Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 3 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 4 gennaio 2014 – Si avvicina l'Epifania, crisi di astinenza, sepoltura ecologica, Donbass messo male, giudei cristiani delle origini, comunicazione telepatica



Care, cari - I giorni passano veloci e si avvicina l'Epifania, giorno in cui è nostra usanza festeggiare andando a donare cibo come pane secco e granaglie agli animali selvatici. In alcune occasioni la distribuzione si è tenuta a Treia, nel giro attorno alle mura; quest'anno saremo a Spilamberto e ci recheremo alla pozza lungo il percorso natura sul Panaro. Appositamente abbiamo conservato del pane secco ed altri rimasugli delle feste appena trascorse. Ricordo che in un'occasione ci fu una discussione con alcuni animalisti a proposito di queste "alimentazioni artificiali": gli animali selvatici potrebbero "ingozzarsi" o impigrirsi nella ricerca del proprio cibo naturale. Ciò potrebbe essere vero se la distribuzione di cibo avvenisse in modo sistematico, come ad esempio nel caso di animali che vivono in piccoli boschi urbani e che vengono quotidianamente nutriti artificialmente. Sicuramente in questo periodo dell'anno non è facile per i selvatici "assoluti" reperire idoneo nutrimento perciò, restando nello spirito dell' Epifania, un dono inaspettato estemporaneo può aiutarli a sopravvivere. Far del bene dovrebbe essere sempre un atto inaspettato.... (Caterina Regazzi) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/spilamberto-6-gennaio-2015-la-befana.html

Giornaletto e Notte senza Tempo – Scrive F.R.: "Letto di notte senza tempo, catturate sempre belle immagini, bello quello che si chiama selfie, mi piace molto quella con sagoma di lucine campanile, Paolo elegante, guanti e cappello colorati, bel bastone - Giornaletto remix: Badile: corte dei miracoli, MI-RO' set (quasi) acustico, le nuvole yoga live, l'auto che passa fa bib bip, il tram che fa din din, il treno che fa tut tut, la nave che fa uao uao, neppure il ciuco ha ragliato.... ah! ah! ah!"

Crisi di astinenza, grave – Scrive Fabrizio Girolami: "Sento il bisogno di denunciare un fatto increscioso che può portare a conseguenze gravi. Ci sono persone che come me hanno necessità vitale di un prodotto che può rendergli l'esistenza più serena e che puntualmente durante le festività sparisce. Dal 31 dicembre mattina lo cerco in ogni luogo ricevendo ovunque risposte negative. Non è il primo anno che accade e mi chiedo perché lo Stato non ci aiuti intervenendo con misure drastiche. Purtroppo è difficile capire la realtà delle persone affette da questa grave dipendenza e spero che su internet finalmente possa farsi luce su una situazione dolorosa e..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/03/dopo-capodanno-in-crisi-di-astinenza-grave/

Sepoltura ecologica – Scrive V. M.: "Viene proposta su internete la vendita di un urna bio per il riciclaggio delle ceneri del cadavere facendolo “risorgere” sotto forma di albero... Anch'io voglio riciclarmi in un albero..."

Mia rispostina: "La sepoltura ecologica fu oggetto di una proposta di legge popolare (presentata alla Camera nel 1995 dal Circolo vegetariano VV.TT.) e non passata per via dell'opposizione ecclesiastica e degli interessi cimiteriali e mortuari... Vedi articolo: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/03/cremazione-e-sepoltura-ecologica.html"

Bergamo. Leghisti incriminati – Scrive V.Z.: "Casualmente vengo a scoprire che a Bergamo, dopo 18 anni, è ricominciato il processo per banda armata contro 34 leghisti. Ora, da non leghista, devo osservare che per l'imputazione detta sono necessarie, per definizione, le armi. Dove sono? Se esistessero, i quotidiani le avrebbero mostrate. La circostanza è estremamente sgradevole. Qualcuno può mostrare le armi dei leghisti imputati ? E non dimentichiamo che a Genova 2000 la polizia fece finta di trovare nella scuola Diaz spranghe, bottiglie molotov ed altre armi improprie che venne dimostrato non essere affatto dei dimostranti..."

Sfracelli d'Italia – Scrive Marco Travaglio: "L’Italia è il Paese europeo col maggior numero di leggi e col più alto tasso di illegalità. È prima in Europa, nel G7 e nell’intero Occidente per corruzione percepita (fonte Transparency International). La corruzione si mangia il 40% di ogni grande opera: solo l’alta velocità ferroviaria costa da noi una media di 61 milioni a km contro i 10,2 della Parigi-Lione, i 9,8 della Madrid-Siviglia e i 9,3 della Tokyo-Osaka (Commissione Ue). Abbiamo i cantieri più lenti d’Europa (Dps-Uver): ogni opera sopra i 100 milioni dura in media 14 anni...." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/sfracelli-ditalia-e-societa-dei.html

