Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 26 luglio 2016

Il Giornaletto di Saul del 27 luglio 2016 – No NATO: fare chiarezza, Fossoli: attività benefiche, religioni e dieta alimentare, Nizza: coraggio di donna, sementi contadine, sopravvivenza bioregionale...



Care, cari, amiche ed amici del Comitato No Nato (impelagati in una diatriba interna sull'ipotetico svolgimento dell'attentato alle Torri gemelle). - C'è un vecchio adagio che dice "Fra moglie e marito non mettere il dito", ma questo non è un caso di lite fra due coniugi, è molto peggio eppure molto meglio. E' molto peggio perché mette a repentaglio l'esistenza di un movimento che sta cercando con poche forze di contrastare un meccanismo potentissimo com'è quello della NATO e degli interessi bellici (che tutti sappiamo preponderanti e condizionanti ogni politica). Allo stesso tempo trattasi di diatriba inesistente basata su congetture e opinioni relative a fatti sui quali non possiamo comunque intervenire o stabilire. Non vorrei che anche i "reati di opinione" entrassero nel nostro consesso di utopisti-pacifisti. Spesso succede, in piccoli gruppi, che quando non si può intervenire direttamente per cambiare il corso drammatico delle cose e delle situazioni in cui oggettivamente ci si trova allora si litighi sulle "possibili soluzioni o situazioni regresse", comunque non attuabili o appurabili. Bisogna essere saldi nel pensiero e nella determinazione a perseguire la causa comune ma leggeri nel sostenere il proprio punto di vista su argomenti sui quali non abbiamo un reale controllo o dei quali non possiamo effettivamente stabilire la veridicità. Se la nostra "battaglia" nonviolenta può avere qualche speranza di riuscita è soprattutto nell'adesione indiscussa al "fine comune" e nella prosecuzione del percorso iniziato assieme ed assieme proseguito. L'alchimia riesce quando pur essendoci elementi che non collimano fra loro in modo diretto si riesce a farli collimare in modo indiretto e cinetico. Per questo gli elementi alchemici sono sempre tre... per una ricerca di equilibrio fra le componenti, per evitare che l'opposizione fra i due conduca alla deflagrazione di quel che è appena aggregato. Vi ringrazio per la pazienza sin qui dimostrata... e buona continuazione di proficuo "lavoro" a noi tutti...

Commento di O.T.: “Grazie per la buddica pazienza. Beh la tua analisi è più avanti. Parlare di illusione dell'io è entrare in problematiche interessanti. In genere quelle dei contendenti in questione si superano con una buona socializzazione... Jorodosky dice che la vecchiaia è l'età in cui si comprende che le cose sono sottili. Ma alcuni usano ancora gli scarponi e non vanno a passeggiare in montagna. Non oso dirgli che Trump ha dichiarato che se diventa presidente la NATO non è una priorità e che gli europei si risolvano i loro casini senza l'amorevole aiuto degli americani.”

Commento di P.P.: “Una vecchia canzone "rivoluzionaria" di Paolo Pietrangeli diceva "Chiarezza chiarezza mi punge vaghezza di te". Ovvero, stiamo ripetendo vecchi errori. Abbiamo un'unica possibilità, cioè correggerci. La differenza è vitale, perché le difficoltà si possono sormontare, lasciando da parte i problemi caratteriali e concentrandosi su quelli politici. Ed è quello che in questa congiuntura dobbiamo tutti cercare di fare perché abbiamo delle responsabilità nei confronti degli altri. Auspico quindi anch'io che si possa giungere a un chiarimento e a una ricomposizione politica (e possibilmente che si torni anche a rapporti di stima reciproci). Ne abbiamo necessità.”

