Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 2 novembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 3 novembre 2016 – Ignoranti laureati, inquinamento atmosferico, il programma rivoluzionario di Trump, il centro del mondo è ovunque, conoscere se stessi partendo dalla persona...


Risultati immagini per ignoranti laureati

Care, cari, ...da tempo mi occupo delle ricerche effettuate sull’ignoranza degli italiani, e quindi non possiamo certo stupirci di questi studi internazionali resi pubblici negli ultimi anni nei quali emerge quanto la popolazione italiana rispetto al resto d’Europa, in questo caso quella giovanile che dovrebbe essere ancora fresca di studi, in realtà sia ignorante patentata, nel senso che seppur vi siano più laureati che in passato, rimangono ignoranti, alcuni anche gravemente, da indurre a domandarsi come siano riusciti a laurearsi... (Claudio Martinotti Doria) - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/11/italiani-un-popolo-di-ignoranti-laureati.html

Bagno a Ripoli. Teatro – Scrive Ponteaema: “Uno spettacolo contro La 'ndrangheta, a Bagno a Ripoli, uno spettacolo magistrale: "L'italia S'è Desta" Venerdì 11 Novembre 2016, ore 21:00, al Teatro Acli di Ponte a Ema. Info. 3807131593”

UE. Inquinamento atmosferico. Ultime stime – Scrive Arpat: “L'edizione 2016 della guida tecnica per la predisposizione degli inventari nazionali delle emissioni aggiorna l'ultima versione e fornisce degli indirizzi per gli inventari delle emissioni secondo quanto previsto dalla Convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/inquinamento-atmosferico-stima-delle.html

Gas e terremoti – Scrive Uberto Tommasi: “Olanda: Shell-Exxon si scusano per terremoti da fracking. Si pensava che quella dei terremoti causati dalle perforazioni del suolo fosse l'ennesima leggenda urbana. E invece due delle più importanti multinazionali del petrolio si sono scusate con gli abitanti di Groningen per i danni procurati dall'estrazione di gas naturale..."

Commento di Gianni Lannes: “Nel Mare Adriatico sono attualmente attive 12 concessioni per l’estrazione di idrocarburi, da parte dell’Eni e dell’Edison, mentre nella regione Marche, secondo i dati ufficiali ministeriali risultano ben 26 concessioni in uso. Simili azioni di rapina multinazionale possono aver provocato i sismi che stanno sconquassando l’Italia Centrale? In ogni caso, a parte i danni materiali, soltanto nelle Marche ci sono 25 mila sfollati...”

L'anello mancante – Scrive Franco Libero Manco: “...“Non si può pretendere rispetto per gli animali se l’uomo non rispetta neppure i suoi simili”. Questo è il cardine del problema che inclina l’essere umano alla violenza e ad ogni ingiustizia: l’attitudine millenaria a limitare il diritto all’esistenza ai soli componenti la sua specie, disconoscere il valore della diversità e considerare sacrificabili gli altri...” - Continua:

San Severino Marche. Massaggio alchemico – Scrive Renato Tittarelli: “Presso il Centro di Nutrizione Olistica Santa Maria del Cesello 44, Ugliano di San Severino Marche (MC) - Presentazione del corso Giovedì 10 Novembre 2016 ore 21,15 presso la Libreria del Benessere di Ancona. Ingresso libero. Info. info@risoessenza.it”

Il programma “rivoluzionario” di Donald Trump – Scrive Maurizio Blondet: “Vi hanno  informato di come tratta le donne e i giornalisti. Conoscete le signore che ha palpato 35 anni or sono. Ma del suo programma politico non vi hanno detto niente. Anzi, vi han fatto credere che un pagliaccio come quello non ha alcun programma. Ecco i punti che Donald Trump ha delineato nel suo recente discorso a Gettysburg, che Newt Gingrich ha definito 'il più importante discorso politico della storia recente americana'....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/11/il-programma-di-donald-trump-non.html

Post Scriptum: “Se Trump perde, le istanze che   ha posto non se  andranno in silenzio: quando dice che “non riconoscerà” il risultato delle elezioni, se non vince lui, ha posto una novità assoluta, politicamente scorrettissima, rivoluzionaria: non giochiamo più con le vostre regole, è il sistema che è truccato fino alla radice, è il sistema che va’ cambiato...”

Commento di Paul Craig Roberts: “In passato, gli oligarchi non si sono interessati di quale candidato avrebbe vinto perché li possedevano entrambi. Ma non possiedono Trump....”

Il centro del mondo - Avevo scritto di Treia che è “il centro del mondo” come d’altronde qualsiasi altro luogo in cui si vive lo è, poiché il centro del mondo è ove si manifesta la presenza. Nel sentirsi parte del luogo c’è da considerare anche l’aspetto emozionale e  “biologico” del pensiero, il pensiero non è solo speculativo o proiettivo, o perlomeno lo è solo nella sua forma visibile allorché si concretizza in una scelta abbinata ad un interesse precipuo (che sia quello di un io di una nazione o di una comunità in cui ci si riconosce). Siamo però consapevoli che la matrice del pensiero è “biologica”? Ed essa non tiene conto dei risvolti e delle conseguenze, se non in funzione di un “progetto” globale evolutivo (tentativi ed errori, causa ed effetto)... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/11/treia-il-centro-del-mondo-e-ovunque-si.html

