Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 11 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 12 luglio 2016 – Treia: verso la luna piena di luglio, Spoleto: Pylade, UE possibile, identificazione con la natura, giudei spuri, Raggi d'assalto, il Tao e l'agire spontaneo...



Care, cari, verso la fine del mese appare nel cielo la Canicola, che è la stella di Procione, nel Cane Minore, in cui la leggenda riconosceva la Cagnetta Mera. Questo è il segno celeste che annuncia il grande caldo. La luna piena di luglio, che quest'anno appare il 19, ci aiuta a fuggire dai modi comuni di pensare, spontaneamente sentiamo di uscir fuori dal corpo, di riconoscerci in qualcosa che non è la consuetudinaria abitudine del ragionare, del decidere le cose con logica. Noi del Circolo Vegetariano ogni anno a luglio festeggiamo la luna piena... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/11/treia-19-luglio-2016-luna-piena/

Sabina. Passeggiate nei boschi – Scrive Graziano: “Cari amici l'anticiclone estivo ci porta tanto sole e caldo quindi il programma di Immersioni nel Paesaggio in Sabina si adegua con qualche variazione per privilegiare percorsi su sentieri montani e boscosi. Prossimi appuntamenti: 24 luglio Giro dei Prati di Cottanello: i paesaggi della transumanza - 31 luglio Cycling anello Vescovio Casperia, nel cuore dell'AGER Foronovanum. Info. graziano@ager-landscape.org”

Spoleto: Pylade – Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “Un “Pylade” pasoliniano che non ti aspetti, questo di Spoleto, fatto di sorprese e contrasti. A cominciare dal contenitore: le eleganti tranquille linee neoclassiche dell’ex chiesa tardo-settecentesca di Santa Maria della Stella - oggi Auditorium - scosse dal sisma di una forma teatrale di prorompente fisicità e dionisiaco furore...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/spoleto59-festival-dei-2mondi-pylade.html

Funzione del Guru. Realizzazione e Conoscenza – Scrive M.G. a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/chi-o-casa-e-il-guru-nel-percorso.html -: “Non si comprende come sia possibile in una realtà non-duale ricongiungersi nel Sé. Difatti lo stesso Maharshi diceva che non c'è bisogno di azione (karma) per raggiungere il Sé, come se quest'ultimo fosse un oggetto mondano e la necessità di impiegare dello sforzo per ottenerlo. Più che karma, il problema che si pone è jnana, conoscenza, l'unica il grado di dissipare l'ignoranza che ci separa dal Sé. Ma non è vero neanche questo perché l'ignoranza non è reale. Conclusione? Tutti sono illuminati e realizzati, e se non lo sanno, beh, pazienza...”

Mia rispostina: “...è vero che fondamentalmente siamo tutti Jnani, pur ignorandolo, ma la realizzazione di questa verità è essenziale. Altrimenti i grandi saggi non avrebbero indicato questa meta come lo scopo dell'esistenza...”

Ecologia profonda e identificazione con la natura – Scrive Fritjof Capra: “Per l’ecologia profonda, la questione globale dei valori è decisiva; è, infatti, la caratteristica centrale che la definisce. E’ una visione del mondo che riconosce il valore intrinseco delle forme di vita non umana. Tutti gli esseri viventi sono membri di comunità ecologiche legate l’una all’altra in una rete di rapporti di interdipendenza” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/lidentificazione-con-la-natura-e-il.html

Un'altra Ue è possibile? - Scrive Giorgio Mauri a commento-integrazione dell'articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/unaltra-ue-e-possibile-spezziamo-una.html -: “Condivido l'idea di approfondire l'argomento relativo alle istituzioni europee, approfittando della disponibilità data dalla gentilissima Signora Anna Maria Campogrande. 1) BCE - cosa c'è di democratico nella scelta del presidente e di tutti i più alti funzionari ? 2) quali sono le decisioni che può prendere il parlamento europeo sulle politiche finanziarie della BCE ? 3) In senso lato, quali sono le decisioni appannaggio del parlamento europeo che abbiano una qualche attinenza con la finanza e la fiscalità ?..” - Continua in calce al link segnalato

Altro commento di Vincenzo Mannello: “...presunzione UEista... gli euroscettici sono ignoranti, non conoscono le istituzioni che sono specchio di trasparenza e rappresentatività democratica. Tutti partecipiamo al loro funzionamento tramite associazioni etc. peccato che abbiano affamato tre quarti di popolazione e che, principalmente, non abbiano mai indetto un referendum collettivo di approvazione o almeno di adesione!” - Continua in calce al link sopra segnalato

Mia domandina: “Caro Vincenzo, -giusto per curiosità- tu andresti a votare ad un tale referendum, visto che ti dichiari astensionista?”

