Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 2 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 3 luglio 2016 - Treia: Symbola, consigli vegetariani, giuste cause, dharma e vita, pensieri metafisici, urbanizzazione ecologica bioregionale, l'acqua è intelligente...



Care, cari, arrivato alla sua XIV edizione il Seminario Estivo di Symbola si è affermato come uno degli appuntamenti di riferimento per la riflessione sui temi della sostenibilità, dello sviluppo, della competitività e del posizionamento strategico del Paese... (Ermete Realacci) – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/treia-8-e-9-luglio-2016-seminario.html

Mio commentino: “Per gli amanti della memoria qui - http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/06/treia-27-giugno-2015-symbola.html – il resoconto di Caterina. E qui https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10206527518657188&set=a.10206527508936945&type=1&theater – c'è l'album fotografico sulla nostra partecipazione al seminario Symbola del 2015”

Consigli salutari per la dieta vegetariana – Scrive Franco Libero Manco: “E’ bene iniziare il pasto con gli alimenti più semplici e terminare con quelli più concentrati. Gli alimenti semplici sono quelli ad alto contenuto di acqua, come le verdure. Mangiare solo se c’è la vera fame, mai per abitudine, e variare il tipo di alimenti. Bere meno possibile durante i pasti per evitare la diluizione dei succhi gastrici....” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/02/vegetarismo-importanza-delle-combinazioni-alimentari/

Commento di M.B.: “Mi permetto un suggerimento che avrei visto volentieri nel testo, riguardo la successione dei vari alimenti durante lo stesso pasto: 1-verdure crude 2-proteine o amidi 3-verdure cotte. Già con questo semplice accorgimento, si ottengono notevoli vantaggi.”

Dharma e vita nel mondo – Scrive Arya Tara: “...ogni volta che il Dharma entrerà in decadenza per mano degli Uomini, anche l'equilibrio della Natura ne verrà coinvolto e disturbato, il percorso evolutivo si bloccherà lasciando spazio alle forze del male e del caos. Per questo motivo considero disonesto da parte di coloro che si professano Buddisti o Induisti violare le leggi naturali e Cosmiche per perseguire la ricerca del benessere psicofisico attraverso la materialità fine a se stessa...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/07/il-significato-di-dharma-in-parole.html

Napoli. Schiamazzi e grida: adda' passa' a nuttata – Scrive Laura Picchetti: “Sei ore di sonno e poi una finestra aperta per permettere all’aria di entrare nella mia camera chiusa ermeticamente. A tutto ci si abitua: anche a giovani che si aggirano gridando per le strade ridendo e strillando senza motivo dopo birre e assaggi di vini forse annacquati da improbabili sommellier...”

Giuste cause e Comitato No Nato – Scrive Piotr: “Quante "cause giuste" sono state alla base di devastanti "rivoluzioni colorate"? Se qualche centro di potere volesse devastare l'Italia, ognuno capisce che le "cause giuste" a disposizione sarebbero migliaia. A partire, banalmente, dai rifiuti che invadono molte nostre città. Non è un'esagerazione: in Libano stava proprio succedendo una cosa del genere. Ma anche rimanendo a casa nostra, la camorra e i suoi politici di riferimento questa "causa giusta" già la sfruttano a Napoli, come ben si sa. Tra poco succederà anche a Roma se la Raggi non imporrà una, diciamo così, "corte marziale" che andrà contro alcuni "diritti sindacali" nel tempo diventati "privilegi corporativi" e ora vera e propria arma politica. ” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/egitto-le-giuste-cause-rivoluzioni.html

Commento di Olivier: “Come sempre un ragionamento onesto e autocritico e che arricchisce. Permettimi di aggiungere altri dubbi: se riteniamo il militarismo un nemico dell'umanità dobbiamo combatterlo sempre? Se pensiamo che tutti i diritti umani vadano difesi dobbiamo difenderli sempre? Io credo di sì e, nel limite del possibile, suggerire di farlo cercando di appoggiare le lotte di chi è sul posto e difende i propri diritti in prima persona....” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Fabrizio: “A proposito di Raggi a Roma. Siamo davvero nella merda. L'ultima speranza che avevamo di ristabilire la democrazia in città è svanita dopo pochi giorni. Pure questa piegata a 90 di fronte al papa a parlare di encicliche ma dell'ICI sui palazzi vaticani silenzio...”

A volte il popolo la spunta – Scrive Vincenzo Zamboni: “I plebei erano spesso nella necessità di contrarre debiti per sopravvivere, e per ripagarli si trovavano costretti ad accettare lavori forzati, detti nexi (asservimento di sé stesso come garanzia del credito). Nel 494 a.C. la rivolta plebea si configurò come secessione sull’Aventino, con lo scopo dichiarato di una organizzazione autonoma, che in realtà aveva come obiettivo il riconoscimento della parità di diritti. Esercitando con ciò anche la renitenza alla leva militare i plebei misero in difficoltà i patrizi, che...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/02/a-volte-il-popolo-la-spunta-insegna-la-storia/

Nota aggiunta inviata da A.N.: “Non basta vivere come sospesi in attesa di chissà quale miracolo… il miracolo siamo noi con le nostre risorse, in grado di spazzare via questo mondo alieno che ci informa che non ci sono più risorse, mentre nella realtà sono appannaggio di pochi, dove il 3% dei residenti nel mondo più ricchi detiene il 20% del reddito familiare complessivo, cioè la stessa ricchezza detenuta dal 54% più povero. Il problema è che ci stanno abituando a divenire poveri facendolo apparire come normale e al passo con i tempi… svegliamoci, non è così....” Continua in calce

Mio commentino: “Non è più tempo di andare al mare, è tempo di montagna e di resistenza”

San Severino Marche. Esperimento di canto armonico – Scrive Giovanni Della Casa: “Venerdì 8 Luglio 2016, alle 17.00, a San Severino Marche, ci incontreremo con Mirco Bisonni per una presentazione del Canto Armonico (ipertoni vocali). Canteremo tutti insieme adottando questa tecnica antichissima...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/san-severino-marche-8-luglio-2016.html

Mio commentino: “Trattasi di un'esperienza estremamente coinvolgente, che spesso abbiamo vissuto a Calcata, nelle grotte del Tempio della Spiritualità della Natura ed anche a Treia nella sala di meditazione del Circolo Vegetariano. Consiglio pertanto agli amici marchigiani di partecipare a questa sessione organizzata a San Severino Marche, il posto di Giovanni tra l'altro è molto bello...”

