Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 22 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 23 gennaio 2014 – Basta olocausto, nutrie, infida avaaz, aids, porcata elettorale, Testa Chicco trans, PD in subbuglio, un'altra Spilamberto (al femminile)



Care, cari,

Per finirla con l'olocausto - La shoah ricordata il 27 gennaio è l'ennesimo episodio di una cultura antropocentrica e violenta protagonista di una continua guerra dell'uomo contro l'uomo e contro ogni altro essere vivente. Noi vorremmo denunciare la continuazione di questa malefica tendenza a sottomettere tutto ciò che è vita "altra" da noi attraverso criteri "appropriativi" e di sfruttamento sistematico. Vedesi ciò che facciamo ai nostri fratelli animali, rinchiusi in gabbie ed in lager, e poi brutalmente sgozzati e successivamente ceduti per l'olocaustizzazione (cucinatura) agli acquirenti. Migliaia e migliaia, anzi milioni e milioni, di animali innocenti vengono brutalmente sfruttati e uccisi ogni giorno per soddisfare la nostra sete di dominio ed ingordigia. Per questa ragione sarebbe opportuno e corretto che "il giorno della memoria" ricordasse anche questi sacrifici, in modo da evitare che vengano perpetrati e ripetuti e che pian piano escano dalla consuetudine. L'antropocentrismo e la stupidità umana, sotto qualsiasi bandiera si manifestino, debbono essere superati se vogliamo che la specie umana progredisca ed esca dalla rovinosa barbarie della guerra e della distruzione del pianeta che ci ospita. Per fornire un buon esempio, il 26 gennaio 2014, proponiamo una passeggiata nella natura con visita agli animali che liberamente la popolano. La semplice osservazione sarà sufficiente. Si svolge lungo il Panaro, sul Sentiero Natura, con inizio dalla rotonda di Via Gibellini a Spilamberto (Mo), appuntamento alle h. 14.30. L'indomani, la sera del 27 gennaio (alle h. 20.30), invece offriremo canti e una meditazione silenziosa a cui seguirà la condivisione di un "prasad"... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/01/european-consumers-e-circolo.html

Bassa Padana. Alluvioni e nutrie - Scrive WWF: "In italia vengono spesi circa 4 milioni di euro l'anno per il contenimento di questo roditore per la realizzazione di recinzioni elettrificate, protezione meccanica degli argini attraverso l'uso di reti composite stese al suolo, piani di cattura e abbattimento gestiti dalle province, molti dei quali realizzati da quelle della Bassa Padana (Mantova, Cremona, Reggio Emilia, Modena)". Questi interventi sono generalmente poco efficaci soprattutto perchè le amministrazioni provinciali si muovono autonomamente senza alcun coordinamento vanificandosi a vicenda gli sforzi. Peraltro il wwf non si è mai opposto al controllo della fauna introdotta, riconoscendo la presenza di specie estranee alla nostra fauna e alla nostra flora, come una delle più importanti minacce per la biodiversità, ma il problema però non è trovare di volta in volta un capro espiatorio, ma è di avviare un governo del territorio"

Mio commentino: "Insomma bisogna ottimizzare lo sterminio..."

Emozioni e mappe di calore nel corpo umano – Scrive Condominio Terra: "Un team di ricercatori finlandesi ha creato mappe di calore, indicanti dove e come le emozioni sono vissute sul corpo umano. L'obiettivo dello studio è stato quello di scoprire se c'è un collegamento coerente, in vari gruppi demografici e regioni geografiche, tra ciò che sentiamo e la sensazione fisica di quel sentimento....." - Continua:

avaaz infida e bugiarda – L'ennesima "petizione pacifista" finta e sporca di sangue degli innocenti, avaaz, sovvenzionata dai sionisti non si smentisce... Adesso chiede che alla conferenza di pace partecipino anche gli assassini mascherati da vittime... - Ma le persone con un po' di sale in zuzza non ci cascano più... - Scrive Marinella Correggia: "Ciao Paolo! Eh già, Assad vuole assolutamente farsi un bell'ergastolo e quindi secondo avaaz tortura i neonati... è tutto folle, adesso il Qatar ha pagato questo rapporto assurdo: ma NON CI CASCA PIU' NESSUNO! (salvo i media venduti e le Ong internaZIONali...). Francesco sta scrivendo sulla cosa per Sibialiria e quando è pronto te lo mandiamo..."

