Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 25 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 25 gennaio 2015 - Religione o spiritualità?, NWO, il solito imbroglio, banche popolari, buddismo: scienza esatta, vivisezione, esaustione cattolica....



Care, cari, così scrive Paolo Mario Buttiglieri su Uqbar Love: "Le religioni non hanno niente a che fare con il mondo spirituale. Ma sono organizzazioni che si basano sul bisogno psicologico di molte persone di sicurezza, di appartenenza a un gruppo, di avere una figura mitologica a cui affidarsi, un sostitutivo della figura paterna, un super padre e della figura materna una super madre. La religione è una droga psicologica, la spiritualità è lucidità estrema, cioè vedere il mondo materiale con un certo distacco. L'uomo spirituale è più simile al naturalista che all'uomo religioso. L'uomo spirituale vive con gioia e si diverte per lui la vita è "lila" gioco cosmico, l'uomo religioso non si diverte e per lui la vita è "maya" illusione e quindi vivere è un dramma."

Mio commentino: "Anche il materialista, come pure l'ateo, appartiene alla categoria "religiosa" ed in verità entrambe le posizioni, sia quella del credente che quella dell'ateo sono indimostrabili, dal punto di vista empirico. L'unica dimostrazione possibile è quella della posizione "panteista" (per intenderci la stessa di Socrate, Platone, Taoisti, buddisti, spiritualisti laici, Giordano Bruno, etc) in cui si afferma che la realtà è esattamente quel che è, ovvero sia il manifesto che l'immanifesto. Vedi anche: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2008/08/03/lapnea-del-credere/

Buchenwald. Uno sguardo obiettivo – Scrive Roberto Anastagi a commento di http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/buchenwald-another-more-objective-look.html -: "Caro Paolo Mi sono letto il lungo articolo in inglese di Mark Weber sul campo di Buchenwald che hai pubblicato sul Giornaletto di ieri. Posso dire che ormai non ho più dubbi sulla "storia manipolata" dei campi di sterminio tedeschi. Non conoscevo il terribile comportamento dei comunisti e peggio ancora il loro comportamento successivo nei campi che si trovavano nel territorio da loro occupato. E' terribile scoprire certe cose, sinora tenute nascoste, sulle atrocità che l'umanità ha fatto e seguita a fare. Nel mese di marzo ci vengono a trovare i nostri cari amici tedeschi di Monaco presso i quali ho avuto per quasi 20 anni la mia residenza in Germania. Non ho mai avuto il coraggio di sentire il loro parere su quanto è accaduto in Germania durante il periodo nazista ma ora ho un forte desiderio di provarci. Lo farò con molta cautela in modo di non affrontare un argomento di cui non desiderano parlare. Grazie Paolo per le tante cose che scopro attraverso il tuo Giornaletto."

Banche popolari ed il solito renzie – Scrive Marco Bersani: "Molto si è già detto sul decreto del governo Renzi che impone alle Banche Popolari con asset superiori a 8 miliardi la trasformazione nell’arco di 18 mesi in Società per azioni... - Tra l'altro, e senza nessuna esaltazione a priori delle banche popolari -divenute nel tempo e nei fatti altro dalla loro storica "missione"- restano i dati incontrovertibili forniti dalla CGIA di Mestre. Che sbugiarda il solito Renzi che ha così commentato il provvedimento del governo «Ci sono troppi banchieri e facciamo poco credito» alle imprese..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/marco-bersani-banche-popolari-e-banche.html

La Russia si prepara – Scrive C:C.: "La fuga dei capitali dalla Russia nasconde un'altra verità, taciuta dalla stampa tradizionale. Le voci sulla Russia che starebbe vendendo le sue riserve auree, è ormai chiaro, sono molto esagerate, dal momento che non solo Putin non sta vendendo ma le riserve auree russe hanno toccato il livello più alto degli ultimi sei mesi e vicino al record di aprile 2013: poco più di 46 miliardi dollari. D'altra parte, c'è un altro trend che continua per i russi. Per il 20° mese consecutivo, la Russia ha continuato a sbarazzarsi dei titoli di Stato Usa."

