Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 5 agosto 2016

Il Giornaletto di Saul del 6 agosto 2016 – Treia: disfida del bracciale, notte di San Lorenzo, mosca olearia, Libia: no alla guerra, Roma Latina: no corridoio, deep ecology...



Care, cari, sono in arrivo al Circolo vegetariano di Treia i primi ospiti per la settimana della convivialità bioregionale. Giungono per assistere alle manifestazioni conclusive della Disfida del Bracciale che, per il 6 agosto 2016, prevedono lo svolgimento delle semifinali fra le squadre che si contendono il titolo di Vincitore del Bracciale: Onglavina, Vallesacco, Cassero e Borgo. Le partite iniziano alle ore 16 nell'arena dedicata a Carlo Didimi. Il 7 agosto, alle ore 16, gli eventi proseguono in Piazza della Repubblica, con la Grande Sfilata Storica delle 4 contrade in costume tradizionale, al suono ritmato dei favolosi tamburini di Treia. A seguire nell'arena si svolgono le competizioni per il 3° e 4° posto ed alle ore 18 la Finalissima per il 1° e 2° posto. Subito dopo avviene la premiazione della Contrada vincitrice. La serata si conclude, fra musica e lazzi, alle ore 24, con una sparatoria di fuochi d'artificio... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/05/treia-ferie-agostane-ed-eventi-culturali-dal-6-al-10-agosto-2016/

Sannicola. Vegani – Scrive AVA: “Lunedì 8 agosto h 20.30, Villa Excelsa in Sannicola (Lecce), conferenza del Dr. Franco Libero Manco sul tema: “Vegan: La filosofia di vita che porta al rinnovamento del pensiero e della coscienza umana”

Notte di San Lorenzo a San Lorenzo di Treia - Anche quest'anno trascorriamo la Notte di San Lorenzo a guardar le stelle, sperando che i nostri desideri per un mondo migliore vengano esauditi. Saremo in contrada San Lorenzo, e sotto la volta stellata ci sarà musica e poesia. Sì, perché proprio il 10 agosto 2016 la Banda musicale di Treia ha organizzato una fantastica manifestazione culturale. Il programma della serata me lo ha illustrato Paolo Damiani, il presidente dell'ente bandistico treiese... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/08/treia-10-agosto-2016-la-notte-di-san.html

Bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki – Scrive Gianni Donaudi a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/04/hiroshima-e-nagasaki-lultima-spiaggia-e-la-lezione-dimenticata/ -: ”Mi fanno ridere certi " centurioni " della DX radicale itagliota i quali puntavano/ puntano su una vittoria dell'estrema dx negli $.U.A.- l'estrema dx ameriKana NON ha mai rinnegato le H sul Giappone. Contrariamente agli anni '60/'70 , quando PCI e PSI condannavano senza esitazione HirosHima, attraverso "L' Unità" e " L' Avanti!", da 20 anni a questa parte si sentono tanti " kretini", " ecce bombi", neo & post sballati, ex (?) tossici, epigoni itaglioti di EnriKa Jong, giustificare gli ameri/ kani...”

Controllo della mosca olearia – Scrive Agernova: “L'annata particolarmente Umida con ritorni di fresco ha per ora favorito una certa presenza di Mosca Olearia, con infestazioni a macchia di leopardo. L'infestazione è per ora rappresentata da presenza di Uova e larve di Prima età, con valori molto variabili, da 5 al 10% in media, con qualche zona isolata a pressione maggiore, uova e larve che normalmente subiscono una forte mortalità per le alte temperature estive. Consideriamo che in questo periodo è anche presente una forte azione degli insetti utili che controllano la mosca...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/05/estate-2016-difesa-biologica-dellolivo-e-controllo-della-mosca-olearia/

Bombardare la Libia, perché? - Scrive Diego Fusaro a integrazione dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/04/in-dissociazione-dellattacco-usa-contro-la-libia-comunicato-stampa/ -: “È bene sforzarsi di capire, per non essere manipolati dai sacerdoti del politicamente corretto e del pensiero unico legittimante il nuovo ordine mondiale classista monopolare. E, allora, proviamo a ragionare anche solo per cenni su quanto sta accadendo in questi primi giorni di agosto. L’Italia – è bene saperlo – sta mettendo al servizio della Nato e della monarchia del dollaro la base di Sigonella in Sicilia...” - Continua in calce al link segnalato

Mio commentino: “E tutto ciò al solo scopo di fare un dispetto alla Russia di Putin per l'ovvia conseguenza che il bombardamento sull'ISIS in Libia avrà sulla campagna di liberazione dall'ISIS in Siria...”

