Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 22 agosto 2016

Il Giornaletto di Saul del 23 agosto 2016 – La donna come rete connettiva, Calcata o “calcatronica”?, No Tav in galera, la truffa del mainstream, la forza dell'amore femminile...



Care, cari, la donna – la dimensione della donna – è una strana rete connettiva che annette la dimensione consapevole alla dimensione dell’animale, in cui l’uomo scoprendo il processo biologico della vita comprende come in sé stesso possieda differenti forme di questa vita che compaiono in lui, nella dimensione materna impariamo allo stesso tempo di essere uomini ed animali - e l’animalità la comprendiamo con il nutrimento, la crescita biologica e la dieta che la madre ci fornisce - dapprima nella forma dell'allattamento, poi nella forma della vera e propria dell'alimentazione, in altre parole crescere con una madre è molto simile al crescere con una lupa, la donna quindi è l’incontro in cui l’animalità è strettamente connessa con l’essere uomo o donna, è la veracità oltre ogni “coscienza” - (Maurizio Rubicone) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/la-donna-come-rete-connettiva.html

No Tav. Obbligo di dimora per i dissidenti - Scrive Medicina Democratica: “La “pericolosissima” Nicoletta Dosio che aveva deciso di non sottostare ad alcun tipo di misura restrittiva dichiarando “non accetto di far atto di sudditanza con la firma quotidiana, non accetterò di trasformare i luoghi della mia vita in obbligo di residenza né la mia casa in prigione; non sarò la carceriera di me stessa“. Questo procedimento si riferisce alla manifestazione del 28 giugno 2015 in cui migliaia di persone di tutte le età sfilarono per le vie di Chiomonte ed Exilles provando a raggiungere il cantiere della devastazione. Questa operazione giudiziaria vede coinvolti, oltre a Nicoletta, molti altri attivisti che sono ad oggi ancora obbligati a presentarsi per le firme quotidiane o agli arresti domiciliari. Alcuni di loro tra cui Luca e Giuliano, sottoposti agli arresti domiciliari, sin da subito hanno preso la decisione di non rispettare le limitazioni della propria libertà imposte dalla procura torinese e per questo motivo al momento i due ragazzi si trovano presso il carcere delle Vallette….”

Se c'è amore anche la pazzia informativa scompare - Le due famose tendenze psichiche, quella recessiva e quella evolutiva sono sempre all’opera e presenti nella psiche collettiva… non dimentichiamo mai che l’evoluzione si manifesta attraverso le difficoltà. “Per aspera ad astra!” dicevano i nostri padri latini. Ma sarebbe opportuno che gli addetti all’informazione non si crogiolino nel riferire il male… che si tengano modesti per non incentivare il cattivo istinto di chi è debole di mente... - Continua:

Ospitalità vaticana – Scrive Don Antonio Mazzi: “In Vaticano c’è il codino e anche qualcosa di più del diavolo. In Vaticano girano troppi soldi, viene esibita una ricchezza vergognosa. E’ comodo dire agli italiani di aprire le loro case quando ci sono conventi vuoti che potrebbero diventare luoghi di ospitalità anche belli...”

Calcatronica? - Per la creazione della società ideale di Calcata non si è mai arrivati a quel punto “critico”, in cui la va o la spacca, siamo anzi ben lungi, e la sperimentazione è ancora molto imperfetta, addirittura sembra che Calcata sia uscita dai binari della "idealità", sembra che Calcata sia entrata nell’ambito della finzione scenica, dell’esperimentare per scena… (o per denaro, come nell’isola dei famosi…). Vedi, ad esempio, "calcatronica".... che c'entra con Calcata? - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/calcata-calcutta-kolkota-ma-non_22.html

Renzie. Inamovibile fino al 2108 – Sui giornalacci del potere di ieri e sulla tv di regime viene riportata la notizia nefasta: “renzi rassicura gli italiani: le prossime elezioni saranno come da scadenza nel 2018”. Insomma renzie dice che non se ne va neanche col NO al referendum. Testuali parole: "se vince il SI si fanno rinnovamenti. Se vince il NO gli italiani si tengono quello che hanno"

Commento di F.O.: “Sono allibita e rabbiosa.... è lui che non vogliamo! Un altro alto tradimento nei nostri confronti!”

