Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 10 luglio 2013

Il Giornaletto di Saul del 11 luglio 2013 – Quaderno di Campagna, il pesce aggiunto, fratelli musulmani, Grillo il tergiversatore, federalismo bioregionale, ricerca della verità


Care, cari,

Lecco germinale – Scrive Teodoro Margarita: “Cari amici, a Lecco, nella Casa sul Pozzo a Maggianico, lungo l'Adda, mercoledì 17 luglio 2013, dalle ore 19.30, dopo la cena tutta a base di semi, verrà presentato, nell'ambito della manifestazione "Inafferabili gusti" promossa dalla Comunità di via Gaggio, il documentario "Quaderno di campagna", girato nel mio podere a Cranno dal regista Carlo Limonta.  Il cortometraggio  tratta di semi e di alberi da frutto antichi, di coltivazione e di terra….” – Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2013/07/maggianico-lecco-17-luglio-2013.html

Meno armi – Scrive Peppe Sini: “Egregie senatrici, egregi senatori, avete avuto l'opportunità di esprimere un voto con cui salvare delle vite umane. Avete valorizzato questa occasione:  meno armi, più vite umane salvate?  Il 9 luglio 2013 il ministro della Difesa in visita a Viterbo ha ripetuto la sua solita filastrocca: che fare la guerra è fare la pace, e chiesto altri soldi per continuare la guerra che lui chiama pace. E le persone che la guerra uccide? L'immane strage in corso in Afghanistan? Il ministro della Difesa non sembra prestarvi attenzione. Sorride, poi si guarda le mani e si sorprende che grondino di un denso, fumigante, liquido rosso…”

Egitto. Fratelli musulmani  – Scrive V.S.: “Dopo la rivolta popolare e l'estromissione di Morsi in Egitto, i Fratelli musulmani e sostenitori del deposto presidente Morsi devono essere catturati per il loro tentativo di fomentare in Egitto con la menzogna e la violenza  la guerra civile. Il metodo utilizzato in Egitto segue quello di Libia e Siria usato all'inizio del regime di guerra civile.  "Manifestanti" erano sostenitori del deposto presidente Morsi, nonostante l'invito a proteste pacifiche, armati di oggetti pericolosi di ogni tipo, comprese armi da fuoco in sospensione isolate violenta furia filmata…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/07/egitto-fratelli-musulmani-cercano-con.html

Altri retroscena musulmani – Scrive IRIB: “In base a quanto riferisce il sito della tv pubblica iraniana IRINN.IR, il portavoce dei Fratelli Musulmani in Egitto, Murad Ali, ha affermato che l’ambasciata statunitense al Cairo, dieci giorni prima del colpo di stato, era al corrente della situazione e di come sarebbero andate le cose.    Ali ha aggiunto che gli americani, usando l’esercito come intermediario, avevano informato Morsi della situazione, e addirittura il presidente per mantenere lo status quo era disposto a fare delle concessioni. Ma il tutto non aveva soddisfatto la dirigenza militare cairota” – Continua  in calce al  link soprastante

Beppe Grillo, il tergiversatore – Scrive NPCI: “Bando alle illusioni che un governo (o un’opposizione) senza la mobilitazione delle masse popolari  organizzate a cambiare la propria condizione (il sistema di relazioni sociali in cui svolgono la loro vita), abbia la capacità e la forza necessarie per cambiare una società ricca di relazioni e di risorse come l’attuale società dei paesi imperialisti. Beppe Grillo e il M5S devono costituire subito un Governo di Salvezza Nazionale e dare subito il via a livello locale alla costituzione di Comitati di Salvezza Nazionale…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/07/non-e-ancora-troppo-tardi-prova.html

L'affare Snowden e la caduta della Presidenza Obama - Scrive Strategic Alert: “Mentre il cosiddetto affare Snowden sta alimentando le sceneggiate su ambo le sponde dell'Atlantico e nel resto del mondo, le rivelazioni del trentenne ex agente della NSA sulle massicce attività di spionaggio domestico vanno collocate nel contesto della spinta per la caduta di Obama. Le rivelazioni di Snowden riguardano l'ultima di una serie di denunce dei programmi illegali lanciati all'indomani dell'11 settembre 2001 e che Obama ha non solo mantenuto ma intensificato. ..”

Vendere l’anima alle banche – Scrive Giuseppe Turrisi: “La distruzione portata avanti dal "neoliberismo" ormai è in stato avanzato, anche una inversione di tendenza a questo punto è quasi inutile almeno per molti. Forse anche il DNA è stato modificato, nella ragione ultima della vita umana su questa terra in questa corsa al disastro, ma del resto il parassita porta sempre alla morte la sua vittima anche se questo spesso mette in gioco la stessa vita del parassita. Rimane sempre il dubbio se il parassita e la vittima sono della stessa razza, in quanto nessuna razza è mai autodistruttiva. Il Dominio, dopo aver messo mano alla comunicazione, alla moneta, alle fonti energetiche, alle risorse alimentari, alle risorse idriche, alla distribuzione e dopo aver brevettato anche le sementi come la Monsanto sta facendo , forse anche questo per missione divina, brevetterà anche l'aria ed il respiro, l'ultimo respiro?” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/10/una-volta-per-disperazione-si-vendeva-lanima-al-diavolo-adesso-per-ignoranza-si-cede-aggratis-alle-banche/

