Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 29 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 30 gennaio 2015 – Se tutto va bene, apocalisse in 3 minuti, Boschi ride, incompatibilità della carne, Macinarsi a Parma, stupro democratico, Giuliano: l'ultimo imperatore


Caterina e Paolo

Care, cari, caro Paolo, se tutto "va bene" (si fa per dire) domani partiamo per Treia e, dopo una settimana insieme lì, io me ne tornerò a Spilamberto, da sola, senza di te. Quando arriva questo momento, ogni volta, mi arrivano sensazioni, pensieri differenti, che si accavallano: Finalmente potrò andare al lavoro senza passare al bar a prendere il caffè, finalmente potrò andare a casa a mangiare senza dover guardare l'orologio, oppure potrò non andarci per niente, finalmente alla sera, quando torno dall'ufficio potrò non andare a fare la passeggiata in paese o in campagna, finalmente potrò alla sera guardarmi un po' di televisione "brutta".... ma tutte queste possibilità non mi paiono poi così piacevoli.... anzi! Non voglio sembrarti calcolatrice, ma tutte queste possibilità mi paiono delle "povertà", in confronto a stare a te vicina... Più passa il tempo e più passano gli anni e più mi sembra normale stare SEMPRE con TE. Stamattina ho sentito Rosalba a cui ho detto dei nostri programmi.... mi ha detto: ma come, va già via? Sono passati tre mesi, sono molti? sono pochi? Se non fosse che sei sempre con me e dentro di me, non ti farei mica andare via..... Uffa! (Caterina)

Mia rispostina: "Che amorosa che sei... Ti amo!"

Benvenuto Manfredi Yuri Marinelli – Scrive Giorgio Vitali a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/01/28/benvenuto-manfredi-yuri-marinelli-sul-pianeta-terra/ -: "Bella l'dea di Manfredi. Si tratta di un nome bello in sé, ma ci ricorda anche un grande,figlio di un grandissimo, grande ghibellino odiato dai papi, ..che non a caso si fece islamico. Federico, tra l'altro, emanò leggi sulla sicurezza dei farmaci leggi che comminavano la pena di morte a chi falsificava i medicinali.." - Continua in calce al link segnalato

Tre minuti all'apocalisse – Scrive Manlio Dinucci: "Sui grandi media, la notizia è passata quasi del tutto sotto silenzio. Eppure a lanciare l’allarme sono noti scienziati dell’Università di Chicago che, consultandosi con altri (tra cui 17 Premi Nobel), valutano la possibilità di una catastrofe provocata dalle armi nucleari in concomitanza con il cambiamento climatico dovuto all’impatto umano sull’ambiente. Il cauto ottimismo sulla possibilità di tenere sotto controllo la corsa agli armamenti nucleari è svanito di fronte a due tendenze: l’impetuoso sviluppo di programmi per la modernizzazione delle armi nucleari e il sostanziale blocco del meccanismo di disarmo. Al primo posto, tra le cause del rilancio della corsa agli armamenti nucleari, gli scienziati statunitensi mettono il programma di «modernizzazione» delle forze nucleari Usa, che comporta «un costo astronomico»..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/01/29/tre-minuti-per-me-posson-bastare/

Roma. Libraria – Scrive Antonio Castronovi: "Il 4 FEBBRAIO, ore 17.30, Auditorium Santa Croce, C/o CANTIERE RIGENERAZIONE URBANA SPIN TIME, Via Statilia n.15 / Roma – Presentazione del libro di Naomi Klein: Una rivoluzione ci salverà. L'autrice sarà presente. Info. maricadipierri@asud.net"

La Boschi ride – Scrive Luigi Caroli: "Esplosione di gioia della graziosa BOSCHI! L’ITALICUM – UNA VERA MAIALATA – E’STATO DEFINITIVAMENTE APPROVATO DAL SENATO. Lei, graziosa donzella, ha certo studiato – essendo laureata – la Costituzione italiana. Quella vera una porcheria simile non la consente. Se non crede a me legga cosa scrive oggi a pag. 35 del Corriere CIRINO POMICINO un vecchio e intelligente democristiano più volte ministro. Anche Lei e ragazzotto eravate democristiani. Vero?" - Continua:

