Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 31 luglio 2013

Il Giornaletto di Saul del 1 agosto 2013 – Interspecismo maturo, Roma trafficata, il cancro cambia nome, pellegrinaggio a Santa Sperandia di Treia, bioregionalismo

Foto di Gustavo Piccinini

Care, cari,

Etica del possibile - Una idea morale utopica, come quella vegana ed antispecista, ha un grande appeal attrattivo su molti animalisti. Come tutte le idee aldilà della portata attuativa nella società corrente rischia però di diventare un'altra forma di "ismo", una filosofia religiosa che cerca attraverso i suoi adepti di elevare la coscienza con il solo risultato di contribuire a ulteriormente dividere la società umana in "credenti" e "infedeli". Insomma la filosofia vegana manca di capacità attuativa e come tutte le filosofie e religioni resta un ideale alla portata di pochi "eletti" disgiunti dal contesto. Ritengo personalmente che per andare verso una consapevolezza della comune appartenenza e della pari dignità e complementarietà della vita, insomma delle reciproche relazioni fra specie, sia importante che vengano riconosciute le differenze per poter allo stesso tempo riconoscere l'eticità naturale senza forzare la natura. L'astrazione del pensiero trasformato in "morale" non aiuta la manifestazione di una spontanea "compassione" che si manifesta in un interspecismo maturo...” - Continua:

No alle privatizzazioni – Scrive Ansa: “Il Pd è radicalmente contrario a ipotesi di privatizzazioni delle società a partecipazione statale come Eni, Finmeccanica, Enel e le altre principali partecipate''. Lo ha detto rispondendo in Senato ai cronisti il viceministro dell'Economia Stefano Fassina”

Mio commentino: “Bisogna sentire come la pensano gli altri piddisti...”

Roma, città a misura d’auto – Scrive ADP: ...simbolo della mobilità veicolare privata: 1.022 veicoli x 1.000 abitanti; da anni, patentata “anormale” per “emergenza da traffico e da mobilità”; 10.000.000 di metri di strade a disposizione dei veicoli privati; imbrigliato dal traffico privato, il TPL non dà certezze ed ha bassa mobilità; circa il 15% degli abitanti non esce di casa perché “è meglio non muoversi”; l’inquinamento dell’aria è super, così come super è il costo sociale annuo (superiore a 2.000 milioni di euro). In questa Roma, tra poche ore, verrà liberato dal traffico veicolare privato il piccolo pezzo di via dei Fori Imperiali; circa 300 metri di strada; quello con il cantiere per la metro C. Per la propaganda è la pedonalizzazione” - Continua:

Politica firmaiola - Ma non è una nuova moda, tutti ormai raccolgono firme, non solo avaaz e change.org, pure partiti e partitini.. Il raccattare firme è la “sòla” politica nel possibile: tutti pronti alla crociata morale contro qualcosa – I più insistenti, i radicali, finiti nell’irrilevanza politica, raccolgono autografi sulle spiagge per dodici referendum di cui non frega nulla a nessuno…”

Tarquinia. Qui rise l'etrusco – Scrive Antonello Ricci: “Passeggiata/racconto nei luoghi della Corneto-Tarquinia di Vincenzo Cardarelli con Pietro Benedetti e la partecipazione di Luciano Marziano, venerdì 2 agosto, ore 21.30 a TARQUINIA, presso l'arco di porta Tarquinia. Info. 333/7142185”

Cambiar nome al cancro – Scrive Paola: “...non tutte le malattie definite «cancro» indicano patologie gravi e irrimediabili. Una buona fetta di queste malattie sono benigne e hanno solo la possibilità di trasformarsi in maligne. Adesso cambiare la definizione stessa di «cancro», che risale al 19esimo secolo, eliminando la parola da una serie di malattie che non sono maligne è il nuovo orientamento che arriva dagli Usa...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/07/new-york-times-il-cancro-fa-paura.html

Mediterraneo a rischio tsunami – Scrive Claudio: “Ogni tanto scoprono l'acqua calda, 15 secoli prima di Cristo l'esplosione vulcanica dell'isola di Santorini provocò (tra le altre gravissime ripercussioni) uno tsunami gigantesco che spazzo via la floridissima civiltà minoica (detta anche dei Palazzi, la prima vera ed estesa civiltà mediterranea) dall'isola di Creta e pose le basi per il subentro della successiva civiltà micenea..”

