Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 12 aprile 2013

Il Giornaletto di Saul del 13 aprile 2013 – GAS Vignola, Arturo il suggeritore, Roma a piedi, democrazia indirizzata, larghe intese pericolose, Riciclaggio della Memoria



Care, cari,

Roma, a piedi è meglio - Quando abitavo a Roma facevo lunghissime passeggiate,  ultimamente abitavo in Via Emanuele Filiberto (Piazza Vittorio) e da lì andavo tutti i giorni a piedi a Trinità dei Monti o Piazza Navona. Dovete sapere che conoscevo così bene i percorsi pedonali che in 30 minuti arrivavo  in centro, passando quasi sempre in mezzo al verde di cui Roma è ricca. Infatti Roma è una città verde ma uno se ne rende conto solo se  cammina nei posti giusti… Se ti muovi  in macchina od in autobus allora stai sempre imbottigliato nel traffico e nello smog. Un giorno vi racconterò meglio di questi miei percorsi, durante i quali trovavo anche frutta e verdura. Sì avete letto bene, proprio frutta e verdura, giacché Roma è ricca di alberi da frutto e di tante erbe che crescono spontanee nei parchi e nei diversi giardinetti. Credetemi è meglio degli “orti di guerra” di mussoliniana memoria! - Continua:

Commento di Barbara Massimo: “Farei l'appello anche per l'umanizzazione del Bioparco, cioè di rimettere in libertà nei loro paesi le povere bestiole...”

Mia rispostina: “Mi sembra una buona idea.. magari  gli erbivori autoctoni.. possono essere liberati nelle strade (come succede in India con le mucche, le capre, le scimmie, i maiali, etc.) non però i carnivori che potrebbero essere pericolosi, quelli potranno essere rimpatriati nei luoghi d'origine...”

Vignola. Giornata della Terra – Scrive GAS Vignola: “Dal 19 aprile al 22 aprile 2013, saremo in piazza, nelle campagne e nelle scuole per festeggiare la Terra. Tanti eventi per sottolineare il nostro amore per la terra, perché è vivendola che ci si accorge della sua salute. Perché la sua salute dipende anche da noi e dai nostri passi quotidiani...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/04/gas-vignola-giornata-della-terra-dal-19.html

Attenti al tonno in scatola - Scrive Marco Tiberti: "In simultanea con un ipotetico sequestro da parte dell'Istituto zooprofilattico di Brescia del Tonno all'olio di oliva Carrefour Pinne Gialle per presenza di Istamina: CARREFOUR promuove, in simultanea, offerta di altri lotti dello stesso prodotto! Europeanconsumers, invita i consumatori alla prudenza sull'assunzione di tale prodotto in attesa di maggiori rassicurazioni da parte del Ministero della Sanità. Si rammenta che: Le amine sono composti organici derivanti dal gruppo ammoniacale NH3. L’istamina è una amina biogena (beta-imidazoletilamina) derivata dalla istidina. Si tratta dunque di un aminoacido che è presente in tutti i tessuti dell’uomo e degli animali in forma inattiva. Se viene però attivato, mediante immissione di istamina supplementare contenuta nei cibi, si crea uno squilibrio, si produce una contrazione dei muscoli lisci e un processo generale di vasodilatazione sia nelle arterie che nei capillari, che porta a infiammazioni, a fenomeni anafilattici (anti-immunità, ipersensibilità), a fenomeni allergici e a emicrania"

Stress e tumori - In aggiunta a quanto sopra espresso sui tumori legati allo stress  scrive  Paola Botta Beltramo: Caro Paolo, desidero informarti che ad un commentatore della suindicata sentenza del TAR Piemonte, divulgata  dal Giornaletto di Saul del 13 marzo 2013, che ha domandato perché si pubblicano notizie che possono spaventare le persone -”chi vi paga?”- ho così risposto. ” Rispondo a ……. : paga la propria coscienza. Al contrario di quanto lei afferma la paura nasce dall’ignorare di ignorare. E’ forse meglio pensare di essere vittima del fato o di un microbo devastante che non si sa da dove proviene?” - Continua in calce: http://saul-arpino.blogspot.it/2013/03/il-giornaletto-di-saul-del-13-marzo.html