Lotta Continua – Scrive NPCI: "Occupare le fabbriche” e “uscire dalle fabbriche” per mobilitare tutte le masse popolari a porre fine al corso catastrofico delle cose che la borghesia e il clero impongono nel nostro paese! Questo è l’appello che il nuovo Partito comunista italiano ha lanciato ai lavoratori delle aziende capitaliste in occasione dell’anniversario della fondazione nel primo PCI, a Livorno il 21 gennaio 1921. Questa è la sola via di salvezza per tutte le masse popolari..." - Continua:

Petizione per Bahar Kimyongür - Scrive Valeria Sonda: "Bahar Kimyongür, cittadino europeo, giornalista attivista pacifista belga invitato in Italia a tenere due conferenze sulla Siria, fatto prigioniero dal governo italiano su richiesta del governo turco che ne richiede l'estradizione (rigettata da Olanda e Belgio) tacciandolo da terrorista per: aver tradotto in europa coraggiosi SOS giunti dalla Turchia che denunciavano i massacri nelle prigioni turche di prigionieri per "reato" di opinione (bruciati vivi in prigione perché in sciopero della fame per protestare contro la tortura che subivano). Firmate la petizione: www.freebahar.com"

PD. Subbuglio e dimissioni – Scrive Gianni Cuperlo: "Ho scritto al segretario Matteo Renzi. Per comunicargli che mi dimetto da presidente dell'assemblea nazionale del PD. Ecco il testo della lettera: Caro Segretario, dal primo minuto successivo alle primarie ho detto due cose: che quel risultato, così netto nelle sue dimensioni e nel messaggio, andava colto e rispettato, e che da parte mia vi sarebbe stato un atteggiamento leale e collaborativo senza venir meno alla chiarezza di posizioni e principi che, assieme a tante e tanti, abbiamo messo a base della nostra proposta congressuale. Ho accettato la presidenza dell’Assemblea nazionale con.." - Continua:

Commento di A.M.: "Cattive notizie per Matteo Renzi. La decisione del segretario del Partito Democratico di incontrare Silvio Berlusconi al Nazareno e di siglare con il Cavaliere un patto sulla legge elettorale ha fatto perdere al Pd circa il 2-3%, ovvero 1.200.000 voti. Lo afferma Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research"

Commento di Fabricio: "Ahahah... mio zio 91 anni comunista incallito ha detto "sta vulta am son rot i caion e a voi vinzer. A io pinse che a vag a vuter Barluscon. Acse sa mor al mor un di lor". Traduco per i non padani: "stavolta mi son rotto i maroni e voglio vincere. Ho pensato di votare Berlusconi. Così se muoio muore uno di loro"

Commento di I. Z.: "Su 61,482,297 solo 15.000 persone sono a conoscenza di cosa lega veramente Silvio Berlusconi a Matteo Renzi che é quello che poi lega l'intera classe politica e dirigenziale dentro e fuori dal governo Italiano: la poca trasparenza e coerenza, un avidità "psicopatica" verso l'accumulo di denaro, un egoismo "patologico" che li muove a realizzare solo ed esclusivamente i propri affari pur sapendo di essere mantenuti dall'intera comunità ormai ridotta in povertà, una totale assenza di visione futura e lungimiranza, una incapacità assoluta di applicare una visione sistemica utilizzando soluzioni già provate e funzionanti in altri paesi, l'assoluta arroganza e prepotenza di chi difende ormai a qualsiasi prezzo la propria casta privilegiata evidentemente agonizzante ma che ancora non vuole farsi da parte."

