Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 25 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 26 gennaio 2015 – Archetipo mancante, agricoltura celeste, un altro mondo, stelle di cielo di terra di mare, alimentazione industriale, l'olocausto quotidiano...



Care, cari, a proposito delle 13 lune e dell'archetipo mancante di cui si parla nell'articolo http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Le-13-lune-e-l-archetipo-mancante ho ricevuto il commento di Ferdinando: "Ciao paulo, ho letto il tuo articolo sulla tredicesima luna, che come dice Lucio Dalla in una sua famosa canzone è quella del luna park. Anche se ho qualche dubbio sulla storia dei tarocchi che mi sembra un po forzata, non ti allarmare il mio è solo un dubbio che  voglio condividere con te, perché tempo fa mi sono appassionato di carte napoletane e ho fatto un po' di ricerche qua e là niente di più.. Non si parla mai dei tarocchi ma in realtà delle carte napoletane inventate dai cinesi poi passate agli indiani e poi attraverso gli arabi arrivate nel sud italia e in spagna, nota bene si parla di carte con quattro semi ogni seme un simbolo e una metafora tipo asso di coppe fior di loto cornucopia acqua simbolo femminile e via dicendo e fino al re un percorso che porta alla saggezza rappresentata col re di coppe, l'asso di coppe come una specie di vaso di pandora unica coppa con coperchio. Quindi quattro semi i quattro elementi e l'etere? I tarocchi almeno secondo quel che ho letto sono comparsi molto più tardi del periodo che riporti tu, comunque il mio è solo un dubbio ti ripeto, alla fin fine la tua è una bella storia e tutte le storie hanno una loro verità, una delle tante verità possibili"

Mia rispostina: "Le carte napoletane ed i tarocchi hanno la stessa matrice. Il primo riferimento storico certificato sulle carte è quello di Covelluzzo da Viterbo, menzionato nell'articolo. Il 5° elemento è la "spiritualità naturale" (etere) eliminata dal cristianesimo. Il XIII tarocco non ha alcuna denominazione e in verità più che la morte indica trasformazione, il che riporta allo "spirito". Va da sé che l'antica conoscenza ed il XIII archetipo scomparso non hanno lasciato tracce evidenti in questa cultura patriarcale, solo piccolissimi segnali. Da quei segnali è sorta l'alchimia esoterica. Ovviamente parliamo di "occidente" mentre in "oriente" la tradizione antica è meno celata e meno cancellata. Ma lasciamo da parte queste congetture e consideriamo soltanto che ciò che è non può scomparire al massimo può essere ignorato. Comunque sui tarocchi puoi leggere anche: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/tarocchi-che-tirano-e-trucchi-da-maghi.html"

Contro la predazione – Scrive San Juan: "Buongiorno, vi invitiamo a prendere visione dei documenti disponibili: http://www.conchiglia.us/C_DOCUMENTI/MONOS_Trapianto_Organi.htm - Il Movimento d'Amore San Juan Diego è contro la predazione degli organi..."

Agricoltura celeste. Conoscenza e potere dell'alchimia (recensione) – Scrive Simone Sutra – "L’autore, Giorgio Sangiorgio, si muove con consumata abilità tra i meandri e le possibili sabbie mobili di un argomento abbastanza restìo ad essere affrontato alla leggera; argomento che presta il fianco, inoltre, alla faciloneria del giudizio di chi vi vorrebbe riconoscere solo un astruso esercizio mentale, un vano inseguire obsolete chimere del passato. Obiettivo che apparentemente si cela, per di più, dietro criptici aforismi e oscuri sillogismi, affidati a un apparato simbolico piuttosto complesso e di non immediata risonanza per la mente non avvezza a certa terminologia, a tali sottili insinuazioni: un dire e non dire, un coprire per svelare..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/agricoltura-celeste-la-conoscenza-ed-il.html

OGM. Minaccia alla vita – Scrive Anthony Ceresa a commento integrazione dell'articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/gli-organismi-geneticamente-modificati.html -: "Lode allo psicologo Michele Trimarchi. Ieri sera prima di andare a letto mi sono imbarcato nella lunga e grande foresta della vita descritta nella recensione del Trimarchi, il quale per rafforzare le sue ideologie certamente di rispetto, si è allargato in una difficile testimonianza di fatti e soggetti che richiederebbero molto tempo e specifiche informazioni estese ad altre specializzazioni nell’appurare certe verità non del tutto sostenibili in campo scientifico..." - Continua in calce al link segnalato

