Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 9 luglio 2013

Il Giornaletto di Saul del 10 luglio 2013 – Gas e interessi NATO, Letta il Masaniello, FARE (schifo), silenzio papale 2, telecomando rosso, patoi rivierasco, peso ideologico

 
Care, cari,

Georgia, interessi  gasati UE/USA – Scrive Jure: “Incontro NATO e 14 Nazioni del Sud Est Europa (?!?...) in ... Georgia.  Naturalmente, "per assicurare Pace, Stabilità e Sicurezza alla Regione".  Una 'Regione' che va da Plitvice (Bosnia, 150 Km da Trieste) al Caucaso (confine russo).  Orwell non l'avrebbe scritto meglio.  I nostri giornali hanno preferito non scriverlo proprio.  P.S. La Bosnia non è  ancora nella Nato, eppur l'incontro si è tenuto e Alfano c'era.  I russi non sono 'andati a casa' dei georgiani perché cercavano la  libertà nella NATO, ma perché su incarico della NATO hanno tentato di occupare zone  caucasiche non georgiane (Abkhazia, Ossetia) per intralciare gli oleodotti russi che  attraverso il Nord Caucaso portano petrolio e gas in Europa, per far fruttare i corridoi  meridionali turchi (Nabucco), via Serbia Bosnia e Dalmazia…”  - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/09/per-una-pompata-di-gas-nato-dalla-dalmazia-al-caucaso-meeting-in-georgia/

L’oro di Bologna (che si fa nero dalla vergogna) – Scrive G.Q.: “Auditorium GD_ la massoneria bolognese mette il suo simbolo all'ingresso con tanto di "squadra e compasso"  ..rosso.  Le privatizzazioni del trasporto pubblico da chi sono decise?  Perchè avviene il clamoroso passo indietro sulla necessità da parte di Comune e Regione di vendere le loro quote in Tper dando il via alla privatizzazione della società? Facciamo attenzione ! Il PD ci  sta provando, si no, si no, per cui devono lavorare subdolo, controllando l'elettorato ed anche il sindacato ed anche tutte quelle forze politiche avverse alla vendita delle quote Tper,  per non perdere il consenso.. “

Pisa. Sciamani all’opera – Scrive Iuri Paganucci: “Conferenza venerdì 12 luglio, presso Studio Yoga Sadhana, in via Giunta Pisano  a Pisa, dello sciamano Victor Kanhu.  Quest'uomo è una persona decisamente da conoscere, con capacità e conoscenze esoteriche degne di tutte le attenzioni.  Info. 347 / 7544873

Ecologia della mente - Scrive Giorgio Vitali: "Il fattore più importante tra quelli che formano la base per una reale possibilità di cambiamento è la forza delle idee... E’ necessario saper distinguere le idee dalle ideologie. Queste ultime sono idee formulate per consumo pubblico e soddisfano la necessità di alleviare il senso di colpevolezza nella convinzione di agire per qualcosa di buono o desiderabile… Le ideologie sono “beni” già pronti enunciati dai Media, dagli oratori, dagli ideologi e dai religiosi per manipolare la massa, e per scopi che hanno ben poco a che fare con l’idea, anzi, spesso ne rappresentano l’opposto..." - Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Ecologia-della-mente-la-forza-delle-idee-ed-il-peso-delle-ideologie

Rivolta popolare - Commento di Marco Bracci all’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/08/npci-il-primo-paese-imperialista-che-rompera-le-catene-della-comunita-internazionale-dei-gruppi-imperialisti-europei-americani-e-sionisti-aprira-la-strada-e-mostrera-la-via-anche-agli-altri-paesi/ -: "riferendosi alle manovre occupazionistiche e asservitrici della cricca internazionale del potere... Quello che instaurano oggi, domani va a pezzi o addirittura gli si rivolta contro…”  A proposito di questo fatto, riporto che il Cristo, pochi anni fa, disse: “Fino a qualche anno fa la Legge di Causa ed Effetto poteva essere anche molto lenta ad agire, ma ormai l’egemonia delle tenebre volge alla fine e tutto quello che esse fanno contro di Me si rivolterà loro contro in modo molto rapido”.

