Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 8 novembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 9 novembre 2016 – Sanare il male con il male, USA: il vero disastro, inquinamento aereo, la Leopolda come la Bastiglia, l'origine del pensiero, lasciamo la pelliccia agli animali...


Risultati immagini per Sanare il male con il male

Care, cari, la stragrande maggioranza della popolazione ripone ancora, nonostante tutto, fiducia nello Stato, che possa risolvere i problemi che lui stesso (seppur in modo mistificatorio e dissimulato), ha causato. Ed infatti le proprie istanze vengono riposte nelle mani di quei politici che si oppongono momentaneamente al governo in carica, nell’attesa di poter poi governare vincendo le elezioni, in tal caso perpetuerebbero pressappoco gli stessi comportamenti, le stesse scelte obbligate, non avendo margini di manovra se non per qualche modesto bluff di effimera durata. Anziché scendere in strada, piazza a manifestare il proprio dissenso, protestando con veemenza, esprimendo il giusto risentimento ed incanalando l’aggressività in forme evidenti ed efficaci, preferiscono ... - (Claudio Martinotti Doria).. - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/11/08/politica-con-il-paraocchi-lillusione-della-speranza-e-dura-a-morire/

L'occupazione continua facciamocene una ragione – Scrive Vincenzo Zamboni: “Tanto, comunque vadano le cose, ci toccherà sopportare un altro presidente degli $tati Uniti. Facciamocene una ragione: se siamo sopravvissuti ai precedenti, sopravviveremo anche a questo/a. In attesa che prima o dopo si verifichi l'agognato ma realistico miracolo: che nessuno elegga più presidenti, visto che non servono a niente. Belgio e Spagna hanno vissuto benissimo senza governo, per due anni il primo e per un anno il secondo. Sarebbe interessantissimo espandere questi (pur casuali) esperimenti...”

Integrazione di Giorgio Mauri: “....indipendentemente dal risultato vorrei sapere cosa avrebbero scritto i giornali in Italia se una famosa donna dello spettacolo (per esempio Sandra Milo) avesse dichiarato che avrebbe fatto un pompino a chi avesse votato mister x (come ha dichiarato Madonna per chi voterà la Clinton). Volete rivolgervi ai presidenti d'oltreoceano solo quando ci serve e in maniera molto distaccata? Volete smetterla di leccargli il culo?...”

USA. Il vero disastro – Scrive Marcello Foa: “L'America ha votato al termine della campagna elettorale più sconcertante degli ultimi anni. E' difficile dar torto alla maggior parte degli americani che affermano di non riconoscersi in nessuno dei due candidati. In un'America normale, Trump avrebbe potuto essere, al massimo, la star di un reality televisivo mentre Hillary è gravata da un passato talmente pesante che mai avrebbe potuto avvicinarsi alla Casa Bianca. Invece sono in corsa entrambi a..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/08/usa-true-disaster-8-novembre-2016-in-attesa-dellapocalisse/

Mio commentino: “Visto che siamo in trepida attesa dei risultati finali ripropongo il primo articolo che scrissi sulla grande disfida. Hillary o Donald. Dalla padella alla brace: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/02/usa-dalla-padella-trump-alla-brace.html -”

Commento di M.M.: “Ora sono molto preoccupata per possibili scenari di guerra in Europa, Pandora TV dice che in Germania stanno arrivando munizioni e armamenti, forse la psicopatica vuole dichiarare guerra alla Russia....”

Mia rispostina: “...non credo, non nell'immediato... Il gioco del riarmo serve alle industrie belliche per smuovere capitali. Così si crea una situazione di pericolo apparente per giustificare il riarmo. Ma siccome la Russia ha fatto chiaramente capire di essere disposta ad usare l'atomica non credo proprio che il nuovo presidente degli USA decida di far sparire l'America dalla faccia del pianeta.”

Decesso. Umberto Veronesi, oncologo e uomo politico, l'8 novembre è morto a Milano, aveva raggiunto i 90 anni. Era a noi noto per il fatto che raccomandava una dieta vegetariana e probabilmente lui stesso era vegetariano. Proprio nei giorni scorsi, prima del decesso, aveva fornito un assist al governo renzie dichiarando la sua intenzione di votare “si” al referendum. Pace all'anima sua!

Treia. Fierucola delle Eccellenze Bioregionali dell'8 dicembre 2016 – Programma di massima e degli orari di apertura della manifestazione che si tiene a Passo di Treia sotto i portici della Chiesa della Natività e nei locali della Torre Molino – Continua: http://treiacomunitaidealeblogspot.it/2016/11/passo-di-treia-fierucola-delle.html

Roma. Un'altra realtà – Scrive Roberto Ronchetti: “Incontro martedì 8 novembre 2016, alle ore 17.30, C/O Circolo Antico tiro a Volo, via Vajna 21, Roma, sul tema: La realtà non è come ci sembra. Info. roberto.ronchetti@uniroma1.it”

Inquinamento aereo – Scrive Miguel Martinez: “...sono stato alla Prima giornata nazionale di studio sugli effetti sanitari e ambientali del trasporto aereo, organizzata dalla International Society of Doctors for Environment. Un titolo che fa sbadigliare, per raccontarci invece di un fenomeno di enorme importanza, anche perché ci troviamo in un luogo bellissimo della Piana, più o meno esattamente dove – secondo il progetto per il nuovo aeroporto di Firenze – un missile al minuto si staccherà da terra giorno e notte...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/11/firenze-inquinamento-aereo-da-4-milioni.html

Disarmo nucleare – Scrive Alessandro Marescotti: “Peacelink chiede che l'Italia cambi l’attuale posizione favorevole al mantenimento delle testate atomiche e voti a favore del Trattato di interdizione e proibizione delle armi nucleari, allo stesso modo delle armi chimiche e biologiche. Occorre una svolta nel diritto internazionale e il voto dell'Assemblea generale dell'ONU è un passo nella giusta direzione: quella di mettere al bando le armi nucleari...”