Cuneo in marcia (per la Terra) - Scrive Claudio: "Domenica 21 aprile la rete delle 911 organizzazioni che compongono il Forum nazionale Salviamo il Paesaggio organizza anche in Piemonte una festosa Marcia per la Terra in concomitanza con l’Earth Day mondiale (Giornata Mondiale per la Terra). L'iniziativa avrà come sottotitolo: In cammino per la difesa dei suoli fertili e per fermare il consumo di suolo. Info. info@stopalconsumoditerritorio.it"

Ricordo a tutti che il 27 aprile 2013 alle h. 17.00, presente Barbara Archeri del comitato Alta Fiastrella, si terrà un incontro al Circolo VegetarianoVV.TT. di Treia, in Vicolo Sacchette 15/a, che si trova nei pressi di Porta Montegrappa o Mentana, per parlare di "Marche una bioregione da proteggere: rigassificatore, elettrodotti, pannelli fotovoltaici a terra, etc." In particolare cercheremo di approfondire il discorso sul percorso dell'elettrodotto Terna (Fano Teramo). La riunione sarà propedeutica per la formazione di un comitato locale sui temi predetti, spero pertanto sulla vostra attiva partecipazione all'incontro a cui -tra l'altro- dovrebbe intervenire un esperto in produzione energetica pulita l'architetto e prof. Benito Castorina. Vedi anche: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/search?q=elettrodotto+fano+teramo

Tornare ad amare - Commento a quanto scrive Martina Ghiazza “... siamo malati di paura e per guarire possiamo solo tornare a innamorarci.” da Marco Bracci: “la paura è il peccato più grande che l’uomo possa fare, perché aver paura significa escludere dalla nostra vita l’Amore di Dio, che vuole solo il nostro bene, mentre noi facciamo di tutto per auto-provocarci le sofferenze. Ben sapendo questo, le caste sacerdotali e tutti i loro burattini hanno da sempre cavalcato la paura dell’uomo per loro fini materialistici e di potere. L’acquisizione della felicità e della gioia di vivere si avrà solo, quindi, quando ci saremo liberati dell’ossequioso timore della divinità, della morte .. e della vita, che hanno aperto la via al nostro condizionamento mentale e al nostro conseguente sfruttamento da parte di esseri tenebrosi e malvagi.

Arturo Artom e Casaleggio Associati – Stralcio di un articolo di Maurizio Blondet: “...la Casaleggio Associati appare essere solo il modesto «nodo» locale della potente e diramata Rete anti-demografica globale, subordinato e sotto influenza dei Global Trends dei Sassoon. Ovvio che i grillini trottino quando l’ambasciata USA convoca. E non solo: a fianco del Casaleggio appare sempre più spesso un altro suggeritore, Arturo Artom. Un altro esponente di storica famiglia ebraica torinese, a cominciare da quell’Isacco Artom che fu «segretario» (suggeritore?) del conte di Cavour. Arturo Artom, il grillino di lusso, è stato – come dice il suo post – «Vice-President di Omnitel e Amministratore Delegato di Viasat, azienda leader nei servizi di localizzazione satellitare..” - Continua con commenti di Giorgio Vitali e compagni:

La Spezia – Percorso d'Arte – Scrive MD: “Il giorno 16 Aprile·2013 - ore 17,30, nella Sala Consigliare Provincia della Spezia l'Architetto ROBERTO GHELFI ed il direttore del Museo del Piagnaro di Pontremoli ANGELO GHIRETTI parleranno delle Antiche vie nella terra di Lunigiana e del Passo della Cisa in età romana, la Sella del Valoria. Info. amicidellericipea@gmail.com

Giuliano Teatino - AGRITURISMO CAMPOLETIZIA, Strada provinciale SP 32 - Giuliano Teatino (Chieti), 13 Aprile, ore 17.30: Il Cuoco pasticcione: laboratorio di pasta fatta in casa per bambini e adulti con Antonio D’Andrea, Movimento degli Uomini Casalinghi. Segue: Lo shiatsu con Marina De Angelis, shatsuca - Ingresso Libero - Info: 0871.951225"

