Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 6 novembre 2016

Il Giornaletto di Saul del 7 novembre 2016 – GAS in aiuto dei terremotati, ricetta vegetariana, “Vacanze in Italia”, “sviluppo sostenibile”, cronache da bassissimo impero, meditazione dinamica sugli opposti...


Risultati immagini per piccoli produttori  terremotati

Care, cari, ad un incontro fra produttori e consumatori emiliani, tenuto il 6 novembre 2016 in provincia di Modena, Maria Miani del mercatino di Vignola ha detto che alcuni GAS pensano di acquistare dei prodotti delle zone terremotate, in modo da aiutare a far ripartire l'economia di quei luoghi, per cui oggi faccio un appello a chi opera nel settore... (Caterina Regazzi)... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/11/marche-ed-umbria-dopo-il-sisma.html

Treia. Incontro del Comitato Treia Comunità Ideale il 7 novembre 2016, alle ore 21, nella sede del Comitato in Via Mazzini, 27 al centro storico di Treia, per decidere definitivamente sugli spazi da utilizzare per la Fierucola dell'8 dicembre...

Una ricetta vegetariana per l'inverno - scrive Antonella Pedicelli: “Ci sono “segreti” che si tramandano di madre in figlia, con molta cura e attenzione, cercando di mantenerli tali, in modo che possano, nel tempo, mantenersi intatti. Uno di questi segreti è la cosiddetta “cottura angelica”; io l’ho appresa direttamente dalla mia mamma, la quale, nella sua tradizione di famiglia, l’aveva appresa, a sua volta, da mia nonna. Sembra un racconto d'altri tempi, eppure, credetemi, è quanto mai reale...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/11/05/ricetta-vegetariana-segreta-per-linverno/

Mio commentino: “Antonella è una cara amica dai tempi di Calcata. Spesso veniva al Circolo ed ha partecipato a parecchie delle iniziative lì portate avanti negli ultimi anni della mia permanenza. Poi quando Caterina, nel 2009, venne a prelevarmi, per portarmi via con sé, Antonella volle benedire la nostra unione, mi disse che il suo istinto le suggeriva che quella era la donna giusta per me ed a Caterina regalò una scialletto da notte in lana, a lei molto utile per via dei suoi dolori al collo...”

Inquinamento da cibo – Scrive Luca Serafini: “Ricerche approfondite hanno calcolato l’ingente impatto che l’agricoltura destinata all’allevamento ha sull’ambiente: la FAO ha affermato che l’allevamento per la produzione di carne, uova e latte risulta essere tra i primi tre fattori che causano i maggiori danni all’ambiente, sia su scala locale sia globale. L’agricoltura intensiva di foraggi per l’allevamento produce il 14,5% delle emissioni globali di gas serra” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/inquinamento-da-cibo-agricoltura.html

Cuperlo firma il patto satanico con renzie – Scrive M.G. “Italicum, Cuperlo firma C’è l’intesa sulle modifiche. L’ex presidente del Pd, esponente della minoranza interna, ha sottoscritto il testo elaborato dalla commissione che doveva studiare le correzioni alla legge elettorale e voterà sì al Referendum...”

Commento di S.Z.: “Caro Cuperlo, il problema non è che tu voterai si, ci mancherebbe. Il problema è che tu metti sullo stesso piatto la Costituzione e la legge elettorale. Vendi la Costituzione, che è il pilastro della nostra democrazia, per una legge ordinaria che potrà essere modificata in ogni momento. Fai un po' tu. Per me questo è un comportamento da...”

Grande su cesso “Vacanze in Italia” - Scrive Paolo Sensini: “...non ci vuole molto a capire che la tratta degli immigrati è un buco nero che inghiotte somme gigantesche. Secondo la Fondazione Leone Moressa, gli immigrati costano infatti ogni anno il 2% della spesa pubblica, cioè circa 16,6 miliardi. A questo, se guardiamo i dati forniti da Bankitalia, vanno poi aggiunti i soldi che gli stranieri mandano nei loro Paesi che ammontano a circa 5,2 milardi ogni anno. Dunque qual è il beneficio di queste "risorse", come ci ripetono con ossessione compulsiva i mezzi di distrazione di massa?” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/11/grande-su-cesso-vacanze-in-italia-una.html

Commento di Agnia Russo: “Basterebbero 100.000 mila italiani incazzati come si deve per epurare questi criminali che si celano dietro a finti paladini … Eppure il calcio, la tv e Facebook reclutano più fenomeni di qualunque altra sensata realtà. Italioti siamo e italioti resteremo..”