Letta il Masaniello  – Scrive LCI: “Come sempre in Italia il problema principale denunciato dalla politica è quello di trovare le risorse per pareggiare il bilancio. Il premier Enrico Letta, reduce dal vertice con la maggioranza a Palazzo Chigi, ha dichiarato che sarà difficile trovare la copertura sufficiente per poter evitare Iva e Imu e quindi per ora l'aumento dell'IVA è stato solo rimandato, mentre la seconda è stata temporaneamente congelata, ma non abolita…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/07/letta-masaniello-investe-in-armi-e-non.html

Bologna. Onda vegana al SANA – Scrive Veganfest: “Red Ronnie sarà presente al SANA  sul palco del VeganFest, dal 7 al 10 settembre, e racconterà la sua esperienza su cosa l'ha portato alla scelta vegana. Info. info@veganok.com

Torino. Vegani buongustai (a pagamento) – Scrive Satprem: “Pranzi vegani di “assaggio” in  Via Piave 8 – Torino. 11, 12 e 13 Luglio 2013. info@satprem.it

FARE (schifo) – Scrive G.A.: “Addio Bonifiche, il Governo Letta condanna per Decreto la tutela delle falde acquifere: chi inquina non pagherà più. Appello al Ministro dell'Ambiente Orlando per la tutela della qualità dell'acqua. Altro che il principio “chi inquina paga”, con il cosiddetto “Decreto del Fare” festeggiano gli inquinatori, viene messa a rischio la salute dei cittadini e la qualità dell'acqua delle falde, un patrimonio comune di straordinaria importanza per la vita del paese….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/07/decreto-del-fare-schifo-per-legge.html

Guerra diplomatica – Scrive 5 Stelle: “Gli Usa ordinano ai servi europei di non far atterrare l'aereo presidenziale boliviano "nel sospetto" che a bordo vi potesse essere "la talpa del Datagate". Diventa un caso ai limiti della guerra "diplomatica" il caso di Edward Snowden, l'ex collaboratore della Nsa che ha rivelato al mondo come gli Stati Uniti spiino tutte le comunicazioni possibili e immaginabili, anche tra i propri alleati, servendosi di un programma – Prism - che consente di filtrare le cose ritenute più "interessanti". Come è stato reso noto nei giorni scorsi, è stata infatti messa in pericolo la vita di Evo Morales, presidente della Bolivia, di ritorno da Mosca, dove aveva partecipato ad un vertice del Forum di Paesi Esportatori di Gas. Al suo aereo presidenziale – e in quanto tale garantito da accordi diplomatici vigenti in pratica da sempre – è stato negato l'accesso ai cieli sopra diversi paesi europei, a cominciare dalla Francia, scalo obbligato per i voli da Mosca al Sud America. Gli Stati Uniti avevano infatti allertato i servitorelli europei "sospettando" che a bordo dell'aereo presidenziale boliviano vi potesse essere la "talpa" del Datagate, da giorni ufficialmente ferma nella zona transiti dell'aeroporto di Mosca ….”

Pavullo.Olistica – Scrive Zelia Reggianini: “Salve amici, vi invito all’evento Olistico che sto organizzando a Pavullo per il 3 e 4 agosto 2013. Sarà un piacere costruire insieme a tutti voi una festa che darà a tutti gli abitanti del frignano la possibilità di conoscere nuove opportunità per un nuovo mondo. Info. zelia.r@msw.it

Telecomando difettoso – Scrive  Marco Palazzi: “A partire dagli anni 2000 il telecomando è diventato un oggetto comune ed indispensabile, ne abbiamo uno per ogni cosa, uno per il televisore, il DVD, uno per lo stereo ecc …ma sicuramente il telecomando più intrigante è quello della sbarra o del cancello.  Infatti, quando non funziona quello sono cavoli amari soprattutto se si tratta di un telecomando che apre le sbarre di….” – Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/07/abilita-inpedita-e-la-spia-rossa-del.html

