Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 4 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 5 luglio 2016 – Treia: Soft Economy, B12 mancante, Chan (o Zen), UE: il superstato in programma, società al femminile, fuochi del bengala, aria vitale



Care, cari, il 6 ed il 7 luglio 2016 si terranno a Treia due giornate di Soft Economy, di incontri, relazioni, approfondimenti di scenario, interamente dedicate al tema del Digitale: innovazione&tradizione, cambio dei modelli di business, economia del "su misura", "personalizzazione" di massa di prodotti e servizi, artigianato & manifattura, architettura e progettazione, innovazione nell'abitare, agricoltura di precisione, cultura, patrimonio architettonico e artistico, etc. - (Staff Comune di Treia) - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/treia-6-e-7-luglio-2016-festival-della.html

Roma. Salviamo il suolo – Scrive ISPRA: “Il 13 luglio 2016 - ore 9:30-20:00 nella Casa dell'Architettura - Piazza Manfredo Fanti, 47 – Roma, una manifestazione interamente dedicata al suolo. Ci saranno spazi di approfondimento scientifico, dibattiti e tavole rotonde che permetteranno di discutere dell’importanza del suolo e della sua tutela, spettacoli teatrali e musicali, laboratori didattici per bambini, giovani e adulti, degustazioni di prodotti della terra. - Info. consumosuolo@isprambiente.it”

B12. La vitamina mancante – Scrive CIR: “La vitamina B12 non è un farmaco. Quella che si compra negli integratori è esattamente quella che si trova in natura e a cui non abbiamo più accesso: quella prodotta dai batteri. Solo che, mentre in natura questi batteri si trovano nel terreno e nelle acque, negli stabilimenti di produzione di B12 i batteri vengono invece "coltivati" su un substrato a base di carboidrati. Per esempio, può essere usata la melassa, scarto di produzione dello zucchero...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/04/il-falso-problema-della-carenza-di-vitamina-b12-nellalimentazione-vegetariana-e-vegana/

Madrid. Uniti contro il maltrattamento animale – Scrive RICMA: “In Spagna stanno organizzando una gigantesca manifestazione contro il maltrattamento animale e in simultanea delle manifestazioni gemelle (stesso giorno e orario) in diverse capitali europee. In Spagna “in poche ore” il progetto ha acquisito una forza e una portata senza precedenti. Non lasciamo soli i volontari spagnoli in questo delicato momento che potrebbe cambiare davvero le cose. Aderire non significa che dovrete poi per forza partecipare a Madrid o altrove ma semplicemente che tale manifestazione riscuote il vostro sostegno. Info: salvauncaneanimalemergencyeu@gmail.com

Chan (o Zen). La via per pochi eletti - “Qui ripropongo un incoraggiamento di Alberto Mengoni rivolto ai cercatori spirituali: “…perfino tra quei pochi che pure si sentono interessati, la cappa negativa degli interessi e dei desideri mondani (oltre alla obiettiva difficoltà di riconoscere validi gli insegnamenti metafisici e ultraterreni del Chan), sono di grande ostacolo alla chiara realizzazione ed alla immediata comprensione della Dottrina Segreta che porta alla Illuminazione Improvvisa. Quindi non disperate voi che sentite interesse per la pratica interiore e per la meditazione…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/02/chan-o-zen-la-via-per-pochi-eletti.html

Firenze. Science Shop - Scrive Franco Bagnoli: "8 luglio 2016 a Firenze, via dell’Oriolo 24, Biblioteca delle Oblate, alle 17, presentazione/discussione della proposta di aprire un science shop presso l'Università di Firenze. Info.  0554572336"

Quale futuro per L'Europa. NWO o il progetto eurasiatico? – Scrive Antonio Saccà: “Gli scopi degli Stati Uniti sono gli stessi dell'Europa? Quale effetti ha ricevuto l'Europa dalle sanzioni alla Russia?. Nessuno favorevole; l'Italia in particolare. Le attività militari degli Stati Uniti in Iraq ed in Siria, per destabilizzarle, direttamente o indirettamente in Somalia, in Libia, in Ucraina contribuiscono al miglioramento dell'Europa? Senza entrare nelle ipotesi clamorose  di una volontà degli Stati Uniti di danneggiare l'Europa, di imbottirla di migrazioni, di destabilizzare interi paesi per suscitare masse migratorie, tesi esposte in maniera occulta o vistosa, senza immaginare grandi poteri occulti che vorrebbero dominare il Pianeta e fare dell'Europa un tappeto facilmente calpestabile.....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/un-futuro-per-leuropa-linglobazione-nel.html

Commento di T.L.: “La democrazia non esiste più in Occidente. Nei potenti gruppi di interesse privati degli USA, come il complesso militare e della sicurezza, Wall Street, la lobby israeliana, l'agro-alimentare e le industrie che si occupano di estrazione di energia, l'industria del legno e quella mineraria, hanno a lungo esercitato un controllo sul governo maggiore rispetto ai cittadini. Ma ora anche questa parvenza di democrazia è stata abbandonata. Negli Stati Uniti Donald Trump ha vinto la nomination presidenziale repubblicana. Tuttavia, i delegati della convention repubblicana stanno complottando per negare a Trump la nomina ottenuta con il voto popolare...”

