Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 19 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 20 gennaio 2014 – Spilamberto Domani, mini IMU, crescita e fallimento, cristologia e religioni, memoria del DNA, le esperienze di Marco Bracci


Oggi si mangia, "domani" chissà...

Care, cari,

Spilamberto ... "domani" - Abbiamo aspettato che da Modena arrivassero Adele e Mara e poi siamo partiti da Spilamberto, con una sola macchina, breve fermata a Vignola per caricare Maria e via per Monteorsello, dove le cavalle ci aspettavano... Sembrava che non mangiassero da tre giorni. E si sono satollate di mele e pane offerto dalla casa. Ma prima di loro abbiamo provveduto a riempire i nostri stomaci. Una volta tanto il sistema di "ognuno porta qualcosa" ha funzionato egregiamente, sulla tavola è apparso ogni ben di Dio: torte rustiche e pizze di vario tipo, fettuccine al purè di fave, frittelle di farina di ceci, cicerchia condita, formaggio pecorino, insalate miste, patate ripiene...... caraffe di vino novello autoprodotto, succo di mela fatto in casa, acqua gasata della fonte pubblica di Spilamberto, 5 o 6 tipi di dolci diversi, frutta di stagione (kiwi, mele, arance), caffè, limoncello e qualche altra cosa che non ricordo bene. Non vi dico le condizioni delle nostre pance a fine pranzo. Con una tale abbuffata era inevitabile, visto anche il maltempo che impediva di fare passeggiate nel bosco circostante, che ci mettessimo a parlare, Giuseppe Panini ed io, dei progetti che lui vorrebbe portare avanti per Spilamberto. - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/unaltra-spilamberto-e-possibile-domani.html

Esondazione del Secchia – Scrive D.G.: "I residenti di Bomporto e San Prospero, tra i comuni della Bassa modenese più interessati dall’emergenza Secchia, devono allontanarsi dalle proprie abitazioni almeno per le prossime 24 ore dopo aver disattivato luce, acqua e gas. I sindaci di Bomporto, Bastiglia, San Prospero e Modena, per la frazione di Albareto, hanno disposto per oggi la chiusura delle scuole. Gli interventi tecnici attivati da Aipo si stanno rivelando particolarmente complessi a causa delle difficoltà di accesso alla zona interessata, della forte corrente e dell’elevata portata del corso d’acqua"

Mini Imu. Altra presa in giro – Scrive Paolo Ercolani: "In questi giorni impazzano su tutti i mezzi di comunicazione le istruzioni per il pagamento dell’imposta e ovunque si legge che bisogna calcolarne il valore che si sarebbe dovuto pagare con l’aliquota deliberata dal Comune, farne la differenza utilizzando l’aliquota base e poi considerarne il 40%. Sui media viene spiegato che si devono diligentemente operare tutte le detrazioni possibili (cioè sia quella di 200 Euro che quelle per gli eventuali figli a carico). E proprio questa possibilità di considerare le detrazioni costituisce, a mio parere, l’ultima sonora presa in giro...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/19/mini-imu-altra-presa-in-giro/

Roma. Digiuno – Scrive AVA: "Giovedì 23 gennaio 2014 dalle ore 17,30, presso AVA in piazza Asti 5/a, Roma, conferenza del Dr. Giuseppe Cocca, igienista, sul tema: MENTE, EMOZIONI E DIGIUNO PER LA SALUTE. Info. 3339633050"

Religioni da rivedere – Scrivono G.T. E G.V.: "Se vogliamo fare un ragionamento "religioso" ciò che succede oggi è lo specchio della presunta storia ancorché mito ma non muta la forza della verità.. ci possiamo considerare dei perseguitati (martiri) laici.... Il cristo storico in carne ed ossa viene ucciso dagli ebrei.... guidati dal loro DIO, il cristo amore presente nella nostra anima viene ucciso ancora oggi con il neoliberismo voluto dai predatori.... guidati dal loro Dio (le due divinità continuano a non coincidere!!! altro che fratelli maggiori). "faranno anche a voi quello che hanno fatto a me" (GV 15, 20). Uno dei motivi per cui io faccio sempre la stessa domanda a Sacerdoti che credo illuminati oltre che preparati in termini storici e cristologici .... Io ho la totale sensazione interiore (non pretendo chiamarla illuminazione) che la Cristologia sia assolutamente autonoma nel suo impianto teologico dall'ebraismo" – Continua:

Religioni e psiche collettiva – Scrive Franca Oberti a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/societa-e-psiche-collettiva-bisogni.html -: "Noi ci diciamo pacifici, libertari, rispettiamo l'idea degli altri, ma restiamo fermi nelle nostre convinzioni e a volte ci arrocchiamo nei nostri credo. Forse è proprio questo che tiene in scacco tutto il mondo, l'idea di non saperci lasciar andare e abbandonarci a qualcosa di inspiegabile, invisibile, insondabile.." – Continua in calce al link segnalato

Memoria del DNA e modificazioni genetiche dannose – Scrive Pietro Perrino: "Il DNA, molecola della vita, presente in tutti gli organismi viventi, dialoga con l’ambiente e spesso si modifica per adeguarsi ai cambiamenti ambientali. Alcune di queste modifiche, invisibili, passano anche alle generazioni future. Il DNA dell’adulto è diverso da quello del giovane. La vita è una danza continua del DNA con tutte le altre componenti interne ed esterne all’organismo. Il DNA non è statico, costituito da una sequenza ordinata di geni (pezzi di DNA), così come si è pensato per molto tempo, ma è dinamico, costituito da un insieme di geni che possono mutare, spostarsi e collaborare con altri pezzi di DNA e fare altre cose ancora..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/memoria-del-dna-il-patrimonio-genetico.html

Renzie e Berlusca – Scrive O.B.: "Si disse che Bersani aveva tentato l'inciucio proponendo Marini (persona che stimo) alla Presidenza della Repubblica, e lo si criticò senza appello per aver tentato un Governo di cambiamento con i grillini. Poi si disse che le “larghe intese” erano una follia, ma non si ebbe il coraggio di dire che l'alternativa era un nuovo voto con il porcellum (e conseguente vittoria di Grillo o Berlusconi, visto lo psicodramma in casa nostra). Poi si disse che Berlusconi era finito, per la sentenza che gli impediva di stare in parlamento e la sua impossibilità di tenere unita la destra. Ed ora che si fa: lo si elegge a co-fondatore della terza repubblica facendo un dispetto alla destra che ha tentato di liberarsi del caimano? E poi si torna al voto con una legge elettorale che prevede di nuovo liste bloccate?"

Crescita e fallimento per mano – Scrive Anthony Ceresa: "Recenti studi approfonditi in Economia, come del resto è dimostrato dalla realtà attuale, confermano che l’Occidente per continuare a gareggiare nella posizione di prima donna nel mondo, ha perso lo scettro, meglio riconosciuto come il bastone di comando, aggravando la politica interna dei singoli Stati, minando la Pace, la Giustizia, l’Economia e il costo della vita di oltre il 60%. Prendendo in esame alcuni piedistalli mondiali creati da lobby politiche di interesse come ad esempio la massima Organizzazione Mondiale delle Nazioni Unite (ONU), paragonabile ad un grande mercato di venditori di vegetali..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/crescita-e-fallimento-braccetto.html

Commento di P.E.: "L'Italia è come una nave in preda alla incapacità di governo. Ci siamo incagliati e nessuno sa (o vuole) venir fuori da questa difficile situazione."

"Le mie esperienze spirituali" – Scrive Marco Bracci: "A parte tutte le idee e ragionamenti che possiamo fare, da bravi uomini (altrimenti non saremmo uomini), io parto da un presupposto che molti contesteranno: io credo in Dio. Credere in Dio per me significa credere nella sacralità della Natura, dell’Uomo, dell’Universo..... perché Dio è, appunto, tutto questo, non un qualcosa o qualcuno seduto su un trono chissà dove e intento solo a mandar disgrazie o punizioni a questo o a quello o su questo o quel pianeta..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/01/le-mie-esperienze-spirituali-di-marco.html

Dio, Natura, Uomo.... Riflettiamoci sopra, Paolo/Saul

..........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Tutti abbiamo dentro un’insospettata riserva di forza che emerge quando la vita ci mette alla prova." (Isabel Allende)


Nessun commento:

Posta un commento