Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 24 aprile 2013

Il Giornaletto di Saul del 25 aprile 2013 – Festa dei Precursori a Treia, uso di veleni in Umbria, CUD, scoramento politico, biologico caro, avvenimenti a Bologna



care, cari,

oggi è il giorno fatidico. Inizia la Festa dei Precursori a Treia. Stamattina alle 10.30 partenza con Sonia per la passeggiata erboristica. Ritorno al Circolo verso le 13.00 Dove ci sarà il picnic con il cibo vegetariano da ognuno portato, subito dopo preparazione dei fiori di Bach. Alle h. 15.30 canti sacri con Upahar e Venu. Alle 16.30 inaugurazione della mostra d'arte e discorso di Alberto Meriggi sulle tradizioni contadine treiesi ed uso delle acque. Alle h. 17.00 presentazione del mio nuovo libro “Riciclaggio della Memoria” su ecologia profonda bioregionalismo e spiritualità laica. Presenta: Michele Meomartino con interventi di Caterina Regazzi. Per finire altri canti con Upahar e Venu, poi ce ne andiamo tutti a mangiare una pizza....  dove fanno la migliore pizza delle Marche (vedi immagine soprastante)

Napolitano era ineleggibile, presentata denuncia ai CC – Scrive Orazio Fergnani:
E' SUCCESSO UN FATTO SCANDALOSO! LA COSA MI PUZZAVA MOLTO E DA GIORNI STAVO ESAMINANDO, MA NON RIUSCIVO A TROVARE LA PROVA... ORA  L'HO TROVATA LA RIELEZIONE DI NAPOLITANO E' INCOSTITUZIONALE. HO AVUTO CONFERMA DEI MIEI SOSPETTI ANDANDO A STUDIARMI I VERBALI DELL'ASSEMBLEA COSTITUENTE - COMMISSIONE PER LA COSTITUZIONE VERBALE DEL 19 DICEMBRE 1946..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/04/24/giorgio-napolitano-e-ineleggibile-ecco-la-denuncia-di-orazio-fergnani/

Disinfestazione obbligatoria – Scrive Marco Bracci: “Caro Paolo, avendo la fortuna di vivere in un condominio con molto verde, ho la sfortuna di dover combattere contro chi vuole disinfestare e che, per ammazzare le zanzare, ammazza anche insetti e uccelli e, a lungo andare, magari anche le persone. Finora non sono riuscito a bloccare l’annuale avvelenamento e così, stamani alle 6, mi sono messo di traverso con la mia auto per non far passare lo “spruzzatore”, almeno davanti a casa mia. Chiedo ai tuoi lettori, magari anche avvocati, se qualcuno sa dirmi come potrei agire per bloccare la disinfestazione, in attesa che si discuta in assemblea (cosa finora non fatta nonostante le mie richieste). Infatti il verbale di una vecchia assemblea dove si era deciso di non usare veleni non si trova più (?) e le mie rimostranze presso l’amministratore non sono state finora ascoltate.”

Note generalizzate – Scrive Fabrizio Belloni: “...Rieletto Giorgio ex-tutto Napoletano. Palermo risponde col fuoco. Hanno subito bruciato i nastri delle chiacchierate ricattatorie e coinvolgenti intercorse fra l’inquisito Mancino e Napoletano. In nessun Paese Europeo sarebbe successo. Vista l’età di Napoletano, 88 anni, e la prevista durata, Berlusconi, vero vincitore, spera che fra sette anni, quando ne avrà 83, gli sarà aperta la strada per il Colle. Incubo generalizzato. La paura che la casta ha del M5S la si evince anche dall’ordine dato ai giornalisti linguetta. In Friuli Venezia Giulia i grillini sono arrivati appena sotto il 20%. “Hanno perso”, “Crollo”. “Dimezzati”. Balle. Li avevo previsti fra il 10 ed il 15%, come successe sia in Lombardia che nel Lazio in occasione delle “regionali”. I grillini sono ancora sconosciuti, e nelle amministrative si vota molto (si fa per dire, vista l’astensione) la persona. Il loro risultato è stato più che positivo. Ma la paura fa 90 nella casta. Che tace vergognosa sull’assenteismo (50%) e sulle 18.000 schede bianche o nulle” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/04/fine-di-un-sistema-sfinito-che-ancora.html

