Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 7 agosto 2016

Il Giornaletto di Saul del 8 agosto 2016 – Bhagawan Nityananda, esperienze e pensieri, siamo tutti esseri umani, Siria: il significato della libertà, stop sprechi alimentari, Mahabharata...



Care, cari, oggi ricorre il Mahasamadhi di Bhagawan Nityananda, ovvero il giorno della sua “dipartita”, che avvenne l'8 agosto del 1961. Di un santo si dice che “ha lasciato il corpo” ma anche questo modo elusivo di descrivere la sua continuità non è propriamente corretto. Un realizzato non va e non viene, non prende e non lascia, egli semplicemente è... Ma nei modi formali della rimembranza, per quanto riguarda le cose del mondo, ricordiamo la sua “venuta” sulla Terra -che ci ha consentito di conoscere Nityananda in quella forma. Egli è il mio “nonno” spirituale, il Guru del mio Guru ed il nonno si ricorda sempre con affetto e rispetto. Perciò oggi , sia nel canto del mezzogiorno che in quello della sera, lo ricorderemo, Caterina ed io e chi vorrà esserci. Domani, 9 agosto, faremo altrettanto recandoci a Recanati, prima per visitare il paese in cui nacque il poeta Leopardi e poi per andare a Contrada Fontenoce, a casa di Gigliola Rosciani, per una acqua cotta in giardino ed una meditazione... - Programma: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/02/treia-e-recanati-festa-dell-acqua-cotta-dal-8-al-9-agosto-2016/

Roma. Epidemie sotto osservazione – Scrive AK: “Si tiene per la prima volta in Italia, a Roma, dal 1° al 4 settembre 2016, il convegno internazionale ISEE 2016 “Old and New Risks: Challenges for Environmental Epidemiology”, la conferenza della International Society for Environmental Epidemiology, società scientifica che raccoglie i ricercatori di tutti i paesi del mondo sui temi Ambiente e Salute...”

Esperienze spirituali e pensieri – Scrive Romeo Lucioni: “Gentilissimo Paolo, ho letto con molto interesse un suo breve lavoro che parla si spiritualità, tema che ultimamente sto affrontando sia per approfondire lo studio dello sviluppo psico-mentale dell'uomo, sia per dare senso compiuto all'interpretazione psicodinamica dei Tarocchi. La lettura del suo lavoro mi ha aperto molte strade che trovavo un po' difficili anche perché mai transitate dai filosofi che sono più propensi ad una preponderanza (ossessiva) della ragione. Ho cercato di mettere insieme il suo sapere con il mio e ne è uscita una lettura che mi sembra interessante ma che mi permetto di porre alla sua critica...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/nel-nome-della-spiritualita-laica-pura.html

Mia rispostina: “Gentile Romeo, parlando ieri con una nuova amica venuta a trovarmi da Grosseto, con il marito ed il figlio di 6 anni, le raccontavo di come mi fossi deciso ad accedere a internet, un sistema comunicativo che in passato avevo disdegnato, perché infine mi ero reso conto che non possiamo astrarci dal mondi in cui viviamo. Non è tempo questo di ritirarsi su una "torre eburnea" ma è tempo di mescolarsi ai nostri simili, nella situazione in cui essi si trovano, cercando di condividere esperienze e sentimenti che possano contribuire a sviluppare un discorso evolutivo...” - Continua in calce al link soprastante

Siamo tutti esseri umani – A partire dalla fine degli anni ’80 sino ai primi anni ’90 del secolo scorso, quando ancora il circolo vegetariano VV.TT. aveva sede a Calcata, abbiamo raccolto migliaia di firme affinché lo status di “esseri umani” venisse riconosciuto a tutti gli animali. Ovviamente se ciò avvenisse comporterebbe immediatamente la chiusura di tutti gli allevamenti e di tutti i mattatoi... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/07/siamo-tutti-esseri-umani-anche-gli-animali/

Attacco alla Libia – Scrive Paolo Sensini a integrazione e commento dell'articolo http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/lista-comitato-no-nato-no-alla-guerra.html -: “In questi giorni riprende a suon di bombe l'intervento "umanitario" in Libia da parte dell'uscente Premio Nobel per la Pace Obama. E scalda i motori l'altra grande artefice dell'intervento del 2011 contro Gheddafi, oggi papabile presidenta degli Stati Uniti, K.hillary Clinton. Una coincidenza che forse non ha nulla di casuale. Ma ricordiamo anche colui che, in Italia, si è speso e ha preteso un attacco militare contro il maggior alleato e partner commerciale in Africa: il sempregrigio Giorgio Napolitano”

