Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 12 novembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2016 - Preparazione della Notte Senza Tempo, Renzi cancelli le sanzioni contro la Russia, USA con Furore, l'approccio ecologista di Serge Latouche...


Risultati immagini per “La Notte Senza Tempo”

Care, cari, stavolta il consueto rito di fine anno, da noi chiamato “La Notte Senza Tempo”, ricorre due giorni dopo la luna nuova, il che sancisce un vero “inizio”. Significa che la simbologia del nuovo anno è in sintonia con la luna, dal vuoto si va verso il pieno. Quindi il momento è particolarmente indicato per accettare ciò che nel tempo sarà presente… La notte del 31 dicembre 2016 non potremo ancora notare la rotondità confortante della Luna, dal punto di vista archetipale significa che la parte oscura del femminile va verso quella chiara, andando incontro all'uomo... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/11/guiglia-31-dicembre-2016-e-1-gennaio-2017-la-notte-senza-tempo-capodanno-matristico-nel-parco-dei-sassi-di-roccamalatina/

Casalecchio di Reno. Festa d'autunno – Scrive Piero Negroni: “Domenica 20 novembre 2016, dalle 14 in poi, siete invitati alla festa di autunno alla Corte di Casa Margherita all’interno del Parco Talon di Casalecchio di Reno (BO), parcheggio davanti alla chiesa, poi a piedi per 200 mt. Non mancheranno caldarroste e vin brulè e saremo allietati dalla musica francese e dell’Appennino col gruppo “Bad service”. In caso di maltempo abbiamo una sala riscaldata. Info. piero.negroni@teletu.it”

Roma. No alla violenza sulle donne – Scrive Non una di meno: “Siete tutte/i invitate/i alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne che si svolgerà a Roma sabato 26 novembre 2016, promossa da varie associazioni di donne per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne. Il maschilismo è la prima radice e il primo modello di ogni violenza, di ogni rapporto di dominazione e sfruttamento, di ogni denegazione dell'altrui verità e dignità....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/11/roma-26-novembre-2016-giornata.html

Pentole e pentoloni del solito pentolaro – Scrive Vittorio Boschelli: “Renzi spende 160 Milioni di Eurini per mandare lettere e "contributi" per fondazioni agli Italiani all'estero, per convincerli della bontà del SI al Referendum. I Terremotati possono attendere al gelo, non c'è fretta. Capisco che ti stai giocando la sopravvivenza politica, con un SI o con un NO.... ma farla così sporca è da procura della repubblica, pensate se avesse fatto le stesse cose qualcun altro che non era campione di morale cosa sarebbe successo per le piazze e nelle procure...”

Grecia. Svendita a Soros – Scrive Fernando Rossi: “Nel recente rimpasto di Governo di alcuni giorni fa, effettuato dal sorosiano Tsipras, sono stati silurati i ministri che non condividevano l’accettazione di ulteriori privatizzazioni, vendite del patrimonio pubblico e tagli al welfare, che la Troika ha preteso per procedere al rinnovo di alcuni prestiti finanziari alla Grecia. Oltre a nuovi tagli su occupazione, salari e pensioni, le nuove ‘misure’ approvate da Governo e parlamento sono: per 99 anni il patrimonio dello stato Greco, sarà amministrato dalla Troika... Ai greci, dopo la svendita delle isole, come recita il vecchio detto: Sono rimasti solo gli occhi per piangere..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/12/tsipras-il-socio-di-renzi-consegna-ai-sorosiani-l%E2%80%99economia-e-la-finanza-greche/

USA. I democratici sono in realtà antidemocratici – Scrive Vincenzo Zamboni a commento di http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/11/contro-donald-trump-in-preparazione-della-primavera-americana-jahdista-non-poteva-mancare-la-petizione-di-avaaz-longa-manu-di-soros-il-sionista/ -: “Le manifestazioni di piazza statunitensi contro il loro nuovo presidente scelto dal popolo stanno dimostrando chiaramente un fatto: i "democratici" americani non sono democratici. Infatti stanno protestando contro il fatto di avere appena votato, contato, ed esercitato la democrazia. Cioè quella procedura nella quale periodicamente ogni cittadino dichiara cosa vuole, e ci si conta. Quella procedura che i tiranni mai eletti da nessuno dell'Unione Europea vogliono schiacciare, con la complicità attiva degli schiformisti governativi italiani, che vogliono distruggere la Costituzione democratica per imporne una voluta da J P Morgan e dai banchieri...” - Continua in calce al link

Commento di Piotr: “Gli amichetti di Avaaz stanno inscenando a Portland una vera e propria "primavera dell'Oregon". Nel frattempo il sindaco di New York ha detto che non collaborerà col presidente eletto. E Junker ha preso Trump a pesci in faccia in interviste pubbliche. Che sia questo il pacchetto di welcome dei nazi neocons? Cioè la reazione che già avevano preannunciato: "Non accetteremo un'eventuale vittoria di Trump"? Io credo che sia così. Forse non si arriverà a una "primavera statunitense" ma tutto ciò è un avviso, un warning, molto pesante, per azzoppare in partenza Trump...” - Continua in calce al link soprasegnalato

Commento di Olivier Turquet: “Trump ha già fatto sapere che metterà un ex di Goldman Sach alle finanze. Tanto per capire chi comanda davvero. La Clinton avrebbe fatto uguale. Ma appoggiare Sanders prima e Jill Stein dopo non era abbastanza "verde" o  "di sinistra" e i soliti soloni non si sono sporcati le mani. Bravi a stare alla finestra. La gente protesta perché è preoccupata, soprattutto se è nera e gay, non perché la paga qualcuno. Avaaz non è di Soros, ormai con i polli che credono alle petizioni on-line ha fatto più soldi di Soros :-)) Smettiamo di chiamare la Fine del Mondo con discorsi apocalittici, magari viene davvero....”