Mia rispostina: “...all'inverso basteranno 100.000 immigrati musulmani determinati a conquistare il potere in Italia – Vedi anche: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/09/lesercito-dei-migranti-e-lesercito.html -

Roma. “sviluppo sostenibile” - Scrive DESS: “...vi invitiamo ad aderire numerosi alla “Settimana” del 21-27 novembre 2016, che si tiene a Roma sull'educazione allo sviluppo sostenibile e ad adoperarvi per coinvolgere e mobilitare il maggior numero possibile di organizzazioni e cittadini in tutte le regioni d’Italia...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/11/settimana-unesco-di-educazione-allo.html

Procedura democratica corretta, sia pur sgradita – Scrive Vincenzo Zamboni: “Silvio Berlusconi è stato eletto parlamentare dal voto del popolo. Poi è stato incaricato capo del governo ed ha ottenuto la fiducia dei parlamentari eletti dal popolo. Fino a lui la procedura è stata sempre questa. Dopo di lui, sono stati incaricati individui mai eletti dal popolo, ed hanno ottenuto la fiducia di parlamentari nominati dalle segreterie, non eletti dal popolo. Tecnicamente, non c'è più democrazia, in Italia. Infatti, i nominati di un partito che ha raccolto il 15% del voto dei cittadini (il 30% di metà aventi diritto), mai eletti da nessuno bensì scelti dalla segreteria, vogliono cambiare la Costituzione per ottenere il 51% dei seggi parlamentari. Di fronte a ciò, il 4 dicembre si può votare NO, oppure NO, o alternativamente NO. In tal modo si riaprirà la strada per la ricostruzione della democrazia....”

Firenze. Legittime proteste – Scrive Giuseppe Fabbri: “ I manifestanti (cittadini semplici) vogliono confrontarsi liberamente con coloro che di democrazia non vogliono sentire parlare. Il Renzi non accetta il confronto per migliorare la dignità umana del cittadino. Renzi giunto al potere intende essere il padrone di tutte le coscienze umane, senza pensare chi si trova senza lavoro e spesso (quotidianamente) ci sono delle persone che soffrano la quotidianità. Premesso ciò le manifestazioni di Firenze sono solo una reazione allo stato della disperazione umana. Ricordo a me stesso e a tutti coloro che non hanno mai sofferto la disperazione morale ed e motiva il Grande presidente "Pertini " che la democrazia va difesa con ogni mezzo per difendere la propria libertà e quella del mio prossimo...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/11/06/coloro-che-dicono-no-alla-riforma-renziana-non-sono-terroristi-dinamitardi-ma-semplici-cittadini-che-intendono-far-emergere-la-verita/

Commento di A.R.: “Chi vota SI al referendum del 4 dicembre non può che essere 2 cose: corrotto strisciante o bestia ignorante; tutto il resto è quaraquaqua”

Mia rispostina: “..ci pensavo proprio stamattina, avendo degli "amici" che voteranno sì, la maggioranza lo farà per "convenienza politica" o per "disciplina di partito" ma come ebbi a dichiarare in altra sede chi si fa servitore del potere corrotto e mafioso, per timore di ritorsioni, è connivente e mallevadore di quello stesso potere. Vedi ad esempio il caso cuperlo che inneggia alla riforma ed a renzie... ormai poveretto si è definitivamente bruciato.... e lui sarebbe stato alle primarie "l'alternativa" a renzie?... si vede che era tutta una finta... tanto alle primarie mica votavano gli iscritti pd, votavano gli amici del berlusca .., Però rispetto chi onestamente ha una visione “altra” sulla riforma voluta da renzie. Avrei voluto usare un termine più politicamente corretto del tipo "diversamente abile" ma mi è venuto fuori "altra", così senza pensarci... Ma si dice che ci sia "altra" vita su "altri" pianeti... quindi bisogna accettare il dato di fatto. E confesso di essere emarginato in casa... sono un membro del direttivo PD nel paese in cui abito (Treia), l'unico ad essere schierato per il "no" e ne ho dovuto sentire delle belle... non è facile essere minoranza e soprattutto non è facile restare nel pd dopo tutto ciò... ma insisto perché ho fiducia nell'Intelligenza umana (non propriamente "altra")."