Pietralcina. Premio – Scrive Giuseppe Altieri: “Dopo 30 anni di carriera Didattica e Professionale Agroecologica, impegnata e sacrificata nella tutela della salute e dell'ambiente, in un certosino lavoro di ricerca applicata, innovazione ed esperienze applicative tecnico-giuridico-legali, arriva un serio riconoscimento. Il sottoscritto è stato inserito tra gli assegnatari del Premio Padre Pio 2016. La cerimonia si terrà a Pietralcina (BN) il 12 novembre 2016, alle ore 18. Info. altieri@agernova.it”

Sardegna. Marcia per la Pace – Scrive Comitato: “L’impegno per costruire le condizioni di una esistenza comune, universale, da “tempo di pace” è un impegno costante, permanente, non può essere considerato solo come un impegno che scatta quando leggiamo sui giornali o ascoltiamo le notizie di un nuovo pericolo di guerre. Per questo marceremo tra Laconi e Gesturi domenica 6 novembre 2016..” - Continua:

Agricoltura contadina – Scrive Alessia: “...qualche tempo fa con Stefania Colombara e Piero Confalonieri, in occasione di un evento organizzato da AssoBotteghe a Ferrara, discutevamo su come dare maggiore visibilità alla Campagna. Un'idea che è venuta fuori è stata quella di pensare ad una giornata di mobilitazione a livello nazionale, con flashmob, manifestazioni, incontri. Che ne pensate?..”

Mia rispostina: “...una buona idea  purché sia una giornata diffusa sui territori e non stabilita in un solo luogo”

Geopolitica: Russia, elezioni USA ed Arabia saudita – Scrive Piotr: “...dovremmo tener conto del perché la Russia (con le critiche che le possiamo fare) stia cercando in tutti i modi - sia nei negoziati diplomatici sia nel suo appoggio pratico - di unire in un unico dossier tutti i conflitti, dal quello nella Novorussia, a quello in Siria a quello nello Yemen e ora anche quello in Libia. Il motivo dovrebbe essere evidente anche per noi: sono tutti legati e parte della stessa strategia. Una strategia che ha visto...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/02/geopolitica-integrata-osservazioni-su-russia-elezioni-usa-arabia-saudita/

Commentatore ignoto: “E mentre la stampa si dedica a Mosul, niente più si sa di Aleppo, dove la Russia ha esteso fino al 4 novembre la sospensione dei raid aerei su Aleppo Est (cioè la parte della città in mano ai terroristi), mentre rallenta l'offensiva terrorista-ribelle su Aleppo Ovest. Cose di cui non si parla perché il terrorista è cattivo a Mosul, ma buono ad Aleppo....” - Continua in calce al link segnalato

Chiesa cattolica. Salvare il salvabile – Scrive M.D.A. a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/chiesa-cattolica-e-cristianesimo.html -: “La scarsità di vocazioni maschili, l'infruttuoso reclutamento e trapianto di parroci africani, hanno spinto “Sua Santità” ad accostarsi alla Chiesa Luterana e consociate per risolvere il problema delle sedi vacanti! I Protestanti, al contrario dei Cattolici, da sempre hanno accettato la presenza femminile in ogni grado della gerarchia ecclesiastica, quindi perché non condividere questo prassi a Roma? Perché allora non riconoscere il sacerdozio anche alle donne?...”

Chiesa. Cambiamenti “diversi” in corso – Scrive Conchiglia: “Il cardinale Godfried Danneels, AMICO E CONSIGLIERE DI BERGOGLIO: suggerisce che le coppie omosessuali, possano ricevere qualche forma di benedizione da parte della Chiesa, in una "diversità di rituali " che riconosca "l’esclusività" delle loro unioni....”

Conoscere se stessi partendo dalla “persona” - Per una sorta di simpatia che percepisco verso tutte le persone con le quali riesco a condividere emozioni e sentimenti ho pensato che potesse essere utile (per me e per loro) chiarire alcuni aspetti dell'auto conoscenza che ancora si rivolgono alla persona. Poiché dalla persona dobbiamo partire in quanto depositaria della prima scintilla di Coscienza dalla quale tutto deriva. Non voglio perciò sminuire il valore di questa persona, e come "questa" anche tutte le altre che pazientemente seguono e precedono.... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/conoscere-se-stessi-partendo-dalla.html

Post Scriptum - La coscienza individuale è in costante movimento ed evoluzione, seguendo i diversi modi di sviluppo della società od i periodi storici nei quali si manifestano le vicende umane. Ogni transizione assomiglia al superamento di un livello d’apprendimento, un po’ come succede nella spirale del DNA. La coscienza, in questo caso meglio definirla mente, si muove dalle espressioni più semplici a quelle più complesse. Una sorta di testimonianza-memoria dei vari processi sofisticati della vita.

Commento di Ramana Maharshi: “La conoscenza di te stesso è il più grande servizio che puoi rendere al mondo...”

E con ciò non ho altro da aggiungere, ciao, Saul/Paolo

….................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Ogni cosa
ha il suo tempo
passato il quale
diventa intralcio
ostacolo
impedimento a vivere”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…...........................

“L'ego è identificarsi con un ruolo, con una funzione. C’è chi fa l’impiegato, chi fa il commissario, qualcun altro fa il giardiniere e qualcun altro ancora fa il governatore. Queste sono funzioni, sono cose che fai; non sono il tuo essere.” (Osho)

…..........





Nessun commento:

Posta un commento