Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 9 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 10 luglio 2016 – L'amico spirituale, Di Maio va in Israele, referendum spostato a tempo indeterminato, Roma: segnali sincronici, libertà e forza dello spirito...



Care, cari, non giudico, osservo e cerco di essere coerente ma non faccio della coerenza un bene assoluto. Come ebbi a dire in un altro contesto ed ad altra persona di opposta fazione: il paraocchi non è il mio capo di vestiario preferito. Le sponde non mi attirano, so che fermarsi non conviene, resto in mezzo alla corrente e continuo il mio viaggio...

Serve un amico spirituale - Per conoscere se stessi -come diceva lo stesso Ramana Maharshi- non c'è bisogno di alcuna istruzione o azione, "il Guru può solo indicare la strada ma non può darti quello che già sei". Ma c'è da dire che per le tendenze inveterate a rivolgersi verso l'esterno non siamo in grado di affondare e ricongiungerci nel Sé. Perciò sentiamo il bisogno di un aiuto, perlomeno un esempio, un gesto di simpatia e di amore che ci incoraggi verso la meta...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/chi-o-casa-e-il-guru-nel-percorso.html

Grillo, il gatto e la volpe – Scrive Roberto Tumbarello: “Tutti i partiti di sistema hanno interesse di rivisitare la legge elettorale, essendosi rivelata, alla prova delle amministrative, strutturalmente sbagliata. Essendo tre le coalizioni, ma solo due i rivali atavici, il legislatore non si rese conto che la nuova norma favorisce in modo sfacciato il M5S. I risultati delle recenti comunali lo evidenziano chiaramente. Ovunque i grillini siano andati al ballottaggio hanno vinto. Infatti, se si confrontano con la sinistra, tutta la destra ci vota, poi, in massa pur di non far vincere il nemico. E viceversa. Ecco perché destra e sinistra hanno il medesimo interesse – quindi, una vasta maggioranza – di abolire il secondo turno per il quale gli italiani non sono ancora maturi. Non pensano a una migliore gestione della vita dei propri figli. Più importante è che non vincano gli avversari. Intestardirsi su questa legge e rifiutarsi di cambiarla, vuol dire agevolare l’ascesa dei grillini al potere...”

Così fan tutti! Di Maio va a farsi benedire in Israele – Scrive Giorgio Mauri: “Di Maio è in missione a Tel Aviv (avete capito bene, a Tel Aviv, non a Damasco). Siccome il motto è "onestà" consiglio di smetterla con la balla del non essere né di destra né di sinistra, e dichiarare alla gente "normale" di essere un partito "vecchio", proprio come la DC, filo-capitalista. Non c'è nulla di male in questo, è lecito. Ma continuare l'inganno verso gli ingenui fa pensar male, quel "vecchio" non si sa bene dove farlo fermare, visti i tantissimi "giovani e forti" nelle fila del movimento...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/09/cosi-fan-tutti-di-maio-lalternativo-al-sistema-va-a-farsi-benedire-in-israele/

Commento integrazione di Gianni Caroli: “Luigino Di Maio, il "Sì Bwana', onde le CinqueStelle europeiste, ora diventano a Sei Punte, anche ufficialmente. Un pass PER OSTENDERE LE NATICHE ALLA RAZZA-PURA, SOTTOMETTENDOSI, COME GIA' FECE GIANFRANCO FINIS, 13 ANI FA. SENZA GRANDE SU-CESSO...” - Continua in calce al link

Lecce. No alla privatizzazione dei beni comuni – Scrive Comitato: “A Lecce si tiene una assemblea del Comitato Beni Comuni, il 15 luglio 2016, per discutere il progetto della giunta regionale che sta preparando un disegno di legge per la privatizzazione dell’Acquedotto pugliese. Il disegno è trasformare l’AQP in una multiutility (acqua + rifiuti + energie “rinovabili”) società a capitale privato, quotata in borsa. E per fare questo la Regione Puglia spende 130.000 euro di soldi pubblici per una società di consulenza privata cui affidare lo studio del nuovo business...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/la-puglia-non-e-in-vendita-lecce-15.html

Referendum di ottobre. Spostato a tempo indeterminato – Renzi prende tempo, d'accordo con Mattarella. La data per il referendum costituzionale spostata al 6 novembre, c'è anche l'ipotesi di spostare la data addirittura alla primavera del 2017...

Commento di Vincenzo Zamboni: “Un paio di giorni fa c'era un titolo surreale sul quotidiano del bar. Ricompare l'anziana mummia milanese, uscita dall'ospedale con qualche ruga di troppo, nonostante la millantata immortalità, ed annuncia al mondo: "Bisogna bocciare la riforma costituzionale e cambiare la legge elettorale, subito!". Perché? Perché sono sbagliate e dannose per i cittadini? No! Perché "Altrimenti m5s andrà al governo". Questa è la politica italiana: "Facciamo le leggi a nostro vantaggio, se poi non lo sono più le cambiamo". Ai cittadini: pernacchie. Quousque tandem?”