Libia. No alla guerra imperialista – Scrive Comitato: “Siamo di fronte a un nuovo episodio di colonialismo, aggiornato in funzione della strategia USA-Nato di demolizione degli stati nazionali per controllare territori e loro risorse. Liberare la Libia dalla presenza dell’ISIS è una scusa indecente. È stata la Nato a portare l’ISIS e Al Qaeda in Libia. L’effetto sarà la riapertura delle basi militati occidentali sul territorio dell’ex Libia. La “missione di assistenza alla Libia”, con l’avallo estero delle Nazioni Unite, consentirà la spartizione “legale” delle preziose risorse energetiche e idriche della Libia e di almeno 150 miliardi di dollari di fondi sovrani libici...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/05/comitato-no-guerra-no-nato-contro-lintervento-militare-in-libia/

Commento di Fulvio: “In Libia c'è un solo governo legittimo e legale, basato su regolari elezioni. E' quello di Tobruk e la sua forza armata è quella diretta dal generale Haftar. Poi ci sono i Fratelli Musulmani di Tripoli, i loro figuranti terroristi di Sirte, utili alla spartizione della Libia e le brigate di tagliagole di Misurata, la chiavica più chiavica di tutto il Medioriente...” - Continua in calce al link soprastante

Miti e bugie del giudaismo e del cristianesimo – Scrive Joe Fallisi: “ Nulla dei FONDAMENTI della narrazione ebraica, ovvero di quelli relativi alle vicende del Pentateuco, ha ricevuto una qualche comprova archeologico-storica... L'intera triade delle religioni monoteiste mediorientali (ebraismo, cristianesimo ed islam) poggia su basi essenzialmente mitiche, con lo scopo di dare un cemento ideologico unitario alle loro sparse tribù seminomadi, che in realtà avevano avuto una storia oscura e mediocre ed erano state politeiste. Idem dicasi per "la Verità Rivelata che si fa carne" dei cristiani... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/miti-e-bugie-storiche-nel-giudaismo-e.html

Commento di Luciano Sarmati: "...secondo la teoria vichiana, il mondo antico e quindi quello giudaico, appartiene all'epoca eroica, dove prevalgono i miti. D'altra parte, appartiene all'umanità il volere e dover credere a determinati principi, che avvertiamo dentro di noi. Quindi, risulta logico che gli Ebrei, bistrattati e perseguitati per secoli, abbiano seguito la tradizione ed abbiano inventato una religione conseguente...” - Continua in calce al link soprastante

Roma / Latina – Scrivono Comitati: “Il 25 Luglio 2016 si è tenuta presso il Circolo Heminghuay di Latina la Riunione del Nodo territoriale del Comitato No corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera. La sala era strapiena di cittadini che hanno fatto molte domande qualificate, così da ottenere quelle informazioni negate dalla stragrande stampa di Latina e non solo, dalla pattuglia di parlamentari e consiglieri regionali (PD-FI-FdI) favorevoli alla devastante autostrada a pedaggio...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/roma-latina-comitati.html

Fede conveniente – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/03/fedeli-di-fedi-diverse-in-chiesa-ma-non-in-moschea/ -: “Papa Niccolo’ II (o il I, non ricordo bene) disse: “La favola di Gesù, per quelli come noi, è una manna”. A significare che tutto ciò che la chiesa cattolica (e poi quelle altre religioni venute dopo) è basata su concetti umani che nulla hanno a che vedere con il vero Dio o il vero Cristo, ma fatta ad uso e consumo di chi vuole dominare gli altri. Se già un Papa non crede a quel che predica, figuriamoci gli altri. E infatti il mondo, guidato dalle religioni, è in sfacelo...”

On deep ecology and lay spirituality - Man can not live anymore in a “widespread and shared space” and in fact the most damage to his attitude is destructive lesion of the deep connective tissue that we all use without much recognition. This fact returns us to the need to consider in our daily life the implementation of deep ecology and lay spirituality.. - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/crumbs-of-deep-ecology-and-lay.html

Vi saluto con affetto, Paolo/Saul

….......................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Realizzare la propria leggenda personale è il solo dovere degli uomini. La vita vuole che tu viva la tua leggenda personale, chi vive la propria leggenda personale conosce tutto ciò che ha bisogno di conoscere. Soltanto una cosa rende impossibile il sogno: la paura di fallire. Ma tutto l'Universo cospira affinché si riesca a realizzare il sogno". (Paulo Coelho)



Nessun commento:

Posta un commento