Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 2 novembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 3 novembre 2013 – Festa dei mercenari, il troppo stroppia, Renzi e PD, genio e modestia, macrobiotica vegetariana bioregionale, massoni spiritualisti?...



Care, cari,

4 novembre 2013, festa dei mercenari - ...è di ieri la notizia che il governo ha destinato alla tutela del cantiere TAV quattrocento soldati. I militari hanno acquisito le funzioni della polizia giudiziaria, con la possibilità di fermare persone che abbiano tenuto un comportamento “illegale”. Dal che si deduce che i soldati "volontari" avranno funzioni repressive nei confronti del popolo e non a favore del popolo. Non sono d’accordo con il sistema corrente in cui il servizio militare è riservato a forze prezzolate credo che l’onere della difesa (dico “difesa”…) della nostra terra o dei legittimi interessi dei suoi abitanti non possa essere delegata ai “volontari” di professione che ubbidiscono chi li paga... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/11/4-novembre-2013-festa-dei-mercenari-e.html

Vaie. Bruciato il presidio No Tav - Scrive Tg Vallesusa: "Presidio distrutto da un incendio doloso poco prima della mezzanotte del 1° novembre. E presidio costruito tre anni fa sull’area che in un progetto dell’alta velocità valsusina vedrebbe l’uscita di un tunnel ferroviario della devastante opera. “Deve essere chiaro agli inquirenti che il tempo a loro disposizione per le indagini è di una settimana, dopodiché, d’accordo con l’amministrazione comunale, il presidio qui lo ricostruiremo e qui rimarrà fino a quando non verrà annullato il progetto"

Distruzione del suolo – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Un suolo edificato può tornare fertile? In tempi biblici forse, in tempi umani certamente no. Il suolo fertile - che nasce e si evolve nel corso di MIGLIAIA di anni - è la nostra risorsa più preziosa, ma purtroppo continuiamo a sprecarlo in modo IRREVERSIBILE: una volta tolta una casa o una strada, il suolo impiegherebbe millenni per ricominciare a vivere. Un gruppo di pedologi ci racconta in maniera semplice e affascinante come nasce il suolo e perché è così prezioso...”

Rovereto. Semi – Scrive Teodoro Margarita: “Sabato 16 novembre a Rovereto convegno sulle antiche varietà di semi e di frutta. Civiltà contadina ci sarà e ci confronteremo, invitati dagli amici della Pimpinella sui temi che ci stanno a cuore. Invito tutti i soci trentini e veneti ad intervenire. Info. thermidore@yahoo.com”

Pensieri ed immagini - Ecco i pensierini raccolti durante l'incontro del Ciclo della Vita tenuto a San Severino Marche la sera del 31 ottobre 2013, seguono alcune immagini: “Amore intenso come disponibilità di ascolto, di aiuto, di amicizia. Conoscere per decidere. - Osserviamo ed entriamo in contatto con l'altro (esseri umani, animali umani, ambiente) con cuore aperto, senza pregiudizi, con amore..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/pensieri-ed-immagini-per-un-nuovo-ciclo.html

Progetto Treia – Scrive Associazione Treia Adesso: “Si organizza per il giorno 8 novembre 2013. h. 21, nei locali della Mediateca, in via Lanzi a Treia, una riunione aperta per presentare la bozza di statuto e raccogliere istanze per un progetto culturale e politico per la città di Treia. Le persone interessate sono invitate ad intervenire con le loro idee e proposte. Info. treiaadesso@gmail.com

Il troppo stroppia. L'equilibrio naturale e lo squilibrio tumorale – Scrive Joe Jo Bass: “...di recente si è visto alla TV un grande esperto di arti marziali che faceva dimostrazioni stupefacenti malgrado... un cancro in stato avanzato che lo avrebbe condannato a breve scadenza. E ormai si è già visto più di un esperto in arti marziali morire a 60 anni di terribili malattie. E' chiaro: un'enorme potenza energetica non è una garanzia di buona salute" "la logica della guerra non può essere la logica della vita quotidiana; sviluppare una potenza energetica sproporzionata ai bisogni reali del corpo non serve a far funzionare l'economia dell'organismo in modo equilibrato..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/11/02/il-troppo-stroppia-lequilibrio-naturale-e-lo-squilibrio-tumorale/

Renzi e PD. Attenti al predellino – Scrive Luca Nobile: “Morto (politicamente) Bersani, si sale sul carro del possibile vincitore, ovvero Matteo Renzi. Dopo la prenotazione on-line di Dalema, Franceschini, Veltroni, Fassino, esponenti di primo piano del PD, che alle scorse primarie erano fedeli scudieri di Bersani lo "smacchiatore", adesso hanno fatto il biglietto anche ex militanti dell'UDC come Marco Zambuto. Se Matteo vince , verrà appoggiato anche da Vendola (SEL)”

Mio commentino: “Purtroppo Bersani è morto anche a causa dell'ostruzionismo del grillo-casaleggio che si sono rifiutati di fare un governo di coalizione con lui.... e la conseguenza è che adesso vince Renzi... e si riacchiappa tutti i piddini che hanno votato m5s”

EU. Dittatura incombente – Scrive Lidia Undiemi: "...il processo di euro-dittatura sta accelerando. Mi hanno chiesto dall'Italia di confermare la terribile notizia riguardante l'approvazione da parte del "parlamento" greco di una legge che incrimina gli atti che sono contrari all'Unione Europea e per estensione all'euro..."

Genio e modestia – Scrive Federico Peiretti: “Si chiama Grigory Perelman, Grisha per gli amici, è russo e ha quarant’anni. Ha rifiutato la medaglia Fields, un premio che viene considerato l’equivalente del Nobel, che gli è stata assegnata in occasione del Convegno Internazionale dei Matematici: “Abbiamo il rammarico di annunciare che Grigory Perelman ha rifiutato la medaglia”, ha dichiarato un portavoce del Convegno”. Motivazione del premio: Per i suoi contributi alla geometria e la sua rivoluzionaria intuizione sulla struttura analitica......” - Continua
http://paolodarpini.blogspot.it/2013/11/i-veri-geni-sono-anche-modesti-vedi-il.html

Che fare? - Scrive Maria Pia Caporuscio: “Promuovere manifestazioni, occupare le piazze, protestare contro il governo non serve più a nulla. I governi delle nazioni europee sono una parvenza di governo, non contano nulla perché a decidere sono quelli ai quali hanno ceduto lo scettro. Questi nuovi padroni della Terra, dopo aver scardinato la politica dai paesi europei, hanno imposto il proprio governo “economico neoliberista” dove sono i banchieri a dettare le regole. Non si capisce in nome di cosa o di quali promesse, i governanti europei abbiano ceduto la sovranità nazionale e monetaria alle banche mondiali, pur essendo a conoscenza di quale fosse il credo di questa gente fin dal 1970: “la popolazione, i governi e le economie di tutti i paesi devono soddisfare le necessità delle banche e delle imprese multinazionali” Parole del fondatore del CFR (Council on Foreign Relations)....”

Scambio epistolare vegetariano/marchigiano – Scrive Elisabetta: “Abito a Roma, ma vengo abbastanza spesso nelle Marche, in particolare in estate. Ad agosto di solito sono a Porto Recanati e adesso vedo la “festa dei precursori” che fate a Treia dal 25 al 27 aprile 2014. Io ho qualche difficoltà a stare fuori casa perché sono vegana anche se recentemente sto cercando di mangiare qualche formaggio; questa estate ho scoperto di avere il diabete e la diabetologa mi ha fatto andare dalla nutrizionista che mi ha dato una dieta da far diventare matti, perché include carne, pesce ecc ecc. Beh, sono stata ad ascoltare ma sinceramente non riesco a seguire queste cose e quindi mangio il piatto unico (macrobiotica)...” - Continua con mia rispostina:

Giornaletto – Scrive Pina: “Caro paolo ti volevo confermare che il 19.9.13 ho effettuato il versamento tramite bonifico bancario di euro 20 per ricevere il giornaletto. ti ringrazio tanto del lavoro che fai per noi, tante buone cose“

Mia rispostina: “Grazie cara Pina del tuo incoraggiamento”

Il caso Ligresti Cancellieri – Scrive Francesco Di Lauro: “Probabilmente la Signora Cancellieri dovrà dimettersi, per varie ragioni su cui non mi dilungo , merita comunque rispetto. Ciò che non merita , perché offensiva per lei, e' la difesa penosa e pelosa di chi dice che la sua telefonata era uguale a quella fatta da Berlusconi per Ruby. Sta gente e' senza vergogna . La telefonata della Cancellieri era quella fatta ad una amica, alla quale non è riuscita ad opporre fino in fondo i doveri del ruolo. Quella di Silvio era la telefonata di un anziano puttaniere preoccupatissimo che saltasse fuori il giro di zoccole e papponi che frequentava le "cene eleganti". Così, per puntualizzare”

Mirtilli al cesio – Scrive Giuseppe Altieri: “Abbiamo recentemente assistito a una contestazione sulla marmellata di mirtilli della Rigoni di Asiago, per presenza di livelli di Cesio in Giappone, paese con limiti 10 volte ridotti di tolleranza radioattiva negli alimenti. Ma tutti i prodotti alimentari possono essere contaminati da radiazioni, che siano biologici o non biologici. E' chiaro che i prodotti biologici dovrebbero essere senza pesticidi o altri inquinanti... radioattività inclusa” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/11/mirtilli-e-marmellate-biologiche-o.html

Commento di Caterina Regazzi: “Le analisi sui radionuclidi sono molto costose, non è pensabile analizzare tutte le partite di materia prima, si possono solo fare analisi a campione per vedere un livello medio di radioattività a seconda anche della zona di provenienza, ma non si può mettere in etichetta un valore assoluto...”

Giornaletto 2 – Scrive Marco Bracci a proposito di cachi: “Nella prospera Lombardia, la fabbrica del benessere italiano, girano tanti soldi e, come per incanto e come per i cachi, la gente si ammoscia e non è più in grado di reagire neppure alle più eclatanti menzogne e brutture della politica, ma continua a mantenere ben saldi ai loro posti quei poteri che l’hanno portata ad ammosciarsi. Siamo diventati come la rana nella pentola! Per cui ora possono anche toglierci i soldi, che tanto, essendo ormai dei cachini, non ci saranno reazioni.”

Scambio epistolare sui concetti di “spiritualità laica” e massoneria - ….E’ la sincerità, onestà, perseveranza, che importano. Non ci sono pensieri, gesti, riti, dottrine da privilegiare. I flussi passano la sorgente è perenne. Sii ciò che sei, diceva un saggio dell’India, ed uno dell’occidente rispose: Conosci te stesso. Lei, caro Danilo, mi comunica la sua esperienza spirituale attraverso la via massonica. Va bene. In questo girotondo intorno al Sé ogni strada è buona per stare in cerchio. Ma per uscirne fuori..? Mi dica caro Danilo, le occorre una conferma al suo esistere? No di certo, perché lei lo sa da sé senza ombra di dubbio. Questa coscienza-esistenza non è massonica, cristiana, buddista, sciamanica, zingara o chissà che, è la vera ed unica “realtà” condivisa da ognuno. A che pro quindi ricercare un riscontro esterno -mascherato da riflessione- se ci separa nello spirito? Le etichette sono inutili...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/11/la-differenza-sostanziale-fra-il.html

E vai... Paolo/Saul
…..................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L'uso, comune a tutte le lingue europee, della parola persona per indicare l'individuo umano è, senza saperlo, pertinente: persona significa, infatti, la maschera di un attore, e in verità nessuno si fa vedere com'è; ognuno, invece, porta una maschera e recita una parte. In generale, l'intera vita sociale è un continuo recitar la commedia. Per tal ragione la vita di società riesce insipida a persone ricche di contenuto; mentre le teste superficiali se ne compiacciono assai.” (Arthur Schopenhauer)


Nessun commento:

Posta un commento