Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 1 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 2 luglio 2016 – Canapa libera non legalizzata, Treia: luglio di fuoco, M5S: cambia il vento?, agricoltura bioregionale, UE al glifosato, il destino dei popoli, la trappola del “buon” ego...



Care, cari, canapa libera, non legalizzata – Scrive Paola Pagnanelli, sulle pagine de Il Resto del Carlino (edizione di Macerata), a commento della mia lettera sulla canapa bioregionale - http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/06/stato-o-mafia-la-legalizzazione-della.html - da lei pubblicata: “Gentile lettore, c'è un mondo antiproibizionista che vuole legalizzare l'uso della canapa con i principio attivo e non solo quella da sempre coltivata in Italia ed usata per tessuti, pasta e quant'altro..”

Mia rispostina: “Gentile Paola Pagnanelli, grazie per aver pubblicato la mia lettera sulla "cannabis". Purtroppo sono consapevole che la proposta di legge di legalizzazione riguarda la sostanza da "sballo" evidentemente importata o coltivata in serra, infatti parlavo di liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale che ha una quantità bassa di cannabinolo e moltissimi usi in vari campi medici, alimentari, sociali, artigianali, industriali, etc. ma è poco indicata per lo "sballo", tant'è che i nostri nonni la chiamavano "il tabacco dei poveri". Chiamare questa pianta salvifica con nomi esotici tipo "cannabis" o "marijuana" crea solo confusione nelle menti delle persone ignare. La canapa è una pianta di genere duplice, con esemplari maschili e femminili che si fecondano tra loro. Dal punto di vista botanico esiste una sola pianta denominata "canapa", come esiste una solo specie chiamata "homo sapiens sapiens. Le caratteristiche cambiano solo in seguito a fattori climatici, come avviene per l'uva, che produce più o meno gradazione alcolica a seconda del luogo di coltivazione. Infatti il vino siciliano è molto più forte del vino prodotto in Alto Adige... Molto più forte è la differenza fra il vino greco e quello inglese (quasi acqua sporca)...  Per questa ragione la canapa coltivata all'equatore contiene molti più principi attivi di quella coltivata in Italia...”

Treia. Luglio di fuoco con Fermento, Symbola, Esta Festa, Sagra del maialino alla brace, Summer Party... e gran finale con la Disfida del Bracciale – Ecco anche quest'anno è arrivato luglio e Treia si anima con grandi eventi. Già da alcuni giorni c'era grande fermento in piazza, macchine che caricavano e scaricavano merci e vivande. E ieri, al ritorno dalla mia passeggiata sotto l'attracco meccanizzato incompiuto, ho ammirato la ringhiera sulla piazza addobbata da bandiere di tutti gli stati civili del mondo, dagli USA all'Inghilterra, etc. Ed appesi ai lampioni tanti boccali disegnati. Così ho chiesto ad un passante che festa ci fosse in programma e lui: “Mah, qui a Treia d'estate fanno sempre festa, ogni settimana ce n'è una, ma sinceramente non so di preciso cosa vada in scena questo week end, sono un forestiero anch'io, come lei...” - “Beh veramente io non sono forestiero, ma oriundo- ho risposto, aggiungendo – ora vado a raccogliere informazioni più precise”. Infatti in lontananza, seduta sotto i portici dell'Accademia Georgica, avevo scorto la consigliera comunale di minoranza, Daniela Cammertoni, che chiacchierava con un'amica, e l'ho subito interpellata: “Cosa bolle in pentola qui in città?” E lei di rimando: “Ah, grande fermento, c'è la sagra della birra...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/01/treia-luglio-di-fuoco-con-fermento-symbola-esta-festa-sagra-del-maialino-alla-brace-summer-party-e-ad-agosto-gran-finale-con-la-disfida-del-bracciale/