Silenzio papale  – Commento alla nota pubblicata ieri, scrive Antonio Pantano: “Il "solito FURFANTONE Fabrizio Belloni" invoca le "scuse" del rappresentante massimo della chiesa cattolica romana circa le angherìe fatte subire per secoli ai "pagani". Non si ILLUDA! Ogni chiesa VUOLE convertire gli altri, perché con arroganza sostiene che il suo credo sia MIGLIORE e SALVIFICO! Genera intolleranza automatica! Per esempio: i mormoni battezzano tutti i viventi appena muoiono, per "salvarli"! E li hanno "registrati" tutti, da decenni, in "cervelli elettronici/data base" che, in pratica, "controllano l'umanità vivente". In sinergìa con i servizi segreti dello stato che ospita la casa madre mormone. "Fede e democrazia", SPIONE, ma solo per "salvare"! E quella chiesa, come tutte le chiese, fa vivere - per mera necessità strumentale - i suoi ministri "negli agi moderni", in vista di "salvare il resto dell'umanità". IN VISTA! Come nella chiesa di Roma. Da 1800 anni!”

Energie della comunicazione bioregionale - Risposta e precisazione di Lorenzo Merlo  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/07/energie-della-comunicazione-e-delle.html:  “ciao Paolo, nonostante il tentativo di rispondere a Nelly con solo quattro cose, sono venute fuori molte righe.  Ho provato a pubblicarle ma pare sia troppo lungo. Lascio a te, se lo ritieni pertinente e tuo tempo permettendo, la scelta se pubblicarlo. Diversamente non fa nulla.  In ogni caso grazie della pazienza….” – Continua in calce al link segnalato

Ville di Fano (L’Aquila), riportare acqua al popolo – Scrive Michele Antonelli: “Il ruscello, che scorre rapido, porta la vita e da sollievo al cuore, simboleggia il flusso del denaro in una società sana, dove tutti collaborano, nessuno vuole ingozzarsi e nessuno è abbandonato alla miseria. L'acquitrino, dove poca acqua ristagna e nasconde il putridume, dispensatore di tristezza, simboleggia la nostra società di individui sempre più egoisti e meno interattivi, coltivatori di minuscoli orticelli. …” – Continua con appuntamento del 13 luglio: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/07/13-luglio-2013-ville-di-fano-aq-cesare.html

Palermo. Pittura dal vivo – Scrive Iria: “Solveig Cogliani sarà a Palermo, in mano pennelli e colori, per affrescare la loggetta della “Domus dei Cocchieri”, in via dell’Alloro, da venerdì 12 a domenica 14 luglio. La pittrice romana di origine siciliana ha detto “sì” all’amichevole richiesta della famiglia Targia, gestori della struttura. Info. cogliani.itam@gmail.com”

Petrolieri sull’Artico – Scrive Greenpeace: “All'inizio di quest'anno, Shell è stata costretta ad allontanarsi dalla regione artica degli USA, dopo una serie di pericolosi e umilianti fallimenti. Ma ora la multinazionale ha un piano B: Shell ha stretto un patto pericoloso con Gazprom, il mostruoso gigante del petrolio, per accedere alla regione artica dalla Russia….”

Oneglia. Patoi rivierasco – Scrive Gianni Donaudi: “Confesso che  fino al mio recente ritorno a Imperia, dopo aver risieduto più di trent'anni altrove, non avevo mai notato il tipo di italiano parlato dalla mia gente e più in generale dal popolo ligure.
E chissà quante volte nella mia gioventù ho parlato anch' io nello stesso modo. Naturalmente senza accorgermene. Un primo sintomo comunque lo avevo avuto, vedendo i film di Fantozzi e di Fracchia. Dove irrompeva spesso un VADI e/o VENGHI al posto di "vada" e  "venga"….” – Continua:

E vai, pure oggi chiudiamo! Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Il viaggio più lontano 
è quello che ti avvicina a te stesso 
e l'addestramento più intricato 
è quello che prepara una melodia 
di semplicità assoluta..."


(Rabindranath Tagore)

Nessun commento:

Posta un commento