AIDS. Precisazioni di Paola Botta Beltramo: "Caro Paolo, in relazione al tuo post sull'aids preciso che non sono medico nè professoressa e che mi sono interessata del problema dell’aids perchè seguivo già nel 1984 l’antropologo-teosofo Bernardino del Boca che scrisse che le scoperte “scientifiche” hiv-aids erano errate. Ho incontrato persone con diagnostica di sieropositività che non hanno sviluppato l’aids. Alcuni sono fra quelli che Montagnier definisce “elitari” ovvero persone con sistema immunitario particolare. Quest’anno alcuni scienziati dichiarano che esistono due specie di hiv e che molto probabilmente costoro appartengono alla specie meno..." Continua in calce: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/aids-il-solito-affare-farmaceutico-con.html

Legge elettorale. Porcata continua – Scrive M.S.: "Finisce il PORCELLUM ed inizia la PORCATA in quanto continuano a impedire la scelta da parte nostra dei rappresentanti al parlamento. Infatti questi signori hanno paura delle preferenze ed è per questo motivo che propongono sempre leggi elettorali con le liste bloccate"

Proposte per il rilancio economico e produttivo – Scrive Anthony Ceresa: "Carissimo Paolo, sono una persona molto attiva e collaborativa nell'individuare e sottomettere alle varie Autorità, soluzioni destinate a migliorare la situazione del Paese sulla base delle mie esperienze. Purtroppo spesso si ha a che fare con persone disinteressate a cambiare il sistema attuale perché intacca gli interessi specifici delle lobby che Governano il Paese. Fra le ultime offerte di collaborazione e sviluppo dell'occupazione, trasmetto uno degli ultimi messaggi..." - Continua:

Testa transgenica del Chicco – Scrive Teodoro Margarita: "Vi ricordate di un certo Chicco Testa? Tanti anni fa faceva il presidente della Lega per l'ambiente. Associazione tra le più importanti del mondo ecologista italiano, ora Legambiente, Chicco Testa ne è stato un dirigente per anni. poi, chissà per quali strane diavolerie, il nostro diventò dirigente dell'Enel ed ebbe la svolta filonuclearista. Ora, scopriamo, il Chicco è diventato Ogm. Nella testa è tutto transgenico. Si lamenta, il poverino, che ad Expo 2015 gli Usa non potranno esporre Ogm... E' male informato o non ha aggiornato la sua pagina Fbook: ad Expo ci saranno, eccome. Così, avremo, e saremo tutti più contenti un "chicco" davvero buono, Ogm italiano, ovvero il mutante perfetto, il trasformista perfetto. Da ecologista a nuclearista, fino a diventare transgenico."

Commento di Isabella Zanotti: "sono persone con gravi patologie psicologiche, non si spiega altrimenti, un vero amante della natura, non voglio definirlo ambientalista, non può non comprendere il rischio delle culture OGM, uno studioso serio non può non comprendere il grave rischio del nucleare. Quando hai capito certe cose non torni indietro, questa gente o non ha mai capito, o sono semplicemente "in vendita" e per soldi si venderebbero anche la madre... o sono gravemente e patologicamente ammalati e andrebbero curati"

Roma. La forma della città – Scrive Solveig Cogliani: "Prosegue “Arte in Regola”, il progetto di iniziative culturali presentato dal Consiglio di Stato e nato in collaborazione con il Primo Municipio della Città di Roma. “La forma della città tra diritto, urbanistica e architettura: alla ricerca di un dialogo interdisciplinare” è il titolo del primo appuntamento del nuovo anno, una tavola rotonda che si terrà giorno 3 febbraio 2014, ore 16-18, a Palazzo Spada....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/roma-3-febbraio-2014-arte-in-regola-e.html

