Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 22 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 23 gennaio 2015 – Facebook e l'informazione spuria, nutrire il pianeta, stop TTIP, vegani antesignani, la Siria laica di Assad, Platone l'anti-democratico...



Care, cari, proprio in questi giorni stavo notando come le notizie e gli articoli che appaiono su internet nei vari blog e siti informativi vengono molto spesso manipolate, trasformate e ridicolizzate attraverso il gossip di Facebook. Non si fa in tempo a pubblicare qualcosa di serio che subito viene rivenduta a prezzi stracciati ed il senso modificato sino alla totale trasformazione. Da nero diventa bianco, oppure viceversa. Avevo capito come Facebook fosse un pericolo per l'informazione già alcuni anni addietro, quando mi ero iscritto e poi cancellato. Poi ho pensato che comunque è meglio esserci che non esserci, e mi sono re-iscritto con il nomignolo di Saul Arpino. In fondo nel bisbiglio del pissi pissi bau bau, dei mi piace, dei commenti kilometrici sul nulla, delle immagini demenziali condivise da vagonate di "amici" ci poteva stare anche qualche informazione "vera". In fondo non siamo anche noi mescolati in questa massa amorfa di alienati che è la società moderna? Cosa possiamo farci... non possiamo mica seguire l'esempio di Friedrich Wilhelm Nietzsche che non ce l'ha fatta più a sopportare l'imbecillità umana e si è suicidato. Noi precursori non dobbiamo suicidarci, dobbiamo solo essere presenti senza aspettative... se vogliamo che una traccia di intelligenza permanga nell'umanità. Beh, ho scoperto che qualcuno la pensa come me (o quasi), leggete l'articolo che segue e giudicate voi... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/22/cera-una-volta-internet-ora-ce-solo-facebook/

Montegranaro. L'Uomo Libero – Scrive Mario Consoli: "Il giorno 30 gennaio, alle ore 21,30, a MONTEGRANARO, presso la Biblioteca Comunale (Via Conventati 18), verrà presentata la rivista L'Uomo Libero. Info. info@uomolibero.com"

Milano. Nutrire il pianeta – Scrive Costituzione Beni Comuni: "Si tiene a Milano il 7 febbraio 2015 un convegno su “Expo: nutrire il pianeta o nutrire le multinazionali?”. In questi ultimi mesi di lavori per la realizzazione di Expo 2015, la nostra città ha visto di tutto, dall'illegalità allo sperpero di ingenti risorse economiche per l'organizzazione di Expo in una città che avrebbe urgenza di ben altri interventi. Inutile dire che questi episodi hanno colpito molto negativamente l'opinione pubblica, e noi per primi..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/milano-7-febbraio-2015-expo-nutrire-il.html

Roma. Casa sana – Scrive decrescita felice: "Siete tutti invitati a partecipare alla conferenza “Voglio una casa sana”. Parleremo del carattere sostenibile e delle potenzialità del risanamento e riqualificazione energetica delle nostre case. Scopriremo quali sono le detrazioni fiscali e gli incentivi statali per il 2015. L’appuntamento è a Roma, Domenica 8 Febbraio 2015, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso la Città dell’Altra Economia (Largo Dino Frisullo, metro B Piramide)"

Torino. Stop TTIP – Scrive Comitato: "Stop TTIP, conferenza a Torino il 31 gennaio 2015 - Il TTIP, Transatlantic Trade and Investment Partnership (il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti d’America) che si sta negoziando in segreto. E’ una trattativa di liberalizzazione commerciale che sferra l’ennesimo attacco frontale da parte di lobbies economiche, Governi e poteri forti contro i diritti del lavoro, della persona, dell’ambiente e di cittadinanza..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/campagna-stop-ttip-iniziativa-torino-31.html

Mio commentino: "Anche noi ieri sera saremmo dovuti andare a Modena ad assistere ad una conferenza di Marco Bersani sullo stesso tema... Purtroppo un guasto negli scarichi delle acque bianche di casa, con rischio di allagamento, ci ha impedito di farlo. Seguirà un resoconto (forse).."

Iniziare a cambiare – Scrive Sebastian: "Domenica mattina passeggiavo per la città con le antenne dritte in cerca di corrispondenza con i luoghi che frequento seguendo il mio instant karma, annusando l'aria nella scelta della pista da seguire. Mentre camminavo ho visto una scritta nera sull'asfalto del marciapiede vicino una panchina. Dopo un po' ripasso vedo di nuovo la scritta con tante candele spente attorno. Cammino e dopo circa 500 metri decido di tornare indietro perché volevo saperne di più. Ho trovato la lattina di vernice nera con cui avevano fatto la scritta la notte precedente e tutte le candele attorno tipo una specie di rito esoterico..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/mulini-vento-e-semi-bioregionali.html

Silvio e Matteo. Celebrato il matrimonio – Scrive Alberto Maggi: "Ora è ufficiale. E sono i numeri dell'aula del Senato a dirlo. Silvio Berlusconi ha salvato Matteo Renzi. L'Italicum sarebbe stato bocciato, visti i dissensi nel Partito Democratico, senza i voti dei parlamentari dell'ex Cavaliere, pur tolti i 'ribelli' azzurri che fanno capo a Raffaele Fitto. Molto probabilmente la conseguenza di un no alla legge elettorale sarebbe stata la caduta del governo..."