La Siria di Assad in difesa dei valori umani – Scrive Aldo Calcidese: “ Assad ha denunciato la falsa neutralità dell'ONU, affermando che questo organismo è in realtà uno strumento che gli USA possono usare come vogliono per imporre le loro norme di doppia morale. Contro il governo e il popolo siriano è stata messa in campo la più potente coalizione imperialista, sono state scagliate bande di mercenari armati fino ai denti, finanziate e addestrate dai servizi segreti di Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, monarchie del Golfo, Turchia e Israele. Ma il popolo siriano resiste e dimostra a tutto il mondo che l'imperialismo e il sionismo possono essere sconfitti...” - - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/07/la-siria-di-assad-baluardo-contro-il-terrorismo-a-salvaguardia-dei-valori-umani/

Coturnici. Caccia aperta – Scrive Carlo Consiglio: “Il 27 luglio 2016 il consiglio regionale del Piemonte ha votato un emendamento del Movimento 5 Stelle al DDL n. 210. L’emendamento mirava a vietare la caccia del fagiano di monte e della coturnice, due specie tipiche della piccola fauna alpina, ambedue in corso di rarefazione per diverse cause. L’emendamento non è stato approvato perché non è stato votato dalla maggioranza dei consiglieri, a causa di una massiccia astensione o non partecipazione al voto da parte della maggioranza e soprattutto del PD...”

Stop agli sprechi alimentari – Scrive Daniela Rossellini: “Dopo anni di raccolta firme, interpellanze parlamentari, convegni, articoli e quant’altro, il 2 agosto 2016, superato l’ultimo ostacolo del Senato (maggioranza assoluta dei voti), la disciplina contro gli sprechi alimentari è diventata legge. Questa legge rappresenta una formula innovativa contro lo spreco alimentare. Finalmente anche il nostro Paese si è dotato di una legge sul recupero delle eccedenze alimentari e sulla loro donazione per fini sociali...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/stop-agli-sprechi-alimentari-con-una.html

Milano. Uno di noi – Scrive Mario Poma: “Ieri sera al Bagno Milano. Vado ad ascoltare Nicola Morra, Giulia Sardi e Luigi di Maio sul referendum. Un signore si sposta ed io prendo spazio. Dopo un po' mi accorgo che di fianco a me c'era Luigi. Ho respirato il suo anche mentre parlava. Pochi minuti e poi in mezzo a tutti e con tutti parlare e rispondere ad ogni quesito. UNO DI NOI, poche balle! Auguro a questa "gente" ogni bene, ogni successo”

Mahabharata. Il vangelo spirituale di un guerriero - ...nella tradizione induista esiste una scrittura di matrice non-dualistica che cerca di integrare un insegnamento di attuazione dharmica (espletamento delle proprie mansioni in armonia tra le
propensioni innate e la spinta evolutiva) con la teoria dell'Assoluto che tutto contiene ed in cui tutto si manifesta per sua spontanea emanazione. Questo testo è la Bhagavad Gita, la parte più spirituale del poema epico il Mahabharata.... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/la-baghavad-gita-nella-visione.html

Commento di Giuseppe Finamore: “L'esperienza illumina gli insegnamenti, sia quelli del guru che qulli dei libri... Molte volte un mio maestro mi ha parlato e non ho capito... poi vivendo nell'esperienza ho incontrato le sue parole ed ho capito... ho incontrato frasi di libri, esagramma del libro dell' I King che non comprende o minimamente quando li leggevo, ma mi tornavano in mente quando, senza volerlo, li sperimentano..” - Continua in calce al link soprastante

Caterina è arrivata a Treia, nel pomeriggio di ieri (7 agosto) siamo andati ad assistere alla sfilata storica in piazza poi lei è andata a vedere la partita finalissima del gioco del pallone con il bracciale. Io non ci sono andato per motivi di “principio” (non trovavo giusto dover pagare per accedere al campo). Beh sono un po' testone, ma ho le mie buone ragioni. Ah, una buona notizia: la squadra del nostro rione, il Vallesacco, il quartiere degli artigiani, ha vinto la finalissima contro l'Onglavina, il quartiere degli zingari, per sette a zero. Per festeggiare siamo andati a mangiare una pizza da Miché.

Ciao, Paolo/Saul

…................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ci sono persone che passano il tempo
altre che lo fanno passare avanti
altre che se lo trascinano dietro
ma il tempo non esiste
il mondo non esiste
e noi siamo polvere trasportata dal vento”
(Paolo Mario Buttiglieri)

…...............


Un contributo di ampliamento del bel pensiero di Paolo Cohelo di ieri (“Non sei sconfitto quando perdi, ma quando desisti” ): "Non sei sconfitto quando perdi a causa di forze materiali soverchianti, ma quando desisti o sbagli strategia, per spontaneismo e scarsa ricerca dell'Ispirazione del Cielo" - (Franco Trinca) 

Nessun commento:

Posta un commento