Fossoli di Carpi. Attività benefiche – Scrive L'Albero: “Nell’ambito delle nostre iniziative sociali, per tutto il mese di agosto 2016, ospiteremo 16 bimbi provenienti da Chernobyl con 3 accompagnatrici. Anche quest’anno questo Progetto d’Amore ha bisogno dell’aiuto di tutti! Da tanti anni durante questo mese estivo..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/07/fossoli-di-carpi-attivita-benefiche-per.html

Acqua elemento di vita, non sprechiamola - Per cercare la vita aliena non basta studiare l'atmosfera dei pianeti: bisogna cercare i mari. La presenza di un oceano è infatti altrettanto importante per la comparsa della vita su pianeti simili alla Terra. Lo indica lo studio condotto dall'Università del West Anglia e pubblicato sulla rivista Astrobiology. Solo la presenza degli oceani, rilevano i ricercatori, può mitigare il clima, riducendo gli sbalzi di temperatura e rendendo un pianeta effettivamente abitabile". Al che commentavo: "Gli scienziati scoprono l'acqua calda... Ma perché dove c'è un pianeta abitabile, con l'acqua, facciamo di tutto per renderlo inabitabile e arido?. Scriveva l'ANSA: "L'acqua sui pianeti extrasolari è 'misteriosamente' poca: sono le conclusioni ottenute dalla più precisa misurazione della quantità di acqua presente in un pianeta esterno al Sistema Solare.... le nuove misure mettono in crisi la teoria di riferimento sulla formazione dei pianeti...". Insomma dobbiamo tenercela cara questa nostra Terra, un paradiso terrestre che per avidità di denaro (pezzi di carta colorata) stiamo riducendo ad un colabrodo... Inquinando tutta l'acqua disponibile e uccidendo la vita...

Religioni e dieta alimentare - La cosiddetta dieta vegetariana è quella più vicina all’alimentazione naturale dell’uomo. L’uomo è nato frugivoro, la sua conformazione anatomica è simile a quella degli altri frugivori: suini, scimmie antropomorfe, etc. Questi animali, come dovrebbe essere per l’uomo, si nutrono essenzialmente di semi, proteine vegetali, verdure, frutta, tuberi, latte materno, integrando il tutto – di tanto in tanto – con qualche altro prodotto di origine animale, come ad esempio il latte di altri mammiferi, piccole quantità di miele, uova e simili. Eccezionalmente e per scopi integrativi essi fanno anche uso di moderate quantità di pesce o carne. Ovviamente, nella dieta “satvica”, consigliata ai ricercatori spirituali, la carne non è compresa, poiché il cadavere, essendo un composto organico in putrefazione, è considerato un alimento “tamasico” (oscurante) per la mente. Tra l’altro gli animali sono considerati a tutti gli effetti muniti di “anima” e quindi visti come esseri spirituali simili all’uomo. Cibarsene è considerata perciò una forma di “cannibalismo”... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/26/religioni-dieta-alimentare-e-ricerca-spirituale/

Vaccinazioni obbligatorie? - Scrive Marco Bracci: “Radiano i medici se consigliano di non vaccinare i nostri figli? E noi chiediamo loro di firmare l'attestato di rischio. Anni fa io l'ho fatto e le continue telefonate dell'ASL per convincermi a vaccinare mia figlia sono cessate come per incanto. Opporsi legalmente ai soprusi manderà in crisi il sistema (insieme al non mangiare più prodotti animali, che fanno ammalare, quindi minori guadagni per l’industria alimentare, che va a braccetto con quella farmaceutica). Questa è la vera rivoluzione!”

USA. Vivere con “Furore”. Recensione - Scrive Giorgio Nebbia: “Nel 1939 appariva, come romanzo ecologico e politico, "Furore", dello scrittore americano John Steinbeck (premio Nobel 1962), immediatamente tradotto in Italia da Bompiani nel 1940; dal libro fu tratto, nello stesso 1940, un celebre film di John Ford, interpretato, fra l'altro, da un eccezionale Henry Fonda giovane...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/vivere-con-furore-egoismo-e-cecita.html

Terrorismo e contagio psichico – Scrive Maurizio Blondet: “Ora si intravvede bene: alle centrali della strategia della tensione – siano l’IS, la Cia, “Rita Katz”, o il Princeps huius Mundi – non occorre più cercare e selezionare i manovali della strage: creato uno stato d’animo collettivo, il clima elettrico di un contagio psichico si espande ‘spontaneamente’, e i disturbati, spostati, deboli spirituali e mentali si arruolano da sé nel ‘terrorismo’....”

