Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 6 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 6 gennaio 2013 – Befana degli Animali, Renzi chi?, NO OGM in Friuli, Pacifico morente, psicologia ed antroposofia, bioregionalismo urbano



Care, cari,

Befana degli Animali – Allora è arrivata e non è quella vecchiaccia della storia cristiana, ma è una bella befana, pagana e della natura. "Era una notte buia e tempestosa.." - Dopo aver pubblicato il programma per l'edizione del 2014 della Befana degli Animali che quest'anno si tiene a Spilamberto, sulle rive del fiume Panaro, ecco che ci è arrivata una nota di reprimenda da una signora "animalista" che ci rimprovera l'iniziativa di portare pane secco e granaglie agli animali selvatici: "Gli animali hanno una loro legge di natura - dice la signora- la sopravvivenza è garantita solo ai più forti ed idonei ad affrontare le situazioni naturali che si presentano di volta in volta, perciò nutrirli artificialmente è per loro un danno genetico". Beh, Caterina ha risposto molto gentilmente dicendo che "semel in anno un piccolo aiuto non può nuocere e talvolta il caso fortunato può derivare da varie situazioni, anche naturali, e comunque un gesto simbolico di solidarietà verso gli altri animali non è cosa negativa per le leggi di natura, anzi...". Io avrei voluto chiedere alla signora "animalista" se non fosse stato il caso di interrompere anche di nutrire artificialmente cani e gatti e -perché no- magari anche di fornire pasti caldi ai barboni, di smetterla con l'aiuto ai profughi, di lasciare al loro destino gli handicappati (o come si dice oggi buonisticamente: "i diversamente abili"), magari si potrebbe anche instaurare l'eutanasia obbligatoria al compimento dei 70 anni (buon per me che li faccio proprio quest'anno) ed altre belle cosucce da eugenetica nazista.... Ma per non appesantire la polemica sono stato zitto e buono, però non altrettanto lo sono qui, a casa mia, dove mi posso sfogare a dire ciò che voglio (finché censura non mi oscuri). Colgo l'occasione della "verità rivelata" per raccontarvi come nacque la tradizione... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/befana-degli-animali-continua-la.html

P.S. Oggi pomeriggio alle h. 14.30 appuntamento all'ingresso del Sentiero Natura di Via Gibellini a Spilamberto. Venire muniti di pan secco e granaglie per alleviare gli stenti degli animali selvatici. Al termine della distribuzione a spaglio, verso le h. 16, canto di mantra e prasad (portare dolcetti, noi prepariamo un thè al rosmarino e zenzero)

Roma igienista – Scrive AVA: "16 gennaio 2014, ore 17,30, al teatro Istituto S. Dorotea in via Tuscolana 137, Roma, conferenza del Prof. Valdo Vaccaro sul tema: LA SALUTE E LA MALATTIA NELLA VISUALE IGIENISTA. Info. 3339633050”

Renzi chi? - Lettere inviate e ricevute: "Un segretario unisce e non fa il bulletto, perché poi il clima diventa irrespirabile e se lo fa il segretario figuriamoci le truppe. Che voglia cacciare i 900.000 che non lo hanno votato? Poi mancheranno voti per vincere le elezioni o pensa che lo votino perché è bellino? Dovremmo affrontare questo discorso attorno ad un tavolo. Provo comunque a dire la mia...." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/altro-pd-renzi-chi-ovvero-se-il.html

Commenti di Marialuisa Gnecchi e Umberto Delbasso Decaro: "Condivido pienamente..."

No OGM – Scrive Coltivar Condividendo: "Per dire No agli OGM, ovunque e comunque. Un percorso che da uguale dignità sia a chi vi dedica tempo ed energia per organizzare e partecipare a presidi, volantinaggi, flash-mob, serate informative che a chi attacca un volantino alla bacheca del suo comune o diffonde mail e scritti
con l'occasione vi ricordiamo un incontro già fissato per: MARTEDÌ 7 GENNAIO .. A CAMPODARSEGO (PD), SEDE DI RADIO GAMMA5 in via Antoniana 66 (inizio ore 20.30). Info. coltivarcondividendo@libero.it - nikol.doro@libero.it"