Guerra sotterranea – Scrive G.T.: “Putin spesso la spunta ma anche lui deve combattere con le lobby finanziarie e gli zampini  delle multinazionali,  una volta che entrano i parassiti non è facile cacciarli via...  Il comunismo  li aveva stroncati  ma ora che è arrivato il capitalismo le classi borghesi (ma anche il popolo idiota)  non rinuciano alla coca cola... Putin sta facendo una enorme battaglia per ristatalizzare e riportare il socialismo  ma per alcune cose ormai è troppo tardi...... oltre al fatto che Putin proprio santo santo non è…”

Commento di C.M.D.: “Putin in confronto alle lobby americane del business è un'anima candida e poetica ... United Stasi of America: La notte di domenica 7 Luglio, l’artista tedesco Oliver Bienkowski ha proiettato sulla facciata meridionale dell’Ambasciata USA a Berlino lo slogan di cui sopra, che è stato visibile per alcuni istanti prima che la polizia lo bloccasse.”

Vegani. Ed il pesce (aggiunto) – Scrive Franco Libero Manco: “Quando i nutrizionisti o i giornalisti poco informati parlano di alimentazione dimenticano di dire che con l’omega 3 del pesce si ingeriscono anche molti prodotti tossici per il nostro organismo; dimenticano di dire che con le proteine animali si introducono anche le malattie dell’animale, i residui dei medicinali somministrati, gli inquinanti dei mangimi, le ptomaine, (cioè i prodotti cadaverici che si sviluppano da ogni organismo in via di decomposizione, quali indolo, scatolo, fenoli, ammoniaca, cadaverina, putrescina, ecc.). Sarà solo una dimenticanza? Ma può essere una dimenticanza che…” – Continua:   http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/07/10/i-vegetariani-vivono-meglio-e-piu-a-lungo-e-lo-dice-pure-la-repubblica-con-laggiunta-di-un-pesce/

Federalismo, quale? – Scrive Giancarlo Pagliarini: “Buongiorno a mio giudizio il governo Letta sta facendo del suo meglio, ma senza una vera Riforma Federale il paese continuerà ad essere organizzato malissimo. Buona volontà, sforzi e sacrifici purtroppo con questa organizzazione del nostro paese non daranno risultati significativi. Le segnalo  tre incontri  nel corso dei quali si parlerà di vero Federalismo. Giovedì 11 a Castelfranco Veneto (Treviso) - Venerdì 12  a Montecchio (Vicenza) - Sabato 13 a Como. Info.  giancarlo.pagliarini@fastwebnet.it

Mio commento: “Mi tocca tornare sul discorso del “federalismo” vista la spinta governativa verso l'attuazione di una riforma che contribuirebbe ad alienare ulteriormente il senso dell'appartenenza al luogo allontanando vieppiù gli abitanti dalle istituzioni ed oscurando l'identità locale, nazionale ed Europea…” – Continua:

Palermo. No MUOS – Scrive Rossana: “Il Tar di Palermo ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dal ministero della Difesa contro il provvedimento della Regione che revoca le autorizzazioni per la costruzione del Muos, il sistema di comunicazione satellitare delle forze armate Usa a Niscemi (Caltanissetta). Resta dunque in vigore la decisione della Regione di bloccare i lavori, che vengono contestati dalle popolazioni locali nel timore di conseguenze sulla salute per le emissioni dei radar…”

La ricerca della verità – Scrive Alberto Medici: “Ho cominciato io (mea culpa!) a stuzzicare il Lefou Gentile, che in un suo hangout irrideva i complottisti che a suo dire non avrebbero il coraggio di affrontarlo. Abbiamo cominciato parlando di signoraggio, e abbiamo trovato che le posizioni erano diverse (neanche tanto però: lui ha ammesso che la massa monetaria cresce, che questo avviene sia a causa delle banche centrali che delle banche commerciali, e, per uno che nega il signoraggio, non mi sembra poco); poi lui ha chiesto un confronto sulla nuova medicina germanica, che io ho accettato a condizione, come dicevo all’inizio, che l’oggetto della conversazione non fosse la figura del fondatore, il Dr. Hamer appunto, ma l’essenza della malattia: cosa è, come viene, come si forma, perchè a qualcuno sì e ad altri no... – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/07/la-ricerca-della-verita-su-hamer-nmg-e.html

Verità, verità… Esiste la verità in questo mondo? Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Siamo tutti vicini di casa.
Siamo tutti abitanti di questa Terra
Ciò che pensi e ciò che fai influenza non solo te
ma tutti quelli che ti sono vicino
Siamo un po' tutti vicini di casa
Su questa pallina azzurra sospesa nello spazio."


(Franco Farina)

Nessun commento:

Posta un commento