Epurare il M5S? – Scrive Adriano Colafrancesco a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/06/30/m5s-cambia-il-vento-da-movimento-di-protesta-a-garante-del-sistema/ -: ”E’ semplicemente triste, in un paese che ha tollerato ministre selezionate nell’avanspettacolo più volgare, figli capre di caproni della politica, genere lega nord, in parlamenti regionali a 12 mila euro al mese, criminali della peggior specie gestire il welfare dei “cazzi loro” rinnovando, peggiorandole, le peggiori pratiche dello schiavismo di tutti i tempi presidenti vecchi e nuovi del consiglio, selezionati nelle file sovversive del piduismo e…. mi fermo per paura che mi salga troppo la pressione! - PS. approfitto per ricordarti che guido un comitato che gestisce a Roma un parco pubblico che abbiamo riaperto dopo vent'anni di abbandono, all'interno del quale ogni iniziativa di carattere culturale e altro è benvenuta, te lo dico perché il parco, dotato di buone attrezzature (in particolare un anfiteatro da 200 posti a sedere) può essere utilizzato, senza oneri economici, laddove ti facesse piacere o lo ritenessi opportuno..” - Continua in calce al link segnalato

Mia rispostina: “Cerco di essere equidistante nelle varie posizioni. Ma personalmente ritengo che dovendo andare a votare voterei per il "meno peggio" che in questo momento è rappresentato dal m5s, poi vedremo. Per quanto riguarda il Parco di Roma, potrà forse tornarci utile in un futuro, chissà? ”

Il primo libro – Scrive Ferdinando Renzetti: “Ecco il file del mio primo libro virtuale: file:///C:/Documents%20and%20Settings/Utente/Documenti/Downloads/difficilismi%20accademici%20.pdf -”

M5S. Cambia il vento? – Scrive Claudio Messora: “Il giornalista Marco Gaiazzi ha parlato con fonti definite certe e testimoni oculari, i quali gli hanno raccontato una storia che confermerebbe quanto nei giorni scorsi si è reso evidente sui media di massa e sul blog di Grillo: il cambio di rotta dei vertici del Movimento 5 Stelle e il loro avvicinamento ai poteri forti, con l’intermediazione di Mario Monti, e l’abbandono del referendum sull’Euro, con la cancellazione e la riscrittura integrale in salsa europeista del famoso decimo punto del post relativo all’uscita dell’Italia dalla Ue, dove in una notte sparisce ogni riferimento all’Euro “come cappio da cui liberarsi” (sic!) e a un referendum italiano che prima era definito sacrosanto...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/06/30/m5s-cambia-il-vento-da-movimento-di-protesta-a-garante-del-sistema/

Commento di Marco Bracci: “E’ arrivato il momento dell’integrazione. Come tutti coloro che si accingono a scalare il potere o, peggio ancora, a scardinarlo, prima vengono osteggiati, poi integrati. E così sta accadendo all’M5S, che si è fatto strada sfruttando i desideri del popolo oppresso e sfruttato e, ora che è quasi al potere, sta tirando i remi in barca e si affida al motore, ben più potente, della casta dominante, per sfruttare l’onda più che può. Salvo i singoli sindaci, che per il momento sono ancora (forse) ignari. Vedremo se la Raggi riuscirà a sostenere il martellamento continuo di cui è bersaglio...” - Continua in calce al link segnalato

Commento di Alberto Bagnoli: “Sono tutte sciocchezze, Paolo. prima di tutto non c'è nessun avvicinamento del Movimento 5 stelle ai poteri forti e per quanto riguarda l'euro, ti assicuro che è un falso problema. quando verrà la prossima crisi parecchi almeno 5 nazioni saranno escluse dall'euro e una di queste è proprio l'Italia; ci cacceranno fuori, con o senza referendum. aspettano solo il momento giusto...”

