Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 27 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 28 luglio 2016 – La vita non è solo acqua, terrorismo: base sion, Marche: attenti alla mafia, urbanizzazione bioregionale, ecologia casalinga, biodiversità in natura e multipolarità nel mondo...



Care, cari, “...e chi l’ha detto che la vita ci sia solo se c’è l’acqua? L’acqua serve a noi umani ed a chi o ciò che ci dovrebbe rallegrare la vita, cioè le piante e gli animali. Su altri pianeti la vita c’è, ma senza un corpo fisico, secondo i nostri criteri, quindi l’acqua non è esclusiva matrice della vita”. (Marco Bracci) - Sì, anche questo è vero, su altri pianeti ed anche sulle stelle può esistere una forma di "vita" diversa dalla nostra e ne avevo parlato anche in questo articolo: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/esiste-altra-vita-nelluniverso.html

Continuando: ... del discorso sulle diverse possibilità di esistenza in accordo con le espressioni vitali dei cinque elementi se ne parla tranquillamente da millenni sia in India che in Cina ma anche in America (civiltà precolombiane). Anche se quando si parla di UFO si intendono forme di vita “organica” (materiale Terra) come sono le nostre, proveniente da altri pianeti. E qualche anno fa anche a Calcata ci furono strani avvistamenti: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/05/23/ultima-edizione-di-calcataonline-news-gli-alieni-sono-fra-noi/

Commento di G.Q.: “” … cosi si alimenta il mistero e la gente è portata a credere agli Ufo con tanto di ominidi dalla testa ovale. Basta vedere qualche volta il programma Focus in Tv e noterete che gli extra terresti sono sempre ipotizzati come esperti delle tecnologie con cui furono costruite le piramidi. Pare che mistificatori umani e molto terrestri, abbiano anche fresato qualche pietra per alimentare la favola extraterrestre. C’è un disegno politico in tutto questo, solo pochi riescono a capire il vero motivo di questo inganno. Tutte le religioni sono un inganno, almeno in parte, e questa degli ufo è la nuova religione che anche la chiesa approva. Gli angeli cherubini e serafini presto andranno in disuso e ci vuole una sostituzione..”

Terrorismo. Correggere il Focus – Se si osserva l'espansione della canea islamo-estremista nei paesi mediorientali e del nord Africa si noterà che si pone ai lati dello stato sionista, a destra ed a sinistra, sopra e sotto. Israele resta però intoccato, anzi c'è uno stretto rapporto di collaborazione fra sion e tagliagole, come si rileva dalle continue notizie di cronaca relative all'arresto di ufficiali istruttori sionisti nelle fila islamiche o di ospedali israeliani che curano i feriti combattuti da Assad. Per non parlare di altre segrete forme di “aiuto” e "santa" alleanza. Israele ha tutto l'interesse, è nei suoi piani, che il territorio e le popolazioni ad esso circostante siano in lotta fra loro. Ad israele piace l'antagonismo fra sette musulmane, piace che gli stati vengano frammentati. Israele ha bene appreso il "divide et impera". E ciò avviene non solo attorno ai suoi confini ma anche negli altri luoghi della terra, in forme subdole che tendono a influenzare l'andamento politico economico e finanziario dei paesi europei ed occidentali in generale, per non parlare degli USA che sono praticamente una colonia di sion (per la stessa ammissione dei sionisti). Persino la Russia deve scendere a patti e "trovare accordi" con israele. " - Continua:

Commento di Clenz Domus Venece: “...è raccapricciante.. ma allora, i veri manovratori miliardari occulti, vivono pure li o agiscono da lontano e ambiscono un giorno a trasferirsi li? se creano il caos in tutto il mondo, dove potranno stare tranquilli loro?”

Mia rispostina: “...resta sempre l'illusione dell'ultima "Arca". La simbologia biblica è chiara (vedi anche il salvataggio da Sodoma e Gomorra)

Italia Nostra. In difesa del territorio marchigiano - Durante la prima quindicina di luglio 2016 “Italia Nostra” ha lanciato una allarmata comunicazione originata dalle dichiarazioni del Procuratore generale della Corte di Appello delle Marche, Vincenzo Macrì. Non è la prima volta che un alto magistrato lancia un grido di dolore sulle sorti di una Giustizia disastrata da inefficienze e malfunzionamenti ormai cronici e destinati a peggiorare. Ma questa volta il Capo della Procura distrettuale ha aggiunto fatti e temi non usuali, disegnando uno scenario ben più raccapricciante.” - Continua:  http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/07/le-marche-da-isola-felice-covo-mafioso.html

Gli affari sono affari – Scrive Fernando Rossi: “Vendiamo armi alla Arabia Saudita, girando la testa dall'altra parte mentre massacrano l'inerme popolazione Yemenita ..e forniscono i terroristi in Siria ed in Iraq.. Boko Haram fu creata e sostenuta per combattere le autorità nigeriane , colpevoli di aver 'aperto' alla collaborazione con la Cina..ora si è alleata con l' ISIS e quindi attraverso la Turchia e l'Arabia Saudita riceve armamenti NATO, ...direttamente o conquistandole facilmente attraverso scontri militari e/o la corruzione-collaborazione dei 'terroristi 'buoni', ... armati da noi..”

