Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 26 gennaio 2014

Il Giornaletto di Saul del 26 gennaio 2014 – Biocidio e olocausto, femen o bufale?, bugie sull'effetto serra, India a pezzi, piantar chiodi, lista dei cittadini, pre quantum..



Care, cari,

Biocidio e olocausto - Quando due culture di matrice patriarcale, con forte aderenza all’origine etnica, si contendono un predominio politico e sociale ecco che ne nasce una competizione cruenta. Ed i più deboli soccombono. Questa è la regola in tutti gli scontri di civiltà descritti nella storia da cinquemila anni a questa parte. E la stessa cosa è avvenuta in Germania durante la prima metà del secolo scorso. I nazisti, grandi cultori della razza ariana, si scontrarono ideologicamente con gli ebrei, definentesi la razza eletta, e la conseguenza fu la persecuzione ed eliminazione fisica della compagine minoritaria. Gli ebrei, ma non solo essi, finirono nei campi di detenzione e lavoro e metodicamente eliminati e “olocaustizzati” nei forni crematori. Questi i fatti che vengono ricordati “nel giorno della memoria” del 27 gennaio. La shoah, insomma, è l’ennesimo episodio di una cultura antropocentrica e violenta protagonista di una continua guerra dell’uomo contro l’uomo e contro ogni altro essere vivente. Come già proponiamo da alcuni anni, noi di European Consumers e del Circolo Vegetariano VV.TT., vorremmo portare l’attenzione sulla continuazione di questa malefica tendenza a sottomettere tutto ciò che è vita “altra” da noi attraverso criteri “appropriativi” e di sfruttamento sistematico. Vedesi ciò che facciamo ai nostri fratelli animali, rinchiusi in gabbie ed in lager, e poi brutalmente sgozzati e successivamente ceduti per l’olocaustizzazione (cucinatura) agli acquirenti. L’esempio del tempio di Gerusalemme è ormai un fatto universale e magnificato. Migliaia e migliaia, anzi milioni e milioni di animali innocenti vengono brutalmente sfruttati e uccisi ogni giorno per soddisfare la nostra sete di dominio ed ingordigia. Per questa ragione sarebbe opportuno e corretto che “il giorno della memoria” ricordasse anche questi sacrifici, in modo da evitare che vengano perpetrati e ripetuti e che pian piano escano dalla consuetudine.... - Continua con programmi:

Francia. Giardini senza veleni (fra qualche anno) – Scrive Claudio: "Approvato il divieto dell’utilizzo di pesticidi. Il Parlamento francese ha accolto il 23 gennaio 2014 una proposta di legge che proibisce, sul territorio francese, l’utilizzo di prodotti fitosanitari (insetticidi, erbicidi e fungicidi) negli spazi verdi pubblici a partire dal 2020 e nei giardini (anche privati) a partire dal 2022."

Politica interna – Scrive F.B.: "I politici italiani sono come i pannolini dei bambini: vanno cambiati spesso e per la stessa ragione. Si discute sulla legge elettorale. Non ne frega nulla a nessuno se no ai parassiti. Comunque, con qualsiasi legge elettorale, se il Popolo vuole, butta a mare i parassiti..."

Femen o bufale? – Scrive Alessandro Lattanzio: "Questo articolo è una bomba per tutti gli appassionati e sostenitori del controverso movimento delle FEMEN. In primo luogo, Joelecorbeau.com loda il lavoro eccezionale di Olivier Pechter che ha contribuito ad evidenziare il passato "nauseante" (riprendendo i mass media) di tali attiviste femministe. Lavoro che presenteremo con informazioni aggiuntive..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/01/femen-altro-che-libertarie-son-le.html

Commento di J.F.: "Prima arrivano i mercenari con qualunque distruzione e schifezza e omicidio e tortura, poi, subito dopo, si precipitano con le garze e i lacci emostatici gli avvoltoi umanitaVi delle varie ONG orwelliane... e il tutto pagato, attraverso un canale o l'altro, dalla medesima fonte marcia."

Roma crudista – Scrive Franco Libero Manco: "Giovedì 30 gennaio 2014 dalle ore 17,30, presso AVA in piazza Asti 5/a, Roma. Conferenza di Desirée Pecoraro, Laura Fiandra, Marina Pucello. "Naturalmente Crudo", per preparare insieme appetitose ricette. Le relatrici risponderanno alle domande del pubblico. Info. 3339633050"

Bufale globali – Scrive Giorgio Quarantotto: "Sull'effetto serra da CO2, Al Gore ha torto? La ricerca scientifica ha dimostrato il contrario. Dunque la sua non è una scomoda verità, ma una gigantesca bugia. Perchè dunque si insiste a mentire sul clima? Quali interessi ci sono in gioco? Per capire occorre prima di tutto documentarsi e non avere dubbi in proposito. Sotto un articolo interessante da leggere con attenzione. - Il riscaldamento globale perde di credibilità: il rapporto della NASA ha confermato che l'anidride carbonica in atmosfera effettivamente si raffredda.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/01/25/giorgio-quarantotto-il-riscaldamento-globale-e-esattamente-il-contrario-di-quel-che-si-dice/

Porcellum bis – Scrive A.M.: "La corte costituzionale ha motivato la propria bocciatura sul Porcellum anticostituzionale soprattutto per tre motivi: Un premio di maggioranze eccessivo, mancanza di proporzionalità, liste bloccate che impedivano ai cittadini di scegliere. Ebbene, Berlusconi e Renzi hanno messo sù una legge elettorale che ha tutti e tre i difetti per i quali la corte costituzionale ha condannato il Porcellum. Svetta su tutto la regia dell’ineffabile presidente Napolitano"

