Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 5 aprile 2013

Il Giornaletto di Saul del 6 aprile 2013 - DNA sotto attacco, freddo e caldo estremo, Bonino = Monsanto, banca che ti magna, il nemico necessario, matrismo


Vista panoramica di Treia

Care, cari,

ieri sera sono andato a conoscere i Grillini di Treia. C'è stato un pubblico incontro per presentare la nascita di un gruppo di lavoro locale in modo da essere pronti per una nuova presenza politica locale. L'impressione che ho avuto durante l'incontro è stata fondamentalmente positiva. C'erano una cinquantina di persone di tutte le fasce d'età, molti i giovani, come è giusto che sia... Forse la presenza femminile era carente ma essendo Treia un paese tradizionalista c'era da aspettarselo.. Poi forse cambierà... Oltre i grandi temi della politica sono stati discussi anche i problemi locali ed io sono intervenuto sottoponendo all'assemblea il rischio che corre il territorio treiese con il progetto di elettrodotto Fano Teramo, che dovrebbe passare proprio da qui. Ho invitato i presenti a partecipare alla riunione prevista il 27 aprile 2013, al Circolo vegetariano, propedeutica per la formazione di un apposito comitato che si occupi delle incidenze ambientali connesse alla produzione elettrica, ivi compreso -ovviamente- il grande impatto  degli impianti fotovoltaici a terra.

Il DNA è sotto attacco – Scrive Corrado Penna: “Il DNA è sotto molteplice attacco: energia nucleare e continui fall-out, prodotti chimici che danneggiano il DNA, vaccini al DNA ricombinante, hanno persino ideato dei farmaci di sintesi che inibiscono la funzionalità del DNA e li spacciano per "cura". Quanti esempi come questi ci vorranno perché l'uomo comprenda che le élite  stanno pianificando intenzionalmente un crimine senza precedenti?..” - Continua:
http://retedellereti.blogspot.it/2013/04/il-dna-e-sotto-attacco-lo-conferma.html

La Spezia contro l'inquinamento – Scrive Miura: “Domenica 7 aprile, dalle 10,30 alle 12.00, ci sarà un sit-in davanti alla scuola e alla chiesa di Fossamastra (La Spezia) per sensibilizzare i cittadini residenti e le mamme dei bambini sui rischi che corrono i loro figli, nonostante i filtri messi alle finestre della scuola. Info. miura7@libero.it"

Vignola. Incontro Collettivo Ecologista del Solstizio Estivo - Procedono i preparativi per la Tavola Rotonda "Bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica per la riscoperta dell'identità locale" che si tiene a Vignola il 22 giugno 2013 unitamente all'Incontro Collettivo Ecologista del 23 giugno 2013 da tenersi nell'azienda agricola "La Bifolca". Per quanto riguarda l'ospitalità a Vignola è possibile campeggiare con tenda propria nel terreno di Maria Miani (La Bifolca), oppure con sacco a pelo nel centro yoga che andremo ad affittare per i due giorni dell'incontro (il 22 ed il 23 giugno 2013)...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/04/vignola-22-e-23-giugno-2013.html

Piansano. Impianto eolico – Scrive Dafne: “Sono una studentessa di Economia e Commercio e sto elaborando una tesi sugli impianti eolici. Sarei orientata a rappresentare le problematiche dell'impianto eolico di Piansano. Ho letto sul sito del Circolo vegetariano un articolo "Scempio ambientale con la scusa dell'energia pulita...." e vorrei approfondire l'argomento con Voi. Se foste disponibili Vi prego di contattarmi anche per un eventuale incontro”

Mia rispostina: “Cara Dafne, da tre anni non abito più nella Tuscia, se vuoi avere notizie fresche sull'impianto di Piansano ed altri impianti simili in provincia di Viterbo faresti meglio a contattare Elena o Luca di cui ti segnalo gli indirizzi. Se per caso sei nelle vicinanze delle Marche, abbiamo un incontro per parlare dell'impatto ambientale della produzione elettrica, sia tradizionale che cosiddetta "verde", che si tiene il 27 aprile nell'ambito della Festa dei Precursori a Treia”

Le ragioni (che gli scienziati tacciono) del freddo e del caldo estremo – Scrive M.B.: “Le ragioni del clima pazzerello saranno pure quelle dette dal Postdam Institute, ma al solito non dicono perché queste onde hanno cambiato comportamento e, magari, stanno anche studiando qualcosa per ristabilizzarle. Come fa la medicina allopatica: ti dà una medicina che sopisce la malattia ma non cura, anzi, fa venire altre malattie che richiedono altre medicine e così via all’infinito, cioè fino a che il paziente (non a caso si chiama così) muore. La vera ragione del surriscaldamento terrestre è....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/04/le-ragioni-del-freddo-e-del-caldo.html

Sentire il sensibile – Scrive Caterina: “Ho sentito una tipa che ha una gatta da sistemare, una gatta adulta, bianca e molto buona e oggi andiamo con Viola a vederla e se è ok, la portiamo a casa. Ieri sera ho pensato e "sentito" che devo continuare a lasciarmi andare e fare o non fare le cose così come si presentano. Aspetto il bel tempo per fare qualcosa in giardino, togliere un po' di erbe un po' troppo invadenti, travasare piantine (la stevia e l'incenso) e seminare i semi della pianta che fa le bacche di goji, le hai mai viste o ne hai sentito parlare? E' una pianta orientale (Cina, Himalaya) e pare che le sue bacche (una via di mezzo tra pomodorini e peperoncini, è una solanacea) abbiano proprietà quasi miracolose.”

Trento. Ecologia e ambiente – Scrive Boato: “Sabato 6 aprile 2013, nella Sala Rosa della Regione a Trento, dalle ore 15 alle ore 18.30, si tiene il nuovo incontro Ecologia e ambiente: politiche e reti per le aree protette. Info. boato@pedrotti.org”

Informazione vegana – Scrive Daniele Bricchi: “Noi non discendiamo dai frugivori, noi SIAMO frugivori. Questo è quanto sosteneva il Prof. Armando D'Elia che tu citi. Armando fu uno dei miei maestri, quasi un padre per me, Uno dei massimi studiosi di nutrizione umana e mai lo sentii dire che l'uomo è fatto per assumere anche una quota di alimenti di origine animale. Il D'Elia ci riferisce invece che il fondatore di quella disciplina scientifica che si descrive col nome di anatomia e fisiologia comparate, il professore di anatomia Josh Cruvier, concludeva ogni lezione dicendo che l'uomo non è un animale onnivoro, ma è un animale frugivoro" – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/04/05/daniele-bricchi-ecco-perche-sono-diventato-vegano-stretto/

Il nemico necessario – Scrive Giorgio Quarantotto: “Conservo un libro di Massimo Coppetti che fu direttore dell'Ansa e fu anche in contatto con i servizi segreti americani, intitolato "UFO Arma Segreta" In Russia hanno sperimentato le stesse tecniche occulte del plagio (poi abbandonate) e per un certo periodo si parlò per Tv anche dello Yeti ...di chi lo aveva visto, chi lo aveva fotografato, con tanto di spedizione in Himalaya. Il problema consiste che la pace per certi versi non è un bene desiderabile e  il potere alla lunga ha bisogno di avere un nemico per incanalare la frustrazione all'esterno per non esserne corroso; per questo si ricorre agli integratori della paura che devono essere sempre disponibili ove questi lavorano nel sub-conscio della gente, ecco perché "il principe" si serve del sostituto della guerra, od anche un qualcosa che generi mistero e paura ecc.”