Commento di René Guénon: "Definita come l’autogoverno del popolo, la “democrazia” è una vera impossibilità, qualcosa che non può nemmeno esistere come un fatto bruto, né nell’epoca nostra, né in un’altra qualsiasi. Non bisogna farsi giocare dalle parole: è contraddittorio ammettere che stessi uomini possano essere ad un tempo governati e governanti. La relazione suppone necessariamente la presenza di due termini: non possono esservi dei governati se non vi sono anche dei governanti, siano pur essi illegittimi e non aventi altro diritto al potere oltre quello che essi stessi si sono arrogato. Ma la grande abilità dei dirigenti democratici del mondo moderno sta nel far credere al popolo che esso si governi da sé... (da: Il caos sociale)"

Veneto e dintorni. New age – Scrive Cerchio del Fuoco: "Vi ricordo i due weekend a Treviso dedicati al lavoro di Baba Bedi Il 7 e 8 febbraio "le attivazioni psichiche, la ricerca dei talenti e la attivazione psichica dei talenti artistici" ed il 14 e 15 febbraio  " la cura delle malattie psicosomatiche" insieme a Nadia e Claudio. Per gli appuntamenti a Lanzago di Silea, la Biotransenergetica ed a Giugno la pulizia della casa dell'anima.." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/new-age-padova-treviso-e-dintorni.html

Imperia. Casa rurale condivisa – Scrive Meditamare: "...abbiamo quasi sistemato le stanze ed il giardino per l'uso nelle belle stagioni .Ora nei mesi invernali mancano alcuni lavori (caloriferi da attivare, un po' di intonaco e poco altro,...). Intanto c'è la possibilità di iniziare una vita comunitaria (senza affitto) stabile vicino al mare entro breve tempo,... Per le persone/coppie interessate, scrivete una presentazione ed insieme si potrà coltivare in tutte le stagioni ed anche possibilmente stare nella presenza mentale consapevole. Info. meditamare@libero.it"

L'incompatibilità della carne – Scrive Franco Libero Manco: "Un alimento per essere considerato adatto alla nostra alimentazione  deve contenere tutti i principi nutritivi di cui ha bisogno il nostro organismo a svolgere le sue funzioni, cioè: vitamine, sali minerali, grassi, proteine, zuccheri, oligoelementi, fibra ed acqua. Da questo risulta facile fare una comparazione tra ciò che si porta a tavola e ciò che invece costituisce un vero alimento. La massima imputata è sicuramente la carne, i prodotti di derivazione animale e i cibi industriali, privati di quasi tutti i principi nutritivi..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/29/lincompatibilita-della-carne/

Jesi. Mercatino Seminasogni – Scrive Giovanni: "Ciao a tutti, ecco il tanto atteso invito per il mercatino invernale del Seminasogni. Ci troviamo Domenica 8 Febbraio 2015 a Jesi, ospiti del centro sociale TNT. Info. prehistoricfuture@hotmail.com"

Parma. Macinarsi – Scrive Manuel Olivares: "Sembra di stare davvero, a Macinarsi, nella vecchia fattoria della canzone (manca solo zio Tobia). Il proprietario, Antonio, è un ragazzo originario di Milano che da circa quattordici anni si è trasferito in una nicchia di campagna emiliana, vivendo con gli introiti dell’attività agricola. Nella fattoria è inoltre attivo un progetto-pilota, in convenzione con la ASL parmense, di accoglienza di persone con disagi psicologici. La metodologia è semplice e poco strutturata: coinvolgerle nella vita lavorativa della campagna e stimolarle a concorrere a creare, in fattoria, un caldo habitat comunitario..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/esperimento-bioregionale-di-vita.html

Speriamo in Tsipras – Scrive Marco Mori: "Tsipras non promette affatto male. No privatizzazioni, su i salari... E poi questa spettacolare dichiarazione di Yani Varoufakis: “l’Europa non esiste più, è stata sequestrata da una cricca di criminali assetati del sangue pulsante dei cittadini, i quali vogliono dettar legge truccando i conti, alterando i bilanci, distruggendo i diritti civili, approfittando del fatto che nel loro quartiere generale persone davvero molto in gamba, e altamente competenti nel campo dell’alta tecnologia finanziaria, sono in grado di operare seguendo lo schema di un gioco perverso e diabolico che finirà per distruggerci tutti, riportandoci nel buio del medioevo...”