Commento di Uberto Tommasi: “É inutile discutere del programma di Trump per gli Usa, ma solo di quello che ha in programma per l'Europa. Gli americani se lo sono eletto e sono affari loro. Per noi è stato il democratico Obama a scatenare guerre civili che hanno fracassato i nostri mercati e dichiarato la guerra fredda alla Russia, nostro ottimo partner commerciale. All'interno degli Stati Uniti sono cavoli loro. Proviamo a ragionare come loro per una volta....”

Treia. Emergenza sismica - Durante il consiglio comunale dell'11 novembre 2016, tenuto all'ex Ipsia di Treia, il sindaco ha relazionato sui passi compiuti dalla amministrazione comunale per affrontare l'emergenza post sisma, di cui potrete leggere di seguito. Sui problemi relativi alla viabilità di Passo Treia (chiusura di Corso Garibaldi al traffico veicolare, ed altro ancora) è stata indetta una assemblea pubblica per lunedì 14 novembre che si tiene nel salone della chiesa della Natività... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/11/treia-11-novembre-2016-consiglio.html

Post scriptum: “Tutto il discorso preliminare, iniziato verso le 18 e 40 è durato almeno un'ora e mezza e restava poco tempo per votare i punti all'ordine del giorno del consiglio vero e proprio, così dopo aver assistito ad un paio di votazioni,  approvate tutte all'unanimità, ho ritenuto di aver svolto adeguatamente il mio servizio in qualità di "osservatore" e mi sono ritirato a casa a scaldarmi un po' le ossa...”

Ed ora Renzi cancelli le sanzioni contro la Russia – Scrive Giulietto Chiesa: “...Dico soltanto che se a Renzi, come più volte sostenuto in passato, non piacciono le sanzioni alla Russia, è arrivato per lui il momento propizio per far capire al nuovo presidente che quelle sanzioni vanno cancellate nell'interesse di tutti, Italia in testa. Sarebbe da parte sua un atto di grande intelligenza politica e diplomatica...” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/11/giulietto-chiesa-ed-ora-renzi-cancelli.html

Bologna. Resistenze - Scrive Salvatore Panu: "Domenica 20 novembre 2016 Centro Civico Lame “Lino Borgatti” Via Marco Polo 51, Bologna. Ore 15 I canti e l'internazionalismo della Guerra civile e della Resistenza spagnola. Conduce col canto Badia accompagnata con fisarmonica e voce da Salvatore Panu. Ore 18.30 Memorias – Lezione sulla Guerra di Spagna con proiezione del film e incontro con il regista Francesco Corsi. A seguire aperitivo autogestito: ognuno porti qualcosa da bere o da mangiare. Tutte le iniziative sono gratuite. Info. torepanu@tiscali.it"

USA con Furore. Ed il pianto dei farisei – Scrive Gianni Caroli: “Milioni e milioni di agricoltori e proletari industriali, vagavano per le campagne in cerca di qualche erba o radice per nutrirsi: fu il momento del CHANGE, con la Tennessee Valley Authorithy, ideata e realizzata da un geniale comunista, HENRY WALLACE, il Segretario alla Agricoltura, che inventò, con gli acquisti dei prodotti agricoli fuori mercato, LA MODERNA TUTELA DELLA AGRICOLTURA, sostenendone i prezzi...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/11/un-altro-trump-e-possibile-usa-con.html

Aldilà di ogni religione c'è la spiritualità laica – Scrive Giorgio Mauri a integrazione di http://paolodarpini.blogspot.it/2016/11/la-libera-espressione-spirituale-e.html -: “Le religioni, di qualsiasi fede esse siano, sono l'ultimo baluardo contro l'imbarbarimento volto a schiavizzare tutti gli esseri umani alle volontà e alla cupidigia di potenti usurai e dei politici al loro soldo. Il comportamento dei "sacerdoti" di ogni religione è vitale per la difesa di quella roccaforte..” - Continua in calce al link sopra segnalato

L'approccio ecologista e bioregionale di Serge Latouche - ...Come sappiamo il professor Serge Latouche è tra gli avversari più noti della globalizzazione del pianeta e un sostenitore della decrescita conviviale e del localismo. Conosciuto per i suoi lavori di antropologia economica mira a proporre nelle sue opere il concetto dell'economico, rifacendosi alla definizione di economia sostanziale, intesa come attività in grado di fornire i mezzi materiali per il soddisfacimento dei bisogni delle persone. Egli critica, attraverso argomentazioni teoriche solide e con un approccio empirico il  concetto di sviluppo e le nozioni di razionalità ed efficacia economica... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/lapproccio-bioregionale-di-serge.html

Pure questa è fatta! Ciao, Saul/Paolo

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I bambini mostrano le cicatrici come medaglie. Gli amanti le usano come segreti da svelare. Una cicatrice è ciò che avviene quando la parola si fa carne.” (Leonard Cohen)



Nessun commento:

Posta un commento