L'agricoltura bioregionale salverà l'Italia (e non le riforme del renzie) - Scrive Aldo Nardini: “...un problema che molti non vedono è che ci stanno abituando a divenire sempre più poveri facendolo apparire come normale e al passo con i tempi… Ci stanno dissanguando per renderci inermi, mentre noi percepiamo di avere solamente bisogno di un ricostituente che parrebbe a portata di mano, mentre invece non potrà mai essere raggiunto secondo gli schemi di un mondo “alieno” che sta riformattando questo pianeta. Speranza per una legge che riconosca i contadini? Perché no?..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/lagricoltura-bioregionale-biodinamica.html

Canzone contadina – Scrive Vlado: “Alla festa di fine anno scolastico i bimbi, durante lo spettacolino, hanno cantato ai genitori questa canzone qua https://www.google.it/search?q=il+contadino+zecchino+d%27oro&oq=il+contadino+zecc&aqs=chrome.1.69i57j0l3.11487j0j4&client=ms-android-h3g-it&sourceid=chrome-mobile&ie=UTF-8 - hanno fatto, soprattutto, un bel percorso con le maestre rispetto all'alimentazione e anche "sull'agricolo", stando dietro a un bell'orto comunitario al san Donnino. Ste robe le fa anche la scuola pubblica grazie a lavoratori, lavoratrici e genitori che continuano a difenderla (non solo le steineriane ). Sentitevela, se non la conoscete già, parla di voi!”

Monticello Amiata. “Giù le mani dalla nostra terra” - Scrive Genuino Amiantino: “Il 3 luglio 2016 saremo a Monticello per portare il nostro no all'industrializzazione del Monte Amiata, per un territorio libero, salubre e a misura di chi lo vive. Per un energia che non sia sfruttamento dell'ambiente e delle vite ma che sia ricerca e sviluppo di alternative energetiche autonome e di piccola portata per il soddisfacimento energetico familiare e di piccole comunità...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/monticello-amiata-3-luglio-2016-giu-le.html

Varsavia. Vertice NATO – Scrive Pressenza: “Salve a tutt*, segnaliamo questo nostro articolo sul summit alternativo al vertice Nato che si terrà nei giorni 8 e 9 luglio a Varsavia. http://www.pressenza.com/it/2016/07/varsavia-vertice-alternativo-al-summit-della-nato/ - Ricordiamo che tutti gli articoli di Pressenza sono ripubblicabili secondo licenza Creative Commons 4.0. Grazie dell'attenzione”

Repubblica Ceka, Prossimo referendum su partecipazione UE e NATO – Scrive Sputnik: “Il presidente ceco Milos Zeman ha esortato il Paese ad indire un referendum sull'adesione del Paese nell'Unione Europea e nella NATO sullo sfondo della recente decisione del Regno Unito di lasciare la UE...”

L'UE, serva della Monsanto, autorizza i veleni nei campi per altri 18 mesi – Scrive CIR: “Il 30 giugno 2016 era l’ultimo giorno utile per autorizzare il rinnovo all’utilizzo del glifosato, il pericolosissimo pesticida della Monsanto che ha invaso le nostre acque, contaminato i nostri cibi e devastato le nostre terre. IL GLIFOSATO E' AUTORIZZATO! Per altri 18 mesi, grazie a un'Europa serva delle lobby ed ai nostri ministri...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/lue-serva-della-monsanto-autorizza-i.html

Ca' Lamari. Sabato intenzionale – Scrive Caterina: “Il primo Sabato Intenzionale a Ca' Lamari è fissato per il 2 luglio 2016 (gulp) da mattina a sera, arrivando quando si ha disponibilità, per fare: LA MARMELLATA DI PESCHE, di pesche ce ne sono diverse cassette, chi li avesse può portare: paioli, coperchi, mestoli lunghi, barattoli di vetro, zucchero di canna. Info. 059/989639”

Il destino dei popoli - Durante la mia permanenza in India, diverse persone ponevano domande ai maestri presso i quali andavo a soggiornare in merito al destino dei popoli, alla crudeltà di Hitler, alla persecuzione millenaria degli ebrei, alla distruzione delle civiltà meso-americane, alle guerre civili e simili argomenti apocalittici. La riposta dei saggi era sempre più o meno la stessa: "Come esiste un destino individuale esiste anche un destino per le nazioni e per i popoli". Insomma par di capire che la summa di atti e coinvolgimenti che videro diverse anime convergere in un particolare momento storico non è altro che un aggiustamento karmico... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/il-destino-del-popolo-ebreo-nellottica.html