Lo stupro democratico – Scrive Adriano Colafrancesco: "Il silenzio assordante del Partito Democratico di fronte alla pubblica drammatica denuncia di Sergio Cofferati di infiltrazioni fascio-mafiose nella sinistra italiana - documentata dalle cronache delle primarie liguri e confermata da quelle delle ultime ore dall’Emila Romagna - fa il paio con la impudica resurrezione del più inquietante personaggio della storia politica del Paese, a cura del Partito Democratico stesso...." - Continua:

Fuga dal dollaro – Scrive Sarkis Tsaturián: "Ispirato dalla pratica dei pagamenti in valuta locale tra la Cina e la Russia per il commercio bilaterale, l'Iran ha deciso di abbandonare il dollaro nelle transazioni internazionali. Sabato scorso la Banca Centrale iraniana ha annunciato che interromperà l'utilizzo del dollaro nelle transazioni internazionali e che i contratti del commercio estero saranno effettuati con altre valute come lo yuan, l'euro, la lira turca, rublo russo e il won della corea del sud. L'Iran, essendo uno dei protagonisti del mercato mondiale del petrolio e la seconda, dopo la Russia, nel gas, ha assestato un duro colpo allo standard del petrodollaro.."

Case di terra nascoste - Integrazione/commento di Ferdinando Renzetti https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/28/case-di-terra-e-storie-bioregionali/comment-page-1/#comment-28 -: “idee ben confuse alle ore nove e ventotto minuti, in una mattina del lontano ventinove gennaio del duemilaequindici anno domini. A commento dell'articolo di ieri l'altro sulla casa di terra nascosta vorrei dire che rappresenta perfettamente la contrapposizione tra cultura storica-cultura dominante, macchina nera uomini neri e la cultura naturale-cultura subalterna, giovanni maria e la casa di terra..." - Continua in calce al link segnato

Giuliano. L'ultimo imperatore – Disse Giuliano: “Ma che fin dal principio dio si prese cura dei soli Giudei e che essi sono il suo possesso esclusivo, lo hanno detto chiaramente non solo Mosè e Gesù, ma anche Paolo. Eppure in Paolo questa affermazione desta meraviglia. Egli invero, a seconda dei momenti, cambia le sue opinioni su dio, così come i polipi cambiano a contatto con le rocce. Alcune volte afferma che soltanto i Giudei sono la proprietà di dio, altre volte invece, quando cerca di convincere i Greci a divenire suoi adepti, dice: «Che forse è solo dio dei Giudei, ma non anche delle genti? Sì, anche delle genti». Sarebbe bene allora chiedere a Paolo perché, se non era solo il dio dei Giudei..." - Continua con articolo storico sul "popolo" ebreo e  sulla nascita del sionismo: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/lultimo-imperatore-e-la-discesa-di-sion.html

Giuliano fu definito l'apostata dai cristianucci solo perché rimase fedele alla tradizione laica. Ricordiamolo sempre! Ciao, Saul/Paolo

.............................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Che tutti gli esseri ovunque afflitti dalle sofferenze del corpo e della mente ritrovino la via della guarigione e del benessere. Che le creature spaventate dalla violenza smettano di avere paura, che quelle in catene tornino libere e vivano in pace. Che le creature smarrite nella disperazione, nell'odio e nel desiderio di vendetta ritrovino la forza di perdonare, di comprendere e d'amare. Che quelle prive di potere lo trovino e che lo esercitino con equità e giustizia. E che la gente pensi ad aiutarsi a vicenda. Che tutti gli animali e gli esseri umani: i bambini, gli anziani, gli indifesi vengano protetti dai caritatevoli e i giusti di questa terra e dagli amorevoli spiriti celesti e che presto raggiungano la serenità, il benessere, la pace, l'illuminazione. Che tutti gli esseri possano vivere felici e in armonia." (Dharma Chan Kung-An)



Nessun commento:

Posta un commento