Nizza. Coraggio di donna – Scrive Marcello Foa: “In Francia sta succedendo qualcosa di straordinario. Come molti di voi avranno saputo una poliziotta, Sandra Bertin, che la notte dell’attentato era responsabile della videosorveglianza a Nizza, ha denunciato le pressioni subite dal governo per modificare il rapporto su quella tragica notte. Un donna con la schiena dritta che però ora viene sottoposta a pressioni indicibili. Il ministro dell’Interno Cazeneuve l’ha denunciata per diffamazione, il governo continua a rilasciate dichiarazioni durissime contro di lei...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/26/la-francia-sostiene-il-coraggio-di-sandra-bertin-che-non-accetta-di-aggiustare-linchiesta-sullattentato-del-14-luglio-2016-di-nizza/

Douce France – Scrive Fabia Petri: “Continuano le azioni di "squilibrati" in Francia: due “fuori di testa” hanno ammazzato un prete in una chiesa di Rouen. Del resto, lo dice un rapporto di Medici Senza Frontiere (stilato per motivi demagogici, per continuare a suscitare pietà, compassione e quant'altro) che il 60% dei refugees ha problemi mentali. Continuiamo così...”

Viareggio. Luna piena in Leone – Scrive Il Cielo di Shambala: “Viareggio, 18 agosto 2016, luna piena nel segno del leone, grande meditazione alle 21 con campane tibetane, di cristallo, gong, camminata al mare meditativa sui quattro pilastri dell’illuminazione, bagno purificatore alle 24 in mare e meditazione con mantra di guarigione. Ingresso libero su prenotazione. Info. cielo1@cielodishambala.com”

Evoluzionismo, creazionismo e la costante presenza della Coscienza nella materia - Nel 1859, Charles Darwin pubblicava il suo ancora oggi controverso ma rivoluzionario “Origine della specie”, le polemiche non si son ancora acquietate, ma quel che suona strano –secondo me- è l’opposizione virulenta opposta alla teoria evoluzionista dai cosiddetti “creazionisti” (o credenti) di matrice religiosa, e più avanti spiegherò i motivi del mio stupore. Faccio presente che non mi considero un seguace della teoria Darwiniana, nel senso che al massimo la considero una spiegazione strumentale alla dimostrazione della cosiddetta realtà empirica… o della casualità. - Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/evoluzionismo-creazionismo-e-la.html?showComment=1469564545949#c2662157990213521461

Commento di Simon Smeraldo: “Caro Paolo io credo che tu che sei a conoscenza di molti insegnamenti esoterici dovresti essere fra i primi a considerare il principio di casualità come una delle tante aberrazioni della mente umana. La coscienza cosmica non ammette casualità poiché la manifestazione e tutto ciò che esprime è chiaramente frutto di un progetto intelligente (senza scomodare il Dio biblico che peraltro può essere più reale di ciò che si pensi - sotto altre forme ed identità. Scienziati intelligenti e aperti - pur non credenti (ed è molto limitativa l'alternativa che tu poni fra creazionismo ed evoluzionismo...)” - Continua in calce al link soprastante

Mia rispostina: “Caro Simon, infatti non mi sono dichiarato a favore né del creazionismo né dell'evoluzionismo: il creazionismo è una teoria per bambini e l'evoluzionismo è un escamotage pseudo-scientifico per giustificare ciò che appare. Dal punto di vista della spiritualità laica ci sono due diverse teorie: quella dell'advaita che descrive tutto come una proiezione mentale "sogno" che si dipana nello spazio tempo, quindi sostanzialmente una allucinazione e l'altra naturalistica che immagina la formazione di varie forme di vita in modo spontaneo, come bolle sulle onde, simili e collegate ma differenti l'una dall'altra...” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Marco Bracci: "Propendo per la seconda spiegazione di Paolo. Infatti credo che, come lo spirito dà la vita al corpo, così anche lo plasma. Quindi le varie specie di pietre, piante, animali e infine umane sono COMPARSE sulla Terra solo e soltanto nel momento in cui i loro spiriti in evoluzione erano giunti a quel particolare livello che corrispondeva a quella particolare forma di aggregazione molecolare, che poi ha dato vita a quel “corpo”...” - Continua in calce al link soprastante

