Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 7 ottobre 2014

Il Giornaletto di Saul del 8 ottobre 2014 – Messaggio introduttivo, erba gatta, Kobane nuova Masada, sette estreme, dietro la lavagna, La Talea di Treia, sesso ed ecologia sociale



Care, cari - Messaggio introduttivo per la Tavola Rotonda del 31 ottobre 2014 a Treia: “La continuità della nostra società, in quanto specie umana, richiede una chiave evolutiva, una visione globale, per mezzo della quale aprire la nostra mente alla consapevolezza di condividere con l’intero pianeta l’esperienza vita. Questa è la visione dell’ecologia del profondo, la scienza dell’inscindibilità della vita. Ne consegue che sia la politica che l’economia umana devono tener conto dell’ecologia per avviare un progresso tecnologico che non si contrapponga alla vita e che sia in sintonia con i processi vitali del pianeta. La scienza e la tecnologia in ogni campo di applicazione dovranno rispondere alla domanda: E ciò ecologicamente compatibile? I macchinari, le fonti energetiche, lo smaltimento dei sottoprodotti, la produzione di alimenti, il rapporto con gli animali, dovranno essere realizzati in termini di sostenibilità ecologica. Deve essere avviato un rapido processo di riconversione e riqualificazione industriale ed agricola che già di per se stesso sarà in grado di sostenere l’economia. Infatti la sola riconversione favorirà il superamento dell’attuale stato di enpasse economico e sociale. Una grande rivoluzione umana comprendente il nostro far pace con la vita globale del pianeta.... - - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/10/07/treia-31-ottobre-2014-messaggio-introduttivo-per-la-tavola-rotonda-riciclaggio-della-memoria/

Roma. A piedi – Scrive Vito De Russis: “Sabato 11 ottobre 2014, dalle 9,30 in poi (n. 2 sessioni: mattina e pomeriggio), a Roma, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, avrà luogo il convegno "A Piede Libero, verso un’Italia che cambia" al quale l'ADP parteciperà e porterà il suo saluto ai presenti. Info. v.derussis@teletu.it”

Erba gatta – Scrive Michael Pollan: “..il mio ultimo, malconcio gatto domestico, secondo me mangiava d’abitudine piante stupefacenti per avere allucinazioni. Ogni sera d’estate, alle cinque in punto, Frank si trascinava nell’orto per un aperitivo a base di Nepeta cataria, o erba gatta. Prima l’annusava, poi mordeva le foglie e le strattonava, quindi iniziava a rotolarsi sulla schiena in una parossismo simile all’estasi sessuale. Più tardi ho appreso che l’erba gatta contiene un composto chimico, il nepetalactone, che imita il ferormone presente nell'urina dei gatti...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/10/erba-gatta-e-sballo-felino.html

Regione Lazio. Occupata – Scrive No Bretella: “Ieri mattina si doveva tenere il Consiglio Straordinario sui Trasporti, ma per la terza volta consecutiva, veniva rinviato a data da destinarsi. Per questo motivo, un gruppo di attivisti del nostro Comitato, esasperati dalla blindatura istituzionale della Giunta Zingaretti, nel non risolvere i gravi problemi di sicurezza della V. Pontina, nel mantenere i trasporti ferroviari pontini in condizioni da carro bestiame, di sostenere l'inutile, costosa e devastante autostrada a pedaggio A12-Roma-Latina e la bretella Cisterna-Valmontone, hanno deciso per protesta, di occupare l'aula consiliare.”

Kobane, la nuova Masada -Scrive Nico Macce: “La difesa di Kobane, città curda della Siria ai confini con la Turchia, dall'attacco dei criminali terroristi dell'ISIS, è un esempio di Resistenza popolare che proviene da una terra martoriata. La repressione del popolo curdo è una storia che dura da tanto tempo e tutti gli stati in quella zona, e le potenze imperialiste che ci stanno dietro ne sono gli artefici...” - Continua:

Giornaletto e OMS – Scrive Marco Bracci: “L'OMS fa parte dell'ONU, che è figlia della Società delle Nazioni, fortemente voluta, dopo la 1a guerra mondiale, dal Vaticano, come scusa che certe cose non dovevano più succedere, In realtà fu il primo passo eclatante verso il Governo Mondiale, E anche l'ONU non è da meno, anzi, sta per attuarlo. Le cosiddette chiese cristiane sono un insieme di pedofilia e di omosessualità, specialmente quelle cattoliche (basti guardare le pitture e le sculture che le adornano, piene di nudi maschili e di bambini con i culetti all'aria). Cosa ci si può aspettare, che l’ONU promuova la castità e il buoncostume? E nelle confessioni fatte da adolescenti, vi ha mai sconcertato l'insistenza del confessore sulle "cose brutte" e il suo sorvolare, invece, su tutti gli altri peccati?”