Commento di Diego Fusaro: "Ma che fine hanno fatto tutti quelli che, ai tempi di Berlusconi, scendevano istericamente in piazza un giorno sì e l'altro anche in difesa della Costituzione minacciata? Oggi la Costituzione è calpestata quotidianamente dalle sacre leggi del 'ce lo chiede l'Europa' e nessuno dice nulla. Oggi il PD di sire Renzi vuole "riformare" cioè rottamare la Costituzione per compiacere banche, Unione Europea e poteri forti, e nessuno dice niente. Non uno in piazza"

Spoleto. 6079 Smith. Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “...tra i minacciosi abiti neri dei quattro impomatati, miseramente risaltano il sommario abbigliamento di stazzonatissmo bianco e la sconvolta capigliatura di 6079 Smith. Nel crescendo quasi intollerabile di pathos, la parola e l’azione delineano sinistramente gli ingranaggi di un Superstato che gestisce ogni anfratto del comportamento e del pensiero. Le sue armi: gli slogan del Partito e il costante spionaggio tecnologico dei cittadini...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/spoleto-6079-smith-big-brother-is.html

Torino. Universo Terra e Libertà - Scrive genuino Valsusino: "17 luglio Genuino Clandestino all'interno della SETTIMANA DELL'ECOLOGIA alla Cavallerizza Via Verdi, 9 - Torino, propone una giornata di incontro, scambio e mercato contadino. Info. genuinovalsusino@autoproduzioni.net"

Chaouqui e Raggi. Segnali sincronici – Scrive G. Bonconte Montefeltro: “CELERISSIMA EPISTULA AD CHAOUQUINAM PAPISSAM PRO SPIRITUALI SAECULARIQUE SALUTE SUA ID EST MONITUS PRAECLARISSIMI ET FUTURORUM NEFASTA PRAESAGIA PER PAPISSAM ERGA CHAOUQUINAM PAPISSAM CONSISTE PARALLELO ULTERIORE FILM CANALE 5 TITOLO PAPESSA DATA 07/07/l6 OCCASIONE INSEDIAMENTO GIUNTA SINDACHESSA RAGGI MODALITA' REGINA DE ROMA FILM CORRELARSI IDEM DATA SENTENZA TRIBUNALE PONTIFICIO CONFRONTI CHAOQUI FRANCESCA IMMACOLATA STOP...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/roma-chaouqui-e-raggi-segnali.html

Commento di G.V.: “ATTENTI ALLE COINCIDENZE ED AI PRESAGI! Circa la coincidenze possiamo affermare che troppo spesso NON sono casuali. Ci sono troppe coincidenze in un solo giorno, TELEGRAFICAMENTE NOTIFICATOCI dal nostro telegrafista diuturno. I SEGNI (ci ha scritto un libro pure Umberto Eco) vanno presi tutti in considerazione...” - Continua in calce al link soprastante

USA. Ultima spes (prima del crollo) – Scrive Entrefilets: “Abbiamo sempre pensato che l’implosione degli Stati Uniti avrebbe segnato l’inizio del collasso finale del sistema atlantista neoliberista. Ma oggi, c’è più dei pixel della narrazione hollywoodiana ancora utilizzati per nascondere la realtà di un impero in rapido sfaldamento. E le cose accelerano a un ritmo fenomenale. Di fronte alla prospettiva di una vittoria probabile di Trump su una politicamente già morta Clinton, la mafia washingtoniana è nel panico e cerca di avviare il controtiro nel tentativo di provocare all'interno una guerra civile ed all'esterno il confronto con la Russia....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/09/niente-potra-salvare-gli-usa-dallimplosione-se-non-una-bella-guerra-civile-e-planetaria/

Commento di V.Z.: “... negli Usa due poliziotti hanno ucciso un altro afroamericano: questo vuol dire marciare spediti verso il fallimento. Gli statunitensi devono fermarsi e riflettere molto a fondo, se non vogliono continuare ad affondare nel baratro che hanno tenacemente costruito con le loro stesse mani.” - Continua in calce al link

Roma. Dopo Brexit – Scrive G.V.: “Roma 14 luglio 2016, ore 17.30, presso Bar “White Moon” di Via G. Marcotti nn. 14-16. Incontro sul tema: “L’Europa dopo la “Brexit” …. e dopo la possibile “Auxit?” (in conseguenza della ripetizione delle elezioni presidenziali in Austria). A cura di Antonio Saccà. Info. antoniosacca2012@yahoo.it”

Barroso, vendersi al sistema paga – Scrive L.R.: “Senza nessun tipo di pudore. Barroso nominato presidente di Goldman Sachs. L’ex presidente della Commissione Europea, in carica dal 2004 al 2014, entra nel gruppo dei dirigenti della banca d’affari: «Sarà di grande aiuto per noi e i nostri azionisti» (Fonte: La Stampa)”

Libertà e forza dello spirito laico – La mancanza di identificazione in qualsiasi forma strutturale (di pensiero e non) è contemporaneamente anche la “forza” della laicità spirituale. Non vi sono porti sicuri di approdo, non vi è barca, non c’è un mare, nessuno e nulla da ricercare… solo la corrente della vita, della coscienza, solo il senso di essere presenti. In questa mancanza di condizioni è possibile sentire il nostro io arrendersi, la nostra mente sciogliersi, scoprendo così il "Centro" che in verità non è un centro perché è tutto ciò che è, senza centro né periferia....” - Continua:

Bene, a domani (forse), ciao, Paolo/Saul

…......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"La gioia dell'Essere, che è la sola vera felicità, non può arrivarvi da nessuna forma, da nessun possedimento, acquisizione, persona o evento, non può arrivarvi da nessuna delle cose che accadono. Quella gioia non può mai "arrivare". Proviene dalla dimensione senza forma che è dentro di voi, dalla coscienza stessa, che è una cosa sola con chi siete." (Eckhart Tolle)

…........................

“In Occidente la boria del dotto è un fenomeno ben noto a tutti tranne che al dotto, il quale non si rende conto (ma non solo lui) che il conoscere e il comprendere sono due cose completamente diverse. La comprensione richiede infatti il lavoro simultaneo dei tre centri, mentre il conoscere è l’attività tipica del solo centro mentale.” (G.I. Gurdjieff)




Nessun commento:

Posta un commento