Vescovio. In bicicletta – Scrive Graziano: “Chiudiamo il mese di luglio tornando in sella alla nostra bici immergendoci nell'incantevole e antichissimo paesaggio a mosaico della bassa Sabina: 31/07/2016 anello Vescovio - Casperia in Bicicletta! Info. graziano@ager-landscape.org

Africani ed altri africani - Scrive Survival: "Cambiamo l'attuale modello di conservazione! In varie parti del mondo emergono prove schiaccianti delle truffe e degli interessi che spesso si celano dietro i crimini verso la natura e i popoli indigeni. Lo dicono anche i pigmei Baka con un video musicale forte e diretto: - https://www.youtube.com/watch?v=rBjNb39SQhI&feature=youtu.be -"

Mio commentino: “...ho incontrato i pigmei nelle foreste del Congo, sembravano bambini, non solo per la bassa statura ma anche per l'atteggiamento infantile ed innocente. Purtroppo questo popolo sembra destinato a scomparire perché perseguitato e decimato dalle altre popolazioni nere che lo considerano "inferiore"...”

Sementi contadine. No alla repressione della libertà di uso e scambio – Scrive ARI: “E’ stata pubblicata la notizia di un accordo tra Assosementi e l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari. In questo accordo si legge: “ … Sul versante delle specie agrarie, ad esempio, la vendita o lo scambio di granella non certificata uso seme, oltre a costituire violazione della normativa sementiera …” e ancora, “…Nel settore sementiero orticolo, invece, è crescente il diffondersi di pratiche illegali quali la riproduzione vegetativa a mezzo talea o stubs …”. Ricordiamo che nessuno può entrare nei nostri campi senza un mandato - tantomeno un'impresa sementiera - né indagare sulla natura della granella che vendiamo ad altri contadini. Ci sentiamo liberi di utilizzare - e continuare ad utilizzare - le sementi che produciamo per la semina e ri-semina nei campi che lavoriamo e di scambiare queste sementi da noi prodotte con altri contadini...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/07/associazione-rurale-italiana-liberta-di.html

Bergoglio. Il falsario – Scrive Movimento d'Amore San Juan Diego: “L'arcivescovo Georg Gänswein critica Bergoglio confermando così le rivelazioni di Gesù date a Conchiglia, prima ed unica donna al Mondo che ha ricevuto la Rivelazione sulla vera identità di Bergoglio che definisce essere: «L'UOMO INIQUO CHE ORA SIEDE SUL TRONO DI PIETRO L'INNOMINATO, IL FALSARIO, IL VICARIO DELL'ANTICRISTO»... Info. movimentodamoresanjuandiego@conchiglia.email”

Sopravvivenza bioregionale ecologica - "Da Bruges a Gent..." - Siamo nelle Fiandre e nelle Fiandre -si sa- la gente ha il pallino della sopravvivenza ecologica, almeno questo è il ricordo che ho del Belgio. Degli allevamenti di capre in casa, del giardino fatto ad orto, dei servizi igienici alla siberiana, della doccia all'aperto, delle biciclette, della raccolta di legna secca in giro per i boschi, del dormire tutti in un letto per scaldarsi meglio... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/sopravvivere-bioregionalmente-senza.html

Anche per oggi siamo sopravvissuti, contenti? Ciao, Saul/Paolo

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La maggior parte dei problemi esiste solo perché non esiste la chiarezza per comprenderli. Non hai bisogno di soluzioni: hai bisogno di chiarezza. Un problema compreso correttamente, è risolto, perché i problemi sono prodotti da una mente incapace di comprendere. Per questo la cosa fondamentale non è risolvere il problema, ma creare una maggior consapevolezza.” (Osho)




Nessun commento:

Posta un commento