Correzzana. Manifestazione animalista – Scrive M.B.: "Sabato 25 gennaio a Correzzana (MB), di fronte alla Harlan, presidio e fiaccolata per protestare contro la vivisezione. Appuntamento ore 16,30. E sempre a proposito di animali. Mia figlia (e di mia moglie ovviamente) è vissuta sempre in una grande libertà, anche se questo talvolta ci ha reso la vita un po’ difficile, ma almeno mi permette di poter dire che quello che pensa e dice non è dovuto al plagio di noi genitori. Perciò apprezzo ancora di più quello che ha detto in un sms dopo che era ritornata da un battesimo cattolico a cui non ha potuto sottrarsi: “Celebrare una nascita con indosso pellicce fatte con decine di pelli di animali strappati alle madri appena nati! Il mondo è proprio alla rovescia!”

Mitologia indiana – Scive Roberto Anastagi a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/20/maschile-e-femminile-patriarcato-e-matriarcato-sono-simbolici-e-coesistenti/ -: "Ho cercato di leggere con tutta l'attenzione il lungo articolo di Subramanyam. Confesso che ho trovato inaudita la sua conoscenza della mitologia indiana (io la chiamo così) e mi sono sentito perso nel tentativo di dare un mio parere sentendomi smisuratamente ignorante in confronto. Poi mentre riflettevo ho percepito Subramanyam lasciare la nostra misera terra e salire sempre più in alto fino a raggiungere il posto dove tutte le divinità da lui enunciate risiedono..." - Continua al link segnalato

Un'altra Spilamberto al femminile – Scrive Caterina Regazzi: "Io e Paolo, martedì 21 gennaio, siamo stati all'incontro organizzato da Daniela Barozzi e dal suo entourage al Circolo Arci di Spilamberto, per parlare delle sue idee-basi su cui si fonderà il programma e ascoltare dai cittadini quali sono i problemi e le richieste per il quartiere Fondobosco, ma non solo. Già il volantino che pubblicizzava l'incontro dava una traccia di quello che è stato poi il suo discorso: un discorso-fiume, quasi a braccio, in cui ha prima sviscerato le tre prerogative in cui sintetizza lo spirito che sarà, se sarà eletta, alla base della sua attività di "governo" del paese: la condivisione, la cura e la competenza.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/unaltra-spilamberto-al-femminile-non.html

Ed anche questa è fatta... Ciao, Paolo/Saul
.....................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Mi chiedo (se sopravviveremo a questa guerra) se resterà una piccola nicchia, anche scomoda, per gli antiquati reazionari come me. I grandi assorbono i piccoli e tutto il mondo diventa più piatto e noioso. Tutto diventerà una piccola, maledetta periferia provinciale. Quando avranno introdotto il sistema sanitario americano, la morale, il femminismo e la produzione di massa all'est, nel Medio Oriente, nel lontano Oriente, nell'Urss, nella pampa, nel Gran Chaco, nel bacino danubiano, nell'Africa equatoriale, nelle terre più lontane dove ancora esistono gli stregoni, nel Gondhwanaland, a Lhasa e nei villaggi del profondo Berkshire, come saremo tutti felici. Ad ogni modo, questa dovrebbe essere la fine dei grandi viaggi. Non ci saranno più posti dove andare. E così la gente (penso) andrà più veloce. Il colonnello Knox dice che un ottavo della popolazione mondiale parla inglese e che l'inglese è la lingua più diffusa. Se è vero, che vergogna, dico io. Che la maledizione di Babele possa colpire le loro lingue in maniera che possano solo dire "baa baa". Tanto è lo stesso. Penso che mi rifiuterò di parlare se non in antico merciano. Ma scherzi a parte: trovo questo cosmopolitanesimo americano terrificante." (J.R.R. Tolkien)



Nessun commento:

Posta un commento