Risposta di Vincenzo: “Quando e se il popolo avesse la facoltà di scelta su leggi e trattati (ad esempio la Svizzera) certo che voterei... e pure nel sistema "democratico" se ci fosse il proporzionale puro (senza sbarramenti e premi fasulli).”

Cristiani? Meglio definirli “giudei spuri”... - Gli adepti di alcune specifiche sette ebraiche (zeloti, esseni, etc.), che poi si definirono cristiani, non riconoscevano l’autorità imperiale e quindi erano condannati come “sovversivi” politici e non come ”praticanti d'una religione” proibita. Le cose cambiarono allorché queste sette ebraiche, che inizialmente, mantenevano la tradizione di appartenenza etnica alle “tribù d’Israele” e quindi a tutti gli effetti facevano parte dei giudei circoncisi, decisero di “convertire” anche i Gentili al loro credo e quindi accettarono nelle loro file anche i non giudei. Ovviamente questo segnò una linea di demarcazione fra i “giudei puri” (discendenti da madri ebree) e quelli “spuri” che si mescolavano ed accettavano i Gentili come correligionari... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/i-cosiddetti-cristiani-furono-i-piu.html

Commento di A.V.: “L'80% dei contribuenti ha dato l'8 x 1000 alla chiesa cattolica. L'ignoranza non ha limiti e non si arrende nemmeno di fronte all'evidenza, rendendo una già potentissima realtà economica ancora più potente e deleteria. Sono avvilito e disgustato...”

Roma. Buone intenzioni della Raggi – Scrive Paola Bozzini: “Il sindaco di Roma Virginia Raggi avrebbe annunciato di voler controllare tutti i contratti bancari del comune di Roma, chiedendo l’aiuto della Deciba, l’ associazione anti-banche attiva in Italia. Sotto la lente della Deciba potrebbero finire tutti i contratti bancari del comune di Roma, come anticipato in precedenza e le municipalizzate come ATAC. Se ciò dovesse avvenire, sarà una vera e propria svolta per il comune di Roma che negli ultimi anni ha accumulato debiti che vanno oltre il miliardo di euro...”

Pensate che meraviglia – Scrive Roberto Anastagi: “Pensate che meraviglia se l'umanità riuscisse a convincersi che la felicità non è un sogno raggiungibile solo in rare occasioni, ma che invece è sempre a disposizione di tutti purché la si desideri veramente...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/aforisma-n-12-pensate-che-meraviglia-se.html

Viterbo. Erasmo – Scrive Il Volto di Abele: “Ricorrendo oggi, 12 luglio, l'anniversario della morte di Erasmo da Rotterdam (Rotterdam, 27 ottobre 1466 o 1469 - Basilea, 12 luglio 1536), ieri a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" si è svolto un incontro di studio dedicato all'opera, all'azione, al pensiero del grande umanista, una delle figure più vive dell'impegno per la pace e i diritti umani. Nel corso dell'incontro sono state lette e commentate alcune classiche pagine dall'Elogio della follia, dal Lamento della pace, dai Colloquia e dagli Adagia. Dalla lettura delle opere del grande intellettuale europeo un appello scaturisce: affinché si cessi di fare le guerre, affinché si cessi di uccidere, affinché l'umanità scelga la pace e l'universale solidarietà...”