Giornaletto ciuchino – Scrive Luigi Caroli da Milano: "DA UN INCIPIT DI KATE ISPIRATO VEDI S'E' PUBBLICABIL RISULTATO: IL CIUCO (...i poco favolosi anni sessanta) RISVEGLIO AL MATTIN PARE ASSOLATO. STALLA SILENTE, HA IL CIUCO RAGLIATO. TAPPATE ORECCHIE, HO ATTESO NOTTE; E' VANO VOMITAR SU CRUDE E COTTE. TITOLI SCRUTO TESTE IL CAPPUCCINO. IN SESSANTANNI NON HA DATO POCHINO? A CHE L'INVITO "ITALIA DA SALVARE"? IN MEZZO SECOL CHE AVUTO HA DA FARE? CHE', A BEN VEDERE, NEGLI ULTIMI DIECI RACCOLTA C'E' STATA SOL DI FECI. (Cinque minuti durò composizione ci fu di sentimento l'esplosione)"

Donbass messo male – Scrive Centro studi Giuseppe Federici: "Vi offriamo un reportage del nostro corrispondente Eliseo Bertolasi dal cuore dell’aeroporto di Donetsk, scenario dei feroci combattimenti tra l’esercito ucraino e i miliziani. Immagini uniche che parlano da sé. Inoltre in esclusiva intervista ai miliziani presenti sul campo. Un inferno, un deserto bruciato dalla guerra.... " - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/bombe-di-fine-e-nuovo-anno-nel-donbass.html

Il presidente che verrà – Scrive Giuseppe Brizzi: "In questo mese di gennaio molto probabilmente verrà eletto il nuovo PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Ora che la situazione del Paese non sembra migliorare sarà necessario ancora di più che il massimo rappresentante della Repubblica sia una persona di alto profilo professionale e morale che possa essere qualificata come un SERVITORE DELLO STATO..."

Giudei cristiani delle origini e vangeli posteriori – Scrive Alberto Sordi: "I Vangeli sono il frutto di un lungo lavoro redazionale , svolto più con un intento catetetico, in modo da venire incontro alle esigenze sociali e di culto delle prime comunità cristiane , che propriamente storico e non possono essere considerati biografia nel senso moderno del termine. Il Vangelo di Giovanni pare sia stato composto ad Efeso dal maestro gnostico Cerinto, come ad esempio sostiene nel II secolo Gaio, presbitero di Roma. Senz´altro  i Vangeli stavano assumendo la loro forma attuale proprio nel II secolo: si presume quindi che l´opera di Giustino sulle eresie facesse troppa luce su tutte le controversie che vi furono nelle comunità cristiane primitive...." - Continua:

Commento di Nicoletta Varnier: "Roma Stato Vaticano Corte Ecclesiastica! fuori i nomi dei membri, origini e storia. Togliamo il Cristo dalla croce e sbrighiamoci . Troviamo avvocati ..pubblici ministeri ..offriamo intanto conoscenza al popolo ed il tutto per la ripresa della vita"

Commento di A.D.A.: "Ci hanno condizionato sin dai tempi più remoti e sin dalla nascita a credere che la nostra esistenza sia dovuta ad un ipotetico dio-creatore al solo scopo di condizionarci a delegare anche nella vita le nostre politiche sociali. In questo modo i gestori del potere hanno coercizzato le menti dei popoli senza tuttavia fornire una sola prova. Il 17 siamo a Milano per una conferenza dove parleremo di Matrix, della truffa del debito pubblico e tutte le prove di come il figlio di Gesù, che abbiamo trovato nei vangeli canonici, corrisponda al figlio di Giovanni Battista di Gamala..."

Comunicazione telepatica ed ecologica - ....le emozioni, i pensieri astratti, le sensazioni inconsce, possono essere trasmesse e percepite negli strati profondi della mente in forma di pulsazioni psichiche o telepatiche. Ma sulla base degli elementi di nascita che noi manifestiamo in forma congenita (sono diversi per ognuno) possiamo diversamente percepire e trasmettere queste pulsazioni psichiche o telepatiche.  A volte confondiamo tali pulsazioni con i messaggi psicosomatici e comportamentali e riteniamo perciò che la telepatia vera e propria non esista, trattandosi di una semplice capacità interpretativa della mente che osserva i movimenti, le parvenze, i piccoli particolari ed i vezzi facciali e degli occhi delle persone che noi stiamo ascoltando o osservando... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/la-natura-non-ha-bisogno-di-parole.html

Vedo, vedo.... anzi sento, sento... Ciao, Saul/Paolo

...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Spesso è accaduto che il mondo venisse accusato di essere cattivo per il semplice fatto che colui che lo condanna ha dormito male o ha fatto indigestione. Ed è spesso accaduto che il mondo sia stato proclamato benedetto perché colui che lo lodava aveva baciato un momento prima una ragazza..." (Hermann Hesse)




Nessun commento:

Posta un commento