No OGM – Scrive Marco Tiberti: "Il presidente del Friuli Venezia Giulia all'indomani della diffida delle Associazioni NOGM ed European Consumers ha convocato per il giorno 10 gennaio dette Associazioni per discutere in merito alla normativa regionale in materia di SEMINA di OGM: quale referente del dipartimento alimentazione di Europeanconsumers ritengo questa convocazione un inganno in quanto si è già deciso tutto a riprova di ciò un "palcoscenico" con tutte le autorità che non dura 1 solo giorno bensì 3 giorni, come da loro comunicato stampa. Invito la cittadinanza italiana a manifestare sotto la Regione Friuli Venezia Giulia la mattina del 10 gennaio! Fermiamo questa legge regionale che prevede la SEMINA DEGLI OGM in FRIULI VENEZIA GIULIA prima che contamini l'intera ITALIA!" - Vedi anche: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/03/friuli-debora-serracchiani-ha-deciso-impestazione-ogm-per-tutti/

Pacifico morente – Scrive National Geographic: "...il 98% dei fondali della California è cosparso di sostanza organica morta,lo studio non menziona Fukushima come possibile causa, ma prima dell'incidente nucleare la percentuale era dell'1%. L'Oceano Pacifico sembra morire. Secondo un nuovo studio recentemente pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, gli studiosi del Monterey Bay Aquarium Research Institute in California hanno recentemente scoperto che la quantità di sostanza organica morta che ricopre i fondali del Pacifico è assai maggiore rispetto ai dati raccolti nei 24 anni precedenti. Questo è un sintomo del mal funzionamento della catena alimentare in quello specifico ecosistema.." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/01/la-morte-degli-oceani-inizia-dal.html

Forconi temporeggiatori - Scrive Antonio Pantano: "Notizia di agenzia: Forconi: “Ecco le richieste. Letta ha 20 giorni, poi agiremo” - Ecco la CONFERMA! I vari "movimenti di protesta" sono ASSERVITI al potere vigente! Infatti, attendono che il Letta di turno esamini le loro proposte! Invocano il CARNEFICE affinché non infierisca! SIAMO AL RIDICOLO! NON SI TRATTA con il CARNEFICE, ma lo si COMBATTE in ogni modo PRIMA che abbia il SOPRAVVENTO! "Rivolte contro i malfattori" autorizzate dalli SUPERIORI MALFATTORI? Ecco perché ho SEMPRE ritenuto che i "controllori alle rotonde" siano VETERO DEMOCRISTIANI LEGHISTI inguaribili! Abbandoniamoli al loro destino di ... SERVI DEL POTERE!"

Viterbo. Commemorazione di Lanza del Vasto – Scrive Peppe Sini: "Si è svolto la mattina del 5 gennaio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di commemorazione di Giuseppe Giovanni Lanza del Vasto, deceduto il 5 gennaio 1981. "Shantidas" è il nome che gli attribui' Gandhi, egli è una delle figure piu' grandi della nonviolenza; nato nel 1901 a San Vito dei Normanni da madre belga e padre siciliano, studi a Parigi e Pisa. Viaggia e medita. Nel 1937 incontra Gandhi nel suo ashram. Tornato in Europa fonda la Comunita' dell'Arca, un ordine religioso e un'esperienza comunitaria nonviolenta, artigianale, rurale.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/05/nonviolenza-giuseppe-giovanni-lanza-del-vasto-commemorato-a-viterbo-nel-34%C2%B0-anniversario-della-dipartita/

Israele. Funerario – Scrive M.C.: "Dopo 8 anni di coma, Ariel Sharon, il carnefice di Sabra e Chatila, è morto. Benvenuto ufficialmente nell'inferno. E pensare che tutti i politici di centro-destra-sinistra erano andati alla veglia di preghiera per lui nella sinagoga di Roma, c'erano Casini, Fini, La Malfa e Veltroni, fra gli altri...."