Treia. Escursione a Santa Sperandia – Scrive Sonia Baldoni: “Caro fratello paolo... sono stata da HANUMAN a tenere un sopralluogo una intera giornata a NARNI  dal gruppo che mi ha invitato e che hanno creato per lui un luogo sacro... dammi conferma per il 21 agosto a Treia e se vuoi e ti fa GIOIA puoi comunicare sul Giornaletto a chi è interessato alla raccolta e RICONOSCIMENTO ERBE e bacche spontanee delle nostre MONTAGNE sono Sui sibillini dal 15 al 17 a Montalto Palazzo Simonelli, il 18 e 19 a San Ruffino Amandola ed il 21 agosto TREIA.. - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/04/treia-15-agosto-2013-lattesa-del-grande.html

Tutta colpa di berlusconi – Scrive A.M.: “Tuta l'attenzione è concentrata sulle vicende di berlusconi. Passano in seconda linea sui giornali e nei notiziari TV l’ennesima minaccia di Marchionne di chiudere gli stabilimenti FIAT in Italia, la disoccupazione dei lavoratori che sta raggiungendo percentuali insostenibili, la miseria che avanza e che costringe la gente a rinunciare perfino alle cure mediche per risparmiare, il dilagare della criminalità organizzata e di quella figlia della miseria, e perfino, udite, udite, i viaggi di “propaganda fide” del Papa che sono sempre stati una ghiotta notizia per riempire le vuote cronache dei media..!”

Esistenza diversificata e spiritualità laica - Nel processo infinito della manifestazione l’essere umano è solo uno degli innumerevoli modi espressivi dell’intelligenza. Non c’è limitazione nell’espressione vitale, possiamo immaginare esseri composti di altre materie da quella organica che ci contraddistingue, ad esempio nella cosmologia indiana si parla di “abitanti” del sole, della luna e di altri mondi astrali e fisici, che condividono con noi l’intelligenza e la coscienza ma in forme completamente diverse dalla nostra. Si parla di diverse dimensioni e di diverse evoluzioni. Nella fantasia creativa, e possiamo osservarlo anche qui sulla Terra, non esistono due foglie dello stesso albero che siano uguali, non esistono due granelli di sabbia della stessa spiaggia che siano uguali, non esistono fra i miliardi di uomini due che siano identici, persino gli animali clonati manifestano evidenti differenze gli uni dagli altri. Insomma ogni essere è una rappresentazione unica ed irripetibile.. - Continua:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/07/spiritualita-laica-lessere-umano-e-solo.html

Revisionismo biblico - Commento di Marco Bracci all'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/30/revisionismo-biblico-nelle-scritture-antiche-ce-un-dio-di-troppo/ -: "..aggiungo che la SOPHIA/SAPIENZA, è proprio quella che Dio ha inviato sulla terra nei nostri giorni come Sua profetessa per la nostra epoca. E’ il serafino (duale femminile) appunto della SAPIENZA DIVINA. Il serafino è coadiuvato nello spirito dal suo duale maschile, il cherubino della Sapienza divina, chiamato anche Fratello Emanuele, a suo tempo incarnatosi nel profeta Isaia, che preparò la venuta di Gesù il Cristo...” - Continua nel link segnalato

Protocolli dei Savi di Sion – Scrive Lanfranca: “..in vari blog informativi si sta negando la veridicità dei Protocolli dei Savi di Sion. E' come togliere forza propulsiva ad un "documento segreto" per il quale, nei primi anni '20, nella vecchia Russia, coloro che venivano trovati in possesso dei Protocolli, venivano immediatamente fucilati. Forse, più che sapere se sono veri oppure no, perché altrimenti si torna al concetto di "guardare il dito anziché la luna", sarebbe stato più interessante pubblicare le dichiarazioni in essi contenute, convalidandole o meno, a seconda dell'effettiva realizzazione...”

Bioregionalismo amministrativo - Pare che il governo sia appeso ad un filo.. (ma non  solo per le vicende penali che vedono coinvolto , Silvio Berlusconi), l’osso duro per il mantenimento in carica dell'esecutivo è -secondo me- l'incapacità di questo governo di larghe intese di trovare una soluzione economica per la ripresa,  restituendo allo stesso tempo dignità alle autonomie locali. Ritorno qui sull'idea malsana di esautorare le Province di ogni autorità investendo ulteriormente sulle Regioni. Il così detto “federalismo” regionalistico e l'eliminazione delle Province  in verità non convince, e men che meno i comuni che si vedrebbero privati di un effettivo coordinamento locale, venendo inoltre   esautorati di svariati poteri e finanziamenti. - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/07/bioregionalismo-amministrativo-gli-enti.html

Ognuno ha bisogna di parole adatte alla sua educazione. Ossequi, Paolo/Saul

…...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"Do your work. When you have a moment free, look within. What is important is not to miss the opportunity when it presents itself. If you are earnest you will use your leisure fully. That is enough." (Nisargadatta Maharaj)

Nessun commento:

Posta un commento