Firenze. La Leopolda come la Bastiglia – Scrive Giorgio Mauri: “...chi da del fascista a Renzi paragonandolo a Mussolini commette un grave errore, perché Mussolini non andava all'estero, ma riceveva i capi di stato che volevano mettersi in mostra, mentre Renzi fa voli oltre oceano pur di avere la sacra unzione. A Renzi qualcuno dovrebbe far notare che negli USA la famiglia Clinton, di cui Obama è una creatura, è talmente invisa che molti pensano di votare un pazzo fascista scatenato come Trump pur di togliersela dai piedi. E in UK Blair è considerato un criminale di guerra...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/08/firenze-la-leopolda-come-la-bastiglia-il-popolo-si-ribella-al-ducetto-fiorentino/

Roma. Documentaria – Scrive Fulvio Grimaldi: “ Roma, 12 novembre 2016, alle 16.00, alla Casa del Popolo "Giuseppe Tanas", Via Casanate 2, Primavalle (RM) presentazione del mio docufilm "ARMAGEDDON SULLA VIA DI DAMASCO". Info. fulvio.grimaldi@gmail.com”

Ascoli Piceno. Prevedere i terremoti con i Precursori Sismici – Scrive Carlo Cruciani: “Con la tecnica messa a punto da Giampaolo Giuliani, studioso del radon e dei precursori sismici, è possibile misurare con estrema precisione la variazione del flusso del gas nobile che fuoriesce dalla crosta terrestre- che segnala un anomalia- dalle 6 alle 24 ore prima di un evento sismico importante... Conferenza ad Ascoli Piceno il 12 novembre 2016... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/i-terremoti-si-possono-prevedere-con-i.html

Amandola. Trasloco di Sonia Baldoni e programmi – Scrive la Sibilla delle Erbe: “Grazie infinite Paolo e Caterina ed amici tutti, il 7 novembre ho fatto il trasloco da Jesi ad Amandola, con 5 auto ed oggi tento di completare il trasbordo, sono tanto riconoscente per il sostegno dimostrato e vi attendo appena possibile nella nuova Casa delle Erbe di Amandola. L'8 novembre parto per Gubbio dove faccio la cerimonia degli antenati poi 5 regioni del sud e il 28 novembre per il mio compleanno sono a Panta Rei sul Trasimeno a presentare la mappa delle case delle erbe. Info. sachiel8@virgilio.it”

Mia rispostina: “Cara Sonia, siamo contenti per te... se vuoi intervenire l'8 dicembre, alla Fierucola delle eccellenze bioregionali, quest'anno siamo al coperto nella Torre Molino di Passo Treia”

L'origine del pensiero - La mente è un apparato che trasforma le percezioni e le sensazioni emozionali e fisiche in immagini che è poi in grado di elaborare in costrutti consequenziali logici e memorizzabili... Le azioni da noi compiute con uno scopo, e con appropriazione identitaria del compimento, ci portano ad esperimentare piaceri e dolori. Essi sono in verità limitati nel tempo ma lasciano dei semi nella mente, causa di una successiva fatica nell’evitare o perseguire certe azioni. Questi semi (detti in sanscrito “vasana”) ci spingono in una serie apparentemente infinita di coinvolgimenti ed atti, legando la nostra attenzione al mondo esteriore ed impedendo la scoperta della nostra vera natura interiore. Perciò nell’intendimento dato all’azione non può esserci affrancamento dall’io (ego), che è limitato al corpo mente... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/lorigine-del-pensiero-ci-si-pone-una.html

Roma. Piccoli apicoltori – Scrive Zappata Romana: “13 novembre 2016, attività autunnali all'aria aperta nell'Hortus Urbis, nel Parco dell'Appia Antica.  Alle 11.00: Piccoli apicoltori. Laboratorio per bambini, a cura di Emanuela Marchini e Juri Eugeni - Azienda Agricola Mamma Lù. Info.  hortus.zappataromana@gmail.com"

Pavia. Lasciamo le pellicce agli animali – Scrive Silvia Premoli: “In Italia ci sono allevamenti di visoni e cincillà, capannoni nascosti nelle campagne che allevano e uccidono migliaia di animali per ottenere pellicce, inserti, colli e rifiniture per capi di abbigliamento. Corteo nazionale antipellicce a Pavia  sabato 12 novembre 2016..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/11/pavia-12-novembre-2016-le-pellicce.html

Sarebbe ora di finirla con queste sevizie... Ciao, Paolo/Saul

...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Questo senso di presenza, per quando vi concerne, non è forse la cosa più accettabile - non è ciò che amate maggiormente? Perché siete seduti qui? Siete seduti qui per voi stessi, perché volete qualcosa per voi stessi. Che cosa siete? Entrate in questo. Non avete dubbi che siete presenti, così, cos'è che vi fa desiderare sempre di continuare? Eoni di tempo sono andati e venuti. Durante questo tempo sono state create e distrutte milioni di forme. Hanno il senso di essere presenti? Sono preoccupate per se stesse? Non c'è nulla che possiate fare senza questo senso di presenza e non c'è nulla che possiate fare per continuarlo.” (Sri Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento