Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 16 novembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2016 – Aiutiamo i terremotati di Bolognola, un libro poco “pacifista”, pansessualità, Calcata immaginaria, i muri del papa, aviaria


Immagine correlata

Care, cari, riporto l'appello dei nostri colleghi del Seminterrati Marche impegnati ad aiutare i contadini ed allevatori di Bolognola (Macerata). Sono urgentemente richiesti materiali vari, necessari a riparare le stalle degli animali e le strutture agricole, soprattutto ora che oltre al terremoto è giunta anche la neve.... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/bolognola-macerata-appello-con.html

Il circolo vegetariano di Treia su Il Resto del Carlino di Macerata – La mattina del 16 novembre ho avuto la bella sorpresa di trovare un articolo sul Circolo Vegetariano VV.TT. di Treia pubblicato su Il Resto del Carlino, edizione di Macerata. Trattasi di un'intervista redatta da Roberta Maria Simonetti in cui si raccontano in breve le vicende ultra-trentennali della nostra associazione. Qui a Treia -purtroppo - è ancora poco conosciuta, infatti la maggioranza degli aderenti sono persone che vivono in diverse parti d'Italia, qui di Treia siamo solo un paio... ma speriamo con il tempo di aumentare il numero. Per questa ragione anche noi del Circolo saremo presenti al reparto olistico della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali (che si tiene alla Torre Molino di Passo Treia l'8 dicembre 2016 dalle ore 15 alle 20), con un nostro banchetto divulgativo

Corano. Un libro poco “pacifista” - Scrive A.M.: “Per i Mussulmani il Corano è il “LIBRO SACRO” tanto che l’Islam è definito la religione del libro e TUTTO quanto è scritto nel Corano è dogma di fede in quanto dettato a Maometto dallo stesso Allah. Orbene eccovi alcuni passi tratti dal Corano con i riferimenti alle rispettive “Sure”..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/11/corano-forse-non-e-proprio-un-libro.html

Commento di M.D.A.: “Per non parlare di quanto sta oggi avvenendo -al contrario- nella chiesa cattolica. In duemila anni di storia la Chiesa ha creato e favorito solo divisioni e sparso odio contro le comunità, anche cristiane, con differenti credi. Ora il Papa ritiene che sia possibile realizzare il suo sogno visionario. Per ritornare alla realtà, dovrebbe visitare le città (straniere ed italiane) in cui si sono concentrate in poco tempo masse eterogenee di stranieri, solo così capirà quale sia la vera natura dei problemi e quanto siano utopistiche le sue soluzioni! Nel frattempo, il Sindaco di Milano ha creduto opportuno chiedere l'intervento dell'Esercito per riportare l'ordine nei quartieri ormai in balia dei clandestini...”

Pansessualità o transgenderismo? - L'omosessualità o la eterosessualità sono espressioni della sessualità umana senza dover ricorrere alla correzione od al cambiamento chirurgico del "genere". Questa, seconde me, è il senso dell'ecologia sessuale espressa nella teoria della Pansessualità. Ed invece? Stiamo diventando un popolo di mutanti. Mutiamo il genere all'esterno. Siamo trans-gender: siamo uomini che decidono di diventare femmine e donne che hanno deciso di diventare maschi...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/pansessualita-ecologica-e-spirituale.html

Commento di Monica Morace: “Magari ho capito male, ma l'omosessualità non è propriamente qualcosa di naturale, se lo fosse, perdona il termine un po' crudo, l'orifizio anale sarebbe lubrificato ed in più questo tipo di rapporti a livello sottile lascia molto, ma molto a desiderare, l'organo sessuale maschile finisce in una cloaca. Gli omosessuali maschi hanno tutti un problema psicologico con la madre e ti parlo per esperienza diretta in quanto ho frequentato assiduamente il mondo gay...”

In difesa degli animali e dell'ambiente – Scrive Mariangela Corrieri: “In questi ultimi anni, dall'attuale Governo PD, sono stati eliminati molti strumenti per il controllo dei reati contro gli animali, ignorate le leggi che li tutelano, promulgate leggi che li uccidono, oscurate le richieste di soccorso, azzerate o ridotte le risorse conseguenti...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/11/in-difesa-degli-animali-e-dellambiente.html

Val d'Angrogna. I piumani s'incontrano – Scrive Andrea: “Per riconnettersi col bosco e tra di noi; sprigionare energia positiva e idee piumaniche in vista del raduno estivo RIVE e non solo. Il luogo è Val d'Angrogna località Martel, 50 km a est di Torino. Alloggiamento: Casa nel bosco della mamma di Andrea Majid. Luoghi delle attività: le montagne, la sala della chiesa valdese di Torre Pellice. Periodo: il raduno comincia il 26 dicembre 2016 e termina il 7 gennaio 2017. Ognuno è libero di venire quando cavolo gli pare, per quanto vuole; però è importante comunicarlo prima per capire quanti siamo e se c'entriamo nella casa. Info. alfalox@hotmail.com

Ucraina. Ci provano in tutti i modi a mettere la Russia in difficoltà – Scrive Sputnik: “Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto sul ritiro della Russia dal trattato sulla Corte penale internazionale. Il ministero degli Esteri è stato incaricato di inviare una nota al segretario generale delle Nazioni Unite. Ieri il procuratore capo della Corte penale internazionale, la giurista gambiana Fatou Bensouda, ha ritenuto un atto di guerra contro l'Ucraina la riunificazione della Crimea con la Russia, considerata un'occupazione di un suo territorio. Ha dichiarato inoltre che gli investigatori della procura stanno attivamente cercando di scoprire se i gruppi armati filorussi del Donbass siano sotto il controllo dello Stato russo. Se gli investigatori riusciranno a provare questa tesi, gli eventi in questa parte del Paese saranno riconosciuti come un conflitto armato con la Russia...”

Calcata immaginaria - I fatti qui riportati, inerenti i primordi della civiltà italica ed europea,  risalgono a diverse migliaia di anni fa. Sono tratti dall'Akasha, la memoria collettiva, e non hanno quindi una base storica certificata. Ciò non toglie che possano corrispondere a verità... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/11/calcata-immaginaria-lantagonismo-per-la.html

Protestare contro Trump, conviene – Scrive Fulvio: “...che fenomenali compagni di letto (più che di strada) si ritrovano a organizzare la guerra alla morte contro Trump: Soros, tutte le Ong Cia, FoX News (e tutto il network Fox), l'emittente del padrone dei media neoliberisti e imperialisti di estrema destra di mezzo mondo, il massimo strumento bellicista, fascistizzante e deculturizzante del pianeta, il giro del terrorismo islamista (e nazista in Ucraina) messo in piedi dai neocon e coltivato da John McCain e compari, assieme all'intera "sinistra" occidentale e il pifferaio "manifesto", gli urlatori falsi antirazzisti e autentici razzisti eurocentristi, i pacifinti, i dirittoumanisti, i marciatori di pace, i fustigatori dei dittatori... Signora mia, non c'è più religione! Con tutte le riserve possibili su Donald Trump, fino a quando non avrà non detto ma fatto qualcosa....”

Vaticano. I muri del papa – Scrive Enrico Galoppini: “Papa Bergoglio anche ieri ha fatto "notizia". Ha detto (Tg1): "Abbattere i muri". Ma non lo dice tutti i giorni? Forse questa era una "notizia" perché data subito dopo Trump che ha messo in squadra un "razzista" e "antisemita". E quando se la prende coi "muri" Papa Francesco pensa solo al Messico e all'Ungheria o ha in mente anche la Palestina? E il "Muro del vaticano"? Che ne facciamo?”

Influenza aviaria. Un messaggio sulla vaccinazione – ”Jon Rappoport ha trovato l’analisi più interessante della pandemia del 1918 in un libro di Eleanor McBean, Vaccination Condemned, scritto oltre 25 anni fa. La testimone riporta che per la Spagnola i medici che non usarono farmaci furono quelli che ottennero anche il 100% di guarigioni. Ecco alcuni passaggi dal secondo capitolo del libro...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/16/influenza-aviaria-il-messaggio-se-resistete-al-terrorismo-mediatico-avrete-ottime-possibilita-che-non-vi-accada-niente/

Baruccio di Sassoferrato. Mercatino – Scrive Barbaruccio: “A Baruccio di Sassoferrato si organizza un mercatino dell'artigianato. Da giovedì 8 a domenica 11 potete venire con le vostre creazioni e/o prodotti genuini e clandestini. Sabato 11 dicembre 2016 sarà la giornata principale con accensione forno a legna e pizzata. Se volete venire a trovarci c'è anche la possibilità di stare a dormire. Sia per lo stare che per il banco troveremo mediante bilancio trasparente partecipato la giusta maniera di rimanere nei termini di uno scambio equo.  Info. fedeboskivo@gmail.com”

Ci si da da fare come si può, ciao, Paolo/Saul

…...........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Molti di noi sono rimasti a loro volta feriti, altri sono morti: ma siamo restati fedeli alla non violenza, senza cedere all’odio. Non avendo preso partito, eravamo perseguitati da entrambe le fazioni [...]. Chi lavora per la pace non può vedere nessuno come nemico né fare distinzioni.” (Thich Nhat Hanh)

......................

“Sotto la grande quercia
Riottosa a ogni tipo di amore
sei entrato tu a invadere il mio silenzio
e non so dove tu abbia visto le mie carni
per desiderarle tanto.
E non so perché tu abbia avuto il mio corpo
per poi andartene
con il grido dell'ultima morte.
Se mi avessi strappato il cuore
o tolto l'unico arto che mi fa male
o scollato le mie giunture
non avrei sofferto tanto
come quando tu un giorno insperato
mi hai tolto la pelle dell'anima....”
(Alda Merini)




Nessun commento:

Posta un commento