In memoria – Scrive Sarvamangalam: "La vita è un fenomeno quotidiano molto pratico e concreto, fatto di azioni che derivano da scelte che derivano dal pensiero. Così, penso che cercare di avere un buon pensiero utile a governare al meglio le proprie azioni nel mondo del "prossimo" (che è poi il mondo più reale di cui disponiamo) porti ad un miglioramento della qualità della vita, la cui natura fondamentale, dal mio punto di vista, è quella di essere fonte di felicità, a meno che non la si rovini, beninteso..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/in-memoria-di-chi-mostro-la-via.html

Grecia. Cloni democratici: il renzie greco - Scrive Fernando Rossi: "Avranno modo di accorgersene da oggi in avanti Tsipras è il PASOK 'obamato', così come Renzi (con cui Tsipras dichiara di essere in sintonia) è un Berlusca ... senza le pastoie Mediaset "

Siria. Le bugie del bombobama – Scrive Vincenzo Mannello: "Se BombObama ed il suo seguito di servi UEisti ed arabi non avessero deciso di rovesciare il legittimo governo di Assad,oggi non saremmo a questo punto. Per farlo hanno creato l'Isis ed armato terroristi di ogni genere nella speranza di ripetere in Siria quanto operato in Libia con Gheddafi,compreso il suo assassinio. Hanno sbagliato i calcoli...grazie al radicamento popolare di Assad in gran parte del territorio siriano ed alla sostanziale compattezza e professionalità del suo esercito. Nonché, per fortuna differentemente da quanto accaduto in Libia, in quanto la Russia e l'Iran hanno contribuito a respingere l'attacco liberalcapitalista ad un Stato laico e non fondamentalista. Due giorni fa gli Usa hanno inviato 400 soldati, sul campo, per sostenere i "ribelli"... ipocrita maniera di definire i loro alleati. Ed ipocriti sono governo e media italiani che sostengono BombObama pure in questa pericolosissima "crociata" anti Assad.... che, quanti non abbocchiamo alle menzogne, segnaliamo alla pubblica opinione..."


Firenze. Ecologia profonda al cinema – Scrive Gloria Germani: "Al cinema Odeon di Firenze, UN ALTRO MONDO, alla presenza del regista Thomas Torelli. Il 27 gennaio 2015 incontro sull'ecologia profonda. Un Altro Mondo vuole essere un documentario illuminante e rivelatore, che si occupa di grandi questioni legate al nostro futuro possibile. A partire dal presente, l’analisi va indietro nel tempo alla ricerca di civiltà che oggi vengono prese da esempio per insegnarci molto su noi stessi, sul nostro presente e sul futuro che ci stiamo costruendo .." - Continua:
http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/ecologia-profonda-al-cinema-un-altro.html

Cagliari. Cultura – Scrive Fawzi: "Cagliari, 28 gennaio 2015- ore 18,30, Mediateca del Mediterraneo - via Mameli 164 B Cagliari. L'associazione Amicizia Sardegna Palestina presenta la nuova edizione de "La piccola Lanterna" di Ghassan Kanafani con illustrazione dell'autore, intervengono: Giuseppe Pusceddu, Vincenzo Soddu. Lettura del testo a cura di Alessandro Congeddu. Info. fawzi@tiscali.it"

Pescara. Stelle di cielo di terra di mare.. - Scrive Sebastian: "Ho scritto ancora su Pescara, mi sono divertito molto a scriverlo, perché condensato di millenni di storia e natura di un luogo attraverso il gioco la grafica e in un certo senso pure la poesia.." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/pescara-stelle-di-sole-di-terra-e-di.html

Energia per il mondo – Scrive R.G.: "Basterebbero 254km quadrati di territorio desertico africano coperto di pannelli solari, per garantire la produzione energetica sufficiente ad alimentare tutto il resto del mondo. Nonostante la società consumistica di merda in cui viviamo, aggiungo, quindi vivendo in una società sana ed ecosostenibile, molti meno"

Commento di V.Z.: "Non c'è niente da aggiungere, visto che tutta l'energia terrestre, salvo quella geotermica, proviene costantemente dal sole. Altrimenti non esisterebbe la vita biologica che c'è sul pianeta"

