Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 18 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 19 gennaio 2015 – FED e BCE profezie avverate, Eurasia ultima spes, macellazione umana, evoluzionismo incerto, la terra dei cachi, NATO in guerra



Care, cari, ecco le profezie che si sono avverate. Non solo i pastorelli di Fatima o Nostradamus, anche un presidente americano, il terzo per la precisione, prevedette qualcosa che oggi è realtà. Nel 1802, Thomas Jefferson disse: "Credo che gli istituti bancari siano più pericolosi, per la nostra libertà, degli eserciti schierati. Se il popolo americano dovesse mai consentire alle banche private di controllare la propria moneta, prima con l'inflazione, poi con la deflazione, le banche e le corporazioni che crescono intorno alle banche priveranno le persone di tutte le loro proprietà – finché i loro figli si sveglieranno senza un tetto, nello stesso continente che fu conquistato dai loro padri". Ed ora la cosa è avvenuta, la moneta non è più proprietà del popolo ma delle banche centrali private, tutte controllate dai Rothschild. Questo non solo in USA, con la FED, ma anche in Europa con la BCE. La sovranità monetaria è stata ceduta dagli stati nelle mani degli usurai che ora dominano l'economia, la finanza, la politica e decidono sulle guerre e sulla schiavizzazione dell'uomo. E lo vediamo con le restrizioni sempre più pesanti delle libertà personali e sulla perdita dei diritti sul lavoro e soprattutto sulle continue tasse (fra cui le più significative quelle sulla casa) che hanno il solo scopo di foraggiare la classe dominante e pagare gli interessi sull'inesistente debito pubblico causato dal signoraggio bancario (l'emissione di moneta debito). A questo proposito vi consiglio la rilettura del mio articolo: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

Commento di N.P.: "Contro la libertà di stampa si fa di tutto, ma il problema vero è l’autocensura. Almeno in Italia. Colpisci i potenti e te la faranno sempre pagare..."

Auschwitz. Russia non invitata – Scrive Jure Ellero: "Commemorazione nel 70.mo della liberazione di Auschwitz ad opera dell'Armata sovietica: la Russia non è invitata, meglio riabilitare il nazifascismo che riconoscere il ruolo russo nella seconda guerra mondiale. La UE a guida tedesca e Nato riscrive la Storia pro domo sua. Ad Auschwitz sarà invece presente il presidente tedesco Gauck, che in un libro del 2009 ("Winter im Sommer, Frühling im Herbst") descriveva i soldati dell'Armata Rossa come ladri e "puzzolenti di vodka"..."

Macellazione umana – Scrive Nerina Negrello: "E' lo Stato che diventa azienda di macellazione e distribuzione di organi, promotore dei trapianti e distributore di profitti. E' lo Stato che fa leggi ad uso e consumo della sua Azienda: Consiglio Superiore di Sanità, Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, Centro Nazionale Trapianti, Centro Nazionale Sangue, Centri Regionali e Interregionali di trapianto e di smistamento di organi, tessuti, cellule e sangue, ASL/AUSL, Ospedali, Cliniche, Banche di tessuti, ecc. Un indotto gigantesco con giri multimiliardari..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/01/18/non-piu-esseri-umani-ma-pezzi-di-ricambio-per-la-macellazione-trapiantistica/

Giornaletto vitale – Scrive Lorenzo: "ciao Paolo, se non interpreto male il Giornaletto ha nuova vitalità. Merito della tua resilienza. Sono contento..."

Giornaletto personale – Scrive Ferdinando: "Sai meglio di me che il Giornaletto di Saul è il miglior blog o giornale virtuale di quelli in circolazione. Un difetto, se si può considerarlo tale, è il fatto che come tu dici è un diario personale e non il frutto quotidiano di una mente collettiva anche se è un giornale in formato collettivo..."

Mia rispostina: "Il Giornaletto è un diario personale, od al massimo il notiziario del Circolo vegetariano VV.TT., perché esiste un solo redattore e raccoglitore di notizie e grafico e blogger, il sottoscritto, con l'aiuto di Caterina, e con la collaborazione di corrispondenti amichevoli, come te.."

Eurasia. Ultima Spes – Scrive Aleksandr Mezjaev: "Con l'inizio del 2015, l'Unione economica eurasiatica (l'UEE), firmata il 29 maggio 2014, entra in vigore includendo Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan. L'UEE vanta una popolazione di 183 milioni di abitanti e si estende su oltre 20 milioni di chilometri quadrati (il 15% delle terre del pianeta)... Ma ciò che conta è che l'Unione eurasiatica è “il modello di associazione sovranazionale che può diventare uno dei poli del mondo..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/eurasia-ultima-spes.html

Foreste care – Scrive Salva le Foreste: "Secondo un recente rapporto della NASA, le foreste tropicali assorbono più anidride carbonica di quanto molti scienziati pensavano. Lo studio stima che le foreste tropicali assorbono 1,4 miliardi di tonnellate di anidride carbonica, su un assorbimento totale globale di 2,5 miliardi - più delle foreste boreali di Canada, Siberia e di altre regioni del nord..."

Evoluzionismo. Non v'è certezza – Scrive The Truth Wins: "Ogni volta che a un adulto venga chiesto di illustrare le prove dell'attendibilità della teoria dell'evoluzione, la domanda cade nel vuoto. La maggior parte delle persone farfuglia qualcosa sul fatto che 'gli scienziati la supportino', e questo fatto basta e avanza. Tale forma di anti-intellettualismo dilaga ancora oggi nelle università. Quindi è necessario domandarsi se le affermazioni della classe sacerdotale-scientifica siano veritiere..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/evoluzionismo-alcune-evidenze-contrarie.html

Commento di Fabio Pierantozzi: "...quale, quindi, una valida teoria alternativa?"

