Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 12 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 12 gennaio 2014 – Monnezza, droni ed UFO, libertà vigilata, Puglia da salvare, riscattare l'Italia, Bologna contadina, origine dei pensieri...


Treia - Caterina e Paolo davanti al camino

Care, cari,

Rifiuti opzione 0 - Aoh, per anni ed anni è stato indicato il sistema delle discariche e degli inceneritori come metodo anti-ecologico e fonte di corruzione. Gli amministratori non hanno ascoltato le voci   di chi chiedeva -come noi- la diminuzione nella produzione dei rifiuti (eliminando le confezioni superflue e l'usa e getta) nonché la raccolta differenziata spiata ed il riciclaggio totale. Ovvero giungere a "rifiuti zero". Ma gli amministratori hanno preferito foraggiare chi sui rifiuti ci guadagna e non sono certamente i contribuenti e l'ambiente. Basti vedere il mio caso personale che abitando da solo a Treia pago quasi un euro al giorno per smaltire i miei rifiuti di casa (che sono praticamente inesistenti) malgrado la raccolta differenziata porta a porta... E questo perché i rifiuti non si pagano sulla base di quanti se ne producono bensì sulla base dei metri quadri dell'abitazione.  Cosa assurda che non incentiva la collaborazione dei contribuenti.  Infatti se i contribuenti fossero incentivati sarebbero i primi a rifiutare le confezioni inutili ed a scegliere prodotti privi di scarti... Vediamo che a Roma, che galleggia sulla monnezza da sempre, ora hanno scoperto che il monnezzaro di Cerroni (Malagrotta)  era fonte di inquinamento e corruzione.... se ne è accorta persino Legambiente (con cui in passato ebbi parecchio da ridire per l'amore da essa dimostrato verso gli inceneritori)... Ecco qua cosa ha da dire oggi: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/01/rifiuti-chiudere-la-stalla-dopo-che-son.html

Tanti UFO nei cieli – Scrive Giorgio Quarantotto: "Macchine volanti veloci e rapide nei nostri cieli. Sfrecciano senza controllo apparente, sono sofisticate e dalle forme più futuristiche. Sono gli Ufo declinati nella modernità: i droni. Velivoli robot con limitate capacità decisionali comandati a distanza come gli APR (Aeromobile a pilotaggio remoto), oppure usati come flotta di guerra sicura ed efficente, per esempio dalla coalizione di forze occidentali -USA, UK e altri Paesi- in Iraq e Afghanistan. Con l'abbassamento dei costi di produzione hanno fatto la comparsa i modelli civili per i privati, volando alto, hanno bisogno di poca energia e stanno diventando una costante dei nostri cieli. I nuovi "Ufo", molto terrestri".

Bologna. Agricoltura Contadina – Scrive Roberto Schellino: "Incontro per CAMPAGNA AGRICOLTURA CONTADINA, martedì 14 gennaio 2014 - ore 9-11, ritrovo presso la Stazione di Bologna Centrale, è importante la puntualità per utilizzare al meglio il tempo disponibile. Incontro organizzativo delle Asssociazioni aderenti alla Campagna contadina: - Ridefinizione del coordinamento nazionale - Modalità di finanziamento della Campagna contadina - Iniziative per il 2014..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/bologna-14-gennaio-2014-incontro-per.html

Roma. Conferenza salutista – Scrive AVA: "Per dare maggiore possibilità al folto numero di persone che intendono partecipare alle conferenze del Prof. Valdo Vaccaro, quest’anno le due conferenze previste per il 16 gennaio e il 18 settembre si terranno, sempre dalle ore 17,30, presso il grande teatro dell’Istituto dSanta Dorotea in via Tuscolana 137, Metro “A” Re di Roma  uscita Vercelli, facilmente raggiungibile anche con il trenino della stazione Tuscolana, bus 85 ed altri. Ai partecipanti viene richiesto un contributo per la sala di 5 euro. Info. francolibero.manco@fastwebnet.it"

Pensieri in libertà vigilata – Scrive Fabrizio Belloni: "Se avete lo stomaco forte, e se non avete cose serie da fare, leggetevi i giornali di questi giorni, ascoltate le televisioni nei loro notiziari. Ci sono due reazioni nelle persone normali. La prima è una forma di stanca abulia, di scoraggiamento diffuso, di nausea fisica che pervade e fa abbandonare la lettura o la visione. Non cambia nulla, è sempre la solita storia, non c’è speranza…… Sono i pensieri dell’incauto cittadino che cerca di seguire le faccende politico-economico-sociali di questo squinternato Stivale..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/i-panni-sporchi-meglio-lavarli-in-casa.html

Commento di M. B.: "Vediamola in positivo: ma come faremmo a prendere coscienza di noi stessi e delle enormi e infinite risorse che abbiamo dentro di noi, se non ci fossero tutte queste cose appena dette? Grazie politici, grazie, casta sacerdotale, grazie banchieri, grazie ....."