Ronchi di Marina di Massa. Olisticamente – Scrive Lucia Castaldi: “Programma per il 3 luglio 2016 di OLISTICAMENTE a Ronchi di Marina di Massa al Parco della Comasca, dalla mattina alla sera: S. Piccinini e R. Menchini "Emozioni e Cibo: in ascolto del corpo con il training autogeno"; Pietro West Art "Dipinti dal vivo con il caffè"; Osteopatia con B. Biso; Naturopatia con A .Mina Tassoni; Medicina naturale: riflessologia plantare digitopressione e craniosacrale; "Ayurveda, la scienza antica"; "Curarsi con le erbe" con I. Piccioli; etc. Info. lucilla_c@hotmail.com”

Pensieri metafisici – Scrisse Julius Evola: “L'Assoluto considera i singoli solamente in funzione universale, cioè in funzione di ciò che li trascende; non curandosi di loro per ogni altro aspetto, ossia per quanto riguarda la semplice identità umana ed effimera presenza terrena, transeunte e contingente apparizione nella corrente delle forme” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/tre-pensieri-metafisici.html

Appello di Putin all'Europa: “Svegliatevi!” - Scrive Massimo Martelli: “Durante una recente discussione con i rappresentanti dei vari media, Putin ha lanciato questo appello unico. Il capo dello Stato russo ha iniziato facendo chiarezza sulla falsa minaccia iraniana ormai divenuta bugia stantia. Poi, in poche frasi, ha spiegato con dettagli la minaccia che viene dagli Stati Uniti sul mondo intero col dispiegamento del loro scudo missilistico, famoso, in Europa, un sistema introdotto come difensivo, ma in realtà fortemente offensivo e puntato contro la Russia. “Il loro sistema è ora operativo e i missili hanno un raggio di 500 km”, ha detto Putin. “La nuova generazione di missili ha un raggio di azione di 1.000 chilometri e anche più ed è una minaccia diretta contro la Russia e il suo deterrente nucleare”. Facendo riferimento al falso pretesto della minaccia iraniana e alla campagna di demonizzazione della Russia, il Presidente russo ha continuato: “Questo è per dirvi quali assurdità vengono raccontate ai vostri popoli. E quello che mi preoccupa così tanto è che essi non possono quindi percepire il pericolo imminente. Come si può non capire che il mondo viene spinto in una direzione irreversibile (dagli USA), e allo stesso modo far finta che non succede nulla. Non so cosa fare per convincervi (svegliatevi)”

Bioregionalismo ed urbanizzazione ecologica – Scrive Giorgio Pizziolo: “Di fronte alla gravità dell’alterazione della condizione ecologica delle nostre città, la risposta deve essere di tipo olistico, nella ricerca di un rapporto “città/ambiente” capace di comprendere tutte le istanze coinvolte. Ciò non significa che invece la strategia non possa svilupparsi per azioni locali specifiche e differenziate. Anche per l’urbanistica ecologica può valere il principio ‘pensare globalmente – agire localmente’...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/bioregionalismo-ed-urbanizzazione.html

Ca' Lamari. I sabati intenzionali – Scrive Monica Gatti: “Recentemente a Ca' Lamari è nata una discussione/condivisione accorata che si è indirizzata, su un piano propositivo, nella intenzionalità di Pietro a condividere questi punti in evidenza nel vivere Ca’ Lamari, i suoi spazi e le persone: avere voglia di condividere un’esperienza umana in questo sito dell’appennino; avere voglia di aiutare e essere “in scambio”; avere voglia di conoscere e trasferire le proprie conoscenze; portare Buona Energia e usare il Buon Senso anche mettendosi in discussione; camminare nella direzione dell’Essere e dello Stare Bene. il nome di questi “sabati” è: il sabato intenzionale e con questo nome avranno oggetto le proposte di vita in comune a Ca’ Lamari. Chiamate Pietro per avvisare della vostra presenza: 059/989639”

L'acqua è intelligente – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Gli esperimenti di Masaru Emoto (deceduto due anni fa) sono noti da oltre vent’anni a tutti i ricercatori di frontiera ma sono ovviamente ancora negati dalla scienza ufficiale (tra gli altri comprometterebbe il business dell’industria farmaceutica), nonostante innumerevoli conferme da parte di altri scienziati e ricercatori indipendenti oltre alle esperienze empiriche di chiunque voglia cimentarsi, (come risulta nel video che segue)... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/02/lacqua-e-dotata-di-intelligenza-e-memoria-secondo-masaru-emoto/

Domani pubblicherò ancora qualcosa su Masaru Emoto. Intanto ciao, Paolo/Saul

….......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Tutto ciò che appare, sparirà ed è impermanente.
Il Sé, L'Assoluto, non appare e non sparisce ed è
permanente”
(Sri Ramana Maharshi)

…............

“L'occhio non vedrebbe mai il sole se non fosse già simile al sole, né un'anima vedrebbe il bello se non fosse bella.” (Plotino)





Nessun commento:

Posta un commento