Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 30 gennaio 2015

Il Giornaletto di Saul del 31 gennaio 2015 – Treia: basta che voti, un'altra difesa è possibile, Ungheria contro "demonio-crazia", allarme sementi contaminate, la favola della "bici-cometa"...


Treia - Compagnia Fabiano Valenti - "Basta che voti"

Care, cari, ieri sera abbiamo tenuto un incontro canoro e di meditazione per salutare le amiche Mara e Tina, con mantra e prasad, e stamattina siamo di partenza, per Treia, speriamo che il tempo ci assista, oggi pomeriggio abbiamo promesso di fare un giro in piazza per parlare di vegetarismo e domani, 1 febbraio 2015, abbiamo prenotato i posti al teatro comunale per assistere con Valeria, la cara cugina di Caterina, alla commedia dialettale "Basta che voti"... io l'ho già vista ma sono contento di poterla rivedere assieme a loro così potrò farmi tradurre le battute più "ostiche". Intanto potete leggere la recensione del precedente spettacolo dello scorso anno: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/02/treia-basta-che-voti-ultima-replica.html

Roma. Il Giudizio – Scrive Assessorato Cultura: "Il Giudizio è un progetto artistico multidisciplinare che parte da una riflessione sul Giudizio di Salomone, per aprirsi in seguito al Giudizio Universale. Il tema viene esplorato in differenti forme, secondo un punto di vista personale e contemporaneo. Il pubblico sarà guidato attraverso un sentiero artistico, dentro e fuori gli spazi di Sala Santa Rita. Il progetto prevede un evento con foto, installazioni e performance il 5 febbraio alle ore 18 e un workshop dal 10 al 26 febbraio. Info. esterne.dipcultura@comune.roma.it" 

Un'altra difesa è possibile – Scrive Mao Valpiana: "Gandhi fu ucciso da un fanatico indù a Delhi, il 30 gennaio 1948. In occasione di questa commemorazione e nei giorni e mesi successivi sollecitiamo tutti i comitati della Campagna "Un'altra difesa è possibile" ad attivarsi per dare un nuovo impulso con tavoli di raccolta firme. La Campagna per la Difesa civile, non armata e nonviolenta si concluderà nel mese di maggio 2015, con la presentazione alla Camera del progetto di Legge di iniziativa popolare..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/campagna-per-la-difesa-civile-non.html

Ibrido mortale – Scrive Vincenzo Mannello: "Berlusconi, Renzi e RenzUsconi sono ovviamente un "ibrido" unico ma non è detto che non si "scindano"... Quando? Non appena il Cavaliere avrà completamente distrutto Forza Italia e fatto si che ufficiali e truppa possano trasmigrare con il Putto fiorentino... poi riceverà la giusta ricompensa: la grazia e la salvaguardia delle proprie aziende."

Il libro che sto leggendo – Scrive Ferdinando Renzetti: "...il libro che sto leggendo si intitola "perché le rose se sono rose sono rosse'", sono brani raccolti un po' qua un po' là, che ho decontestualizzato dalla loro funzione originaria, rimixxato e ricontestualizzato in una nuova dimensione estetica..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/01/il-libro-che-sto-leggendo-perche-le.html

Giochini parlamentari e fumate (nere) – Scrive Doriana Goracci: "L' assoluta MANCANZA di lealtà, correttezza, coerenza democratica e alta sensibilità costituzionale porta il Parlamento italiano a fare queste carnevalate di giornate con schede bianche per la gioia dei cronisti che riempiono così di chiacchiere pagine e pagine di diretta più o meno on line. "Noi votiamo scheda bianca" poi domani è un altro giorno e si vedrà. Giochini del prima del durante e del dopo. Smorfie e fumate nere. Se pensano che col suono di una campana sarà annunciato con gioia il nuovo potere, hanno ragione..."

Commento di innominato: "Ricordo che la volta scorsa, anzi due volte fa', subito dopo l'elezione di Napolitano arrivo' dalla Casa Bianca un comunicato che suonava più o meno così "questo presidente ci sta bene".....Nessuno degli analisti italiani si chiede quale dei nomi proposti sia il più idoneo per gli Usa che qualche influenza (e probabilmente più di qualche) ce l'hanno di sicuro.... Così giusto per ricordarlo..."