Emma filo OGM. Not for president – Scrive Giuseppe Altieri: “Con grande preoccupazione abbiamo ascoltato della candidatura di Emma Bonino a Presidente della repubblica Italiana. Rammento che Emma Bonino, nel periodo alla Commissione Europea e non solo si impegnò molto a favore degli OGM: 1. introduzione delle soglie di tolleranza di OGM negli alimenti, senza etichettatura, che avviarono la contaminazione e commistione delle derrate alimentari nei supermercati italiani e dell'ambiente, attraverso il Trasferimento Genico Orizzontale delle particelle di DNA transgenico nei batteri e nell'ambiente...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/04/emma-bonino-ama-monsanto-come-monti-ama.html

Cazzeggiatori – Scrive Vincenzo Mannello: “Ma quanti ce ne ritroviamo oggi....!
Dalla Presidenza della Repubblica ai "Saggi". Passando per tutti i politici, i politologi, i giornalisti della partitocrazia, i rappresentanti della "società civile", gli economisti, i professoroni e, per quota, pure quelli che di tutti costoro ce ne freghiamo altamente. A 40 giorni dalle elezioni l'Italia si ritrova in un casino maggiore di quello pre-voto. Complimenti a tutti!”

Banca che ti magna – Scrive Marco Canestrari: “Quale è la causa all’origine del caos finanziario che ha portato il mondo ad una crisi così sistemica? Perché gli stati sono arrivati a essere così sudditi e dipendenti della finanza mondiale? Una delle maggiori cause è che gran parte degli altri Stati Sovrani nel Mondo, come ad esempio l’Italia e gli USA, non sono proprietari della loro moneta. La moneta italiana e americana, ad esempio, è proprietà di gruppi privati. Anni fa la moneta Italiana era della Repubblica Italiana, poi è diventata proprietà della Banca d’Italia e ora tutti i nostri soldi sono della Banca Centrale Europea. I partecipanti al capitale di queste banche sono in gran parte dei gruppi privati. La moneta Italiana viene presa in prestito dalla BCE e poi restituita con un interesse. Gli stati le cui leggi aderiscono a questo giochetto, di fatto, dovranno essere in debito perenne con le banche centrali, perché devono restituire più soldi di quanti ne prendono e, non potendo crearseli da soli, saranno costretti a farsi prestare altri soldi per coprire gli interessi in un circolo che si autoalimenta.....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/04/05/cera-una-volta-la-sovranita-monetaria-ora-non-piu-tutti-i-nostri-soldi-vanno-a-finire-in-banca-e-li-restano/

Bambini palestinesi non buoni - Scrive Lu Vera: "Oggi ho visto la mappa di Save the Children. Mancava la Palestina, ho chiesto perché, non han saputo rispondere. Li ho mandati a cagare."

Profezie – Commento di Marco Bracci all'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/04/atlantide-sodoma-e-gomorra-stati-uniti.html -: “Le profezie. Secondo me sono semplicemente degli avvertimenti per dirci che, continuando a comportarci come ci comportiamo, arriveremo a dover sopportare quelle certe conseguenze. Ma le Cassandre non sono mai piaciute, preferendo l’uomo vivere spensieratamente e senza limitazioni e disciplina, come invece sarebbe giusto, dato che tutto, nella Creazione, si comporta secondo certe Leggi stabilite e immutabili nel tempo. continua nel link indicato.

Matrismo mutato - ...oggi osserviamo che il cambiamento nelle relazioni fra il maschile ed il femminile può essere considerato un termometro per misurare il decorso della malattia nella specie umana. Tale malattia prese origine con l’avvento dell’era oscura, definita in India Kali Yuga, che si fa risalire a circa 5000 anni fa. L’inizio di qust’era, che corrisponde al termine della guerra descritta nel Mahabarata, diede avvio ad un lento processo di degrado che portò la società egualitaria e sacrale, fino allora vigente in quasi tutto il mondo conosciuto, a deteriorarsi sotto l’influsso sempre più pressante del patriarcato e dell’affermazione del senso del possesso.... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/04/matrismo-la-donna-come-punto-dincontro.html

Sarà ora di salutarci, immagino... Ciao, Paolo/Saul

...............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Oggi o fra cento secoli,
non sai quando avverrà la confisca dei beni.
In mano hai solo il momento presente.
Mente, oh mente mia,
affrettati a produrre il raccolto!
Spargi ora il seme che i tuoi maestri ti hanno dato
ed innaffialo con l’acqua dell’amore”

(Ramprasad)

Nessun commento:

Posta un commento