Democrazia indirizzata – L'articolo che segue mi ricorda la storia di Dino Buzzati sui drogati Bulo Bulisti e quelli Zig Zaghisti, le due schiere democratiche immaginate nel tempo della Civiltà delle Macchine – Scrive Giuseppe Turrisi: “Ogni democrazia è conseguenza diretta della informazione e della comunicazione, se la comunicazione è libera anche la democrazia che ne scaturisce sarà libera. Il potere finanziario conosce perfettamente questa dinamica ed è per questo che detiene con forza la gestione della comunicazione a cominciare dalla scelta delle informazioni fino alla loro fine manipolazione. In una società dell'"homo videns" di sartoriana memoria, la esistenza di una idea o di un personaggio è "certificata solo dal passaggio televisivo" per una società maggiormente anziana che ancora dipende dalla...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/04/12/democrazia-indirizzata-il-70-dei-votanti-guarda-la-tv-il-rimanente-30-osserva-il-computer-non-si-sa-bene-cosa-facciano-gli-astenuti/

Tolfa e confini – Scrive Scuola Egizia: “a tolfa anche questo anno il 15 e 16 di giugno ci sara un convegno sponsarizzato dal comune nel parco del comune spettacolare in centro da cui si accede palazzo comunale antico con albr vecchissimi . la organizza la associazione ossiliana di civitavecchia cn cui lavoro . ass olistica, il convegno si chiama festival dello yoga e discipline olistiche, paolo tu con giornalino tua zona e internet divulga aiuta per favore siate vicini .roma e confini . vi saluto entrambi ora bianca e 'paolo  a cui invio per farvi collaborare . sono certo ch collaborerai divulgare e partecipare anche tu  , il tel di bianca del centro ossidiana che organizza stand seminari e conferenze li dentro e fuori comune parco con ingresso grats”

Mia rispostina: “Cara Scuola Egizia, da tre anni non abito più a Calcata, mi sono trasferito nelle Marche, anzi faccio la spola fra le Marche e l'Emilia e non sto nemmeno su facebook. A Roma e dintorni ci bazzico pochissimo, al massimo una volta all'anno... Però con piacere divulgherò il programma che mi sottoponi, magari se mi fai avere notizie più precise. Forse c'è un'amica che potrebbe essere interessata a queste tematiche e lei si sposta volentieri, si tratta di Sonia Baldoni...”

Il Presidente Napolitano e le “larghe intese” - Scrive Arrigo Colombo: “Il presidente vuole le “larghe intese”, vuole cioè che il Partito Democratico si allei col sedicente Popolo della libertà; cioè con Berlusconi il truffatore, il mentitore spavaldo, il libertino, la vergogna della nazione - forse non ha mai letto ciò che di lui dicono i maggiori politici europei? non ha mai avuto sentore di ciò che ne scrive la stampa estera? – allearsi con lui e con i suoi scagnozzi, con l’accozzaglia che intorno a lui si raduna; sempre pronta a varare qualche legge truffaldina per sottrarlo ai processi, al carcere; un tipo la cui presenza in parlamento è illegittima, come tutti sanno....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/04/12/lettera-a-giorgio-napolitano-non-distruggere-la-democrazia-con-la-sconcia-proposta-delle-larghe-intese/

Africa: la palma da olio assedia il Gabon – Scrive Salva le Foreste: “Un nuovo rapporto pubblicato da Brainforest mette in guardia sugli impatti dell'espansione delle piantagioni di palma da olio e di gomma in Gabon. Lo studio è stato realizzato da Brainforest in collaborazione con FERN e col World Rainforest Muvement. La foresta pluviale si estende sull'85% della superficie del Gabon. Essa ospita numerose specie, e assicura i mezzi di vita a oltre circa 300.000 persone, che vivono di piccola caccia, raccolta, pesca e di agricoltura di sussistenza.”

Riciclaggio della Memoria – Scrive Ida Evangelista: “E' uscito il libro di Paolo D'Arpini "Riciclaggio della memoria - Appunti, tracce e storie di Ecologia Profonda, Bioregionalismo e Spiritualità Laica" (Edizioni Tracce 2013) nelle migliori librerie e nei negozi on-line. Il saggio è edito all'interno della collana "Olistica", diretta da Michele Meomartino, che ha curato anche la prefazione, di cui condividiamo uno stralcio: Come un frutto maturo, dopo un lungo e meditato viaggio interiore, Paolo D'Arpini con slancio generoso e sincero porge all'attenzione di quanti leggeranno questo libro le sue attente e lucidi riflessioni.....” Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/04/riciclaggio-della-memoria-e-in-libreria.html

Aurevoir mes amis, Paolo/Saul

........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Niente nell’Universo può resistere all’ardore convergente di un numero sufficientemente grande di intelligenze raggruppate e organizzate». (PIERRE TEILHARD DE CHARDIN) 

Nessun commento:

Posta un commento