Gli USA spingono i popoli alla guerra fratricida – Scrive M.B. a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/06/svegliatevi-gli-usa-stanno-spingendo.html -: “Gli USA? Per me questa strategia, cui assistiamo inermi ogni giorno, è una strategia comune a tutte le forze in gioco. Tutte hanno lo scopo e vogliono raggiungere l’obiettivo di una III guerra mondiale. Perché altrimenti la Russia si sarebbe lasciata fregare, con le possibilità che aveva e ha di “intelligence” e materiali? Stiamo assistendo a un macabro teatrino, in cui i burattini, al momento opportuno, usciranno dal palcoscenico e prenderanno a bastonate gli spettatori, che siamo noi, affaccendati a sbarcare il lunario di giorno e che guardiamo la TV la sera”

La trappola del “buon” ego – Scrive Mooji: “Se pensi sia più “Spirituale” diventare vegano, comprare cibi bio, praticare yoga e meditare, ma poi ti ritrovi a giudicare coloro che non fanno tutte queste cose, sei caduto in una trappola dell’Ego...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/la-trappola-del-buon-ego-piu-pericoloso.html

Austria. Elezioni presidenziali da rifare – Scrive Il Sole 24 Ore: “«Le elezioni sono il fondamento della nostra democrazia e il nostro compito è di garantirne la regolarità. La nostra sentenza deve rafforzare il nostro Stato di diritto e la nostra democrazia», ha detto a Vienna il presidente della Corte costituzionale Gehrart Holzinger prima di pronunciare la sentenza con cui è stato accolto il ricorso presentato dall'Fpoe lo scorso 22 maggio. E' la prima volta che viene annullato un ballottaggio in Austria. Non ci sarebbero stati brogli ma solo il mancato rispetto delle procedure elettorali . Un episodio che crea instabilità politica nel piccolo paese alpino.”

Commento di B.B.U.S.: “Le elezioni presidenziali verranno ripetute in autunno Nel frattempo, a Bruxelles possono arredare i bunker...”

L'economia può essere ecologica? - Scrive Giuseppe Finamore: “Come sarebbe il mondo senza banche? Che ne sarebbe degli interessi economici, dei guadagni sull'azione di dare qualcosa per ricevere qualcosa in più. L'educazione ricevuta fin da bambino, anche quella religiosa che tuona: Devi lavorare per guadagnarti da vivere.... (ma il da vivere ce lo siamo già guadagnati altrimenti non saremmo qui)...” - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/L-economia-puo-essere-ecologica-Le-banche-possono-dare-la-felicita

Commento di Franca Oberti: “Caro Giuseppe, ho letto il tuo bellissimo intervento e ho pensato che uno spirito poetico come il tuo deve aver cozzato mica male con l'argomento "banche". Nonostante questo, sei stato capace di rendere più leggero il concetto, quindi bravo! la mia opinione l'avrei espressa volentieri tra voi, ma anche in questo caso ho mancato e mi dispiace. Troveremo prima o poi il momento di dialogo e confronto sulle tante tematiche che ci accomunano...”

E con ciò vi saluto, ciao, Saul/Paolo

….......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“...gli uomini non devono considerare garantite le loro idee, né fissarsi nelle loro abitudini, perché in tal caso perdono la capacità di adattarsi alla diversità ed al cambiamento. Quando si dimentica che le idee sono opinioni convenzionali, e le si scambiano per fatti obiettivi che “tutti riconoscono” e che nessuno mette in dubbio, allora possono svilupparsi i ciechi pregiudizi e la bigotteria più ristretta..” (Chen Jingyuan)

…...........

“Libertà
Imparare a camminare ti rende libero.
Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte:
esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei.”
(Melissa Hayden)



Nessun commento:

Posta un commento