Cosa succede negli USA? Cosa succede nel mondo? Scrive NPCI: “L’uccisione dei poliziotti di Dallas (le ritorsioni della polizia contro i neri) e l’anticipata partenza del Presidente USA dal vertice della NATO in corso a Varsavia hanno richiamato su grande scala l’attenzione sulla crisi del sistema politico borghese USA e sulla crisi sociale che la determina. La decisione annunciata a Varsavia dal vertice NATO che le soldataglie della Comunità Internazionale dei gruppi europei, americani e sionisti continueranno a devastare l’Afghanistan, sottintende che la CI continuerà le guerre che ha in corso in Africa, in Asia e in America Latina per eliminare o destabilizzare gli Stati che non aprono senza riserve il loro paese alle scorrerie dei gruppi imperialisti della CI e che continuerà ad alimentare le guerre civili..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/11/la-crisi-del-sistema-politico-finanziario-occidentale-cosa-succede-negli-usa-cosa-succede-nell%E2%80%99ue-cosa-succede-in-italia/

Di Maio in israele. Visita dimezzata – Scrive S.C.: “Di Maio scopre che non si entra a Gaza. Stanno facendo morire di sete i Gazzawi gli rubano acqua e poi gliela rivendono contaminata, infatti crescono i casi di gastroenterite, aggiungo che bloccano anche i medicinali, tutto questo e altre atrocità rientrano nel piano dei diritti umani per ONU Sion e anche per il mondo arabo, evidentemente, visto che nessuno dice nulla o meglio fa nulla. Probabilmente non vogliono offendere Jawè il dio degli eserciti oppure offendere il dollaro Allah. Come risposta allo Stato canaglia che gli ha sbarrato le porte di Gaza Di Maio si è comunque recato in visita ai monumenti della memoria della persecuzione ebraica!”

Commento di M.D.C.: “ Si lamentano che non hanno potuto visitare Gaza ma nella loro smania di tenere il "piede in due scarpe" a fini elettorali, i tre della delegazione grillina Di Maio, Di Stefano e una sconosciuta donna, sono andati a visitare lo Yad Vashem, il Memoriale della Shoà. Una decisione ipocrita e sconcertante!”

Commento di V.M.: “inadeguato questo Di Maio‬ che non sapeva "prima" di Gaza‬... un ghetto‪ antisemita‬ in cui israele‬ stritola 500.000 ‎Palestinesi‬ (semiti doc) e si arroga diritto di vita e di morte pure su donne e bambini!”

Gli USA non esistono più – Dopo i recenti fatti americani mi pare utile riproporre questo intervento profetico: “Se gli americani fossero onesti, ammetterebbero che la Repubblica degli Stati Uniti non esiste più e che viviamo in uno stato di polizia. I cittadini devono essere consapevoli di come lo stato si è evoluto e lottare per preservare le loro libertà. Tutte le libertà nell'America di oggi sono sotto assedio", denuncia in un lungo articolo sul suo sito l'ex membro del Congresso, Ron Paul...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/ron-paul-gli-stati-uniti-non-esistono.html

Inghilterra. Porta bene lasciare la UE – Scrive Mario Mugnai: “DOPO IL REFERENDUM INGLESE È SUCCESSO QUESTO: Gli inglesi hanno emesso titoli di stato e li hanno venduti tutti e subito. I grandi investitori gli hanno dato fiducia. L'Italia è sempre più povera e i tedeschi più ricchi. Chi vota i partiti di governo è complice della propria disfatta e del paese...”

L'agire spontaneo aiuta la riuscita - C’è una sostanziale differenza, nell’atteggiamento interiore, se noi crediamo di aver scelto il compimento di una determinata azione (o corso di azioni) oppure se noi semplicemente sentiamo di star affrontando delle contingenze (se rispondiamo cioè allo stimolo degli eventi in corso). Nel primo caso ci sentiamo responsabili ed abbiamo precise aspettative verso i risultati del nostro agire, nel secondo sappiamo che la nostra energia si muove in sintonia con le condizioni in cui ci troviamo e non calcoliamo di dover adempiere ad un preciso fine... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/approccio-laico-verso-la-ricerca.html

Spontaneamente vi lascio, ciao, Paolo/Saul
…...................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"...le religioni sono fuorvianti e deleterie perché utili a creare divisioni.. ma le tre religioni di origine semitica: ebraismo, cristianesimo ed islam, sono le più separative e ideologiche... in verità per riscoprire l'unitarietà della vita nessuna religione è necessaria, basta la spiritualità..." (Saul Arpino)

….......

"Per vedere ciò che pochi hanno visto dovete andare dove pochi sono andati." (Buddha)



Nessun commento:

Posta un commento