Religione e/o democrazia? – Scrive Gianfredo Ruggiero: “Se dovessimo rivolgere lo sguardo a quei movimenti politici che oggi si ammantano di libertà e democrazia scopriremmo che le loro radici storiche, politiche e culturali – mai rinnegate – affondano nel sangue e che nel loro passato sono presenti crimini e nefandezze. Partiamo dei movimenti liberal progressisti che traggono ispirazione da quella immensa carneficina che fu la rivoluzione francese dove, tra teste mozzate...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/religione-e-democrazia-o-ammantarsi.html

No Nato e causa comune – Scrive M.P. A commento-integrazione dell'editoriale di ieri: “Un piccolo commento dopo lo scambio polemico. Non è il primo episodio di difficoltà a lavorare, o solo a comunicare, insieme che avviene attorno al comitato e purtroppo questo  succede anche in altre situazioni, direi tutte, dove si prova a mettere insieme energie per obiettivi comuni. Nello stesso tempo dalla Brexit alla Francia sotto attacco del terrorismo, attacco forse aiutato consapevolmente da alcuni ambienti francesi, al golpe tentato o recitato in Turchia, all'Ue che sta per essere travolta dall'incapacità di gestire le migrazioni, dagli Usa che vedono Trump candidato alla presidenza, lo scontro razziale e persino accenni di sinistra, tutto questo da ragione alle nostre tesi e la Nato è lo strumento principale con il quale le oligarchie tengono in piedi una supremazia che altrimenti si sgretolerebbe...”

Urbanizzazione in chiave bioregionale – Scrive Oscar Marchisio: “Il giardino come bene comune, il giardino come confine del territorio fra città e campagna, questo il nuovo morfema urbano. È quest´ultimo il nuovo registro entro cui progettare la dimensione urbana bioregionale come manifestazione di una nuova catena corta che vede la campagna in città e viceversa l´urbano seminato nella campagna. Per questo devono cambiare letteralmente le competenze e le professioni con cui progettare le città..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/dimensione-urbana-bioregionale-per-una.html

Ancora sulla “canapa” e sulla legalizzazione della “marijuana” - Scrive Bruno Pittau a integrazione di https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/27/lasciate-che-la-canapa-cresca-liberamente-nei-nostri-campi-e-giardini/comment-page-1/#comment-185 -: “Infatti la chiamano marijuana per occultare la CANAPA. Prima di esaminare le questioni etiche, ovvero chiedersi quanto sia lecito assumere “a scopo voluttuario” sostanze psicotrope, dovremmo esaminare gli aspetti economici della produzione di canapa e avremmo scoperto la vera ragione del proibizionismo...” - Continua in calce al link segnalato

Floriterapia naturale – Scrive Silvia Malagoli: “Il mio progetto di lavoro e di vita vuole vedere l'uso della Floriterapia (Fiori di Bach, Fiori Californiani e Fiori Australiani) come anti-parassitari naturali per contrastare insetti seppur utili poiché ogni insetto è un impollinatore, quindi fondamentale per l'esistenza di ogni essere vivente sulla faccia della terra, ma spesso motivo di disturbo o di disgusto per gli esseri umani che, tendenzialmente, cercano di eliminare fisicamente il problema...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/floriterapia-naturale-con-i-fiori-di.html

Ancora su evoluzionismo e creazionismo – Scrive Simon ad ulteriore commento su http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/evoluzionismo-creazionismo-e-la.html -: “Il creazionismo come descritto nella Genesi può sembrare una spiegazione per bambini. Ma forse dovresti anche sapere che il linguaggio del mito va letto trasversalmente, fra le righe, e mai preso alla lettera. Ne consegue che si tratta di una descrizione simbolica del tutto degna di attenzione. Però quello che io contesto all'ufficialità è che si nega l'esistenza di un progetto intelligente, il che, anche se in forma indiretta e non nei termini biblici comporta comunque una sorta di "creazione". Ricordiamo di nuovo che nei testi " sacri" dell'antichità (compresa la Bibbia in molti punti anche se per la maggior parte è opera di propaganda ebraica) c' e' più verità di quanto noi crediamo... dunque è sempre bene approcciarli con il rispetto dovuto e la mente aperta che è l'unica garanzia di una giusta lettura...”