NWO. Italia in franchising e fuochi del Bengala – Scrive Adriano Colafrancesco: “Matteo non vuole arretrare: “ci vuole una cabina di regia per proteggere gli italiani all’estero” vaneggia da Palazzo Chigi, mentre tenta di speculare senza scrupoli sulla tragedia internazionale, nel tentativo di sfuggire alla resa dei conti interna al caro estinto (il fu Partito Democratico)! “E’ il momento di stare uniti”, lacrima staccando i pollici dal joystick della play station su cui decide le sorti del Paese...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/nwo-italia-in-franchising-e-fuochi-del.html

Stragi dimenticate – Scrive Roberto Tumbarello: “Sette anni fa la tragedia di Viareggio. Il treno che trasporta gas liquido deraglia ed esplode proprio mentre attraversa la stazione. L’incendio uccide 32 persone. Quattro anni per indagini e istruttoria. Il processo è ancora in corso. Alla fine dell’anno, quando i reati di incendio e lesioni non saranno più perseguibili, non ci sarà ancora la sentenza di primo grado. Chissà quando quella definitiva. Troppo tempo per giudicare responsabilità e negligenze. Questa giustizia non è dalla parte delle vittime né del dolore della povera gente. Non si può condannare o assolvere con tanto ritardo. Gli imputati non saranno più gli stessi. I testimoni avranno dimenticato. Si risarciranno parenti lontani e sconosciuti. È vero che la procedura è farraginosa, i cavilli consentono rinvii continui, il personale scarseggia, manca il toner alle stampanti, i computer obsoleti si bloccano….. Ma il Parlamento non aveva fatto una riforma perché la giustizia non fosse così lenta e incerta?”

Una società al femminile. Unica soluzione per la sopravvivenza della specie – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Stiamo per assistere ad un cambio di paradigma politico e culturale, le donne andranno al potere e probabilmente si coordineranno tra loro. E non saranno epigoni maschili ma porteranno in politica e soprattutto nel governo attivo la loro particolare visione ed interpretazione della realtà e delle prospettive, dobbiamo attenderci maggiore lungimiranza e minore belligeranza...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/bioregionalismo-e-matrismo-la-donna.html

Commento di Michele Meomartino: “Si è persuasi che recuperando questa dimensione femminile, a lungo avversata da una cultura maschilista e prepotente, l’umanità possa arricchirsi di una saggezza, di una sensibilità, di una visione del mondo e di valori più attenti alla cura, alla pace e all’armonia, tanto più urgenti e necessari, oggi, in cui si assiste al prevalere di violenze e di ingiustizie.”

UE. Superstato dal quale sarà impossibile uscire – Scrive Maurizio Blondet: “Un superstato europeo al posto dell’Unione Europea, tale ultimatum sarà presentato ai paesi del Gruppo di Visegrad in una riunione a Praga, secondo il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier. Il “passed 20” e il portale tvp.info hanno descritto il piano, firmato dai ministri degli esteri a Berlino e Parigi. Se le disposizioni del documento entreranno in vigore, invece che l’Unione europea ci sarebbe uno Stato europeo...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/04/maurizio-blondet-il-vero-motivo-del-%E2%80%9Cbrexit%E2%80%9D-e-il-piano-ue-di-francia-e-germania-sulla-creazione-di-un-%E2%80%9Csuper-stato%E2%80%9D-dell%E2%80%99ue-in-cui-i-membri-non-sarebbero/

Mio commentino: “Mi fa venire in mente la guerra di secessione americana. Quando gli stati del Sud si resero indipendenti quelli del nord li costrinsero con la forza a ritornare nell'unione. L'Inghilterra ha fatto appena in tempo ad andarsene...”

Terroristi? Macché... agenti segreti del NWO – Scrive Stefano Davidson: “Il terrorismo è un falso problema. Se vai al mercato di Bengasi ti compri un lanciamissili terra-terra con gps a due soldi. Te lo porti al Gianicolo e a mezzogiorno o ad altra ora più consona spari. Dove? Fenestella e o' Vaticane? Palazzo Chigi? Sinagoga al Ghetto? Moschea ai Parioli? Come mai i "terroristi" non ci pensano? "Terroristes n'existent pas. Les terroristes ne sont que pour ceux qui détiennent le pouvoir d'inventer l'existence de terroristes". (ovvero: come dichiarato dal sottoscritto in intervista a "Le soir" di Bruxelles) i terroristi non esistono. I terroristi sono solo coloro che per mantenere il potere inventano l'esistenza dei terroristi...”

Soffio vitale - Il respiro è nutrimento primario, tra l’altro esso è collegato all’olfatto che è il senso più antico, quello che ci pone direttamente in contatto con la realtà esterna. Anche se la respirazione è divenuta una funzione automatica, di cui la mente cosciente a malapena tien conto, essa resta pur sempre la principale connessione con la vita. Evidentemente con il respiro non si assorbe solo “aria” nell’organismo ma –come viene insegnato in varie discipline esoteriche- anche “energia vitale”... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/04/respiro-meditativo-soffio-vitale-e-tranquillita-mentale/

Aria, aria! Se ci mancasse l'aria quanto potremmo resistere? Eppure non ne teniamo conto e continuiamo ad inquinarla... Beh, facciamoci una riflessione sopra, ciao, Paolo/Saul

….........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Io ti insegno la ribellione! Emergi dalle masse. Ergiti solo, come un leone e vivi la tua vita secondo la tua stessa luce”. [Osho]




Nessun commento:

Posta un commento