La truffa del mainstream. Giulietto Chiesa ci scrive: “Non pare strano che un gruppo di "pediatri di Aleppo" scrivano una lettera a Obama, chiedendo protezione (indovina da chi? Ma dai russi, no?). E poi una piccola verifica mostra che 15 nomi sono inventati. Chi diffonde queste "notizie"? L'"Osservatorio siriano per i diritti dell'uomo", un'organizzazione diretta dalla CIA con sede a Londra....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/22/giulietto-chiesa-ci-scrive-ce-un-sacco-di-gente-che-non-si-e-ancora-vaccinata-contro-la-truffa-del-mainstream/

Integrazione: “A quanto pare Aleppo ha più ospedali di Roma. E russi e siriani non fanno altro che prenderli di mira. Non sembra strano? E qui il video che mostra come è stato costruito il foto-montaggio del bambino Omram: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=896502543787757&id=368748019896548 -”

Commento di V.Z.: “Da quando gli U$A hanno cominciato a perdere la guerra in Siria (sono arrivati i russi) i mass media si sono accorti che in guerra muoiono anche i bambini (naturalmente, sempre ammazzati dagli "altri", secondo i pennivendoli e sicofanti di regime disinformativo d'occidente). L'ipocrisia è disgustosa. Per 25 anni i giornalisti falsi e bugiardi non si sono mai accorti che U$A ed alleati assassinavano bambini in Irak, Somalia, Jugoslavia, Afghanistan, Libia, Ucraina, Donbass. L'unica arma di cui l'individuo comune dispone è il boicottaggio universale dei massmedia disinformatori di regime...” - Continua in calce al link soprastante

Varenna. Una lettera da Franco Farina: “Buongiorno circolo.vegetariano. La mostra a Varenna è terminata. E' andata molto meglio dell'anno scorso. Quindi sono soddisfatto del risultato. Ti mando una foto che mi ha scattato una coppia di fotografi di Nome Andrea e Fiammetta che ringrazio di cuore per questa bella foto. Ti piace?” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/22/varenna-in-foto-con-il-pittore-franco-farina/

Mercenari italiani in israele – Scrive Vincenzo Mannello: “Ritorna (pressoché ignorata) sulla stampa la notizia che circa 60 nostri cittadini prestano servizio nelle forze di difesa israeliane ricevendo regolare compenso. Già anni fa avevo segnalato la presenza di "volontari" nostrani e del loro utilizzo nella repressione contro i Palestinesi‬ a ‎Gaza‬ e dintorni, nessuno mi diede risposta. È legale andare ad arruolarsi in un esercito straniero? A maggior ragione se di uno stato che attua una politica armata di repressione ed aggressione nei confronti di altri..?”

Spiritualità, trascendenza e forza dell'amore femminile – Scrive Romeo Lucioni: “Con la verità e soprattutto con la sicurezza la donna rende possibile la voglia di stare con gli altri e di stare insieme (pensa lei a risolvere i problemi). In questo modo, l’opera del potere femminile sviluppa quello che possiamo chiamare “altruità cognitiva” che sta alla base della nascita di: socievolezza, altruismo, asimmetricità affettiva, sussidiarietà, pari opportunità ed anche di quei sentimenti ecologici che portano alla difesa dell’altro, della natura, degli esseri viventi...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/trascendenza-spiritualita-e-lamore.html

Ieri siamo stati a Cessapalombo ed oggi saremo a Macerata... domani o più tardi Caterina vi resoconterà! Ciao, Paolo/Saul
…..........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


“Tutti i Buddha del passato, presente e futuro, e tutti i sutra appartenenti alle dodici divisioni sono nell'autonatura di ogni individuo, là dove erano fin dal principio.” (Hui Neng) 

Nessun commento:

Posta un commento