Conservazione degli alimenti industriali e sostanze tossiche in essi contenute - Scrive Sublimen: "Ogni giorno mangiamo alimenti che contengono ingredienti tossici: gli ingredienti più tossici presenti nel settore alimentare Per la durata e la conservazione dei cibi industriali generalmente vengono utilizzati conservanti e agenti sintetici per ritardare e inibire, appunto, la crescita di funghi e muffe. Queste sostanze però una volta liberate nel corpo privano di ossigeno le cellule rubandone le sostanze nutritive e creando un ambiente favorevole per le malattie..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/01/25/conservazione-degli-alimenti-industriali-e-sostanze-tossiche-in-essi-contenute/

Gli opposti – Scrive Marco Bracci: "In tutto l’Universo degenerato esistono due facce della stessa medaglia. Mi riferisco agli opposti: il bello e il brutto, il bravo e il cattivo, il bianco e il nero e così via all’infinito. Anche nel campo materiale accade così: la terra e l’aria, l’acqua e il fuoco, l’uomo e la donna, ecc. Ecc. Ciò che è negativo non è altro che lo scimmiottamento di ciò che è positivo e mentre il positivo “punta in alto”, verso la perfezione, il negativo “punta in basso” verso l’annullamento. Così accade che esistano un mondo spirituale puro (i Cieli) e uno impuro (le sfere di purificazione). Dai due suddetti mondi,che costituiscono il Macrocosmo, sono in via di nascita sulla Terra altrettanti mondi materiali (il microcosmo), che in più parti vengono chiamati Regno di Dio sulla Terra e Nuovo Ordine Mondiale, rispettivamente il Bene e il Male. Ne consegue che chi opera per il primo, il Regno di Dio sulla Terra, è nel giusto e chi opera per il secondo, Il Nuovo Ordine Mondiale satanico, è nell’errore, in quanto esso è promosso e portato avanti da coloro che sono contro il Bene. E’ arrivato il momento di fare una scelta, essendo questa l’epoca in cui la pula si auto-separa dal chicco. Infatti, con i tempi burrascosi e ventosi che ci aspettano, la pula, leggera, verrà spazzata via, mentre il chicco, più pesante e fermo, sarà stabile e duraturo..."

L'olocausto quotidiano - Il 27 gennaio di ogni anno, a partire dal 1945, si ricordano le vittime dell’olocausto: ebrei, omosessuali, zingari e avversari politici che furono imprigionati nei campi di concentramento nazisti. Parecchi di loro perirono di stenti e di angherie, di esperimenti medici disumani, di fame, etc. Quello non fu il primo olocausto e nemmeno l’ultimo, sembra infatti che l’uomo abbia la tendenza al genocidio e di tanto in tanto questo “vizio” si manifesta, contro i suoi simili scomodi da sopportare. Non voglio qui però enumerare tutti gli stermini compiuti ed in corso contro l’umanità… sarebbe un’azione politica impropria visto che molto spesso sono le stesse cosiddette “democrazie” a metterli in atto. C’è già chi provvede a fare questo lavoro di scoperchiatura dei sepolcri imbiancati e non voglio rubar loro il mestiere. Eppure qualcosa vorrei dire. Poiché sono anch’io un democratico e.. - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/25/memoria-del-27-gennaio-e-olocausto-quotidiano/

Commento di Simona Iovino: "Concordo nel modo più assoluto. In una consapevolezza che auspico, prima di tutto in me stessa, si accresca ogni giorno di più, e si esplichi concretamente in atti e pensiero."

Riflettiamo, senza farci prendere dall'infatioli, sulla comparazione.. Ciao, Paolo/Saul

................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Allora io ero là, sulla più alta delle montagne, e tutto intorno a me c'era l'intero cerchio del mondo. E mentre ero là, vidi più di ciò che posso dire, e capii più di quanto vidi; perché stavo guardando in maniera sacra la forma spirituale di ogni cosa, e la forma di tutte le cose che, tutte insieme, sono un solo essere. E io dico che il sacro cerchio del mio popolo era uno dei tanti che formarono un unico grande cerchio, largo come la luce del giorno e delle stelle, e nel centro crebbe un albero fiorito a riparo di tutti i figli di un'unica madre e di un unico padre. E io vidi che era sacro... E il centro del mondo è ovunque." (Alce Nero)



Nessun commento:

Posta un commento