Sette estreme – Scrive Antonio de Martini: “DDT dice che “il troppo è troppo” e racconta due episodi sui quali non si sa se piangere o ridere. Lui sconsiglia il riso perché ritiene sia giunto il momento di farli smettere una buona volta. Traduco le prime righe: ”non vorremmo aver l’aria antisemita, ma notiamo una spinta febbrile ultra ortodossa da parte ebraica che supera sempre più spesso le frontiere di Israele e, poiché gli eccessi richiamano altri eccessi, non vorremmo dover scoprire – in queste contrade che si vantano d’essere laiche – che le provocazioni ripetute non suscitino più il riso per aver eccitato altri ultras ma di segno opposto spingendoli a reagire con violenze sempre temibili quando si brandiscono stendardi religiosi....” - Continua:

Altilia. Rapporto con le api – Scrive Mauro Grasso: “Vi segnaliamo che domenica 30 novembre 2014 ad Altilia (CS) si terrà un incontro sulla permapicoltura. Maggiori info e contatti: maurograsso@hotmail.it”

Pisa. Dietro la lavagna – Scrive Matteo: “Il 25 E 26 OTTOBRE 2014 a PISA, si terrà "DIETRO LA LAVAGNA, spunti ed esperienza per un'educazione non formale". Un convegno teorico e pratico per discutere e sperimentare approcci diversi all'educazione. Rivolto ad insegnanti, educatori, genitori, studenti e chiunque abbia voglia di scoprire condividere, o integrare tecniche o approcci educativi diversi" – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/10/pisa-25-e-26-ottobre-2014-dietro-la.html

Marche. Rifiuti zero – Scrive Emmaus: “NuovaSalvambiente rende noto che in questi giorni ha provveduto ad inviare le proprie osservazioni alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare in merito al rinnovo dell'Autorizzazione Integrata Ambientale del Cosmari. Si è deciso di unire le forze con altre associazioni per dar vita al Coordinamento Marche a Rifiuti Zero per promuovere in tutta la Regione Marche la strategia Rifiuti Zero. Info nuovasalvambiente@gmail.com

Province. Rottamazione democratica – Scrive LCI: “In nome della “rottamazione”, eufemismo molto efficace per imbiancare gli occhi ai cittadini che da anni vogliono il cambiamento, i partiti si disfano dei limiti che la Costituzione mette ai loro privilegi. Ormai hanno sperimentato che basta fare proclami per poi mettere in pratica esattamente il contrario. Ci dicono che aboliscono le Province per risparmiare su costi inutili, ma in realtà l’unico vero cambiamento è che non potremo più VOTARE GLI AMMINISTRATORI che verranno direttamente designati dai partiti.”

Treia. La Talea – Scrive Cisei: “Agricoltura Biodinamica, corso introduttivo. Il 24, 25 e 26 Ottobre 2014 presso la Cooperativa Sociale ONLUS "La Talea" di Treia. Il corso si rivolge ad agricoltori, orticoltori, frutticoltori, giardinieri, studenti, appassionati e interessati all’agricoltura e al cibo buono, che nutrono un profondo rispetto per la terra e i suoi abitanti. Il corso sarà tenuto da Giorgio Bortolussi, Tecnico di Agricoltura Biodinamica...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/10/la-talea-di-treia-24-25-e-26-ottobre.html

Blocca renzie – Scrive Giuseppe Brizzi: “Vi ricordo che il 15 e il 16 ottobre 2014, a Roma, in Piazza di Montecitorio, si terrà un "presidio" per manifestare contro il decreto Sblocca-Italia. All'appello e alla manifestazione possono aderire solo i movimenti, le associazioni e i comitati (non possono aderire singole persone o i partiti). Le adesioni vanno comunicate a: segreteriah2oabruzzo@gmail.com

Lavoro, sesso ed ecologia sociale - Le ultime novità europee per il lavoro femminile vanno verso una ulteriore degradazione della dignità umana. Già abbiamo raggiunto mete abissali con il precariato, con i call center, con le hostess, con le ragazze pon pon, con le miss, con le massaggiatrici, etc. Ora si stanno istituendo e organizzando "nuove operatrici sociali", specialiste in prestazione sessuali rivolte ai disabili. A parte la sperequazione fra generi, considerando che i nostri sviluppatori di sistema non hanno pensato a come soddisfare le esigenze delle disabili femmine, non capisco perché la fame di lavoro debba cancellare ogni dignità umana ed ogni sentimento... - Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Lavoro-sesso-ed-ecologia-sociale

L'amore trionferà, prima o poi. Ciao, Saul/Paolo

…..............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Un guerriero è attento al linguaggio: anche con le parole, infatti, si può dare o togliere la vita” (Hagakure)



Nessun commento:

Posta un commento