Piantar chiodi nella palizzata – Scrive Franca: "C'era una volta un ragazzo con un bruttissimo carattere. Suo padre gli diede un sacchetto di chiodi e gli disse di piantarne uno sulla palizzata del giardino ogni volta che avesse perso la pazienza e avesse litigato con qualcuno. Il primo giorno piantò 37 chiodi nella palizzata..." - Continua con commento: http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/perdere-la-pazienza-chiodi-piantati-e.html

Un'Amburgo verde - Scrive Eticamente: "Ad Amburgo è nato il programma “Green Network Plan” : prevede che entro 20 anni diventi piena di aree verdi, impianti sportivi, giardini, parchi e piazze e per la prima volta in assoluto, la città ha deciso di unire insieme tutte queste aree, attraverso percorsi pedonali e piste ciclabili."

India. Forse a pezzi – Scrive David Headley: "Il quotidiano Tehelka ha rivelato che in India, oltre 100 gruppi evangelici cristiani statunitensi sono coperture della CIA. (Tehelka). Un grande attacco terroristico false flag è atteso in India nei prossimi mesi. Secondo Satya Sagar: "Un attacco strategico terrorista" o "una crisi economica improvvisa e devastante progettata dalla cabala dei grandi gestori di fondi hedge" potrebbe decidere l'esito delle elezioni indiane del 2014..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/01/india-il-progetto-cia-mossad-e-di-farla.html

Agricoltura contadina – Scrive Aldo Nardini di Agribio E.R. a integrazione dello scambio di pareri su http://retedellereti.blogspot.it/2014/01/raccolta-firme-per-lagricoltura.html -: "Ciao a tutti a proposito di comunicazione penso utile definire un testo condiviso per la raccolta firme visto che stanno partendo eventi e presentazioni locali dell'anno dell'agricoltura famigliare oltre ai mercatini e fiere varie. Ho notato che il testo della petizione di Aam T.N. cita il sito della campagna nostra per l'agricoltura contadina che contiene ancora il testo della petizione che avevamo fatto anni fa e che ci sono differenze tra questi. Un dubbio emerge leggendo che nel vecchio testo è indicato..." - Continua in calce al link segnalato
Idee per una Lista dei Cittadini - Il processo che sta portando il nostro Paese all’impoverimento materiale, umano e sociale, è da addebitarsi a scelte politiche sbagliate che continuano a privilegiare la protezione dei capitali finanziari e le rendite a discapito dei lavoratori, dei pensionati, dei risparmiatori, dei malati, dei giovani, dell’ambiente, della cultura, insomma di tutto il nostro futuro. L’attuale modello di insediamento e sviluppo non è sostenibile. Occorrono altre politiche, altre scelte istituzionali e comportamenti da parte dei cittadini che rendano la nostra città e la nostra società ecologicamente sostenibile, capace di creare nuove opportunità di lavoro... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/01/treia-idee-per-una-lista-dei-cittadini.html

Roma. Stop autostrade – Scrive No Corridoio Roma Latina: "Per fermare le ruspe, gli espropri, l'abbattimento delle case, la chiusura delle aziende agricole, la devastazione ambientale e sociale. Assemblea Pubblica 29 gennaio 2014, ore 17,30, nella palestra Spinaceto Cultura, Via C. Avolio, 60 Spinaceto (Roma). Info. nocorridoio@tiscali.it"

Droga afghana - Scrive Umberto Mazzantini: "La democrazia in quel Paese è una finzione esercitata in qualche palazzo di Kabul, mentre nel resto del Paese comandano i talebani e i signori della guerra che trattano con le forze di liberazione-occupazione e con i servizi segreti pakistani; le donne che l'intervento militare straniero voleva emancipare sono sempre più soffocate sotto il burka di un islamismo medioevale; le piantagioni di papavero da oppio che gli americani avevano giurato di eradicare non sono mai state così fiorenti e i talebani che le avevano praticamente eliminate durante il loro “califfato” ora usano la droga per finanziarsi ed armarsi. I russi, che di Afghanistan se ne intendono dolorosamente, girano il coltello nella piaga e Viktor Ivanov, direttore del Servizio federale russo per il controllo degli stupefacenti (Fskn), ha detto che «nel 2013 l'Afghanistan ha prodotto stupefacenti su una superficie di 209.000 ettari. E' un livello record»..."

Pre quantum – Scrive Deepak Chopra: "Seguitiamo nel viaggio che ci  fa arrivare in un posto dove non solo la materia e l'energia sono scomparsi ma lo sono anche spazio e tempo. Il nostro corpo deve avere una origine oltre la quarta dimensione. In questa regione non ci sono né prima e né dopo, neppure il concetto di grande o piccolo, siete arrivati nell'utero dell'universo, la regione del pre-quantum dove non esiste alcuna dimensione e esistono tutte le dimensioni. Siete in nessun posto e in tutti i posti.." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/01/pre-quantum-dove-scompaiono-materia-ed.html

Ci siamo o non ci siamo? Ciao, Saul o Paolo

...........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Un giovane aveva catturato un piccolo uccello, e lo teneva dietro la schiena. Poi chiese: "Maestro, l'uccello che tengo nelle mie mani è vivo o morto?". Il ragazzo pensava che questa era una grande opportunità di giocare uno scherzo al suo insegnante. Se il maestro rispondeva: "morto", lui l'avrebbe lasciato libero in aria. Se il maestro rispondeva: "vivo", gli avrebbe semplicemente torto il collo. Il maestro disse: La risposta è nelle tue mani." (Kung-an e Hua-tù)



Nessun commento:

Posta un commento