Mio commentino: "Giusto! Per aspera ad astra... (le difficoltà sono un aiuto)"

Puglia da salvare – Scrive Ambiente e Salute: "La Regione Puglia deve contribuire concretamente, non solo con auspici e interventi d’immagine, a bocciare gli insostenibili e superati progetti dei due metanodotti con approdi a San Foca e Otranto. Essi cozzano contro il nuovo PPTR pugliese, il Piano Paesaggistico Territoriale della Regione Puglia, strumento valido per tutelare il territorio: a condizione che non sia tradito dalla stessa Regione ricorrendo all’assurda deroga in esso prevista, per eluderlo e violarlo, a favore di opere dichiarate di "pubblica utilità"(?).." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/11/puglia-tap-e-poseidon-sono-mega-gasdotti-incompatibili-con-il-pptr-no-deroghe-dalla-regione/

Piemonte. Si torna alle urne – Scrive A.R.: "Dopo quasi quattro anni, il Tar ha annullato le elezioni regionali del Piemonte del 28-29 marzo 2010. Il ricorso contro l’elezione del leghista Roberto Cota era stato subito presentato dalla governatrice uscente Mercedes Bresso del centrosinistra, sulla base di manifeste irregolarità nelle firme e nelle autenticazioni della lista “Pensionati per Cota”, risultata determinante per la vittoria del centrodestra ed il cui esponente Michele Giovine è già stato condannato in via definitiva per quelle irregolarità a 2 anni e 8 mesi.

Riscattare l'Italia – Scrive Stefano Davidson: "Inizialmente fu il silenzio, ovvero la grande trappola in cui Napolitano, Monti e combriccola già ampiamente larghintesa, avevano deciso di infilare gli italiani, ratificando trattati imposti dalla “sovrana” (ma de che?) Germania per salvare se stessa dalle conseguenze della propria gestione economica (soprattutto quella pensionistica. Per saperne di più leggere lo studio della fondazione tedesca Stiftung Marktwirtschaft, presieduta dall'economista Bernd Raffelhüschen, professore di Scienze finanziarie all'Università di Friburgo), passò sotto totale silenzio grazie alla solita stampa comprata nelle sue omertà e nelle sue costanti informazioni falsate, a suon di finanziamenti pubblici.." - Continua:

Viterbo. Filosofia - Scrive Peppe Sini:  "Si è svolto l'11 gennaio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulla scuola di Francoforte. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni testi di Walter Benjamin, di Theodor W. Adorno, di Max Horkheimer e di Herbert Marcuse"

Origine dei pensieri Libero arbitrio o destino? - Questo testo che io sto scrivendo e che tu leggi da dove nasce? Le idee in esso contenute come hanno potuto affiorate nella mente, come sono condivise e comprese dal lettore? Il lettore comprende la tematica quindi significa che egualmente si è posto il dilemma… In ogni caso è codesto scritto il risultato di una libera scelta, un elaborato con un intento preciso, derivante da un processo volontario, da una decisione di mettere in atto l’azione del pensare e dello scrivere? O piuttosto è conseguenza di una serie di impulsi auto-generati che si uniscono sino a formulare quest’articolo?... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/allorigine-dei-pensieri-destino.html

Il mistero si infittisce, la trama s'ingarbuglia... Ciao, Paolo/Saul

...............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Esiste un luogo "sacro" che si chiama anima, laddove tutto quello che conta si incide in modo indelebile...... Parole, gesti e pensieri sono fotografati per l'eternità... Perciò... quando bussi a quella "porta"... prima di entrare lima le unghie... togli le scarpe... spogliati delle bugie e "vestiti" solamente di Te..." (S. Stremiz)



Nessun commento:

Posta un commento