Le buone ricette per la buona salute – Scrive Anthony Ceresa: "Ricetta per due o tre persone: Una pentola con doppio fondo e coperchio, versare un po’ di olio di oliva, 160 gr. di riso possibilmente integro che rimane sempre al dente, 4 zucchine tagliate ad anelli di 3-4 mm., una Melanzana tagliata a tocchi, 200/250 gr. di fagioli Bianchi di Spagna sgocciolati (cotti), due bicchieri di acqua e salare a piacere, il tutto a freddo e coprire. Se volete potete aggiungere due patate tagliate a tocchi..." - Continua:

Genzano. Polenta – Scrive Mercato Contadino: "Sabato 31 gennaio 2015, al Mercato Contadino di Genzano (Roma), doneremo un bel piatto di Polenta del Contadino a km 0. Info. info@mercatocontadino.org"

Allarme sementi contaminate da OGM – Scrive Giuseppe Altieri: "Contaminazioni illegittime di OGM nelle Sementi possono inquinare irreversibilmente la nostra agricoltura, a causa di interpretazioni non corrette dei risultati delle analisi per la verifica dell'assenza, da parte dell'ENSE-CRA, ente di controllo nazionale.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/01/contaminazioni-illegittime-di-ogm-nelle.html

Siria. Basta aggressioni contro il popolo – Scrivono i Patriarchi: "Per fermare i conflitti occorre bloccare il flusso di armi e denaro verso fazioni armate e gruppi terroristici" / L’arcivescovo di Aleppo: «In Siria la cosiddetta Primavera araba ha fatto danni enormi» / Dopo un sanguinoso attacco terroristico avvenuto mercoledì 21 gennaio 2015 a Homs, il padre gesuita Ziad Hilal deplora l’assenza di reazione internazionale e chiama alla preghiera per la Siria. "I disegni politici ed economici non giustificano aggressioni terribili contro l'umanità"

Ungheria contro "demonio-crazia" – Scrive Vladislav Gulevich : "L’Ungheria ha firmato un accordo dal credito di 10 miliardi di euro con la Russia per un potenziamento di Paks. Per la restituzione del prestito è stato stabilito un periodo di 21 anni. Dall’inizio l’Ungheria prese una posizione molto cauta riguardo alle sanzioni contro la Russia imposte dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea. Secondo Orban, l’Europa «si è tirata la zappa sui piedi da sola» con le misure punitive...(..). Gli Stati Uniti non ci hanno messo tanto a rispondere. Il senatore John McCain ha detto che l’Ungheria è un «paese importante», in cui Orban ha concentrato troppo potere nelle sue mani...." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/ungheria-contro-cia-e-demonio-crazia.html

Jesi. Danza indiana – Scrive Paola Lucidi: "Danza indiana Bharata Natyam (antica forma di teatro danza originaria del Tamil Nadu - sud dell'India) si terrà l'8 febbraio 2015, dalle 10.30 alle 12.30, presso lo Spazio Comune Autogestito TNT (Via Gallodoro, 68/ter) a Jesi. Praticheremo alcuni passi, i gesti delle mani (mudra) e un breve slokam dedicato a Ganesha. L'incontro è aperto. Info. p.lucidi@hotmail.com"

La favola della "bici-cometa" – Scrive Antonio D'Andrea: "Un tuffo al cuore! (..). La cometa…. la mitica stella cometa di quando ero piccolo che mi affascinava e incantava e mi faceva sognare…. Eccola, a portata di mano. Sì in parte è come la coda degli aquiloni, ma di solito al massimo sono due e nonostante li ami, gli aquiloni, raramente li ho fatti volare e si muovono lentamente nell’alto del cielo…" - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/capracotta-lainate-e-la-fiaba-della.html

Ho cercato dappertutto senza poter trovare una foto di una bici con la coda cometa.. Strano, eppure ricordo di averne viste in giro. Beh, vi saluto e spero di poter compilare il Giornaletto per domani, dipende da che ora arriviamo e dalle sistemazioni che abbiamo da fare. Ciao, Paolo/Saul

..................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"La freccia è dritta, ma crudele; il liuto è storto ma soave. Tu, perciò, giudica gli uomini dalle loro azioni, non dalle apparenze." (Tirukkural)

.............................

"Chi non conosce i propri limiti, tema il destino" (Aristotele)



Nessun commento:

Posta un commento