Cafonerie istituzionali - Scrive Doriana Goracci: "Ho appreso da un’amica alcuni giorni fa che avrei aspettato invano quest’ anno il CUD per posta. Mi è stato detto che c’ era un numero verde da chiamare che potevo chiedere il PIN, ma mi sono detta che cosa fare se non avevo il pc e così sono andata a Viterbo, provincia in cui risiedo all’Inps di Via Matteotti e facendo una breve fila me l’ hanno consegnato. C’è la possibilità di mandare un delegato con entrambi i documenti d’ identità se non si può andare personalmente. Poi ho chiesto al gentile impiegato come mai non è stato spedito a casa e mi ha risposto “per risparmiare sull’ invio postale”. Sempre a lui, ma poi mi sono attivata anche con altri canali umani oltre che informatici, ho chiesto se c’ era la possibilità di essere seguita gratuitamente per la compilazione del 730: NON C’ E’. In compenso ci sono i patronati i CAF e i commercialisti, con tariffe diverse. Io ho scelto al minor costo a Capranica il Caf UIL e non sono iscritta a nessun sindacato. Quindi riassumendo datevi da fare in prima persona, perché conoscere i nostri diritti e doveri, non è gratis e facile, le multe sono folli e implacabili: passate parola. Di seguito indicazioni più precise, reperite in rete. Grazie a noi."

Biologico per ricchi signori - Scrive Hari Atma: "Ho avuto una piccola discussione con mia madre in merito all’acquisto di un detersivo per la lavatrice. Da circa un anno infatti le faccio acquistare un buon prodotto biodegradabile in un negozio della nostra cittadina... Ieri mi ha detto che aveva adoperato un altro detersivo comprato al supermercato (ma sempre biodegradabile, ormai è entrata nella “logica”): prima di ascoltare le sue spiegazioni, mi sono abbastanza innervosita, credendo che un prodotto del supermercato non fosse altrettanto “valido”! Beh, diciamo che stavolta avrei fatto meglio a tacere. Provo a spiegarvi perché!" - Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Se-il-biologico-diventa-una-scusa-per-fare-businnes

Pesticidi venefici in Umbria – Scrive Giuseppe Altieri: “Come ogni anno, da circa un decennio, si "approfitta" della richiesta di deroga da parte di un Agricoltore, in questo caso il signor Spazzoni titolare Az Agricola la Pescara..., commerciante di grano internazionale e credo anche di agrofarmaci chimici (... cosa da verificare... ha anche un figlio titolare di azienda agricola...)... (mi sembra che anche in anni passati fu lo Spazzoni a chiedere deroghe all'uso di prodotti chimici di sintesi sui cereali, ma non ne sono sicurissimo....) ...laddove vengono rilevati sintomi di un malattia (Septoriosi) del Grano ... (malattia praticamente  inesistente fino a dieci anni fa in Umbria) per autorizzare trattamenti chimici con diversi principi attivi di sintesi.” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/04/giuseppe-altieri-umbria-no-alluso-di.html

Bologna bancaria - Scrive D.F.: "I finanzieri del Comando Provinciale, a conclusione di un'indagine alla Banca di Bologna, hanno riscontrato diverse presunte violazioni della normativa antiriciclaggio che hanno portato all’emissione, da parte del Tribunale, di un decreto penale di condanna nei confronti di 31 funzionari dell’istituto di credito. Lo rende noto un comunicato delle Fiamme Gialle. Boh?"