NWO. I soliti imbrogli - Scrive NPCI: "È del tutto inutile discutere delle dimensioni del piano Draghi perché non è dalla mancanza di soldi che viene la crisi dell’economia reale (cioè della produzione di beni e servizi). La crisi che sconvolge la vita di miliardi di esseri umani non è una crisi monetaria... (.). La borghesia imperialista cerca in mille modi di seminare illusioni, di far credere che la crisi generale del capitalismo sta per finire, che le cose si aggiusteranno, che non c’è alternativa al corso delle cose. Bergoglio e la sua Corte, la CIA e il Mossad, Tsipras con Syriza danno spettacolo e occupano la scena mondiale. La coppia Renzi-Berlusconi recita nel teatrino della Repubblica Pontificia. Mario Draghi a Francoforte e i suoi compari in trasferta a Davos lanciano e progettano manovre finanziarie. I gruppi imperialisti mondiali cercano di distrarre l’attenzione dalla realtà, di far dimenticare la crisi del capitalismo, il disastro sociale e ambientale, l’abrutimento e la miseria, la fame e la guerra che essi stessi impongono all’umanità...." – Continua:

Un presidente dietro le quinte – Scrive A.C.: "Di Veltroni mi posso fidare:
https://www.youtube.com/watch?v=G3dmHUBnnRk - Parola di B. negli abboccamenti con R. per l’elezione del nuovo capo dello stato che prevede, tra l’altro, Gianni Letta come segretario generale del Colle. Il pregiudicato ha già messo in chiaro che spetterà allo spregiudicato fornire l’indicazione del nome e quello di Veltroni è collocato nella primissima fascia! Il tutto a dispetto delle voci degli italiani che vedono Stefano Rodotà al primo posto nei sondaggi della rete...."

One Billion Rising – Scrive Jane Fonda: "Sono Jane Fonda e in questo momento sono in Italia, a Roma. So che anche qui, il 14 febbraio, ci sarà One Billion Rising, per porre fine alla violenza sulle donne. La violenza sulle donne e' un'epidemia che ha contagiato il mondo intero. In Italia, come in tutti gli altri Paesi, la gente deve sollevarsi e ballare, cantare, gridare e pretendere che la violenza sulle donne non sia più tollerata. Vi chiedo di unirvi a me: sarò negli Stati Uniti e penserò a voi qui in Italia. Aderite a One Billion Rising..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/14-febbraio-2015-one-billion-rising.html

Torino. Convegno – Scrive Giuditta Ansante: "Ho il piacere di invitarLa alla nuova edizione del Convegno IL FUTURO E' QUI che si svolgerà a Torino presso l'Hotel Royal il 22 marzo 2015. Info. ilfuturoequi2@gmail.com"

Buddismo. Scienza esatta – Scrive Joe Fallisi: "A me interessa per gli spunti di liberazione che può dare OGGI, quell’antico sguardo cristallino, chiamato "buddismo". Anzi, mi sembra che essendo, prima che “religione”, una grandiosa disciplina – atea– di disvelamento degli errori-illusioni della mente, proprio nel regno della menzogna universale e della servitù volontaria compiuta possa rivelarsi particolarmente efficace. Fermandoci per un istante (eterno), almeno con la meditazione, la natura del desiderio e la sua valenza intrinseca in rapporto alla autodeterminazione dell’individuo ci può finalmente apparire sotto una luce diversa. Molte certezze svaniscono ma si è come sgravati da un incubo....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/unica-scienza-esatta-il-buddismo.html