Mia rispostina: "Ce ne sono due: quella dell'advaita che descrive tutto come una proiezione mentale "sogno" che si dipana nello spazio tempo, quindi sostanzialmente una allucinazione e l'altra naturalistica che immagina la formazione di varie forme di vita in modo spontaneo, come bolle sulle onde, simili e collegate ma differenti l'una dall'altra..."

Pistoia. Primo stop ai pesticidi – Scrive Tania Scardigli: "Il Tribunale di Pistoia ha ordinato ad un viticoltore di Quarrata (PT) di eseguire i trattamenti antiparassitari con modalità tese a contenere le immissioni di sostanze nocive nella proprietà del vicino. Per la prima volta il giudice, riconoscendo l'applicabilità dell'art. 844 del codice civile, dichiara l'intollerabilità delle immissioni di sostanze tossiche nel fondo del vicino..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/pistoia-primo-stop-legale-ai-pesticidi.html

Israeliani lasciano – Scrive Al Manar: "La percentuale di cittadini israeliani che rinunciano alla loro nazionalità è aumentato del 65% nel 2014. Lo scorso anno 765 israeliani hanno presentato documenti per rinunciare alla nazionalità israeliana contro i 478 presentati nel 2013. Lo ha riferito il sito web Ynet..."

Dalla terra dei cachi – Scrive Sebastian: "..cammino per la città, davanti ai bar ci sono sempre tantissimi ragazzi, ho sentito dire che sono milioni senza arte ne parte, nel senso che non hanno studiato non studiano e non imparano un lavoro. Nella città c'è così tanto da fare soprattutto nelle periferie urbane, manutenzione strade giardini orti assistenza anziani malati... ma stanno sempre con il cellulare in mano la birra e la canna..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/la-terra-dei-cachi-esiste.html

Neo-presidente cercasi. Dal migliorista al... - Scrive L.A.: "Un degno rappresentante di un paese senza onore e senza dignità, un pseudo-comunista-massone buono per tutte le stagioni, il classico “arlecchino” pronto servitor del padrone di turno. Se ne va questo “presidente della repubblica“ e inizia ora il rituale della successione in un contesto orgiastico di previsioni mediatiche che, sinceramente, né ci appassionano né ci interessano...."

La Nato s'inventa la guerra – Scrive Manlio Dinucci il 4° capitolo della sua analisi sulla NATO: "Gli Stati uniti, mentre sono impegnati a Ginevra a denuclearizzare l’Iran, nuclearizzano l’Europa potenziando le armi mantenute in Germania, Italia, Belgio, Olanda e Turchia. Sono circa 200 bombe B-61, che si aggiungono alle oltre 500 testate nucleari francesi e britanniche pronte al lancio. Secondo una stima al ribasso, in Italia ve ne sono 70-90, stoccate ad Aviano e Ghedi-Torre. Ma ce ne potrebbero essere di più, anche in altri siti. Tantomeno si conosce quante armi nucleari sono a bordo delle unità della Sesta flotta e altre navi da guerra che approdano nei nostri porti. Quello che ufficialmente si sa è che ora le B-61 vengono trasformate da bombe a caduta libera in bombe «intelligenti» che...." - Continua in calce: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/12/30/nato-astuta-per-prosperare-sinventa-la-guerra-permanente/

La Russia si difende – Scrive Marco Bracci: "In Russia non è possibile organizzare "rivolte colorate", grazie all’intelligence russa che sta bene in guardia e alla fermezza e lungimiranza di Putin e soci, che sanno benissimo a cosa servono le ONG ecc. e che già da tempo hanno proibito loro di operare in Russia... Allora cosa fare per “conquistare” la Grande Russia? Distruggerne l’economia tramite la distruzione della sua maggior fonte di entrate, il petrolio. Far collassare il prezzo del greggio serve solo a questo: impoverire e indebolire la Russia, per poi papparsela grazie alle rivolte interne causate dalla fame del suo popolo. Questo è, secondo me, il piano occidentale USA-NATO..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/bingo-bongo-non-trova-allocchi-in-russia.html

Kosher, halal – Integrazione di Bernardino del Boca in sintonia con l'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/17/ebrei-e-musulmani-si-fanno-la-guerra-ma-sul-come-uccidere-gli-animali-sono-daccordo/ -: "Coloro che accettano lo spiritualismo soltanto con la mente si fermeranno alle parole e ai concetti con mente critica. Per loro la lettura di queste pagine sarà soltanto una perdita di tempo. Per comprendere ciò facciano un esperimento: vadano in una macelleria o in un allevamento di animali destinati al macello o si rechino nelle vicinanze di un mattatoio. Se rimarranno insensibili alle vibrazioni di questi luoghi devono convincersi che questo tema è –per ora- incomprensibile per loro”

Per essere spiritualisti, soprattutto laici, ci vuole molto coraggio e chiarezza di mente. Ciao, Saul/Paolo

......................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"si ti truv bbon arman gna ti truv,
oppure: statt gna sti'
oppure: statt ddo' sti',
chi cammin pian,
fa na bbona jurnat
(nu salut da zindin)"

(Detti popolari abruzzesi)



Nessun commento:

Posta un commento