Ardea. Riunone No Corridoio Roma Latina – Scrive Comitato: "Adesso non sarà più tutto come prima, inizia la battaglia legale e il fronteggiamento delle nostre comunità contro i devastatori! Informiamo che il 3/1/2014 la delibera CIPE del 2/8/2013 è stata pubblicata nella GU. Ora abbiamo 30 gg per la presentazione del ricorso al TAR, PQM ci siamo attivati.." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/ardea-10-gennaio-2014-riunione-no.html

Roma. No Vivisezione - Scrive LAV: "Il Governo sta cambiando 10 punti su 13 della legge che doveva frenare l’uso della vivisezione. Approvata a luglio 2013, avrebbe stabilito almeno alcune restrizioni alla sperimentazione animale. Grazie all’articolo 13 per esempio l’allevamento di beagle, come quello di Green Hill, sarà chiuso per sempre. Il Governo però ora vuole cambiare le carte in tavola. Noi non ci stiamo: appuntamento martedì 7, mercoledì 8, giovedì 9, venerdì 10, lunedì 13, martedì 14 a Roma in Piazza Castellani (Lungotevere Ripa) negli orari d’apertura degli uffici ministeriali, dalle 9:00 alle 17:00! - Info. lavroma.ufficiostampa@gmail.com"

India. Elefanti impazziti – Scrive Gabriele La Malfa: "Elefanti mangiatori di carne umana? Sembrerebbe il titolo di un film dell'orrore o di fantascienza, si sa infatti che questi giganteschi mammiferi sono erbivori, hanno una dentatura idonea a triturare vegetali e non carne ed ossa. Ed è ancora più enigmatica la questione, visto che le segnalazioni di questa "nuova tendenza alimentare" vengono dal sudest asiatico, compresa l'India, dove gli elefanti qui, a differenza di quelli africani, sono più mansueti, sempre vicino all'uomo aiutandolo nei lavori più pesanti. Per l'induismo l'elefante è un animale sacro, adorato nella figura di Ganesha, il signore del buon auspicio. Da qualche anno invece sta accadendo qualcosa di sconvolgente, questi pachidermi hanno iniziato a distruggere villaggi, uccidere uomini e.... mangiarli" – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/01/india-inizia-la-rivolta-del-mondo.html

Psicologia e antroposofia - Scrive Nereo Villa a commento dell'articolo: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/psicologia-esistenzialismo-ed-il-rumore.html -: "Vorrei indirizzare Stefano Andreoli, al quale vanno i miei complimenti per il suo scritto, allo studioso Lucio Russo di www.ospi.it [a partire dal 1963, si è dedicato prima allo studio della psicoanalisi freudiana e poi di quella junghiana; nel 1971, è stato uno dei fondatori del G.A.P.A. (Gruppo Autonomo di Psicologia Analitica) e ha pubblicato, fino al 1982 su “Il Minotauro”, una decina di lavori; nel 1972, ha incontrato Massimo Scaligero e, sotto la sua guida, ha intrapreso lo studio della scienza dello spirito di Rudolf Steiner." - Continua in calce al link

Bioregionalismo urbano – Scrive Piero Bevilacqua: "Che la città nasca, si conservi e si sviluppi all’interno di una rete di condizionamenti ambientali è una conquista sorprendentemente recente del pensiero sociale. Solo il progredire, negli ultimi decenni, della cultura ambientalistica e – per il nostro caso – dell’ecologia urbana, hanno cominciato a disvelare ciò che a lungo la cultura dominante aveva tenuto nascosto. Vale a dire i vincoli di risorse e le condizioni di habitat entro cui sono sorte e vivono le città. E non a caso le ragioni di un così lungo e perdurante occultamento risiedono nelle condizioni materiali del loro stesso successo, della loro espansione..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/05/bioregionalismo-urbano-la-citta-un-ecosistema-di-beni-comuni/

Bene, anche oggi abbiamo fatto dei bei discorsetti – Ciao, Paolo/Saul

........................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Proiettatevi tramite il pensiero in certe situazioni della vostra vita e immaginate di agire con giustizia, saggezza e amore. Lavorando in questo modo, preparate già il vostro avvenire. Se sarete sinceri e perseveranti, influenzerete le forze della natura e le entità luminose del mondo invisibile, e queste verranno a contribuire alla realizzazione dei vostri buoni auspici." (Omraam Mikhaël Aïvanhov)

......................

"Puoi mangiare carne e meditare. Puoi mangiare carne ed amare, ciò non ha nulla a che fare nemmeno con l’amore. Ma una cosa mostrerai di te: che sei molto immaturo, molto primitivo; che sei ignorante, incivile, e non hai alcun senso di come la vita dovrebbe essere” (Osho)


Nessun commento:

Posta un commento