Giornata della memoria. Nuove religioni – Scrive Salvatore: "...senza nulla togliere alla valenza di tale giornata, sarebbe utile che il "non dimenticare" sia esteso anche ad altri genocidi che hanno insanguinato il Novecento, che nonostante non siano conosciuti come la Shoah, non per questo devono essere lasciati nel dimenticatoio"

Vivisezione. Tortura legale - Scrive Doriana Goracci: "Quella che sto per raccontarvi non è una favola a lieto fine ma un Grande Passo in avanti con un processo reale per animalicidio che si è concluso al Tribunale di Brescia  dove è stata riconosciuta la colpevolezza di 3 imputati su 4, la sussistenza dei reati (maltrattamento ed uccisione) e il principio per cui anche se con il massimo sfruttamento economico e per scopi scientifici, gli animali vanno rispettati e tutelati, come prevede la legge. Punto..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/vivisezione-la-tortura-esiste-ancora-ed.html

Roma. Vegani – Scrive AVA: "In Piazza Asti 5/a, Roma, ore 17,30, 29 gennaio 2015, Dr. Giuseppe Cocca, Medico Chirurgo: Gli strumenti più semplici ed efficaci per proteggere l’organismo dalle peggiori patologie moderne. Info. 3339633050"

Religioni in esaurimento. "Il karma è karma" - Infine tutti i nodi vengono al pettine e la congrega vaticana ha sommato migliaia di nodi. Non mi riferisco solo agli scandali recenti, come ad esempio la pedofilia o le speculazioni economiche, ma  alle innumerevoli colpe accumulate nei secoli: le finzioni dottrinali, la vendita delle indulgenze, la sperequazione fra maschi e femmine, la persecuzione di eretici e streghe, la prevaricazione e l’intimidazione delle masse succubi ed impaurite, le falsità storiche su innumerevoli fatti e persone, l'oscurantismo, le guerre sante, ecc. Per la legge del contrappasso sembrerebbe che la religione cattolica, e di conseguenza quella cristiana, non abbia scampo e sia destinata semplicemente a scomparire in una nuvola fumosa di vergogna. Ma non è giusto dare tutte le colpe al cristianesimo. Le devianze sono iniziate ben prima della nascita di questa religione e sono pure continuate dopo di essa. La matrice del monoteismo con un dio "personale" è nell’ebraismo, da esso sono poi sorti sia il cristianesimo che l’islamismo...." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/il-karma-e-karma-e-per-la-chiesa-e.html

E con ciò vi saluto, Paolo/Saul

......................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Perché a decider tutto sono due
se entrambi hanno sol occhio di bue?
Fu pria del nazaren diverso patto,
con la cazzuola eretto il manufatto
(e fu potente l’aretino Licio
se portò a Roma il toscan sul picio).
Non può degli italiani disfar tetto
senza giammai da lor essere eletto
(il vanitoso complice vecchietto
spesso non ebbe comportamento retto).
Chè, mentre sempre più mostra panzone,
magra e sbilenca è sua costituzione.
Quella che abbiamo vien da Resistenza,
da ruota fortunata scende scemenza.
Ricattando otto pavidi e quattro puttanelle
obbrobri sostituiscon cose belle.
Nomina femminile è apparsa lemme
e sostenuta dai soldi di O.G.M.
Le ministre poi ve le raccomando
del visagista s’occupan come e quando.
Saria più saggio metter nella cesta,
almeno una su tre persona onesta
(la parità di genere a ciò non è servita, anzi).
Niente si fa contro la corruzione
perché da questa nasce bieca unione.
Se a metter primi soldi furon mafiosi
agli ultimi donar son gli omertosi
banchieri e industriali senza onore.
E’ colpa loro se viviam l’orrore.
Ah schiava Italia, di briganti ostaggio,
quando ritroverai un uomo saggio?
ITALICUM E’ ANTICOSTITUZIONALE
OPERA E’ DI SPORCO MAIALE."

(Luigi Caroli)






Nessun commento:

Posta un commento