Israele: premiati i “macellai” di Gaza - Scrive Disarmo: Il governo israeliano ha deciso di premiare 53 soldati che si sono ‘particolarmente distinti’ durante l’ultima offensiva contro la Striscia di Gaza dell’estate scorsa che ha provocato la morte e il ferimento di migliaia di civili innocenti. L’iniziativa è scaturita dai risultati di un recente rapporto che ha evidenziato il numero sempre crescente di militari israeliani che si suicidano per le pressioni psicologiche conseguenti al servizio obbligatorio. Il numero dei suicidi tra i militari israeliani è addirittura raddoppiato nel 2014..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/01/22/premiata-macelleria-israeliana-medaglie-ed-encomi-per-la-rapida-eliminazione-di-migliaia-di-palestinesi-a-gaza/

Vitorchiano. Immondizia – Scrive Joanna Gierszewska a commento dell'articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/vitorchiano-e-tutta-una-discarica.html -: "Vitorchiano è quasi sotto casa mia, concordo in pieno, purtroppo. Da noi regna l’inciviltà. Manca educazione ambientale da parte di tutti. Fuori dalle mura c’è una piccola discarica, una serie di sacchetti dell’immondizia lasciati a terra (buttati giù dall’alto), tutti di colore diverso, in barba alla raccolta differenziata..."

Jainisti. Vegani antesignani – Scrive Franco Libero Manco: "I giainisti credono che l'esistenza in questo mondo significhi inevitabilmente sofferenza: né le riforme sociali né quelle dei singoli individui possono impedirla. L'unico modo per sfuggire alla sofferenza è fuggire completamente dall'esistenza umana, per questo credono che le vite, o reincarnazioni, sono in numero indefinito... (...). Ma le buone azioni da sole non sono sufficienti ad attuare la liberazione. Il modo per eliminare il vecchio karma consiste nel ritirarsi il più possibile da tutti i coinvolgimenti del mondo" – Continua:

Giornaletto e parole bioregionali – Scrive Franca Oberti a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/21/semi-suoni-e-parole-bioregionali/ -: "Caro Ferdinando, non sempre riesco a leggerti, ma questa volta ho cercato di arrivare fino in fondo perché l’argomento mi interessava. Peccato che tu non riesca a trasmettere tutto quello che hai in testa: una ricchezza infinita e meravigliosa! Volevo aggiungere ai tuoi pensieri qualcosa sulla credenza” - Continua in calce al link segnalato

Quando... la democrazia si fa serva.. - Scriveva Platone: "...quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di fango per poter continuare a vivere e ad ingrassare nel fango; quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine, c’è da meravigliarsi che l’arbitrio si estenda a tutto, e che dappertutto nasca l’anarchia e penetri..." - Continua:

Caprino Veronese. Permapicultura – Scrive Alessandro: "A Caprino Veronese, sul lago di Garda, incontro su una apicultura in armonia con la vita delle api. Palazzo Malaspina Nichesola (Loc. Platano). Info. permapicoltura@inventati.org"

Siria. Perché Assad non piace ai "democratici" americani – Scrive Fernando Rossi: "1. In Siria, non c'è nessuna banca centrale Rothschild. 2. La Siria ha vietato gli alimenti geneticamente modificati e la coltivazione e l'importazione degli stessi. 3. La Siria è l'unico paese arabo che non ha debiti con il fondo monetario internazionale, né con la Banca mondiale, né con chiunque altro. 4. La famiglia Assad appartiene all'orientamento tollerante alauita dell’Islam. 5. Le donne siriane hanno gli stessi diritti degli uomini nello studio, sanità e istruzione..." - Continua:

Commento di C.N.: "L'America non solo ha ucciso milioni di persone in tutto il mondo ma ha anche distrutto culture, dissolvendo tessuti sociali tenuti insieme da costumi ed usanze rispettose dei contesti naturali. Ha ucciso le coscienze facendole ammalare d'opportunismo. Massacrato i sentimenti sostituendoli coi soli sensi del potere e il denaro..."

Sarà quel che "dio" vuole! Ciao, Paolo/Saul

......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"The entire universe is your Guru. You learn from everything, if you are alert and intelligent." (Nisargadatta Maharaj)

.................................

Sunetto dedicato a la furnarina

mi ha dato
un cuscino di stelle
una cespo di foglie fresche di bosco,
e un panino con semi e lacrime di gioia

fuori al forno trovo sempre una signora che vende la frutta
in genere legge un giornale composto di numeri per un gioco
tipo il lotto, cosi le ho chiesto: che ci dicono i numeri oggi?
i numeri non ci dicono il futuro! ha risposto,
cosi abbiamo iniziato a parlare della sequenza di fibonacci
della sezione aurea e di pitagora concludendo che tutto
il mondo e' numero!

sono andato alle poste a pagare una bolletta
ce un enorme e bellissimo espositore che invita a interagire con  libri
colorati e giochi per bambini cosě ho preso un libro pianola e ho
iniziato a suonare, l'operatrice mi ha richiamato piů  che
altro perché si consumavano le batterie e il gioco e' in vendita.
le ho risposto: vero, se tutti si mettessero a suonare
un bel casin qua dentro, anche se non tutti sanno suonare l'inno alla gioia!
mi ha stampato in faccia un bel sorriso!
alla asl per mio padre anziano ho messo
degli occhiali verdi senza  lenti trovati sulla spiaggia
e ho detto sorridendo alle dottoresse
che ho aderito alla campagna 100 lacrime mille sorrisi!
bravo! non lho detto io!
vuoi vedere che funziona veramente!

(Case di Terra)



Nessun commento:

Posta un commento