Cronache da bassissimo impero – Scrive Federico Dezzani: “I barbari sono alle porte. L’ultimo imperatore rischia di essere deposto dagli invasori accampati in Occidente: se le estreme difese cedono, se i barbari conquistano anche la capitale dell’impero, è la fine di un’epoca. È questo il clima crepuscolare che si respira a pochi giorni dalle presidenziali statunitensi che potrebbero eleggere Donald Trump alla Casa Bianca: le forze “populiste”, i partiti anti-establishment, hanno l’opportunità di installarsi nel cuore dell’impero già traballante, accelerandone così la dissoluzione. L’oligarchia, arroccata nei palazzi, trema: tutto può e deve essere tentato, pur di scongiurare la capitolazione...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/11/usa-cronache-da-bassissimo-impero-i.html

Commento di Vincenzo Zamboni: “Il tracollo annunciato è nella storia dell'impero romano ed è oggi la storia in fieri degli $tati Uniti, soprattutto ora che non hanno modo di aggirare i limiti posti di fatto da Russia e Cina, che non sono Afghanistan e Libia (facile fare i bulli con i piccoli, ma è diverso provarci con i grandi). Se ne è accorto anche l'economista Jeremy Rifkin (vedasi "La terza rivoluzione industriale"), il quale, senza bisogno di essere marxista, essendo intellettualmente onesto non ha potuto fare a meno di constatarlo. Anche senza bisogno di fare vera guerra bastano le esercitazioni militari e il finanziamento degli eserciti a fare pil che fa debito che fa profitti delle corporation e tasse ai cittadini... Oggi questo argomento è già ben chiaro nella mente di molti leaders repubblicani, ma non passerà molto tempo che diventerà evidente a tutti i politici euroamericani, a parer mio. Frattanto, il pil complessivo cinese ha superato quello degli U$A, altro dettaglio che induce a riflettere.”

USA. Casus Belli – Scrive Alessandro Lattanzio: “...la fazione dei Clinton e Obama si prepara ad evocare “attività nemiche” nel caso perdesse le elezioni, etichettandole come “truccate” e sospendendole con vari pretesti, magari utilizzando un autentico attacco informatico contro sé stessi come copertura e casus belli...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/11/8-novembre-2016-negli-stati-uniti.html

Come dire: “Gli USA preparano la Pearl Harbor elettorale...”

La meditazione dinamica sugli opposti – Scriveva Osho: “Ovunque volgiate lo sguardo, troverete la stessa energia che si muove in polarità e si equilibra. E questa polarità è importante per la meditazione, perché la mente è logica, mentre la vita è dialettica. Quando dico che la mente è logica, voglio dire che si comporta in modo lineare. Quando dico che la vita è dialettica, voglio dire che balza sempre all’opposto, che non è lineare: continua a saltare dal positivo al negativo e dal negativo al positivo, procede a zig-zag, usa continuamente gli opposti...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/la-meditazione-dinamica-di-osho.html

E qui vi lascio alla vostra meditazione, ciao, Paolo/Saul

..........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Tu dici che ami la pioggia,
e quando piove apri l'ombrello.
Tu dici che ami il sole,
ma quando splende ti ripari all'ombra.
Tu dici che ami il vento,
ma quando soffia chiudi le finestre.
Capisci ora perché ho paura
quando mi dici: “ti amo”?»

(Dario Canil)



Nessun commento:

Posta un commento