Mia rispostina: “...beh, qualsiasi testo sacro può essere interpretato cum grano salis.... Tu forse sei uno specialista in bibbia, vangelo, corano ed altre simili scritture, io non ho mai sviluppato un grande interesse per questi testi preferendo quelli del filone taoista, buddista e induista. Comunque si dice che "tutte le religioni originano dalla stessa fonte" e potrebbe anche essere vero... chissà”

Commento di M.B.: “Nel libro Il lato oscuro del Cristianesimo – Tutto quello che la chiesa non vuole farti sapere”, di Helen Eberle, si parla anche di questo. E vi si dice che solo apparentemente il darwinismo è ostacolato dalla chiesa, perché in realtà, di nascosto come suo solito, lo concima, in quanto aiuta il suo intento di alienare l’uomo da Dio. Trasformando l’uomo in un essere dovuto al caso e poi che si è fatto largo fra altri esseri viventi grazie alla sua forza e capacità intellettiva, lo mette su un piedistallo e lo fa sentire onnipotente. Dio, a lungo andare, diventa superfluo ... e direi che, stante il pensiero attuale, la strategia ha funzionato bene...”

Ecologia casalinga e riciclaggio - Vorrei raccontarvi come a titolo personale io abbia risolto il problema del riciclaggio cartaceo. L'amica Antonella Pedicelli tempo addietro mi inviò un articolo sul tema della "carta igienica". In verità mi ero già occupato di questo argomento, allorché le raccontai di come risolvo il problema della "pulizia". In primis quando sono all'aperto utilizzo alcune foglie secche (ma morbide) presenti sul terreno e successivamente un po' d'acqua per risciacquare la parte... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/ecologia-casalinga-stavolta-parliamo-di.html

Commento di V.Z.: “Attualmente i quotidiani sono in modo particolare carta straccia per via del loro inguardabile contenuto, roba nemmeno buona come carta da cesso, visto che è carta piombata, dunque nuoce gravemente alla salute...”

Frascaro, Fiera contadina – Scrive Fabio Scaltritti: “Carissimi tutti, il 18 Settembre 2016 si tiene a Frascaro la tradizionale Fiera contadina dal titolo “FRUTTI E BUOI”. Il Comune mi chiede se riusciamo ad invitare produttori e agricoltori consapevoli, bio o comunque legati alle colture e alle pratiche tradizionali. Qualcuno vuole partecipare? Si tiene presso la Cascina della Comunità e quindi possiamo darvi un supporto logistico in più, se avete bisogno. In caso decidiate contattate il Sindaco di Frascaro, Piero Ciberti, che è disponibile. - Info. fscaltritti@gmail.com”

Come la biodiversità in natura solo un mondo multipolare potrà salvare la civiltà umana - Intervista al prof. Vladimir Golstein: “...D: Come possono Russia, Iran, Cina e altre grandi potenze indipendenti fermare il bellicismo degli USA nel mondo? R: Questi Paesi potrebbero avere varie differenze e contese, ma sanno che il mondo multipolare è l’unica condizione per lo sviluppo futuro del nostro pianeta e dei suoi abitanti. Hanno visto ripetutamente come i dettami unilaterali degli USA, invece di risolvere i problemi, li aggravino. Così è, ovviamente, nel loro interesse unirsi sul tema della multipolarità e insistere, attraverso varie istituzioni o anche nuove alleanze militari, per premere sugli Stati Uniti affinché il loro solito modo d’agire non sia accettato e che gli costerà caro continuare nel loro unilateralismo...” - Continua:

La mente vuota del Buddha – Scrive Sarvamangalam: “Se possiamo immaginare in qualche modo la mente possiamo figurarla come una struttura a strati di cipolla: lasciando scorrere via uno dietro l'altro quelli più superficiali riemerge sempre più vicina la natura intrinseca della mente originaria, che ci avvicina alla semplicità della mente di un Buddha, riportandoci in armonia con la natura fondamentale della moltitudine degli esseri senzienti, i quali tutti desiderano fuggire il dolore, per ottenere piuttosto benessere e felicità, e preservarli come un bene prezioso...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/27/la-mente-vuota-del-buddha/

E' fatta, è fatta! Ciao, Paolo/Saul

…...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Do not hurt anyone. Just go on tolerating. You will get limitless power of tolerance. Endure, with patience, the censure and harassment from one and all. Do not, as a reaction, censure that person. All foolishness is due to selfishness. Quarrels are due to selfishness. With realization (transformation of the intellect) your selfishness will come to an end." (Nisargadatta Maharaj)




Nessun commento:

Posta un commento