Scoramento di un idealista – Scrive Antonio M.: “Finite le elezioni, ringrazio l'1% che mi ha votato: un successo visto che non avevamo appoggi politici, ma non abbastanza per avere voce in qualche organo istituzionale. Mia moglie è felice, avrò più tempo per la famiglia; e le donne, si sa, sono lungimiranti. E ci troviamo con Napolitano e la solita cricca al Quirinale, il PD in Regione, il PD a Udine. I soliti partiti, le solite facce, tanta fatica per niente. Qualcuno mi ferma per strada e si complimenta per il coraggio di esporre i fatti, mi racconta il suo calvario con banche o Equitalia .... ma la gente, ovvero la massa, deve ancora capire il disastro in cui si sta cacciando provando il risultato della crisi finanziaria vera; e intanto li ha votati, è complice di questo sfascio, ora ci sono le basi per un disastro finanziario senza precedenti” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/04/addio-alla-politica-oppure-no-lo.html

Viaggio in Tibet – Scrive Amitaba: “Cari amici, oggi andare in Tibet è possibile, anche sul ‘tetto del mondo’ arrivano gli aerei e a Lhasa si può a volte utilizzare la carta di credito. Ma la profonda cultura che ci fecero intravedere Giuseppe Tucci e Fosco Maraini non è altrettanto accessibile. Per ‘arrivare veramente’ in Tibet abbiamo così messo a punto dei viaggi che portano a conoscerne le parti più intime, con percorsi che vanno ben oltre un itinerario culturale. Info. amitaba@amitaba.net

Chi troppo vuole... - Scrive Luigi Caroli: “La vittoria di Pirro e di Grillo. Contro ignoranza la ragion non vale. L'ha fatta Grillo fuori dal pitale. Con tutto il suo gridar che cosa ottenne? Al trono d'incollare ottantottenne. Ch'altro non spera che un inciucio grave con scusa ch'egli dee salvar la nave. Sicuro è d'essere l'unico nocchiero (scusate se a me non sembra vero). La stella sua più non farà scintille; da milioni, seguaci saran mille...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/04/chi-troppo-vuole-grillo-stringe.html

Roma. Problemi carnei – Scrive AVA: “Sabato 27 aprile 2013 - h 10.00 – 19.30. La Responsabilità verso se stessi e verso il pianeta. Residenza Universitaria “A. RUBERTI” Via Cesare de Lollis, 20 – Roma, ore 17,30 conferenza di Franco Libero Manco sul tema: I 7 problemi più gravi del mondo correlati al consumo della carne”

Incontri nomadi - Il 20 luglio 2013 saremo a Bologna per festeggiare il Guru Purnima che combacia con la luna piena... L'incontro prevede un assolo di violoncello, forse anche uno d'arpa. Alcuni canti di mantra accompagnati da strumenti indiani, e ovviamente due o tre interventi sui temi che ci stanno a cuore: ecologia profonda e spiritualità laica e  nomadismo (in senso spirituale prendendo lo spunto dei Sadhu che vagano in continuazione e raccontando la storia di Shiva il Sadhu primordiale)...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/04/incontri-nomadi-20-luglio-2013-bologna.html

Insomma ci buttiamo avanti... come si dice in gergo. Ciao, Paolo/Saul

......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

«O guardiani dell'ordine cosmico (Ṛta), o Dei le cui leggi (Dharma) sono sempre realizzate, voi salite sul vasto carro del cielo più alto; a chi, Mitra e Varuṇa, mostrate il vostro favore, la pioggia del cielo dona abbondanza di miele »
(Ṛgveda, V 63,1 a-c)

«Voi Mitra e Varuṇa, o Dei sapienti, grazie alla forza misteriosa degli asura custodite secondo la vostra Legge le norme cerimoniali (vrata) che sostengono l'intero mondo (Dharma) secondo l'ordine cosmico (Ṛta), voi avete collocato il sole nel cielo, questo carro brillante»
(Ṛgveda, V 63,7 a-c)

Nessun commento:

Posta un commento