorso il presidente del consiglio ha ripetuto in Parlamento che servono mille giorni per vedere i risultati delle riforme annunciate, ma nel campo della città e delle grandi opere Renzi ha già legiferato accettando il punto di vista della grande proprietà edilizia, delle imprese e dalla finanza speculativa. Tutte le riforme verranno in futuro, ma il cemento ha evidentemente la priorità su tutto... Ed inoltre, davvero Renzi e il governo pensano che il futuro dell’Italia e del pianeta sia ancora nel fare buchi per il petrolio?”

Mar Cinese ai cinesi – Scrive Valentin Vasilescu: “La Cina, entro quest’anno, sarà la prima economia del mondo minacciando lo status di leader militare degli Stati Uniti nel Pacifico occidentale. Gli Stati Uniti per mantenere il loro status attuale, faranno ogni sforzo per contenere il potere economico della Cina dispiegando notevoli forze militari negli oceani Indiano e Pacifico. Le rotte marittime della flotta militare della Cina arrivano all’Oceano Indiano attraverso gli stretti di Malacca e della Sonda, e al Pacifico attraverso le isole Babuyan (tra le Filippine e Taiwan)..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/10/mar-della-cina-ai-cinesi-la-cina-si.html

Giornaletto e Verbo – Scrive M.B. A commento della “Parola”: “Concordo, infatti nella bibbia è scritto “In principio era il caos”, mentre in realtà la traduzione esatta dovrebbe essere “In principio era il Verbo” essendo vibrazione = vita, cioè Dio”

Mio commentino: “In principio era il Verbo. Ed il Verbo era con Dio. Ed il Verbo era Dio”

Europa. Che verrà... - Scrive Fabrizio Belloni: “Usurai, banchieri, gruppi forti...... avevano costruito un'Europa a loro immagine e somiglianza. La Storia, che è una persona per bene, sta rimettendo le cose a posto. Politicamente scorrettissima, grazie a dio, la Storia non guarda in faccia né ai "democratici", né ai poterini, e neppure ai lacchè di turno... Fanno pena quelli che inveiscono contro la Cancelliera Tedesca, come se fosse colpa della Angela se sta crollando il fasullo castello di carta che le democrazie hanno costruito dal dopo guerra. Costruzione senza fondamenta, sull’acqua putrida e stagnante del capitalismo, con le fondamenta marce.... ” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/10/viva-leuropa-che-verra-dallatlantico-al.html

Parma. Parmalat – Scrive Andrea Cogo: “Crac Parmalat, risparmiatore ottiene risarcimento di 70mila euro dopo 10 anni. L'azionista di Ferrara aveva fatto l'investimento nel 2003 comprando online azioni della società per 41mila euro da un istituto di credito. Il legale Confconsumatori: Sentenza storica. Per la prima volta si riconosce un danno per l'acquisizione fuori dai mercati regolamentari"

Eurobarometro e questioni ambientali – Scrive Arpat: “Per contribuire ad affrontare i problemi ambientali che affliggono l'Europa e il mondo, la Strategia Europa 2020 contiene un forte impegno per la sostenibilità, in particolare gli obiettivi del 20% del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili e l’aumento del 20% dell'efficienza energetica. La Commissione Europea, sia per informare i cittadini, sia per orientare i decisori politici, ha condotto una nuova indagine, a tre anni dalla precedente, volta ad indagare gli atteggiamenti dei cittadini verso le problematiche ambientali...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/10/lultimo-eurobarometro-conferma-il.html

Lido di Camaiore. Biodanza – Scrive Silvia: “Biodanza: La Danza della Vita. Da Lunedì 6 Ottobre alle 20.30: Biodanziamo il lunedì sera! Prenota una sessione gratuita di prova al CTL Via Fratelli Rosselli 160 a Lido di Camaiore (dietro la Cittadella del Carnevale). Info. baldassarisilvia1111@gmail.com”

Evoluzione e lavoro – Scrive Alessandra Daniele: “Il nuovo contratto di lavoro a tutele crescenti seguirà criteri evoluzionistici. Appena assunto, il lavoratore avrà gli stessi diritti d’un protozoo unicellulare. Dopo dieci anni acquisirà i diritti d’un celenterato. Dopo vent’anni quelli d’un invertebrato senza esoscheletro. Dopo trent’anni potrà accedere ai diritti d’un lamellibranco. Dopo quarant’anni a quelli d’un trilobita. A questo ritmo, con tre miliardi di anni d’anzianità lavorativa potrà aspirare a una pensione da scimpanzè...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/10/ex-articolo-18-disarticolato-ma-una.html

Sirolo. Plenilunio - Scrive Riccardo: "8 ottobre, alle ore 18, senza ritardi, che la Luna non attende, vi aspetto per la passeggiata nel bosco, come ad ogni plenilunio, partenza davanti al municipio di Sirolo. Info. mencarelliriccardo2@libero.it"

Il Jobs Act può attendere... - Ci vuole certamente la pazienza di Giobbe per resistere all'imperversare diabolico di atti impuri da parte di questo governo onanista, anglofono e sionista... - Scrive Arrigo Colombo a proposito del Jobs Act che il Governo vuole imporre: “Il primo punto di un ordinamento giusto del lavoro..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/10/turbamenti-da-jobs-act-vogliamo-una.html

Genova. Calendario – Scrive Gianni Donaudi: “Presentazione del Calendario Romano Perpetuo. Conferenza del Prof. Renato Del Ponte. Presso Associazione Il Ramo D'Oro di Genova. Info. ramodorogenova@libero.it”

Trappola per topi, quando suona la campana – Scrive Ernest Hemingway: “Attraverso il buchino del muro il topolino guardava il contadino e la moglie che stavano aprendo un pacchetto. "Che cibo ci sarà?" - si chiedeva il topolino che rimase sconvolto nel vedere che era una trappola per topi. Il topolino fece il giro della fattoria..” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/10/03/trappola-per-topi-quando-suona-la-campana/
Sesto Fiorentino. Dipartita – Scrive Olivier Turquet: “Ieri Silvano Lippi ha abbandonato questo piano dell’Esistenza per raggiungere dolcemente la Città della Luce, là dove le persone buone e generose continuano il loro viaggio. Si tratta della perdita di uno di quei numerosi eroi silenziosi che popolano il nostro mondo”

Laicità dello Spirito - La Spiritualità Laica sta ad indicare la "spiritualità naturale", la ricerca spontanea dell'uomo verso la sua origine, verso il significato misterioso della vita, tale anelito è indirizzato verso l'auto-conoscenza. Ad esempio la traduzione inglese di "laico" è "laymen" che significa "uomo comune" ed il termine inglese più prossimo ad esprimere il concetto di Spiritualità Laica è "awe" ovvero "meraviglia di Sé". Tanto per cominciare stabiliamo che "spirito" per me significa "sintesi fra intelligenza e coscienza" inoltre confermo di non essere "credente" in alcuna forma, quel che affermo è sulla base della mia diretta esperienza di esistere e di averne coscienza. Non è necessario che alcuno me ne dia conferma... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/10/laicita-dello-spirito-un-chiarimento.html

Sai di esistere, perché esisti, non perché te lo dice qualcuno. Ciao, Saul/Paolo

….................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“The world's problems were created by numberless people like you, each full of his own desires and fears. Who can free you of your past, personal and social, except yourself? And how will you do it unless you see the urgent need of your being first free of cravings born of illusion?How can you truly help, as long as you need help yourself?” (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento