Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 30 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 31 gennaio 2014 – Gabbiani romani e colombe vaticane, crematistica ed usura, Marche no OGM, vegetariani conviene, Osvaldo Ercoli, Decreto 133


Collage di Vincenzo Toccaceli

Care, cari,

Gabbiani, corvi e colombe  - Come notiziola di cronaca è già un po' stantia, ma ogni giorno continuo a ricevere commenti sulle colombe vaticane aggredite da un gabbiano e da un corvo. Addirittura c'è una associazione animalista che chiede al papa di "non lasciare più libere le colombe per evitare ulteriori eccidi". Questa è da ridere parecchio, infatti si sa che le colombe sono sempre vittime dei violenti. Senza menzionare che anche i gabbiani debbono campare e finché erano gli spazzini di Malagrotta mangiavano ma con la chiusura della discarica ora debbono arrangiarsi a mangiare "nella città eterna" (come tutti i politici, presidenti di enti, vescovi, etc...). C'è poi da considerare che gli altri aggressori, i corvi, sono l'unico equilibriatore naturale nel contenimento della crescita demografica dei piccioni. E le colombe papaline appartengono alla famiglia dei "piccioni", cagatori monumentali (cioè che cagano sui monumenti romani). Inoltre i corvi sono il simbolo degli adepti della tradizione magico-stregonesca, la stessa perseguitata dal vaticano per duemila anni circa. Mentre i gabbiani sono il simbolo della libertà dai condizionamenti, ricordate la storia di Jonathan Livingston il gabbiano?.... Beh, la natura infine riprende il sopravvento su ogni artificio umano.... con buona pace del vaticano!

Commento di Xinxin Ming: "Quando si cerca di arrestare il movimento per ottenere la quiete, lo stesso sforzo che si fa ci riempie di attività. Finché uno si attacca agli opposti non potrà mai conoscere la Via Unica..."

La convenienza di essere vegetariani – Scrive Franco Libero Manco: "Scriveva Colin Campbell nel suo interessantissimo testo The China Study “Il fattore genetico è il proiettile, ma il grilletto è lo stile di vita”. Questo ad indicare che un giusto stile di vita ed una sana alimentazione sono in grado di modificare anche i caratteri genetici: gli alimenti dannosi possono attivare la predisposizione allo sviluppo di certe malattie come di lasciarle allo stato latente per tutta la vita...." - Continua:

Olgiate Molgora. Arte - Scrive Franco Farina: "Io e la Signora Elvira Bonfanti esporremo le nostre opere assieme. Apertura della mostra 1 Febbraio 2014 alle ore 11.00 presso la sala consigliare del Comune di Olgiate Molgora che sta in via Stazione 20 Olgiate Molgora (Lecco). Info. artefarina@alice.it"

Padova e altre città del Veneto. Volantinaggio No OGM - Scrive Doro Nicoletta: "Sabato 1 febbraio, in contemporanea con la Campagna di volantinaggio, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, ci sarà una diretta radiofonica che ci aggiornerà sull'andamento del volantinaggio. Radio Gamma 5 contatterà telefonicamente i referenti delle varie zone. Ricordiamo che per sentire Radio Gamma 5 basta sintonizzarsi sui 94 Mhz.. - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/1-febbraio-2014-parte-la-campagna.html

Atri. Venerdì verdi – Scrive Cristiano Del Toro: "Volevo segnalarvi il ciclo di incontri "VENERDI' VERDI' che terrò a partire dal 31 gennaio 2014 presso l'Oasi WWF Calanchi di Atri. Gli incontri, che avranno luogo dalle 18 alle 20 riguarderanno vari aspetti legati a PAESAGGIO, AGRICOLTURA NATURALE E BIODIVERSITÀ e si rivolgono ad agricoltori, autoproduttori, studenti, tecnici e appassionati del mondo agricolo e dell'arte dei giardini. Info. cristiano.deltoro@gmail.com"

Crematistica ed usura – Lo disse già Aristotele: "...si ha pienissima ragione a detestare l'usura, per il fatto che in tal caso i guadagni provengono dal denaro stesso e non da ciò per cui il denaro è stato inventato. Perché fu introdotto in vista dello scambio, mentre l'interesse lo fa crescere sempre di più (e di qui ha pure tratto il nome: in realtà gli esseri generati sono simili ai genitori e l'interesse è moneta da moneta): sicché questa è tra le forme di guadagno la più contraria a natura....." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/01/crematistica-linteresse-e-moneta-da.html

Consultazione Acqua - Scrive Catarina de Albuquerque: "Siete invitati a partecipare a un E-Discussione sul Manuale per la realizzazione dei diritti all'acqua e ai servizi igienico-sanitari. L'e-discussione si svolgerà dal 29 gennaio al 10 marzo 2014, organizzata dalla rete politica dei diritti umani dell'ONU- ospitata dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite. Se si desidera iscriversi per partecipare alla discussione gentilmente inviare una mail a: humanrights-talk@groups.undp.org"

Uscire dalla precarietà – Scrive Meticcia: "..abbiamo con voi maturato l’idea di scrivere 20 RIGHE PER USCIRE DALLA PRECARIETÀ. Anche in questo caso, ognuno ha il dovere di essere se stesso e di interpretare l'uscita dalla precarietà in chiave assolutamente personale e libera. D'altronde, la precarietà si presta a visioni caleidoscopiche: ognuno vede nel termine un pezzo di mondo e gli dona senso. Le 20 RIGHE possono essere anche di più o di meno e accompagnate da foto.." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/associazione-meticcia-uscire-dalla.html

Campagna per Agricoltura Contadina – Scrive Massimo Angelini ad integrazione di http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/raccolta-firme-per-lagricoltura.html-: "...credo di avere perso qualche passaggio, me ne scuso e chiedo qualche ragguaglio. Mi pare di capire che il testo sul quale erano state raccolte migliaia di firme tra il 2009 e il 2011 sia cambiato. E' così? Quel testo era stato concordato tra i rappresentanti delle organizzazioni che con tantissima fatica avevo contribuito a mettere insieme. Qualcuno - non lo dimentico - per dare la propria adesione aveva preteso l'aggiunta di una virgola..." - Continua in calce al link segnalato con replica di Roberto Schellino

Viterbo. Buon compleanno Osvaldo - Scrive Peppe Sini: "All'amico e maestro Osvaldo Ercoli rivolgiamo i più fervidi auguri di buon compleanno. Osvaldo Ercoli, nato a Vallerano (Vt) il 30 gennaio 1930, già professore amatissimo da generazioni di allievi, già consigliere comunale e provinciale, impegnato nel volontariato, nella difesa dell'ambiente, per la pace e i diritti di tutti, è per unanime consenso nel viterbese una delle più prestigiose autorità morali...." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/osvaldo-ercoli-la-discreta-presenza-di.htm

Mio commentino: "...personalmente auguro all'amico Osvaldo buon compleanno, ricordando sempre il suo disinteressato aiuto alla mia persona ed alla causa comune.."

Montesilvano. Olistica – Scrive Michele Meomartino: "OLIS: Via Toscanini, 14 – Montesilvano (PE). 2 Febbraio 2014, ore 18.00. La Rieducazione visiva naturale con Lino Martinelli, osteopata - Automassaggio Ayurvedico con Fabio Ruggeri e Alessandro Palomba, Ingresso Libero. Info: 393.2362091"

Marche. Contrarie agli OGM – Scrive Rete Regioni No OGM: "Le Marche ribadiscono la contrarietà agli Ogm perché intendono salvaguardare la salute dei consumatori e il benessere della comunità regionale”. Lo ha affermato l’assessore all’Agricoltura della Regione Marche, Maura Malaspina, che ha presieduto, a Bruxelles, l’incontro della rete delle Regioni per “Un’Europa libera dagli Ogm”...- Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/01/la-regione-marche-ribadisce-la.html

Join me, Paolo - Scrive Barack Obama: "Paolo - I know this can be a breakthrough year for America. That's because people like you and organizations like OFA are working hard to keep us moving forward. I'm committed to doing my part here in Washington. But we all know there's so much more we can get done if lawmakers on Capitol Hill join us in getting to work. Join me in calling on Congress to make 2014 a year of action for that goal with OFA. Because of local leaders and a whole lot of community organizing, we've seen raises in the minimum wage so more of our workers can earn a living wage..."

Decreto 133. Regalie alle banche – Scrive Fabio Conditi: "...vi mando una informativa sulla Banca d’Italia nella quale c’è il link della motivazione ufficiale del governo sulla necessità di approvare questo decreto. Diffondete a quanta più gente possibile quello che hanno fatto, perché dobbiamo aiutare tutti a diventare cittadini consapevoli e risoluti, oggi ancor più di prima. Possiamo trasformare un evento negativo in una occasione, quella di riuscire a far capire alle persone tutto ciò che chiamiamo “pubblico” è nostro e che dobbiamo riappropriarcene o impedire che venga “privatizzato”. La loro prossima tappa è Poste italiane e Cassa Depositi e Prestiti..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/decreto-legge-n133-banca-ditalia.html

Commento di Andrea Spurio: "Il motivo della protesta del Movimento 5 Stelle in parlamento non è dovuto all'imu. Il motivo di tanta veemenza era tutto nella ricapitalizzazione e successiva alienazione (superiore al 5%) delle quote di Banca Italia a favore di Intesa San Paolo, Unicredit e Assicurazioni Generali per rispettivi 1.900.875.000,00 1.283.500.000,00 - 100.000,00 . Quelli con tanti zeri SONO MILIARDI DI EURO!"

Commento di Fernando Rossi: "Ieri l'altro in Parlamento, da Boldrini & complici, scritta una delle pagine più brutte di un'aula che pure ne ha già viste di cotte e di crude ! Ed hanno pure cantato "Bella Ciao" PER NASCONDERE UNA PROPRIA, ENNESIMA, MARCHETTA VERSO I GRANDI BANCHIERI CHE HANNO INVASO E OCCUPANO L’ITALIA. Ora, chi, in buona fede, cantasse BELLA CIAO dovrà dire: “Ma io ci credo davvero, non come PD e SEL”! Perché qualche ex-partigiano non li denuncia per vilipendio della Resistenza e appropriazione indebita?"

Commento di Antonio Borghesi: "La giornata doveva essere denunciata al paese intero con una serietà e severità tale da incollare la gente davanti ai telegiornali. Si è consumata invece in 4 chiacchiere da bar con tanto di scazzottata finale. La vecchia politica volpona ringrazia! Lo scandalo Bankitalia è rimbalzato dalle offese dei cittadini pentastellati agli equilibrismi del governo rimanendo ai più incompreso. Poi, grazie al provvidenziale gesto di un questore della Camera trasformatosi in buttafuori da balera, l’attenzione ha finito con lo spostarsi dal vero vulnus..."

F35. Un caccia b...idone (ma l'Italia lo compra) – Scrive Gianni Principi: "Ci scommetto: il sistema politico italiano avrà un sussulto di dignità e per una volta farà carta straccia delle indicazioni del Pentagono. Peccato che non sia prevista anche una medaglia al valor di tangente, l’unica capace di infrangere la sudditanza coloniale. Il fatto è che il supremo organo militare statunitense ha stilato un rapporto sul caccia il cui acquisto ci costerà una marea di miliardi, certificando in via ufficiale ciò che già si sapeva dai tanti rapporti che si susseguono da anni senza che i vari governi italiani si siano sognati di bloccare l’acquisto: l’ F35 è un bidone...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/30/f35-un-bidone-da-13-miliardi-di-euro-piu-le-spese-di-manutenzione/

Commento di Teodoro Margarita: "F 35: un rapporto del Pentagono afferma che l'aereo, sensibile ai fulmini, troppo pesante, con cedimenti nella fusoliera, è ben lontano dall'essere affidabile. Dato che è destinato ad operazioni di First Strike, primo colpo nucleare, non sembra proprio il massimo. I costi, già altissimi, destinati a lievitare ancora. Il nostro governo, siamo coinvolti nell'acquisto, tace. Renzi che dice? Renzi che dice? Boh..."

Uffah, meno male che la giornata è solo di 24 ore... Ciao, Paolo/Saul

.................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Dapprima, meditate e sentite la Divina presenza; poi, svolgete il vostro lavoro, reso saturo dalla coscienza di Dio. Se farete, questo la vostra volontà non diverrà mai stanca. Se lavorerete per il vostro Divino Prediletto, la vostra vita sarà colma di amore e di forza." (Paramahansa Yogananda)



Nessun commento:

Posta un commento